Jump to content
IGNORED

The Weber Collection - Volume I - Greek Coins


Recommended Posts

Buongiorno a tutti, avrei la necessità di reperire la foto di una moneta presente nel catalogo indicato nel titolo di questo post.

Si tratta della 432.

On-line ho trovato copia digitalizzata del volume in questione ma non delle tavole fotografiche allegate.

Sarei molto grato a chi avesse la possibilità e la pazienza di aiutarmi.

Saluti.

 

Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, allek dice:

Buongiorno a tutti, avrei la necessità di reperire la foto di una moneta presente nel catalogo indicato nel titolo di questo post.

Si tratta della 432.

On-line ho trovato copia digitalizzata del volume in questione ma non delle tavole fotografiche allegate.

Sarei molto grato a chi avesse la possibilità e la pazienza di aiutarmi.

Saluti.

 

 

Buongiorno,

Se non hai già risolto diversamente allego l’immagine per quello che ho potuto.
E se hai potuto acquistare un esemplare della collezione Weber aggiungo anche che è un ottima provenienza.

 

 

B538B061-8369-4D38-BB92-C7677F69DAC7.jpeg

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


6 ore fa, Archestrato dice:

E se hai potuto acquistare un esemplare della collezione Weber aggiungo anche che è un ottima provenienza.

Grazie per l’immagine, che mi consente di escludere con certezza che l’esemplare che mi sono aggiudicato provenga dalla collezione Weber (nonostante fosse spacciato così dalla casa d’aste). Ma poco male, lo avrei acquistato ugualmente.
Saluti.

 

Link to comment
Share on other sites


Il 16/2/2023 alle 22:43, allek dice:

Grazie per l’immagine, che mi consente di escludere con certezza che l’esemplare che mi sono aggiudicato provenga dalla collezione Weber (nonostante fosse spacciato così dalla casa d’aste). Ma poco male, lo avrei acquistato ugualmente.
Saluti.

 

 

Di quale casa d’aste ( o commerciante) stiamo parlando? 
il problema dei pedigree/provenienze errate si e’ andato acuendo negli ultimi tempi. E’ una cosa abbastanza pericolosa non solo perche trae in inganno il compratore ma anche perché nelle successive vendite si tende a reiterare l’errore creando delle ‘false identità ‘ che magari vengono riprese - da chi non sa fare ricerca professionalmente - anche in articoli  che trattano della moneta stessa …

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...
Il 18/2/2023 alle 05:00, numa numa dice:

Di quale casa d’aste ( o commerciante) stiamo parlando? 
il problema dei pedigree/provenienze errate si e’ andato acuendo negli ultimi tempi. E’ una cosa abbastanza pericolosa non solo perche trae in inganno il compratore ma anche perché nelle successive vendite si tende a reiterare l’errore creando delle ‘false identità ‘ che magari vengono riprese - da chi non sa fare ricerca professionalmente - anche in articoli  che trattano della moneta stessa …

 

Quello che scrive purtroppo è vero.

Non me la sento di fare il nome della casa d’aste (magari glielo scrivo in pvt).

Ho segnalato loro il problema e quantomeno hanno immediatamente ammesso l’errore offrendomi il rimborso totale e la restituzione della moneta a loro spese.

Ho declinato per tre semplici ragioni: (i) avevo già il fondato sospetto che la provenienza fosse errata (sospetto poi confermato dopo l’acquisto), quindi ho acquistato consapevolmente; (ii) la moneta mi interessava molto a prescindere dal suo pedigree; (iii) mi ero prefissato un esborso massimo pari all’importo che sarei stato disposto a pagare la moneta anche senza quella provenienza… e sono riuscito a non sforarlo.

La leggerezza commessa dalla casa d’aste non ha in ogni caso giustificazione.

Saluti

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Salve,

Potrebbe provare a chiedere indietro solamente la commissione pagata alla casa d asta. Il falso pedigree potrebbe aver fatto salire il prezzo della monete più del dovuto. 

 

Link to comment
Share on other sites


23 ore fa, allek dice:

La leggerezza commessa dalla casa d’aste non ha in ogni caso giustificazione.

se la casa d'asta ti da la possibilità di ridare la moneta ed essere risarcito integralmente bisogna dare loro la buona fede sull'errore e perdonarli.

tutti fanno sbagli.

Link to comment
Share on other sites


21 ore fa, coinzh dice:

se la casa d'asta ti da la possibilità di ridare la moneta ed essere risarcito integralmente bisogna dare loro la buona fede sull'errore e perdonarli.

tutti fanno sbagli.

 

E' una lettura troppo semplicistica la sua. Il fatto che la casa d'aste abbia riconosciuto l'errore e mi abbia offerto di propria iniziativa la restituzione con conseguente rimborso non è un atto di clemenza e tantomeno una gentile concessione.

Sarebbe stata ugualmente tenuta a farlo per legge. E, volendo rompere le scatole fino in fondo, avrei potuto avanzare anche qualche altra richiesta.

Ma ripeto, in considerazione dell'entità della spesa (comunque contenuta) e dell'interesse che la moneta suscitava e continua a suscitare in me a prescindere dalla sua illustre provenienza, ho ritenuto di chiudere la faccenda senza ulteriori (e, nel mio caso, inutili) strascichi.

Questo per dire che non mi limiterei a valutare l'atteggiamento (sia pure apprezzabile) tenuto dalla casa d'aste post vendita per affermare che la stessa fosse in buona fede ab origine.

Le assicuro che se le mostrassi la moneta che ho acquistato in un confronto fotografico con quella presente sul catalogo Weber si renderebbe conto che anche un bambino di cinque anni si sarebbe potuto avvedere della palese difformità degli esemplari (già totalmente diversi nella forma del tondello!). Il che mi fa ragionevolmente pensare che prima di immettere la moneta nel loro canale di vendita il catalogo Weber non lo abbiano neanche aperto.

E questa per un venditore/intermediario professionista è ben più di una semplice leggerezza... dalle mie parti si chiama negligenza.

Saluti.    

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Magari la casa d‘asta ha copiato la provenienza da chi ha venduto la moneta in precedenza senza controllare se fosse corretto. Non si dovrebbe fare ma quando vendono centinaia di monete gli errori succedono.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.