Jump to content
IGNORED

120 Grana 1791: patina artificiale?


Recommended Posts

Posted (edited)

Salve.

Ho acquistato proprio ieri questa bella piastra da 120 grana cosiddetta Soli Reduci.

Mi piacerebbe avere un vostro parere relativamente alla patina che si è venuta a creare su di essa. È una patina molto forte e scura.

Come posso capire se si tratta di patina artificiale o natura?

 

Così al dritto.

IMG_20220605_092454.jpg

Questo il rovescio.

IMG_20220605_092514.jpg

Edited by AndrewChoosy
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Ciao

Secondo me si è accumulata un bel po di nero di "sporcizia" . 

Deduco percui che per me è tutto naturale

Saluti

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Vi ringrazio!

Ha senso rimuovere in qualche modo  non invasivo lo sporco superficiale?

Link to comment
Share on other sites


18 minuti fa, AndrewChoosy dice:

Vi ringrazio!

Ha senso rimuovere in qualche modo  non invasivo lo sporco superficiale?

 

Ciao

Lo avrebbe se sei amante delle patine.

Io avrei semplicemente fatto :acqua demineralizzata e un pò di sapone neutro,massaggiando con i polpastrelli e non con le unghe.....stop

Saluti

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, caravelle82 dice:

Ciao

Lo avrebbe se sei amante delle patine.

Io avrei semplicemente fatto :acqua demineralizzata e un pò di sapone neutro,massaggiando con i polpastrelli e non con le unghe.....stop

Saluti

 

Beh a me le pagine piacciono, è anche per questo che l'ho messa in collezione.

Preferisco lo sporco, come in questo caso, che una moneta lucidata senza anima.

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
20 minuti fa, AndrewChoosy dice:

Beh a me le pagine piacciono, è anche per questo che l'ho messa in collezione.

Preferisco lo sporco, come in questo caso, che una moneta lucidata senza anima.

 

Giusto questo,però si può anche operare senza spatinare,infatti sopra ti parlavo di rimedio non invasivo,al contrario della lucidatura che purtroppo lo è. Poi come tu dici giustamente,ciò rende il tutto senza anima e io aggiungo,ne abbassa il valore. 

Fai conto anche che una patina spettacolare, è frutto di una ossidazione della moneta,non dello sporco che si deposita e la copre.

Ps: sempre mio modo di interpretar una patina

Saluti

Edited by caravelle82
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


7 ore fa, AndrewChoosy dice:

Salve.

Ho acquistato proprio ieri questa bella piastra da 120 grana cosiddetta Soli Reduci.

Mi piacerebbe avere un vostro parere relativamente alla patina che si è venuta a creare su di essa. È una patina molto forte e scura.

Come posso capire se si tratta di patina artificiale o natura?

 

Così al dritto.

IMG_20220605_092454.jpg

Questo il rovescio.

IMG_20220605_092514.jpg

 

Per me la moneta non è sporca, è solo patinata...

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Se non ti piace questo tipo di patina dovresti spatinarla e aspettare che il tempo la ripatini di nuovo, ovviamente bisogna poi adottare degli accorgimenti per fare in modo che non si riformi lo stesso tipo di patina...

Personalmente la lascerei così...

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Buona Giornata a tutti, 

 @AndrewChoosy, a mio modesto parere la patina è naturale, non riscontro le tipiche caratteristiche che si ottengono con il "fegato di Zolfo" o con il "metodo dell'uovo". La moneta presenta dei rilievi notevoli ed un'usura limitata. La patina si può definire "molto pesante". E' presumibile che abbia passato molti anni in un ambiente umido sviluppando una ossidazione piuttosto consistente. Se la moneta ti piace la lascerei così. Concordo con @caravelle82 sul metodo suggerito che rimuove quello strato superficiale di sporco (ogni moneta che ha più di 2 secoli ha uno strato di sporco) ma non rimuove l'ossidazione. E' un metodo che ho usato più volte ed assicuro che lascia integra la patina. Esistono anche metodi poco invasivi x rendere la moneta meno scura e più leggibile (tipo quello dell' alluminio e Bicarbonato di Sodio che, se usato bene, non spatina la moneta). Ma da quanto ho letto penso che tu preferisca tenerla così. 

Un caro Saluto e complimenti x la nuova moneta. 

Beppe

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


31 minuti fa, giuseppe ballauri dice:

Buona Giornata a tutti, 

 @AndrewChoosy, a mio modesto parere la patina è naturale, non riscontro le tipiche caratteristiche che si ottengono con il "fegato di Zolfo" o con il "metodo dell'uovo". La moneta presenta dei rilievi notevoli ed un'usura limitata. La patina si può definire "molto pesante". E' presumibile che abbia passato molti anni in un ambiente umido sviluppando una ossidazione piuttosto consistente. Se la moneta ti piace la lascerei così. Concordo con @caravelle82 sul metodo suggerito che rimuove quello strato superficiale di sporco (ogni moneta che ha più di 2 secoli ha uno strato di sporco) ma non rimuove l'ossidazione. E' un metodo che ho usato più volte ed assicuro che lascia integra la patina. Esistono anche metodi poco invasivi x rendere la moneta meno scura e più leggibile (tipo quello dell' alluminio e Bicarbonato di Sodio che, se usato bene, non spatina la moneta). Ma da quanto ho letto penso che tu preferisca tenerla così. 

Un caro Saluto e complimenti x la nuova moneta. 

Beppe

 

Grazie Beppe!
Per quel po' che ne so, se fosse stata una patina "allo zolfo" sarebbe più uniforme senza porzione meno scure.
La moneta a me piace molto così. Per ora penso di lasciarla con questa patina, senza toccarla.
Per quanto riguarda i rilievi, è un modestissimo BB+ (almeno per quello che ha scritto il perito che l'ha chiusa sul cartellino).
 

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.