Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Giano

Costantino

Risposte migliori

Giano

Salve a tutti,

Mi occorre una mano nel trovare questa moneta sul RIC, il problema è che sfogliandolo non sono riuscito a trovare esattamente il riferimento adatto dato che i segni di zecca non mi quadrano. Sono solo riuscito a capire che si tratta di aquileia: RF/AQ.

qualcuno può aiutarmi?

diametro 20 mm

peso: 2, 53 g.

D/ IMP CONSTANTINVS P F AVG

R/ SOLI IN-VI-CTO COMITI, nel campo R-F, in esergo °AQ°.

post-2934-1186319005_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Tenderei ad escludere Aquileia che per questa tipologia non pare presentare segni nel campo del rovescio per le monete di Costantino: in tal senso, con R e F, la ricerca credo dovrebbe limitarsi alla zecca di Roma... ma la R nel campo sinistro non mi convince troppo (a me parrebbe quasi una M) e terrei in considerazione anche Arelate. Riesci a fornirci un'immagine più focalizzata sull'esergo del rovescio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

il massimo che posso fare per ora è questo...

post-2934-1186326139_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

In esergo pensi che come segno di zecca possa essere plausibile QARL? Inoltre continuo a non riuscir a ben identificare la lettera nel campo sinistro del rovescio <_<...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

in esergo credo sia una A e una Q chiuse tra due punti. nel campo a me sembra una R e una F.

In esergo però la lettura non è certa dato che è un punto abbastanza usurato, e potrebbe anche essere un'altra lettera, la A credo sia sicura.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

La lettera si vede abbastanza bene, dovresti bagnarla un pò e guardarla con la lente forse si vede qualcosa di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

già fatto...purtroppo è molto consunta i9n quel preciso punto...sono quasi propenso nel classificarla come di zecca romana...boh!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

Alla fine ho preferito classificarla come RIC VII, p.241, n°88.

che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
Alla fine ho preferito classificarla come RIC VII, p.241, n°88.

che ne pensate?

251252[/snapback]

Partendo dal presupposto che mi pare arduo poter dare una classificazione sicura, ritengo che puntare sulla zecca di Arelate possa indirizzarci sulla giusta strada, ma, personalmente, avrei optato su di un riferimento che prevedesse la Q tra i segni di zecca in esergo... per il resto non riesco a scorgere una T nel campo sinistro del rovescio, ma quella parte della moneta appare particolarmente usurata e probabilmente avendola in mano è possibile averne una migliore comprensione ;).

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

So che una classificazione precisa non è possibile, ma analizzando bene la moneta quella da kme proposta sembra la più possibile. Non sono riuscito a trovare in tutto in RIC VII una sequenza di sigle uguale purtroppo. Dato però che la datazione non viene alterata e che a quella sono interessato principalmente, credo che sia abbastanza accettabile.

grazie comunque, e nel caso ti venisse altro in mente non esitare a contattarmi.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Ciao Giano :),

non volevo criticare il tentativo in se' quanto la scelta del riferimento, tanto più che (oltre a quanto elencato nel precedente messaggio), ricontrollandolo ora, noto che RIC VII Arles 88 indica una moneta di Licinio e non di Costantino.

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

figurati mica me la sono presa per qualkosa...purtroppodallo scritto non si vedono le espressioni e non si sente il tono di voce ;)

grazie mille per la precisazione...errore inperdonabile!!meno male che te ne sei accorto...

tu quandi come la classificheresti??

ciao e grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Assolutamente nessun problema ;), anzi, non me l'ero presa, volevo solo precisare il messaggio scritto in precedenza... personalmente opterei, per quanto sono riuscito ad osservare dalle immagini della moneta, per il riferimento immediatamente successivo, RIC VII Arles 89: al diritto, busto drappeggiato e corazzato, al rovescio M nel campo sinistro e QARL in esergo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

grazie mile, peccato per il mio errore di distrazione, ma i libri del RIC com4e comprensioni lasciano un po a desiderare.

grazie ancora

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×