Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Bagattino

Sigillo/stemma su anello

Risposte migliori

Bagattino

Ciao a tutti cari amici!!

Ho bisogno di un aiuto per l' identificazione di questo sigillo (se di sigillo si tratta!?!) o stemma impresso su un anello ritrovato. Noto dei parziali resti di doratura. L' anello penso sia in bronzo.

Ciao a tutti e grazie in anticipo!!!

post-7634-1202578315_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

E' molto bello complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bagattino

Grazie mille !! :)

Allego altra foto!!

A che epoca può appartenere??

post-7634-1202580501_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

Sei proprio sicuro che sia bronzo e non oro? Potrebbero essere incrostazioni esterne...

L'uso di disporre l'asse del sigillo nel verso dell'anello è antico e risponde meglio alla funzione: prova infatti a infilarti l'anello al dito e vedrai che il gesto dell'impressione viene molto meglio perchè non si è costretti a torcere il polso all'esterno.

Lo stile, l'aspetto generale e quel po' di esprit de finesse che è spessso necessario, mi fanno pensare al Medioevo o, al massimo, al '500.

Per lo stemma ci vuole però un/un' araldista e io non lo sono, ma mi sembra di vedere un'aquila o una Fenice; quel simbolo sopra lo stemma, poi, potrebbe essere l'equivalente della corona marchionale se ben ricordo, ma non ne sono sicuro... :(

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Davvero un bell'oggetto, tra le tante curiosità che spesso compaiono.

Ho provato ad ingrandire l'immagine, anche a me sembra bronzo.

E' difficile che un oggetto d'oro possa ridursi in quelle condizioni (a meno che non sia una lega a basso titolo).

Lo stemma sembra partito, sarebbe interessante vederlo al positivo.

Anche senza usare la ceralacca, potresti provare a premerlo su un blocchetto di plastilina, e fotografarlo così in positivo (a rilievo).

Lo stemma potrebbe essere surmontato da una corona, di cui sembra essere rimasto l'elemento centrale : magari una immagine ingrandita del castone...?

In ogni caso, complimenti! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bagattino

Ciao a tutti ragazzi!

Grazie per i vostri consigli!

Ho provato a premere il sigillo su un pò di plastilina come suggerito da sandokan.

Ne allego il risultato (anche se mi è costato caro: un pò di doratura dell' anello è rimasta nella plastilina :( )

Spero sia d' aiuto a qualche araldista.....!!!!!

Ciao e grazie ancora a tutti !!

post-7634-1202767397_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Ciao. Assai più leggibile l'immagine in rilievo.

L'ho ingrandita, e si vede abbastanza nettamente la corona "a fioroni" posta in capo allo stemma.

A che titolo corrisponda esattamente non saprei, perché quelle ornate con tali elementi sono più d'una : ma intanto si possono escludere quelle ornate di perle (Conte,Barone,Marchese,Nobile).

A sinistra sembra esservi un rapace (aquila?) partito, ma non riesco a decifrare l'altra sezione : sembra ostentare delle sfere, non so....

Tu hai una idea? Una volta individuatala, poi si può passare a sfogliare i manuali di Araldica.... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bagattino

Ciao sandokan e grazie!! :)

Io in araldica sono zero assoluto quindi....non ho la minima idea di che simbolo possa essere!

Se è d' aiuto è stato ritrovato circa 20.00 Km a Nord della città di Verona... ;)

Grazie ancora!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter
Ciao sandokan e grazie!!  :)

Io in araldica sono zero assoluto quindi....non ho la minima idea di che simbolo possa essere!

Se è d' aiuto è stato ritrovato circa 20.00 Km a Nord della città di Verona... ;)

Grazie ancora!!

313851[/snapback]

e di ché ? Non ti sono stato del minimo aiuto...

Però, se anche tu stai a Verona, qualche ricerca potresti farla nella zona (ammesso che il proprietario dell'anello fosse di lì).

Comunque, un reperto interessante. Saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Dirò una sciocchezza ma la seconda partizione non potrebbe essere scaccata?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bagattino

Ciao a tutti!

Vista la vostra disponibilità ne approfitto!! ;)

Anche se non c' entra nulla con l' araldica (spero nessuno me ne vorrrà a male :m249:)

mi sapreste dire a quale epoca può appartenere quest'altro anello??

