Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
AlfaOmega

2 sconosciuta

Risposte migliori

AlfaOmega

il dio del fiume mi porta fuori di testa, come nell prima sconosciuta anche questo retro presenta il dio del fiume che potrebbe essere il nilo, al dritto si presenta una testa che sembra nei capelli quella elvis, con ricciolone davanti, non so perchè ma sfogliando internet h trovato qualche rassomiglianza con antonooe il favorito di hadriano in egitto. L'unica certezza è che la seconda parte della legenda comincia con O potrebbe essere OC POC il finale?

Al retro per la zecca in esargo c'è mi pare sicuramente una N che collocherei al secondo o terzo posto il resto buoi totale.

Grazie dei suggerimenti Roberto

post-4498-1187885323_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Il ritratto del dritto mi ricorda quello della personificazione del Senato di Roma.

Più tardi proverò ad esplorare questa ipotesi ed a cercare nel lavoro di Forni sulle emissioni provinciali del Senato di Roma, quali combinazioni riporta con una divinità fluviale distesa. Conoscere qualche lettera in più dell'esergo ovviamente aiuterebbe.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

in esargo guardando al micro la prima mi sembra o una E o una C o una S propenderei per la S la seconda mi pare una I la terza sicuramente una N, l'ultima mi pare una S potrebbe essere senatus, mi pare che ci sia anche una seconda riga, ma non ne sono affatto certo

Grazie Luigi

Modificato da AlfaOmega

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La pubblicazione di Forni riporta una ventina di divinità fluviali combinate con il busto del Senato di Roma. Non tutte hanno un esergo al rovescio e tra i fiumi più nominati c'è l'Ermos (EPMOC).

Il termine Senato (da solo, sacro IEPA o divino QEON) è indicato in greco al dritto CYNKLHTOC. Mi pare di leggere le lettere CYN al dritto in corrispondenza della fronte del Senato.

A seguire ti posto l'elenco delle zecche, fiumi ed legende dell esergo che potrebbe aiutarti a decifrare il tuo esemplare, anche se temo che il nome della zecca sia scritto nel giro del rovescio in alto (l'Ermos ad esempio è comune a molte zecche).

Intanto ecco intanto un esempio emesso a Tabala in Lidia.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ucID=26&Lot=149

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

si luigi la tipologia è questa, provinciale coniata dal senato, all'esrgo epmoc centra sicuramente ora non credo che sia suggestione, ma la n si è traformata in M, quindi fiume ermos.

Grazie Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Il significato del busto della personificazione del Senato non indica che è stata emessa dal Senato di Roma; il suo significato è molto più complesso. La trattazione del dott. G. Forni in merito è lunga 80 pagine (catalogo escluso).

Ecco comunque cosa ho trovato nella parte di catalogo:

7. Hadrianeia (Misia) no esergo

36. Cyme (Aeolis), fiume Hermos; EPMOC in esego (no cornucopia)

249. Dioshieron (Lidia), fiume Kaistros; KAICTPOC in esergo

279. Hypaepa (Lidia), fiume Caistros; KAVCTPOC in esergo

281. Hyrcanis (Lidia), fiume Pidasos; PIDACOC in esergo

296. Magnesia (Lidia), fiume Hermos; esergo non chiaro, forse EPMOC

304. Mostene (Lidia), fiume ?; MOSSINOS in esergo (?)

337. Saitta (Lidia), fiume Hermos; EPMOC in esergo

372. Tabala (Lidia), fiume Hermos; EPMPC in esergo

382. Thyatira (Lidia), fiume ?; no esergo

384. Thyatira (Lidia), fiume ?; no esergo

406. Tripolis (Lidia), fiume Meandro; MAIANDPOC in esergo

407. Tripolis (Lidia), fiume Meandro; MAIANDPOC in esergo

485. Hyrgaleis (Frigia), fiume Meandro; no esergo

502. Paltae (Frigia), fiume Meandro; MAIANDPOC in esergo

Numerazione del catalogo Forni: IEPA o QEON CVNKLHTOC, un capitolo dimenticato della storia del Senato Romano. Accademia Nazionale dei Lincei (1954)

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

grazie luigi la moneta da te postata come link è della zecca di tabala, visto che il fiume è pero epmoc, ma tu hai scritto epmpc, forse un errore di battitura, visto che la mia comunque ad ore 13 presenta sicuramente una C e come terza una N l'unica zecca che contenga in quei posti queste lettere sia proprio quella di tabala, devo anche dire che il link postato pur non avendo indicato il diametro il peso coincide con una differenza minima.

farò ricerche più precise, ma già credo questo ragionamento dovrebbe essere una buona base di partenza.

Grazie ancora Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Roberto,

per Tabala l'esergo del rovescio è sempre EPMOC; mi spiace per l'errore di battitura.

Quanto alle letter C ed N ad ore 13, se ti riferisci al rovescio io non le vedo.

Le vedo al dritto, ma quelle indicano "Senato" in greco, ossia CYNKLHTOC.

L'etnico della zecca è al rovescio (e per brevità non l'ho riportato), generalmente nel giro.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

si luigi pensavo al dritto, al rovescio purtroppo non vedo nulla attorno

Grazie roberto

Stilisticamente questo che ho trovato è quello che si avvicina in modo impressionato aldritto della moneta.

La classificherò genericamente coniata in Lydia

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ucID=96&Lot=813

Modificato da AlfaOmega

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Direi che è molto più che somigliante; per me non sbagli se oltre a classificarla come emessa in Lidia, la attribuisci esattamente alla zecca di Saitta.

La sovrapponibilità di alcuni dettagli (ad esempio l'anfora; il torso e la postura delle braccia della divinità fluviale; il busto, i capelli ed il profilo del Senato) è perfetta. Oltre ai riferimenti citati nell'asta, se lo ritieni utile, puoi aggiungere Forni n. 337.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×