Jump to content
IGNORED

[Identificata] Carlo Magno (768-814)


Recommended Posts

Vi posto questa moneta da identificare per conto del nuovo utente
I1JAB

grazie

ciao Edited by centurioneamico
Link to comment
Share on other sites


ho cercato su questo web pero nessuna che evidenzia il nome della zecca
che sia molto rara?


[url="http://home.eckerd.edu/~oberhot/france.htm"]http://home.eckerd.edu/~oberhot/france.htm[/url]
Link to comment
Share on other sites


Condivido i dubbi di Yafet.
Una moneta di mistura o argento "scarso" come questa dovrebbe essere piuttosto rovinata, se, come intendo, è stata nel terreno in montagna prima del ritrovamento.

Altro mistero la zecca di ARINNO..... se qualcuno sa dove sia è pregato di dircelo.
agrì Edited by agrippa
Link to comment
Share on other sites


Forse come materiale ci siamo visto che dovrebbe essere argento e non mistura, ma la A e la R di Carolus mi ispirano forti dubbi. c'e' modo di avere maggiori informazioni a riguardo della moneta?
Link to comment
Share on other sites


[quote name='agrippa' date='28 febbraio 2005, 01:20']Una moneta di mistura o argento "scarso" come questa dovrebbe essere piuttosto rovinata, se, come intendo, è stata nel terreno in montagna prima del ritrovamento.

[right][post="18114"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
Non voglio entrare nel merito dell'autenticità poichè non è proprio il mio campo ma credo che una moneta ritrovata in montagna, ad alta quota, non subisca lo stesso deterioramento di quelle rinvenute per esempio a valle, dico "credo" perchè è solo una mia teoria, ma in alta quota vuoi per l'ossigeno (minore), vuoi per le condizioni climatiche, in genere le monete si conservano meglio (un' po' come nel deserto). Teoria la mia che si basa avendo visto su un numero di "archeologia viva" diversi rinvenimenti fatti in alta montagna..
Link to comment
Share on other sites


Ciao Centurione.
Proprio alle condizioni climatiche mi riferivo.
A mio parere le repentine ed ampie escursioni sia termiche che del grado di umidità dell'alta montagna sono la causa principale del detrerioramento fisico delle leghe metalliche e in maggior modo delle impurità in esse contenute.
...... o forse sono fuori strada ?
agrì
Link to comment
Share on other sites


Ciao Agrippa,
ti ripeto la mia è solo una teoria e non ci metto la mano sul fuoco ma credo che in alta montagna il tasso di umidità costante sia nettamente inferiore di quello a valle (abito a Torino dove l'umidità è tremenda mentre in montagna si sta decisamente meglio) per esempio hai mai visto gli attrezzi dell'uomo di Similaun? Si sono conservati perfettamente; è anche vero che lui si trovava in un ghiacciaio e forse la cosa cambia ulteriormente..
Il repentino cambio di temperatura può danneggiare le patine che rischiano di creparsi, ma il vero nemico resta sempre l'umidità.
Tu godi sicuramente di un clima migliore e per questo ti invidio.. :D
Link to comment
Share on other sites


Scusate il ritardo nella catalogazione, ma e' un mese di fuoco:
Carlo Magno (768-814)
Denario coniato a Agen in Guascogna bel 794-806
d/ + CARLVS RX FR
r/ + AGINNO
Come riferimento c'e' la collezzione Garrett II-688 (ahime c'era visto che e' stata venduta)

PS= riguardo l'autenticita' credo occorrerebbe avere la moneta in mano.
Link to comment
Share on other sites


Grazie ancora per tutto,adesso posso anche cercare la citta per rendermi
conto dove è stata coniata,penso sia anche non comune perche su CGF.fr ne ho
viste alcune e non belle invece su
[url="http://home.eckerd.edu/~oberhot/france.htm"]http://home.eckerd.edu/~oberhot/france.htm[/url]
ci sono molti luoghi dove i carolingi anno coniato ma ARINNO non c'è.
Posso avere l'indirizzo web che è riuscito a identificarla?
Ancora grazie infinite
i1jab[COLOR=blue]
Link to comment
Share on other sites


[quote name='i1jab' date='05 marzo 2005, 08:02']ci sono molti luoghi dove i carolingi anno coniato ma ARINNO non c'è.
Posso avere l'indirizzo web che è riuscito a identificarla?[/quote]

Agen = AGINNO non ARINNO
indirizzo web???
:huh: :huh: :huh:
Link to comment
Share on other sites


[quote name='email di i1jab datata sabato 05/03/2005 9.17 ']su quale sito posso trovare Garret II 688?[/quote]

Per favore le domande fatele sul forum e non via email.
Il Garrett non e' un sito ma il catalogo della collezione omonima, quindi non e' su un sito ma e' un libro.
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.