Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
eg1979

VOT PVB

Risposte migliori

eg1979

Forse l'ho trovata... è lei?!?!?

secondo me... sì!

post-248-1183466550_thumb.jpg

post-248-1183466575_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Ciao

non è un VOT PVB ma un CAS-TRA (o una delle sue numerosissime varianti e/o imitazioni) nord africano

Modificato da Claudius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano

Salve ragazzi stavo per fare un post apposito ma ho visto questo e quindi chiedo qui dentro. Cosa vuol dire Vota publica? O chi erano i Vota Publica?

Mi sono aggiudicato un denario di Lucilla augusta nell'ultima asta di Inasta ed ha come rovescio una scritta vota publica. Credo che i vota publica erano delle persone, ma volevo una vostra conferma. Grazie mille

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Ciao

i VOTA PVBLICA, dovrebbero essere (ma sono pronto a cospargermi il capo di cenere) delle generiche promesse di benessere per il futuro dell'impero.

Inaugurate numismaticamente credo da Adriano, sono spesso effettuate in presenza di una specifica divinità (deputata alla prosperità) o semplicemente al dio preferito all'imperatore. Questo ovviamente sino all'avvento del cristianesimo quando a questi VOTA non vennero più abbinate divinità pagane (salvo eccezioni di cui tempo fa parlammo).

Saluti

Modificato da Claudius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano

Grazie mille claudius :), non so perchè, ma ero convinto che si trattasse di persone. Quindi si tratta tipo di una campagna elettorale giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Claudius dice bene e mi associo a quanto scritto da lui, Quella di valentiniano III non è una campagna elettorale perchè l'imperatore non ha l'assillo d'essere "riconfermato", Vot Pub è più che altro una promessa di stabilità politica fatta dal sovrano. Infatti, sul piano storico, gli anni 30/40 del V secolo sono contrassegnati da una relativa ripresa politico-economica dopo lo sfacelo subito, in italia, durante le prime invasioni barbariche. Il merito fu quasi tutto di Ezio che operò energicamente nelle Gallie consolidando così l'autorità imperiale. Con Vot pub e castra credo si voglia sottolineare anche il fatto che le cinte murarie di molte città vennero ristrutturate a difesa della popolazione urbana.

L'esemplare postato da Eg, africano, non è affatto malvagio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano

Grazie anche a te Apostata, ma io adesso mi chiedo se è una promessa di stabilità politica fatta dal sovrano, perchè nel denario di lucilla augusta quindi di una donna?

Modificato da Arcano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Nel periodo classico si facevano i Vota publica pro salute alicuius... quindi, con ogni probabilità, (ma qui non sono abbastanza esperto), i voti venivano celebrati per lucilla (famiglia imperiale) come auspicio di prosperità, il tutto eseguito solennemente e con un cerimoniale preciso...erano previsti doni per accattivarsi il favore degli dei.

nel caso della moneta si tratta di vota publica pro salute rei publicae, fatti cioè per lo stato stesso

Modificato da apostata72

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano

Grazie mille a tutti ragazzi siete stati chiarissimi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

L'esemplare postato da Eg, africano, non è affatto malvagio!

243862[/snapback]

quindi è comunque una moneta emessa sotto Valentiniano III, o sbaglio?

Non mi è ancora molto chiaro il discorso della monetazione africana sotto Vale3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Tu Eg vorresti capire se L'ae4 viene coniato sotto l'autorità di Placido Valentiniano o se invece è un'imitazione barbarica africana fatta sul modello dei Vot Pub della zecca di Roma, giusto?

Non c'è nulla di chiaro, ma sarebbe interessante il parere di Claudius

la mia personalissima idea è che negli anni 30-40 è attiva una zecca di cartagine in territorio vandalo

Modificato da apostata72

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flavio
la mia personalissima idea è che negli anni 30-40 è attiva una zecca di cartagine in territorio vandalo

244293[/snapback]

Ciao :)

Concordo.

Del resto i Vandali erano allora federati e Genserico a tutti gli effetti "governatore" delle terre conquistate...nulla osterebbe alla presenza di una zecca locale "autorizzata" (o anche qualcosa di più).

Parliamo a questo punto di imitazione "autorizzata" o di moneta emessa da zecca imperiale (intendo imperial-barbarica...scusate l'edit)?

Modificato da Flavio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Ciao

la serialità di questi pezzi (CASTRA, crocette, un tipo di vittoria ) esula dalla semplice definizione di imitazione barbarica.

Secondo il parere di studiosi del settore (se non erro anche il RIC ne parla a riguardo) potrrebbe trattarsi di ufficiali emissioni valdale in terra d'africa (cartagine) a titolo dell'autorità imperiale e da da essa autorizzate.

Personalmente le ritengo ufficiali ma non della zecca di roma come indicato dal RIC ma battute a cartagine

Poi vengono le imitazioni vere e proprie, talvolta la differenza è minima

Molto utile a questo riguardo è il saggio del Ladich sulla monetazione vandalica uscito come speciale di CN alcuni anni or sono

In poche pagine riassume un sacco di informazioni utili e riunisce le vandale vere e proprie da quelle vandalo-romane o romane d'africa se preferite :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

dove si può trovare il saggio in questione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Mi dispicae Eg, mi piaceva e mi ero augurato che ce la facessi :(

per un castra centrato devi preparare un'offerta max di 60 e a volte non basta....è andata più in alto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Valentiniano III in asta è veramente scorbutico, soprattutto se ci si mettono i soliti 2-3 collezionisti che alzano la posta oltre il suo valore di mercato....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

comunque stiamo parlando di dollari, in euro è andata a 55 circa, che è più o meno il suo prezzo (immotivato) ma il suo prezzo

Oltretutto questi pezzi africani sono relativamente diffusi, anche se vengono spesso ammantati di un velo di rarità

La caratteristica tra l'altro dei Castra, che li rende ancor più africani, è che quasi tutti siano battuti su quarti di follis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Quello che dice Claudius è come al solito esatto, c'è da aggiungere che sui castra può scatenarsi anche la corsa alle varianti delle combinazioni fra lettere....mi pare di vedere negli esempi che mi sono noti che la parola CASTRA capiti poche volte, per lo più escono fuori parole storpiate, roba tipo caatn, castran etc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×