Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Andy

tremisse stellato di carlo magno

Risposte migliori

Andy

Buona sera a tutti,

sarei grato a chiunque potesse darmi delle informazioni circa la monetazione della zecca di Lucca per Carlo Magno, in maniera particolare circa il tremisse stellato.

Grazie..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Benvenuto Andy, ti dirò che non so nulla di questa zecca, ma ti consiglio di fare qualche ricerca in www.coinarchives.com. Buona caccia! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Monetazione di fascino sraordinario, ma molto insidiosa nelle interpretazioni e, purtroppo, infestata letteralmente da falsi (anche recentemente venduti in asta).

Consiglio il testo di Roberta Pardi :

Monete Flavie Longobarde, Liubreria dello Stato, Roma 2003

che e' un testo tra i piu' recenti e con un'impostazione scientifica e seria e che permette di fare il punto su questa monetazione ove vengono riconosciute come autentiche, dagli studiosi, solo le monete ormai che si sa provengono da ripostigli o antiche collezioni al di sopra di sospetti.

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

Grazie Numa Numa,

Sai la cosa mi incuriosisce molto, anche se non studio e colleziono questo settore, perchè sono in possesso di una moneta della zecca di Lucca che a dire di tanti è autentica col solo piccolo grosso difetto che è fratturata....

Spero di riuscire a saperne di più... magari appena posso metto una foto della moneta in questione.

Ancora grazie

Andy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

istrice99

Le informazioni più aggiornate le trovi nel libro "Lucca. Storia e monete" di Lorenzo Bellesia, edizioni Nomisma spa.

E' un bel volumone e ben fatto e sicuramente è un sunto su tutto ciò che riguarda questa meravigliosa zecca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

Grazie Istrice....

corro a cercare il libro che mi hai consigliato!

Ma qualcuno di voi ha mai visto il tremisse stellato, della zecca di Lucca, raffigurante il busto di Carlo Magno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Non so se puo' servirti, ma sui "Quaderni Ticinesi" (vol XXVIII, 1999) e' uscito un articolo firmato dalla professoressa Travaini intitolato prorio "Il tremisse di Lucca con busto di Carlo Magno":

http://www.quaderniticinesi.com/pages/1999.html

putroppo non ho la rivista in questione, ma non dovrebbe essere troppo difficile da reperire. ;)

Modificato da avgvstvs

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

grazie avgvstvs!

dammi un altro aiutino per favore......

dove posso procurarmi ciò che mi hai indicato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao,

allego la foto di una riproduzione moderna, del tremisse in oggetto

D'N CAR VLVSREX

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Ma, fammi capire Andy, il tuo tremisse (fratturato) riporterebbe nientemeno che il busto di Carlo Magno ?

Per prima cosa ti devo dire che apparentemente ne esistono due esemplari di tale moneta e questa emissione e' stata contestata da studiosi molto importanti. Grierson, il piu' noto, recente, studioso di monete medioevali l'ha prima riconosciuta come vera e poi ha indicato fosse un falso. Personalmente non so cosa pensare tanto piu' che il busto e' frontale mentre di Carlo Magno si conoscono (non per zecche italiane, solo emissioni con busti di profilo (per la zecche francesi.

Comunque la cosa piu' straordinaria e' che in questo forum vengono annunciate come se nulla fosse, e praticamente con cadenza pressappoco mensile, le piu' straordinarie rarita' che studiosi non hanno avuto occasioni in una vita di ammirare.

Decadrammi di Agrigento, tetradrammi di Naxos, Demarateion, e adesso nientemeno che un tremisse di Carlo Magno con ritratto per Lucca.

Veramente c'e' una scelta che farebbe impallidire il British Museum, salvo poi a rivelarsi (almeno finora) una fiera della falsita'..! Sara' cosi' anche stavolta ? Oppure abbiamo uno scoop ?

Un'ultima cosa, su queste monete, quello che conta di piu' e' la provenienza visto che sono estremamente facili da falsificare. Ho visto studiosi rifiutare qualsiasi pezzo (a torto o a ragione) di cui non fosse certa e incontrovertibile la provenienza. Se anche questo pezzo e' stato trovato nel solito orto della casa di campagna (questi forumisti paiono di una fortuna sfacciata, non c'e' che dire), temo che non aiuti molto.

Lo studio che ho segnalato della Pardi non riporta questo pezzo , non so se lo riporta il Bellesia.

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Caro Numa,

il tuo commento mi trova d'accordo e tra l'altro riprende alcune considerazioni che facevamo tra amici qualche giorno fa in una accaldata serata romana davanti ad una bella pizza.

L'intera fascia temporale per le monete del IX-X secolo è alquanto nebulosa, soprattutto per quanto riguarda la monetazione carolingia o di derivazione carolingia (quindi incluse le emissioni dei re italiani del periodo, le papali antiquiores e ci metterei dentro anche i denari longobardi del sud)

Nebulosa nel senso che tutte le comparse (sulle aste, sul mercato antoquario, sui siti ecc) di queste monete includono sempre e soltanto pezzi di buona/ottima qualità, a prezzi ovviamente elevatissimi.

