Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fra crasellame

Dirham selgiuchide

Risposte migliori

fra crasellame

Sicuramente nelle tasche di qualche mercante genovese che bazzicava da quelle parti tra una crociata e l'altra...

837088385_d6649026a4_o.jpg

Autorità emittente: Seljuqs of Rum, Ghiyath al-Din Kaykhusru II b. Kayqubad, AH 634-644/ AD 1236-1245

Denominazione: AR Dirham

Data: AH 639

Zecca: Qonya

Diritto: al-imam al-Mustansir Billah amir al-muminin. Leone che cammina a destra, faccia solare sopra, due stelle sotto.

Rovescio: al-sultan al-'azam / Ghiyath al-Dunya wa al-Din / Kaiikhusru bin Kaiqubad; zecca nel margine in alto, data sotto.

Peso: 2.84 grammi

Diametro: 23 mm

Riferimento: Album 1218

Conservazione: BB

Note: Ex- CNG Auction 155, Lot 479 (part).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone
Stupenda!

246999[/snapback]

Eh sì, è davvero bella :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao,

è un nuovo acquisto?

complimenti

p.s. per vederla ho dovuto aprire IE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Sì, recentissimo acquisto... anche se non ho una lira in tasca.... :D

strano xché io si Firefox su mac l'immagine la vedo, è stokkata sul mio account di flickr.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone
strano xché io si Firefox su mac l'immagine la vedo

247040[/snapback]

Anch'io la vedo (ma sul PC) :huh:

Bavastro, dai una controllata alle opzioni ;) :)

Modificato da simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Ho gia' avuto modo di complimentarmi con fra per questo spettacolo... veramente ma veramente bella! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Sì, recentissimo acquisto... anche se non ho una lira in tasca.... :D

strano xché io si Firefox su mac l'immagine la vedo, è stokkata sul mio account di flickr.

247040[/snapback]

Ciao Fra,

noto che fai sempre delle foto stupende alle tue monete.

Vorrei chiederti come fai a inserirle direttamente nei messaggi, in modo che compaiano direttamente nel testo e non come allegato ?

Quando avrai tempo, con calma mi piacerebbe che mi dessi anche qualche dritta per le luci ed eventuali pannelli riflettenti da adoperare con la macchina digitale, dotata di funzione macro, per riprendere le monete.

Grazie fin d'ora,

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Grazie ma questa è la foto del venditore, la moneta non è ancora nelle mie mani.

Visto il proliferare di post sulle foto vedrò di fare un reportage su come faccio le mie.

Cmq è tutta luce naturale che arriva dalla finestra che sta a 2 metri dal tavolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe
Leone che cammina a destra, faccia solare sopra, due stelle sotto.

Moneta MOLTO bella; avresti anche qualche nota in più sull'iconografia?

In particolare ad esempio il simbolo del sole (è collegato a religioni precedenti ?), il leone (è lo stesso che è rimasto come simbolo per l'Iran attuale ?), e le due stelle.

Modificato da Giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Sì giuseppe ma attendo l'autorizzazione dellautore a postare anche qui le sue note.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Aggiungo alcune note che meritano di essere messe in luce.

L'ottimo adamaney (colpevole di avermi contagiato :D ) ha scritto sul suo sito alcune righe in merito a questa moneta. Le riporto qui, credo non se abbia a male :)

La zecca è quella di Iconio (Konya, o Iconium, o Qonya) che assieme ad Alanya, Erzurum e Sivas (Savasto), è un importante crocevia dei commerci genovesi in Anatolia centrale. Puo' essere segnalata per le miniere di allume, oggetto dei traffici di molti mercanti, fra cui ricordiamo Niccolò di San Siro, che nel 1255 ne riceve la concessione per lo sfruttamento. Iconio è anche un centro di produzione di cotone, e "capitale" dei Caravan-Serai ("Caravanserragli"), dove si soggiornava e ci si riforniva.

Sulla moneta in sé un aneddoto sospeso tra storia e leggenda:

Kay-Khusru II, sultano dei Selgiuchidi di Rum dal 634 al 644 dell'Egira (1236/37-1246/47 dell'Era Cristiana), era follemente innamorato della bellissima moglie georgiana, Tamara. Tanto che, in sprezzo alla tradizione, aveva intenzione di farne riprodurre il ritratto sui suoi dirhem d'argento. I suoi consiglieri gli suggerirono di evitare di infrangere la tradizione, del tutto priva di tali iconografie, per di più femminili, e così egli decise di far riprodurre sulle proprie monete il segno zodiacale della sposa, con un sole in campo che osserva un leone, ad indicare appunto il sole nel segno del leone. Secondo una diversa versione il leone rappresenta il sovrano stesso, Kay-Khusru II, e Tamara è il sole che lo illumina.

