Jump to content
IGNORED

Achille e Pentesilea su un bronzo di Gallieno


apollonia

Recommended Posts

Supporter

Salve

Lo scontro tra l’eroe greco Achille e la regina delle Amazzoni Pentesilea nella guerra di Troia raffigurato su un contorniato di Nerone (v. https://www.lamoneta.it/topic/223291-pentesilea-la-regina-delle-amazzoni/#comment-2454088)

RomaneProvincialipentesilea.jpg.e2aec8adf1d12c5caaa42a0eccad2066.jpg

Lot description:
Gallienus (253-268 AD). AE28 (9.73 g), Samos, island off Ionia.
Obv. AYT K ΠO ΛIK ΓAΛΛIHNOC, laureate, draped and and cuirassed bust right, seen from behind.
Rev. CAMIΩN, helmeted Achilles standing right, stabbing Penthesilea, queen of the Amazons.
SNG Aulock -; SNG München -; SNG Leypold -; SNG Righetti -; SNG Glasgow -; Lindgren I + III -; Imhoof-Blumer KM -; BMC -, acsearch -; cf. Boston Museum of Fine Arts acc. no. 1984.257 (same dies).
Extremely rare. Very fine.
Penthesilea, queen of the Amazons, rushed to aid the Trojans after Hektor's death, but was herself stabbed by Achilles in battle. When Achilles removed the helmet of the dying queen, he fell in love with her and mourned over her death.
 

Nell’esemplare della Biblioteca nazionale di Parigi la figura maschile non è identificata con Achille e la sua vittima è considerata un’amazzone generica (https://rpc.ashmus.ox.ac.uk/coin/288626).

natived.jpg.4cd71c10b0b42fbdab986c26cc872dd0.jpg  nativer.jpg.499485ca0d70060840c98c5d3f4f24fe.jpg

apollonia

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Una variante del mito capovolge l’esito del combattimento tra Achille e Pentesilea raffigurato sul bronzo di Gallieno, ritenendo che fu la regina delle Amazzoni ad avere la meglio e a ucciderlo con la sua lancia. Solo che Teti, la madre dell'eroe, supplicò Zeus di fare un prodigio sul cadavere del figlio e il padre degli dei l’accontentò ridandogli la vita.

Questa versione del mito mi dà lo spunto per far notare che non solo Teti e Zeus, ma altri dei sono onnipresenti attorno a Troia negli anni della battaglia. Lascio la descrizione dei loro interventi alla penna di Giulio Guidorizzi nel “Cap. VIII. Battaglie” del suo ottimo libro Il grande racconto della guerra di Troia, 2018, il Mulino.

0.iniziotestodalibro.thumb.jpg.29a9e6f25bd5ba3dde6dd340a4055fdf.jpg

1.guerraditroia0002.thumb.jpg.11032d57526e39678486b0788ef61d50.jpg

(segue)

Link to comment
Share on other sites


Supporter

3.guerraditroia0004.thumb.jpg.7eceff8a6bd41514870b3974ac1e8682.jpg

4.guerraditroia0005.thumb.jpg.ba4e8f8ee18d0c79d800306c052c8fa5.jpg

(segue)

Link to comment
Share on other sites


Supporter

5.guerraditroia0006.thumb.jpg.a16b4ef40beda4d126599314c7bc137b.jpg

6.guerraditroia0007.thumb.jpg.4866922e2ae1d149f28ff95065a94150.jpg

apollonia

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Monete con divinità, eroi e personaggi della guerra di Troia

Achille (Leu Numismatik, Web Auction 1, lot 749, 25.06.2017).

achillegallienosamo.JPG.3ba0aa0cefe8549ee82629269ee93f67.JPG

ISLANDS OFF IONIA, Samos. Gallienus, 253-268. Tetrassarion (Bronze, 29 mm, 12.90 g, 6 h). AYT ΠO ΛIK ΓAΛΛIHNOΣ AYΓΟ Radiate and draped bust to left, holding spear and shield. Rev. CAMIΩN Achilles, helmeted and naked, standing facing, head left, holding round shield in left hand; below shield and behind the legs, uncertain long object (vine trunk?). BMC -. BMFA -. Lindgren I+III -. Imhoof-Blumer KM -. SNG Copenhagen -. SNG Glasgow -. SNG Leypold -. SNG Righetti -. SNG von Aulock -. Apparently unpublished and unique. Minor adjustment marks and a die break on the reverse, otherwise, very fine.

