Jump to content
IGNORED

Denario di Commodo da cesare con la Salus, parere tecnico


Pxacaesar
 Share

Recommended Posts

Ciao, oggi condivido un denario di Commodo con al rovescio la personificazione della Salute (divinità molto rappresentata sulla monetazione imperiale) importante per i romani perché, rivolgendosi a lei, grazie alla sua intercessione auspicavano di godere sempre di ottima salute. Mi appresto a chiudere definitivamente la scheda tecnica di questo denario, acquistato da tempo, e come faccio di consuetudine cerco di visionare quanti più esemplari possibili della stessa tipologia per archiviare le immagini insieme a quelle della mia moneta. Nessun problema per l'assegnazione del RIC (627) e da attento esame anche per quanto riguarda il fatto che sia coniato (spero ai tempi di Commodo ?). Lo acquistai perché il ritratto era molto diverso da quello tradizionale, quasi da ragazzino (dovrebbe essere stata battuta nel 177, quando aveva soli 16 anni ed era solo cesare). Di lì a qualche anno, dopo la morte del padre Marco Aurelio (fu un ottimo Augusto), sarebbe diventato imperatore non seguendone però lo stesso cammino... anzi. Cercando in rete mi sono imbattuto in un denario (stessa tipologia) che è all'asta proprio in questi giorni e che dopo approfondita comparazione sembra condividere lo stesso conio di incudine del mio. Il diverso stato di consunzione (il mio sembra aver circolato di più) e le foto un po' sgranate di quello in vendita lasciano qualche piccolo dubbio a tal proposito ma la mano dell'incisore sembra essere comunque la stessa. Moneta con stessa identità di conio del dritto, tondello e stato di conservazione e di usura diversi, significa quasi certamente autentica. Voi cosa ne pensate della stessa identità di conio? Grazie ed alle prossime ?

ANTONIO 

MM 18   G 3,23   RIC 627

IMG_20220614_200211-02-01-01.jpeg

IMG_20220614_201109-02-01-01.jpeg

IMG_20220614_215018-01-01.jpeg

IMG_20220614_215054-01-01.jpeg

Link to comment
Share on other sites


Foto denario in vendita e dritto del mio denario comparato con quello dell'asta. 

IMG_20220614_212552-01.jpeg

IMG_20220614_212619-01.jpeg

IMG_20220614_200211-02-01-01-01.jpeg

IMG_20220616_094052.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao, dovendo chiudere la scheda tecnica di questo mio denario e non essendoci stato nessun intervento da quanto messo in evidenza(stranamente... non ho mica chiesto di svelare il 4 segreto di Fatima ?) e cioè se le due monete hanno lo stesso conio di incudine mi autorispondo(alla Marzullo). Io penso di sì. Ed archiviero' la moneta come coniata/autentica. Permettetemi a questo punto un piccolo OT che vuole essere un resoconto ed un sincero ringraziamento (senza ombra di dubbio) per questo anno trascorso insieme. Mi sono avvicinato alla monetazione imperiale circa 3 anni fa e da autodidatta (con tutti i limiti che ciò comporta) per due anni mi sono dedicato unicamente allo studio per cercare di capire gli oggetti della mia passione. È dura perché non potendo frequentare associazioni numismatiche (purtroppo non ce ne sono dove risiedo) e non potendomi confrontare con altri appassionati mi sono iscritto al forum proprio per poter fare tutto ciò e devo dire che grazie a questo, seguendo molte discussioni e partecipando ad esse (sempre per la monetazione di mio interesse) le mie conoscenze sono notevolmente aumentate. Ringrazio quindi i tanti esperti e competenti che con i loro interventi sono fonte importantissima ed indispensabile per tutti i neofiti come me. Sono appena all'inizio della salita ma la volontà e la passione mi accompagnano (il tempo purtroppo rimane l'unico handicap, sempre troppo poco quello da dedicare alla numismatica). Permettetemi di menzionare e ringraziare anche il titolare di un negozio di numismatica, persona veramente competente ed aperta a suggerimenti e consigli, ma essendo distante parecchi km da dove abito, posso recarmi da lui solo un paio di volte al mese quando possibile. Da poco più di un anno ho iniziato ad acquistare monete, la mia è stata una scelta ponderata quella di collezionare denari ed antoniniani del l e ll secolo d. C. e mi sono anche imposto rigorosamente di farlo senza Perizia (sempre da operatori professionali, che rilasciano relativa documentazione e che accettano la restituzione della moneta senza condizioni sinonimo questo di professionalità e serietà). Tutto ciò mi ha spronato (avendo come base lo studio di alcuni testi di numismatica, quindi solo teoria) a studiare e analizzare tutti i pezzi che mi arrivano con molta attenzione dal vivo, materialmente, che è la cosa fondamentale e che contribuisce alla vera crescita numismatica. Dal vivo ho visto e studiato solo qualche centinaio di monete(pochissime), di contro ne avrò visionato migliaia tramite foto che ovviamente non è la stessa cosa ma è meglio di niente. Tra poco inizierò ad acquistare monete molto più impegnative dal punto di vista economico perché di imperatori ed auguste rari(ci vorrà ancora un po') nel frattempo continuerò con gli imperatori più comuni, c'è ampia scelta per diversità di ritratti e rovesci, grazie a questa bellissima monetazione, nella speranza di continuare ad accrescere ed approfondire sempre più le mie conoscenze. Sicuramente alle prossime e.... ad majora semper... ?

