Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mtesta55

Analisi statistica del mercato

Risposte migliori

mtesta55

Amici un saluto a tutti.

Come promesso tempo fa Vi invio l'analisi statistica del mercato numismatico di mio interesse nel primo semestre del 2007.

L'analisi è stata fatta su 22 aste internazionali e riguarda, come dicevo, le monete di mio interesse ovvero gli scudi italiani dal 1600 al 1861 in condizioni "molto buone" (ovvero almeno una faccia Spl per le correnti ed almeno una BB per le rare).

Sono inoltre escluse monete ben conservate ma sgradevoli (pulite, colpite o macchiate).

Il prezzo finale utilizzato è quello reale in € tutto compreso.

Sulla base di questo campione limitato ed a meno di errori che Vi prego di volermi segnalare, si evidenziano dei risultati notevoli.

L'incremento medio sulla base d'asta sfiora il 50% mentre l'invenduto è pari al 25% del presentato. Ovviamente non sono in grado di dire quanto dell'invenduto è stato poi assegnato al prezzo base.

Volendo entrare nel dettaglio dell'invenduto si conferma la difficoltà del mercato ad accettare monete toscane di qualità superiore se non a prezzi inferiori rispetto alle valutazioni fatte. Da notare, comunque, che l'offerta di monete granducali è decisamente superiore alla media e pari è il livello di invenduto.

Non voglio commentare quanto presentato ma Vi invio i dati in modo che ciascuno possa dedicarsi ai propri calcoli pur nella limitatezza del campione.

Marco

Statistiche_Giugno_2007.pdf

Modificato da mtesta55

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

in media chiudono a circa 200-300 euro in più per le monete comuni e non comuni in medio-alta conservazione, tranne le rarità che spuntano prezzi anche di 3000-4000 euri in più rispetto alla partenza ;)

grazie per questa analisi, molto interessante ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

flakin

Grazie interessante e ottima come punti di riferimento

saluti Flak!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mtesta55

Salve a tutti.

Sarebbe interessante ascoltare il parere degli operatori di mercato presenti nel Forum.

La situazione evidenziata è comune anche agli altri segmenti?

E, infine, il numero di presenze in asta è in contrazione o in crescita?

Grazie

Marco

Modificato da mtesta55

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rino
Amici un saluto a tutti.

Come promesso tempo fa Vi invio l'analisi statistica del mercato numismatico di mio interesse nel primo semestre del 2007.

L'analisi è stata fatta su 22 aste internazionali e riguarda, come dicevo, le monete di mio interesse ovvero gli scudi italiani dal 1600 al 1861 in condizioni "molto buone" (ovvero almeno una faccia Spl per le correnti ed almeno una BB per le rare).

Sono inoltre escluse monete ben conservate ma sgradevoli (pulite, colpite o macchiate).

Il prezzo finale utilizzato è quello reale in € tutto compreso.

Sulla base di questo campione limitato ed a meno di errori che Vi prego di volermi segnalare, si evidenziano dei risultati notevoli.

L'incremento medio sulla base d'asta sfiora il 50% mentre l'invenduto è pari al 25% del presentato.  Ovviamente non sono in grado di dire quanto dell'invenduto è stato poi assegnato al prezzo base.

Volendo entrare nel dettaglio dell'invenduto si conferma la difficoltà del mercato ad accettare monete toscane di qualità superiore se non a prezzi inferiori rispetto alle valutazioni fatte.  Da notare, comunque, che l'offerta di monete granducali è decisamente superiore alla media e pari è il livello di invenduto.

Non voglio commentare quanto presentato ma Vi invio i dati in modo che ciascuno possa dedicarsi ai propri calcoli pur nella limitatezza del campione.

Marco

Statistiche_Giugno_2007.pdf

242635[/snapback]

Come detto sul messaggio privato bisognerebbe, secondo me, vedere l'incremento o decremento medio sul prezzo dei cataloghi e non sulla base d'asta come analizzato sulla tua ricerca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×