Starting price: 200 CHF. Hammer price: 1320 CHF.

 

La figura al rovescio è chiaramente diversa dal solito guerriero in chitone che avanza a destra sulla prua e fa cenno alle truppe di seguirlo (BMC 348 e 384): non solo l'eroe è a riposo, ma è anche nudo, ad eccezione dell'elmo. Quest'ultimo ricorda chiaramente l'emissione di Samo con Achille che pugnala Pentesilea, la regina delle Amazzoni, in battaglia durante l'assedio di Troia (BMFA 1984.257 e Auctiones GmbH 18, 2013, 51). Un'altra somiglianza risiede nell'oggetto incerto dietro le gambe, che compare anche negli esemplari di Boston e Auctiones: potrebbe essere parte di una lunga clamide, anche se la sua posizione di appoggio fa pensare a un oggetto più statico, forse un tronco di vite. Sebbene l'identificazione rimanga per il momento incerta, ci sono pochi dubbi sul fatto che l'eroe sia in realtà Achille il Tessalico, il più forte guerriero dei Greci.

apollonia

 

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Achille e Telefo (Roma Numismatics Limited, E-Sale 76, lot 665, 05.11.2020).

2pt.achillecommodo.thumb.jpg.5124a0aa626233238fb0ac085c8a451d.jpg

Roman Provincial
Commodus, as Caesar Æ 34mm of Pergamum, Mysia. AD 175-176. Kl. Nikomedes, strategos. M ΑVΡ ΚΑΙϹΑΡ ΚΟΜΟΔΟϹ, bare-headed and cuirassed bust right, wearing paludamentum / [ΕΠΙ ϹΤΡΑ ΚΛ] ΝΙΚΟΜΗΔΟVϹ Β ΝΕΟΚΟΡΩΝ ΠΕΡΓΑΜΗΝΩΝ, Achilles standing to right, holding shield and aiming spear at Telephus, fallen on knees below, who holds sword and raising right hand, shield below; upright spear to left. RPC IV.2 Online 3245 (temporary); Weisser 1060; SNG BnF 2149. 20.07g, 34mm, 12h.
Near Very Fine. Very Rare; only five specimens cited by RPC Online.
From the collection of Z.P., Austria.

Estimate: 150 GBP. Price realized: 2200 GBP.

Achille raffigurato al rovescio è chiaramente diverso dal solito guerriero in chitone che avanza a destra sulla prua e fa cenno alle truppe di seguirlo (BMC 348 e 384): non solo l'eroe è a riposo ma elomo a parte, è anche nudo. L’elmo ricorda perfettamente l'emissione di Samo con Achille che pugnala Pentesilea, la regina delle Amazzoni, in battaglia durante l'assedio di Troia (BMFA 1984.257 e Auctiones GmbH 18, 2013, 51). Un'altra somiglianza risiede nell'oggetto incerto dietro le gambe, che compare anche negli esemplari di Boston e Auctiones: potrebbe essere parte di una lunga clamide, anche se la sua posizione di appoggio fa pensare a un oggetto più statico, forse un tronco di vite. Sebbene l'identificazione rimanga per il momento incerta, ci sono pochi dubbi sul fatto che l'eroe sia in realtà Achille il Tessalico, il più forte guerriero dei Greci.

Achille, in piedi con lo scudo nella mano sinistra, punta la lancia contro Telefo, caduto in ginocchio in basso, che impugna la spada e alza la mano destra. Telefo, figlio di Ercole e di Auge, fu re di Mysia e fondò Pergamo. Fu ferito da Achille quando gli Achei giunsero nel suo regno scambiandolo per Troia durante il viaggio per riportare Elena a Sparta. Nonostante la sconfitta dei Greci, la ferita che Achille aveva inferto a Telefo non si rimarginava. Telefo chiese consiglio all'oracolo di Apollo che gli rispose: “Il tuo aggressore ti guarirà”. In seguito, dopo un viaggio ad Argo, fu guarito da Achille, che in cambio guidò i Greci a Troia.

apollonia

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Nella mitologia greca Telefo è figlio di Eracle e di Auge, figlia del re di Tegea, Aleo. Le vicende della sua vita, pur non essendo mai menzionate da Omero, sono narrate da vari autori classici, soprattutto da Pseudo-Apollodoro, da Ditti Cretese e da Igino (talvolta con differenze significative), e numerosi sono i riferimenti ad episodi della sua vita riscontrabili in opere antiche.