(Non c' entra assolutamente nulla con il precedente anche se il luogo del ritrovamento è il medesimo...!!)

Grazie ancora a tutti!!

post-7634-1202845212_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Ciao a tutti!

Vista la vostra disponibilità ne approfitto!! ;)

Anche se non c' entra nulla con l' araldica (spero nessuno me ne vorrrà a male :m249:)

mi sapreste dire a quale epoca può appartenere quest'altro anello??

(Non c' entra assolutamente nulla con il precedente anche se il luogo del ritrovamento è il medesimo...!!)

Grazie ancora a tutti!!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ciao. Forse era meglio postare una nuova discussione.

In quale metallo ti sembra sia stato battuto il secondo anello?

L'ornamentazione è piuttosto....primitiva, anche se elaborata.

Penso sia un anello maschile, questo lo puoi verificare facilmente....

Ci risentiamo. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Riguardando ancora l'immagine, è evidente che il dito fotografato è un mignolo maschile. Mi ero concentrato sull'immagine e non lo avevo notato.

A Londra vidi degli anelli a "fascione", ornati con dei cerchi leggermente sovrapposti : mi dissero che erano celtici......il ché certo non significa che lo sia anche il tuo (nel caso, un pò troppo ben conservato).Ciao :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bagattino

Ciao sandokan!

L' anello è in bronzo (particolarmente ben conservato!! :blink: )

Non sono convinto sia un anello maschile: la mano fotografata è la mia e l' anello mi entra solo nel mignolo ed io ho le mani molto piccole!!

Ciao!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter
Dirò una sciocchezza ma la seconda partizione non potrebbe essere scaccata?

314013[/snapback]

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Tutt'altro che una sciocchezza : riguardandola ancora, potrebbe proprio essere....

Se non altro per esclusione.

Siccome gli (eventuali) scacchi a destra nell'immagine appaiono convessi, non ci avevo pensato. Ma potrebbe dipendere da una pressione non omogenea esercitata dal castone sulla plastilina.

Quoto anch'io per uno scaccato :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Ciao sandokan!

L' anello è in bronzo (particolarmente ben conservato!! :blink: )

Non sono convinto sia un anello maschile: la mano fotografata è la mia e l' anello mi entra solo nel mignolo ed io ho le mani molto piccole!!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Riassumendo : il primo potrebbe presentare una aquila partita (divisa a metà per l'altezza)nella sezione di destra, e una scacchiera in quella di sinistra.

Se sai da dove proviene, una ricerca in zona si potrebbe fare.

Il secondo : oreficeria povera, ornamentazione primitiva. Che sia maschile o femminile, secondo me cambia poco ai fini della identificazione. Difficile azzardare ipotesi basandosi solo su una foto.Magari è stato prodotto in tempi recenti da qualcuno che aveva un punteruolo, e voglia di creare un piccolo monile...

Surrender :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ulisse1970

Bagattino, prova a chiedere lumi presso il forum www.iagiforum.info. Come qui su lamoneta.it, sono estremamente cortesi e competenti. Poi ovviamente facci sapere.

In bocca al lupo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bagattino

Rieccomi qua!

Ciao a tutti!!

Ho seguto il consiglio di ulisse1970 (che ringrazio !! ;)) ed ho provato a postare il mio anello sul sito iagiforum.

Ecco cosa ne è uscito:

My Webpage

Ciao e grazie a tutti !!!! :) :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter
Rieccomi qua!

Ciao a tutti!!

Ho seguto il consiglio di ulisse1970  (che ringrazio !! ;)) ed ho provato a postare il mio anello sul sito iagiforum.

Ecco cosa ne è uscito:

My Webpage

Ciao e grazie a tutti !!!!  :)  :)  :)

325218[/snapback]

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Bingo !! Complimenti !! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

EffePi

Ciao a tutti!

Vista la vostra disponibilità ne approfitto!! ;)

Anche se non c' entra nulla con l' araldica (spero nessuno me ne vorrrà a male :m249:)

mi sapreste dire a quale epoca può appartenere quest'altro anello??

(Non c' entra assolutamente nulla con il precedente anche se il luogo del ritrovamento è il medesimo...!!)

Grazie ancora a tutti!!

