Jump to content
IGNORED

Augustus


AlfaOmega
 Share

Recommended Posts

Ho comprato questa ae 27 di augustus identificata dal venditore come rpc 4264 cercando l'identificazione del ric ho trovato credo la corrispondenza del ric al numero 528.

Mi sorge un dubbio esendo la moneta di grammi 14,1 leggo nel testo che gli interi presuno asse, vanno da 18,50-16,75 di peso poi vi sono i mezzi che vanno da 11,00-9,50, ma dovrebbero essere con altre legende visto che questa è impaugust trpot laureato a destra.

Chiedo cortesemente se l'identificazione è esatta ed inoltre a me pare che al retro ci sia una doppia battitura o scivolamento del conio in quanto la SC ed il circolo che le racchiude sono sfasate.

Non voglio neppure pensare che trattasi di un falso visto credo la serità del venditore, ma ci potrebbe stare?

Grazie dell'aiuto Roberto

post-4498-1198521003_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


:) DE GREGE EPICURI

Caro AlfaOmega, è vero che c'è una doppia battitura sul rovescio, ma questo, pur essendo un difetto qualitativo, depone piuttosto per l'autenticità, che comunque non mi pare dubbia. Quanto al peso, a me risulta che i pesi dei bronzi (specie coloniali) hanno oscillazioni abbastanza ampie. Di sicuro è un Augusto per Antiochia, ma il N° di catalogo RPC non sono in grado ora di confermarlo.

Link to comment
Share on other sites


concordo con la 528 del RIC...e come dice gpittini, dovrebbe trattarsi di uno slittamento del conio di rovescio. L'autenticità credo che sia fuori da ogno sospetto.

ciao

Link to comment
Share on other sites


In aggiunta a quanto già sapientemente commentato, vorrei solo riportare che Kevin Butcher classifica le emissioni di Augusto in 4 gruppi; la tua moneta sembra appartenere al gruppo 2 (4-1 a.C.). Questo gruppo si caratterizza per i fiocchi della corona che sono sempre e completamente all'esterno del circolo che inscrive le lettere SC; la corona è composta da 8-10 ciuffi di foglie.

All'interno del gruppo sarebbe possibile suddividere ulteriormente le emissioni nel tempo in base alla tipologia di troncatura del busto, che sul tuo esemplare però non si apprezza.

Altra caratteristica di questo gruppo (in parte anche del gruppo 1) è proprio la frequente doppia battitura del rovescio, come se il colpo fosse stato applicato con due angoli diversi, effetto che a volte produce una sezione "a gobba", una faccia è quindi piatta mentre l'altra ha una curvatura positiva (Butcher pag. 324, fig 69).

Oserei dire quindi che proprio questo "difetto" è una ulteriore garanzia di autenticità dell'esemplare!

Il peso medio delle "large denomination" del gruppo 2 è 16.7 g; le medium denomination è 8.75 g (al dritto manca IMP su queste ultime), ma le oscillazioni possono essere ampie.

Butcher n. 45

D/ busto nudo con capo laureato di Augusto a destra, IMP.AVGVST. | TR.POT (da ore 1); attorno perlinatura

R/ SC in cerchio lineare entro corona d'alloro composta da 8 a 10 ciuffi di foglie

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.