Jump to content
IGNORED

Tardo imperiale


Recommended Posts

Buon pomeriggio! 

Mi aiutate nell'identificazione e corretta catalogazione di questa piccola moneta romana tardo imperiale? Ha un diametro di circa 14 mm ed un peso di 0,96 grammi. Grazie!! 

Emiliano 

IMG_20220621_142748.jpg

Link to comment
Share on other sites


Leggo  D N H... Onorio?

Sembrerebbe di veder al rovescio una Vittoria che incorona l'imperatore in armi, il disegno sembra però abbastanza... elementare. Si vedono anche alcune lettere "EXE" che tornerebbe con VIRTVS EXERCITI, la legenda che accompagna il disegno di cui sopra. Che si tratti di una imitativa barbara?

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Tutto può essere, ma in genere le imitative di questo periodo sono molto peggio. Certo il peso è un po'basso, però le immagini mi sembrano da moneta ufficiale.

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)

Sai che non sono un esperto, lo ipotizzavo solo per la qualità del disegno, soprattutto al rovescio, che mi sembra un po' troppo stilizzato. In effetti anche la dimensione del tondello sembra inferiore all'immagine del conio, altro motivo per cui l'avevo buttata là... ma, come detto, giusto un'idea personale. :) 

Sul resto potrei aver fatto ipotesi sensate (Onorio / VIRTVS EXERCITI)?

Edited by Fiore151
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


14 minuti fa, Fiore151 dice:

la qualità del disegno, soprattutto al rovescio, che mi sembra un po' troppo stilizzato

Concordo.

Arka

Diligite iustitiam

Link to comment
Share on other sites


Questa è una delle innumerevoli imitative del tipo virtvs per Onorio. Uno studio su queste che sono abbondantissime, sempre con Tondelli ridotti e sempre a nome di Onorio a mio avviso manca come l'aria.... Soprattutto uno studio sulle aree di rinvenimento .... Tenete presente che è una emissione di fatto orientale... Ma è imitata prevalentemente per Onorio... Da studiare con pazienza... Sapendo che nei repertorio di scavo se non ci sono foto, spesso non c'è modo di approfondire

Saluti Alain

 

  • Like 3
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Sono molto contento per aver azzeccato l'identificazione, considerando che ne so veramente poco per me è un successo notevole :) :) :) 

Grazie Alain per le spiegazioni. 

Link to comment
Share on other sites


Grazie a tutti per i vostri preziosi interventi! 

Quindi, chiedo soprattutto a @Poemeniusper la sua vasta conoscenza in ambito tardo imperiale, dovendo catalogare la moneta, dico bene così :

Onorio, virtus exerciti, imitativa barbara di zecca orientale n. c., V secolo....

Se ho ben capito, non sapendo purtroppo l'esatta area di rinvenimento (anche se di probabile fattura orientale), non abbiamo elementi sufficienti per poterla attribuire ad una determinata zecca in particolare..... Discorso davvero interessante..... 

Link to comment
Share on other sites


la moneta ufficiale, quella imitata , è certamente di zecca orientale, ma queste imitazioni credo avessero una certa popolarità anche in occidente...ma questa è poco più di una sensazione...  per questo mi piacerebbe molto leggere uno studio dedicato, perchè io stresso vorrei capire meglio dati alla mano le aree di maggiore imitazione di questa tipologia...

Link to comment
Share on other sites


Il 23/6/2022 alle 13:06, Poemenius dice:

la moneta ufficiale, quella imitata , è certamente di zecca orientale, ma queste imitazioni credo avessero una certa popolarità anche in occidente...ma questa è poco più di una sensazione...  per questo mi piacerebbe molto leggere uno studio dedicato, perchè io stresso vorrei capire meglio dati alla mano le aree di maggiore imitazione di questa tipologia...

 

Approfitto della discussione per chiederti di togliermi una curiosità:  la pratica di coniare monete Imitative è specifica del tardo impero romano, oppure si usava farlo anche prima? E in quest'ultimo caso, le monete di quale imperatore sono state imitate per primo? Grazie 

Link to comment
Share on other sites


L'imitazione della moneta è vecchia quanto la moneta stessa.... Delle civette ateniesi si diceva fossero più le imitate che le ufficiali... Alcune erano coniate, molte fuse...

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.