Ogni tanto mi piace andarmi a rileggere vecchie cose..... ho trovato questa discussione che ha avuto un buon finale sull'attribuzione dello stemma.

Aggiungo solo una cosa riguardo al secondo 'anello'. Non è un anello :) E' un ditale da cucito :) Nel medioevo e nel rinascimento non erano 'chiusi' come quelli che conosciamo noi, o almeno lo erano solo in pochi casi. Spesso, come in questo caso, erano solo una fascia di bronzo 'puntellata' come in questa fotografia :)

Saluti, EffePi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Ogni tanto mi piace andarmi a rileggere vecchie cose..... ho trovato questa discussione che ha avuto un buon finale sull'attribuzione dello stemma.

Aggiungo solo una cosa riguardo al secondo 'anello'. Non è un anello :) E' un ditale da cucito :) Nel medioevo e nel rinascimento non erano 'chiusi' come quelli che conosciamo noi, o almeno lo erano solo in pochi casi. Spesso, come in questo caso, erano solo una fascia di bronzo 'puntellata' come in questa fotografia :)

Saluti, EffePi

Ciao, ti correggo leggermente, il ditale è da ricamo, si posizionava sul dito indice, sulla seconda falange, in quel punto l'ago sbatte quando si ricama e "taglia" letteralmente la pelle...il ditale evitava di rovinare la pelle del dito, chiaramente a chi riusciva a lavorare indossandolo...io non ci sono mai riuscita e ...regolarmente avevo il dito sanguinante dopo aver lavorato con l'ago o l'uncinetto per qualche ora... :(

Ciao, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Precisiamo ulteriormente .......... ;) .......

Si tratta sempre di "ditali", ma la distinzione è appunto tra "Ditale da cucito", che è quello chiuso a coppetta, con protezione della punta del dito, e "Anello da cucito", che è quello della foto.

I francesi parlano di Dé à coudre e di Bague à coudre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Precisiamo ulteriormente .......... ;) .......

Si tratta sempre di "ditali", ma la distinzione è appunto tra "Ditale da cucito", che è quello chiuso a coppetta, con protezione della punta del dito, e "Anello da cucito", che è quello della foto.

I francesi parlano di Dé à coudre e di Bague à coudre.

Ricordo uno di questi "anelli da cucito", lo aveva mia nonna per ricamare : una fascetta estensibile, e quindi adattabile al volume di dita diverse, di colore bianco, forse di celluloide....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monbalda

Ciao a tutti!

Vista la vostra disponibilità ne approfitto!! ;)

Anche se non c' entra nulla con l' araldica (spero nessuno me ne vorrrà a male :m249:)

mi sapreste dire a quale epoca può appartenere quest'altro anello??

(Non c' entra assolutamente nulla con il precedente anche se il luogo del ritrovamento è il medesimo...!!)

Grazie ancora a tutti!!

Scusate: mi era saltata l'ultima pagina di messaggi in cui si identificava già l'oggetto, per funzione e posizione. Lascio comunque il testo con i link perchè forse a qualcuno queste informazioni aggiuntive possono interessare.

"Si tratta di una tipologia di ditali ad anello o anelli da cucito, più spesso maschili, usati per le cucire il cuoio o le pelli (deve essere posizionato circa ad un terzo del dito e non in fondo, per esercitare maggiore pressione sull'ago da infilare su materiale resistente).

In genere li ho rinvenuti in scavo in stratificazioni con cronologie che vanno dalla fine del Duecento a tutto il Quattrocento , ma senz'altro può essere stato utilizzato anche nei periodi successivi (cfr. http://www.jstor.org/pss/25616355.).

Invece la sua origine parrebbe orientale e giunta in Italia e quindi in Europa forse in seguito alla crociate: http://books.google....20rings&f=false

Vi segnalo qualche link a siti inglesi con questo genere di ditali (detti thimble rings , oppure open-topped thimbles) in gran Bretagna attestati dal XIV secolo (scavi della città di Londra) in poi, sebbene di fattura talvolta più rozza di quelli della nostra penisola, come si vede anche dall'esemplare qui postato:

http://www.mainlymed...roducts_id=1655 ;

http://finds.org.uk/...ecord/id/248067 ; http://www.colcheste...uk/thimbles.htm ; http://www.ukdfd.co....p?cat=61&page=8 "

Saluti MB

Modificato da monbalda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×