ANTONIO 

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
5 ore fa, Pxacaesar dice:

Ciao, dovendo chiudere la scheda tecnica di questo mio denario e non essendoci stato nessun intervento da quanto messo in evidenza(stranamente... non ho mica chiesto di svelare il 4 segreto di Fatima ?) e cioè se le due monete hanno lo stesso conio di incudine mi autorispondo(alla Marzullo). Io penso di sì. Ed archiviero' la moneta come coniata/autentica. Permettetemi a questo punto un piccolo OT che vuole essere un resoconto ed un sincero ringraziamento (senza ombra di dubbio) per questo anno trascorso insieme. Mi sono avvicinato alla monetazione imperiale circa 3 anni fa e da autodidatta (con tutti i limiti che ciò comporta) per due anni mi sono dedicato unicamente allo studio per cercare di capire gli oggetti della mia passione. È dura perché non potendo frequentare associazioni numismatiche (purtroppo non ce ne sono dove risiedo) e non potendomi confrontare con altri appassionati mi sono iscritto al forum proprio per poter fare tutto ciò e devo dire che grazie a questo, seguendo molte discussioni e partecipando ad esse (sempre per la monetazione di mio interesse) le mie conoscenze sono notevolmente aumentate. Ringrazio quindi i tanti esperti e competenti che con i loro interventi sono fonte importantissima ed indispensabile per tutti i neofiti come me. Sono appena all'inizio della salita ma la volontà e la passione mi accompagnano (il tempo purtroppo rimane l'unico handicap, sempre troppo poco quello da dedicare alla numismatica). Permettetemi di menzionare e ringraziare anche il titolare di un negozio di numismatica, persona veramente competente ed aperta a suggerimenti e consigli, ma essendo distante parecchi km da dove abito, posso recarmi da lui solo un paio di volte al mese quando possibile. Da poco più di un anno ho iniziato ad acquistare monete, la mia è stata una scelta ponderata quella di collezionare denari ed antoniniani del l e ll secolo d. C. e mi sono anche imposto rigorosamente di farlo senza Perizia (sempre da operatori professionali, che rilasciano relativa documentazione e che accettano la restituzione della moneta senza condizioni sinonimo questo di professionalità e serietà). Tutto ciò mi ha spronato (avendo come base lo studio di alcuni testi di numismatica, quindi solo teoria) a studiare e analizzare tutti i pezzi che mi arrivano con molta attenzione dal vivo, materialmente, che è la cosa fondamentale e che contribuisce alla vera crescita numismatica. Dal vivo ho visto e studiato solo qualche centinaio di monete(pochissime), di contro ne avrò visionato migliaia tramite foto che ovviamente non è la stessa cosa ma è meglio di niente. Tra poco inizierò ad acquistare monete molto più impegnative dal punto di vista economico perché di imperatori ed auguste rari(ci vorrà ancora un po') nel frattempo continuerò con gli imperatori più comuni, c'è ampia scelta per diversità di ritratti e rovesci, grazie a questa bellissima monetazione, nella speranza di continuare ad accrescere ed approfondire sempre più le mie conoscenze. Sicuramente alle prossime e.... ad majora semper... ?

ANTONIO 

 

È un bel denario, per me autentico.. per quanto riguarda la difficoltà ti capisco,  anche nella mia provincia non sono presenti circoli numismatici.. e come te ho approfondito la conoscenza con un negoziante Nip, quando possibile lo passo a trovare e scambiamo due chiacchiere,  anche senza acquistare nulla.. continua così, la rete offre tantissimi spunti di conoscenza,  anche questo fantastico forum,  qui ho imparato un sacco di cose per merito di tanti utenti simpatici e disponibili,  alcuni veri esperti nel proprio settore,  cito ad esempio @vitellio, @Tinia Numismatica, @cliff, @Ross14,@gionnysicily@FlaviusDomitianusper il periodo dei Flavi, @Poemenius per il quinto secolo, e tantissimi altri,  ognuno di loro è stato di grande aiuto nella mia crescita,  anche se continuo a ritenermi un novellino..

Edited by modulo_largo
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Ciao @modulo_largo, come non essere d'accordo con quanto da te affermato. Io non ho fatto nomi perché inevitabilmente si rischia sempre di dimenticare qualcuno e per evitare ciò mi sono rivolto a tutti gli esperti in generale. Ne approfitto per fare un sollecito a tutti i neofiti come me. Quando avete qualcosa da dire fatelo, confrontatevi con gli altri, e così che si apprende realmente. Non abbiate timore di sbagliare nel qual caso ci sarà sempre chi ci correggera'. E intanto si va avanti?

ANTONIO 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.