Quindi la domanda "dove sono invece i rottami consunti che ci potremmo permettere noi??" sorge spontanea.

Beh non ci sono, o quanto meno non se ne vedono

La conclusione è alquanto scontata e desta sospetti sulla originalità di tutti questi pezzi, la cui contraffazione è tutt'altro che difficile

Mi piacerebbe sentire il tuo parere

Un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

grazie a tutti...

Bavastro puoi riprovare a mettere la riproduzione del tremisse che dici?

Numa si la moneta che ho io riporta il busto frontale di Carlo Magno,

e so per quanto mi disse un grosso studioso, che il pezzo è della massima rarità e conosciuto forse in 2 o 3 esemplari.

Non l'ho trovata nell'orto della casa di campagna ma l'ho semplicemente avuta da un parente studioso e ricercatore prima che passasse a miglior vita, il che mi fa supporre la genuinità della stessa... ma non posso metterci la mano sul fuoco!

Comunque lungi da me l'idea di partecipare a una fiera della falsità, mi sono rivolto a questo forum proprio per cercare di capire cosa ho tra le mani, con il massimo della franchezza e pronto anche, se sarà il caso, a prendere una sonora delusione.....

spero di riuscire a zippare le foto della moneta per mostrarvele, anche se 65 Kb sono pochini....

Grazie anche ad avgvstvs ed a Claudius per l'attenzione

Un saluto Andy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Andy, ti ringrazio delle tue garbate parole, e ringrazio anche Claudius che mi trova sostanzialmente d'accordo, anche se questo settore, pur flagellato, lo e' meno dei falsi che pullulano invece nei fusi dell'Italia antica (parlo degli esemplari di maggior valore).

La mia non voleva assolutamente una critica ad personam, tutt'altro, ma solo uno sfogo con questa pletora di pezzi unici che ogni tanto appare sul forum.

Sarei felicissimo di constatare la genuinita' del tuo pezzo, che se fosse cosi' meriterebbe la piu' atetnta considerazione (anchese ,c ome dicevo molti numismatici ritengono tale pezzo un'invenzione - ad oggi ne esistono due - contestati - esemplari).

Anch'io sono passato attraverso queste esperienze (all'inizio della mia attivita' collezionistica e ricordo l'entusiasmo per uno splendido tremisse stellato di Desiderio che mi fu dato in cambio, da un anziano collezionista) di un sesterzio di restituzione di Marco Aurelio, per scoprire che era un bellissimo falso di inizio secolo (il collezionista, un vero galantuomo d'altri tempi la riconobbe come tale, mi restitui' il sesterzio e mi permise di tenere il tremisse...)

Pazienza, la moneta mi piace e ce l'ho ancora e mi ha spinto parecchi anni dopo a comprarne uno vero (meno bello del falso :lol: ) o almeno cosi' credo (viene da un'asta svizzera blasonata di diversi anni fa (ma chi mette la mano sul fuoco ?).

Posta la foto quando puoi, sicuramente aiutera' a far gia' un po' piu' di luce...

numa numa

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

ciao numa numa

ho ricevuto il tuo messaggio personale ma non riesco a rientrarci...( ancora non riesco a navigare bene in questo sito.... :) )

mi daresti il tuo indirizzo mail per spedirti le foto? chiedo scusa agli altri utenti ma ancora purtroppo non sono riuscito a scannerizzarle con risoluzione inferiore!

grazie Andy.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

ciao :)

a questo punto però se sei d'accordo e Numa riesce a ridurne le dimensioni, saremmo tutti (credo almeno coloro che hanno seguito questo topic) curiosi e impazienti di vedere la moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

Claudius

credo che sarò ben lieto di far vedere la moneta a tutti ma vi chiedo ancora un attimo di pazienza... vorrei appurare per bene delle cose prima di postare la foto.

<_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

Non c'è nessun amico del forum che è in grado di farmi avere l'articolo del quale parlava augustus?

"Quaderni Ticinesi" (vol XXVIII, 1999) articolo firmato dalla professoressa Travaini intitolato "Il tremisse di Lucca con busto di Carlo Magno"

http://www.quaderniticinesi.com/pages/1999.html

grazie... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Salve non ricordo su quale numero di CRONACA NUMISMATICA si parla di un Tremisse stellato,e lo studio era stato condotto dal noto Numismatico, scomparso lo scorso anno ,Philip Grierson.Il Tremisse stellato aveva meritato anche la copertina di Cronaca Numismatica.

Apena trovo un po' di tempo cercherò il numero di Cronaca Numismatica in questione e vedrò se si tratta del Tremisse di Carlo Magno per Lucca.

---Salutoni

-ODJOB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andy

grazie odjob,

te ne sarei veramnete grato se riuscussi a indicarmi il numero di Cronaca Numismatica che dici...

saluti Andy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×