Fonte: http://digilander.libero.it/adamaney/colon...ndexcolonie.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe
I suoi consiglieri gli suggerirono di evitare di infrangere la tradizione, del tutto priva di tali iconografie

Grazie fra, senza conoscere bene la materia avevo già cominciato a pensare a tutt'altri collegamenti ma che effettivamente sarebbero poco sensati con il periodo.

Per quel poco che ne so il fatto che sulla moneta ci siano delle immagini, e belle, mi sembra la renda comunque interessante e fuori dal comune per il luogo e l'epoca.

Complimenti di nuovo, anche da chi come me non colleziona queste monete, ma si rende conto della loro bellezza.

Modificato da Giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs
I suoi consiglieri gli suggerirono di evitare di infrangere la tradizione, del tutto priva di tali iconografie, per di più femminili...

247102[/snapback]

Eppure la monetazione islamica non manca di esempi in questo senso:

http://www.coinarchives.com/w/lotviewer.ph...ID=223&Lot=1129

http://www.grifterrec.com/coins/islam/artu...alpi30_1_r1.jpg

(anche io di recente sto cominciando a "scoprire" questo mondo affascinante... motivo in piu' per apprezzare la moneta di fra! ;) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Finalmente è arrivata e finalmente ho fatto delle foto per la gioia di avg ;)

1293154266_cd6b50e904.jpg

1292298769_0cffd43454.jpg

Aggiungo altri dettagli su questo tipo di moneta.

Tra le monete di Kay-Khusraw II rappresentanti le figure del sole e del leone, quella del leone ha delle piccole differenze da una moneta all'altra. Qui è visibile la variante più marcata.

Il sole, che rappresenterebbe Thamara, ha numerose varianti sia nell'espressione sia nei raggiVedi le varianti

Modificato da fra crasellame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Sto cercando su internet se esistono notizie sul titolo ed il fino d'argento contenuto in questi dirhams molto suggestivi.

Già dal peso che è intorno ai 3 grammi (il mio esemplare è di 2,84) penso che possa accostarsi ai grossi genovesi, anzi, presumo che l'adattamento del peso dei grossi genovesi sia dovuto allo stare dietro non solo al prezzo dell'argento ma anche alle "valute straniere" come questa...

Nella foto i due grossi da 6 denari già postati, che pesano circa 1,70 grammi e databili all'incirca verso il 1241 AD, col dirham selgiuchide databile al 639 H cioé proprio il 1241 AD.

All'incirca qualche anno dopo (verso il 1249 AD) appaiono i grossi CIVITAS IANVA dal peso di 2,80 grammi ma dal titolo più basso (918 anziché 958).

Vista la poca fortuna della monetazione CIVITAS IANVA (sia per l'oro che per l'argento), Genova tornò a coniare monete col titolo originario.

Ora, chiedo agli esperti di monetazione medievale in genere e veneziana in particolare, se conoscete le variazioni di peso e titolo (se esistono) dei grossi dell'epoca.

1293049365_4a5f15154b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs
Finalmente è arrivata e finalmente ho fatto delle foto per la gioia di avg ;)

257344[/snapback]

... e non solo, credo. Le foto del venditore erano buone, ma cosi' assume un'altra dimesione.

Complimenti ancora! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly

Dovrebbero essere queste le informazioni che ti interessano:

il titolo del dirhem (il tuo esemplare è post-riforma) raggiunge picchi di 990 millesimi di fino. Più facilmente il titolo oscilla intorno ai 950 millesimi d'argento fino. Le informazioni riportate provengono da: Historia de la moneda española di Octavio Gil Farres (capitolo sulla monetazione islamica) e da Numismatica y metrologia musulmanas di Francisco Codera y Zaidin.

Ti invito comunque a controllare l'esattezza di queste informazioni nel caso specifico della tua moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Ora, chiedo agli esperti di monetazione medievale in genere e veneziana in particolare, se conoscete le variazioni di peso e titolo (se esistono) dei grossi dell'epoca.

1293049365_4a5f15154b.jpg

257375[/snapback]

Attorno al 1241 AD circolavano a Venezia i Grossi di Jacopo Tiepolo (1229-1249)

Avevano le seguenti caratteristiche:

titolo 0.965

peso grani veneti 42 1/10 (2.178 g)

Di questi grossi esistono 4 varietà.

Altre monete di Jacopo Tiepolo sono:

Mezzo denaro o Bianco, scodellato ed il quartarolo

roth37

Modificato da roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Grazie a gionata e Sergio per i loro preziosi contributi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×