Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
antonello

MG Thurii, diobolo

Risposte migliori

antonello

Thurii, diobolo

D\ testa di Atena con elmo attico ornato dal mostro Scilla

R\ toro cornupeta, in alto (forse) ΕΥΦΑ (nome del magistrato monetale Ευφαμος)

Una monetina di circa 1 grammo di peso e 1 cm di diametro.

E' affascinante come nello spazio di un'unghia l'artista sia riuscito a cogliere la bellezza e la regalità di Atena e la possenza del toro. :wub:

post-709-1199365926_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Il toro, simbolo di forza fecondatrice come l'acqua che permetteva la fondazione di nuove polis rappresenta la fonte Thuria, che diede il nome alla città.

Complimenti

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andreagcs

Davvero bellissima e di alta conservazione. :D

Ma di che periodo è e .....Perdonate l'ignoranza.....a che zona (della Sicilia?)corrisoponde oggi Thuria?

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

siculogreco

quoto Andregcs

Davvero bellissima e di alta conservazione. 

Ma di che periodo è e .....Perdonate l'ignoranza.....a che zona (della Sicilia?)corrisoponde oggi Thuria?

Saluti

due osservazioni Thurii non è in Sicilia, bensì in Magna Grecia:

http://www.bio.vu.nl/home/vwielink/WWW_MGC...InfoThurii.html

e la moneta seppur bella non è di alta conservazione (come noti è fratturata ed una parte è mancante.. peccato)

:(

siculogreco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonello
Davvero bellissima e di alta conservazione.  :D

Ma di che periodo è e .....Perdonate l'ignoranza.....a che zona (della Sicilia?)corrisoponde oggi Thuria?

Saluti

299161[/snapback]

Grazie andreagcs, :)

concordo però pienamente con siculogreco per quanto riguarda la conservazione <_<

fortunatamente la perdita di metallo sembra aver risparmiato i dettagli più significativi. :)

Il periodo di coniazione è 329-270 a.C.

Sulle rovine dell’antica Sibari nacque la città di Thurii (Θούριοι, lat. Thurium), per l'appello rivolto ad Atene e Sparta dai pochi superstiti della prima Sibari, costretti dai Crotoniati a rinunciare all’impresa di riedificazione della loro città.

Fu così che Pericle decise di inviare una colonia panellenica, cioè popolata da coloni provenienti da varie parti della Grecia, in mezzo a loro si trovarono anche Erodoto, Ippodamo e Lisia.

Thurii prosperò rapidamente e attirò sempre più coloni dalla Grecia, specialmente dal Peloponneso, cosicché l’alleanza con Atene non fu duratura. La città ebbe una costituzione democratica con leggi equilibrate, e molte monete dell’epoca testimoniano l’agiatezza e lo splendore della città, tuttavia nel IV secolo a.C. cominciò la sua decadenza, dopo una pesante sconfitta subita dai Lucani. Thurii chiese quindi l’aiuto dei Romani prima contro i Lucani e, nel 282 a.C., anche contro Taranto.

Come abitualmente accadeva alle città "salvate" da Roma, fu dedotta colonia romana, con il nome di Copia, nel 194 a.C.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andreagcs

Come abitualmente accadeva alle città "salvate" da Roma, fu dedotta colonia romana, con il nome di Copia, nel 194 a.C.

299294[/snapback]

M'bè allora forse gli è andata meglio così no??? (sorry, ma sono romano e quindi.....Di parte..... :P )

A ogni modo ritengo che la moneta seppure mancante di un pezzettino abbia un alto livello di conservazione che ne identifica benissimo i particolari......Inoltre quel pezzettino mancante diciamo che gli da.....Un po' di fascino in più, la rende più particolare, senza inficiarne i tratti. :D

Poi ovviamente...De gustibus...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

siculogreco

quoto andreagcs:

A ogni modo ritengo che la moneta seppure mancante di un pezzettino abbia un alto livello di conservazione che ne identifica benissimo i particolari......Inoltre quel pezzettino mancante diciamo che gli da.....Un po' di fascino in più, la rende più particolare, senza inficiarne i tratti. 

Poi ovviamente...De gustibus...

insisto a ripetere Andrea, che il grado di conservazione di una moneta antica, anche se influenzato dal gusto e dalla competenza di chi giudica la stessa, è notevolmente inficiato dalla mancanza di parti soprattutto se essi sono state perse in età recente; come potrai notare in questo caso, la mancanza di patina nel punto di frattura denota che il frammento mancante è stato perso in età recente.

Il grado di conservazione di una moneta antica con i diversi metodi applicabili, (che differiscono da quelli utilizzabile per monete moderne prodotte a macchina)

non può considerare una moneta come quella in questione di alta conservazione o splendida, una moneta spezzata perde infatti moltissimo del suo valore commerciale e si inserisce in una collezione se presenta le caratteristiche di elevatà rarità o di bellezza del conio (come in questo caso), ed infatti non troverai mai monete spezzate nei cataloghi commerciali classificate come di alta conservazione (o splendide) <_<

nello spazio del topic non posso approfondire l'argomento ma se ne può riparlare, ovviamente..

;)

siculogreco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×