Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
avgvstvs

Arcadius, SALVS REIPVBLICAE, zecca?

Ciao a tutti :)

Volevo sfruttare le vostre capacita' per riuscire a catalogare correttamente la moneta in oggetto, della quale non e' leggibile la zecca.

Il dritto:

post-3051-1188281252_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e il rovescio:

post-3051-1188281463_thumb.jpg

Grazie in anticipo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dovrebbe essere Nicomedia,

Arcadius DN ARCADIVS PF AVG PDC SALVS REI-PVBLICAE trophy on shoulder SMNA Nicomedia RIC IX Nicomedia 45c S 12-13 mm 388-392

lo dico per un particolare: al rovescio non c'è ne chi ro nè altro simbolo.

Credo sia questa, aspettiamo altri pareri comunque!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao :)

Concorderei con la classificazione di eg1979

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Questo incisore per me è stato un rompicapo per un paio d'anni. E' della zecca di Eraclea, ha dei segni distintivi ;)

Modificato da apostata72

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho sbagliato, quindi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da tempo sostengo con forza che questi salus con le lettere squadrate (ai limiti dell'illeggibilità) sono di Eraclea. Eraclea ha generalmente i salus senza ali ma non è questo il punto. Ci sono 2 "mani" principali di incisori: uno scrive caratteri puliti alla romana, l'altro, cioè l'incisore del nummo in foto, scrive lettere piccole, a forma di quadratino e molto distanziate. Lo stesso artista Ha anche preparato i coni di moltissimi gloria romanorum (imperatore regge labaro) che sono sicuramente attribuibili alla zecca Eraclea. Ergo, anche questi salus devono essere di eraclea :)

Nonostante tutto alcuni americani, erroneamente assegnano l'ae4 a nicomedia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quindi, RIC alla mano, non è grave l'errore eheh :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

....Ergo...Ric alla mano, niente di grave ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao :)

Ho sbagliato anch'io :blink:

Grande apostata ... ecco quando si dice avere "classe" !

Ma allora sarebbe RIC IX 26 c (vado a memoria...ho buttato uno sguardo al RIC qualche ora addietro)??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esatto flavio ricIX 26c :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusa, ma se è Eraclea perchè il RIC dice Nicomedia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il 26 è eraclea, dove controlli su helvetica?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un grazie a tutti per le risposte ma soprattutto ad apo per l'identificazione corretta.

Anche io avrei puntato su Nicomedia, ma effettivamente lo stile particolare lascia pochi dubbi...

Tanto per curiosita', ecco un esempio che penso provenga dalla stessa mano dell'incisore in questione:

http://www.dirtyoldcoins.com/natto/id/arc/arc011.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravo augustus è un altro esempio, se ne vedono molti.... il problema spesso nasce per la definizione dell'officina; Il RIC parla di a-b-g-d ma è pura fantasia, ai tempi di teodosio operavano solo A e B ad eraclea. Ho il sospetto che questa mano incideva solo smha sui salus reip.

Invece su gloria romanorum ho notato sia smha che smhb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?