L'episodio per cui divenne famoso è la battaglia contro l'esercito greco diretto a Troia ma sbarcato per sbaglio sulle coste della Misia, della quale Telefo era diventato sovrano: lo scontro provocò numerose perdite in entrambi gli schieramenti e il re misio fu ferito a una coscia da Achille. Il ferimento e la successiva guarigione per mano dello stesso Achille divennero un argomento usato da molti autori antichi, nonché base per alcune tragedie greche.

Telefo divenne oggetto di culto eroico nella città di Pergamo, in Misia, e le sue gesta sono raffigurate sul fregio dell'Altare di Pergamo, oggi conservato a Berlino.

apollonia

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Sul rovescio di questo bronzo, tra Eracle nudo e un’aquila ad ali spiegate su una roccia, è raffigurato Telefo bambino adagiato sul dorso di un cervo sdraiato (Numismatik Naumann 135).

3pta.bronzoeracletelefonumnaum.JPG.53abbf46a17197f7af305f39aa0f8d0c.JPG

Roman Provincial Coins
MYSIA. Germe. Septimius Severus (193-211). Medaillon. Neikias, strategos.
Obv: AYT KAI Λ CЄΠ CЄOVHPOC ΠЄ.
Laureate, draped and cuirassed bust right.
Rev: ЄΠ CTP AI NЄIKIOY ΓЄPMHNΩ.
Herakles standing right, naked, leaning on club with lion skin; to right, eagle standing left on rock, with wings spread; between, infant Telephos laying on the back of recumbent deer right.
SNG Copenhagen -; SNG von Aulock 7226; BMC -; Mionnet II, 270.
Telephos was the son of Herakles and Auge, priestess of Athena and daughter of Aleus, king of Tegea in Arcadia. According to one version of the myth, Auge was expelled by the king and sent to Mysia, while Telephos was left in Arcadia and abandoned on Mount Parthenium, where he was suckled by a deer, then found and raised by King Corythus. Once adult, Telephos killed two of his mother's brothers, not knowing them, and, on the advice of the Delphic oracle, went to King Teutrant in Mysia to be purified. When the Greeks, on their first departure for Troy, landed in Mysia, Telephos killed Thersander, son of Polynices, but was wounded by Achilles in the thigh. The wound, after eight years, had still not closed because only he who had caused it would also be able to heal it. Telephos then went to Aulis in search of Achilles and was healed by him after promising to lead the Greeks to Troy.
Condition: Very fine, some details tooled.
Weight: 26.88 g. Diameter: 38 mm.

apollonia

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Testa di Achille sul diritto di bronzi della Tessaglia.

Leu Numismatik, Web Auction 12, lot 823, 30.05.2020.

3ptb1.achille.thumb.jpg.0204f6e264c89e8f474857f788445d22.jpg

THESSALY. Koinon of Thessaly. Pseudo-autonomous issue. Hemiassarion (Bronze, 16 mm, 2.33 g, 6 h), Oul. Nikomachos, magistrate, circa 123-125. ΑΧΙΛΛΕYΣ Head of Achilles to right, wearing crested Attic helmet decorated with Pegasos on the bowl. Rev. CTPA ΝΙΚΟΜΑΧΟΥ Horse walking right. BCD Thessaly I 1410 (same dies). Burrer 152. RPC III 459. Rare. An attractive example of this mythologically interesting issue. Very fine.
From a Swiss collection, formed before 2005.

Starting price: 50 CHF. Price realized: 150 CHF.

 

Classical Numismatic Group, Triton XXIV, lot 896, 19.01.2021.

3ptb2.achille.thumb.jpg.2e4112170711f5d36f0c19e724ba8fe5.jpg

THESSALY, Koinon of Thessaly. temp. Hadrian. AD 117-138. Æ Assarion (14mm, 2.51 g, 3h). AXI ΛΛЄVC, head of Achilles right, wearing crested Attic helmet decorated with Pegasos / ΘЄCC AΛ ωN, horse trotting right. BCD Thessaly II 956.1 (this coin); Burrer Em. 1, Series 2, Grp. 1, 141 corr. (A35/R116; Є not E); RPC III 463.1 (this coin). Dark green patina. Good VF.
Ex BCD Collection (Triton XV, 3 January 2012), lot 956.1.
When originally sold in Triton XV (as lot 956), this coin and the next coin together hammered $2250.

Estimate: 300 USD. Price realized: 650 USD.

apollonia

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.