Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
apulian

Euro Training Token 1997

Risposte migliori

apulian

Euro Training Token 1997

sono per caso le "vere" prove dell'euro?

c'è in vendita l'euro Asta N° 120228105274 e il 2 euro Asta N° 120228105777

ma stando a quanto dice il venditore, esisterebbe l'intera serie di otto monete.

Qualcuno ne sa di più?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra

Sperando di fare cosa gradita ho tradotto quanto scritto:

"I primi euro coniati ufficialmente dalla Monnaie de Paris (per chi non lo sapesse è la zecca francese) nel 1997 per fare dei test con le associazioni di non vedenti, 37000 serie realizzate, prestate e poi rese, al 99% distrutte, ne restano dunque molto molto poche.

Sulle monete è presente il marchio della Monnaie de Paris (il doppio corno nell'ovale).

In conservazione FDC 65, vedere scan delle monete.

Ho in vendita attualmente un 1 euro ed un 2 euro in un altro annuncio: guardate le mia altre aste.

Il TESTO B.C.E:

A Bruxelles, il 8 maggio 2001 la Commissione Europea mette delle monete test in euro a disposizione delle persone che si occupano di persone cieche, sorde e handicappate mentali allo scopo di aiutare queste ultime a familiarizzare con l'euro.

- La Commissione ha organizzato una cerimonia durante quale M. Pedro Solbes Mira, membro della commissione europea incaricata degli affari economici e monetari, ha imprestato la prima serie di test in euro ai rappresentanti dell'unione europea dei ciechi.

- Su ordine della B.C.E (Banca Centrale Europea) alla M.D.P (Monnaie De Paris) nel 1997.

I prototipi sono stati coniati a Pessac (per chi non lo sapesse è la città dove c’è la fabbrica francese) in quantità di 37.000 serie di 8 monete, di taglia e di peso praticamente identici ai nostri attuali euro. Il disegno sulla faccia comune delle monete test presenta le caratteristiche di base: la cifra che indica il valore facciale ed un rilievo che ricorda quello dei veri euro. Sul diritto (faccia nazionale) è scritto TRAINING TOKEN (gettone di allenamento), le righe laterali sono identiche a quelle dei nostri euro. Si vede anche il marchio dalla Monnaie de Paris.

Rese al 99% dalle istituzioni a cui sono state affidate, ne restano dunque molto poche.

LISTA DEI SITI DOVE ESSE SONO RAFFIGURATE

http://lespiecesrares.blog.mongenie.com/

http://www.cotations-euro.com/varietemon6.htm"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra

Il primo link porta a questo:

http://lespiecesrares.blog.mongenie.com/in.../2007/11/499649

Parla di perle rare da aggiungere alla propria collezione e di diversi pezzi che hanno cambiato proprietario di recente (17 novembre 2007).

Questi sono i prezzi che hanno spuntato 2 monete:

2 cts venduto a 302 euro,

1 euro venduto a 202 euro.

Il Coffret " KME GROUP " porta a questo sito molto interessante:

http://www.kme.com/fr/produits_et_marches/...rvies/monnaies/

Modificato da Sierra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra

Devo aggiungere o precisare le seguenti informazioni sullo scritto dell'asta e della mia traduzione:

- Le monete test erano state date in cambio di una "importante cauzione", traduzione letterale.

- Le monete test non sono identici agli euro definitivi, sia nel diametro che nelle incisione; tuttavia certi elementi sono molto simili (striature laterali, cifre,...).

- Il 2 euro esiste anche monometallico.

La serie completa è valutata 1600 €.

Sul sito si fa notare scherzosamente che la nuova faccia comune riprende la grafica di queste monete test.

Modificato da Sierra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra

Riassumendo quanto riportato da monnaies-rares, le euro prove ufficiali sono le seguenti:

- tre serie differenti francesi: la prima fu modificata dopo questa delibera Resoconto: 18-11-98,

- serie specimen Birmingham fare riferimento a questo articolo,

- startkit Francia con monete non coniate,

- 2 euro Germania senza data,

- 2 euro Paesi Bassi tutto dello stesso metallo,

- la serie non vedenti,

- le prove italiane segnalate da elledi in questo importante contributo LE PROVE DELL'EURO ITALIA, coniate nel 1998

Il 10 cts Francia 1999 con strisce fini non rientra nelle prove, ma neanche negli errori: la coniazione della moneta inizio prima della modifica delle caratteristiche nel febbraio 1999 (vedere la delibera sopra), le monete furono deformate a Pessac, prima di essere cedute per essere fuse, quelle che si sono salvate sembra che siano tutte deformate.

Aggiungo che da quello che ho letto le serie Pseudo-euro vengono vendute come approvate dalla BCE, scritto anche sulle confezioni, che è vero... ma sono medaglie con caratteristiche differenti dalle monete ufficiale: NON SONO PROVE.

Modificato da Sierra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra

Come precursori dell'euro c'è anche questo sito dedicato a quelli tedeschi http://www.euro-coin.net/

Non è ancora chiaro quale è la differenza tra test e prova: di monete test ne ho viste su vari siti come ad esempio Spagna o mi viene in mente l'Italia con Fiesole.

Una volta avevo letto un interessante articolo sulla diffusione in Germania di monete locali, autorizzate dalla banca centrale, fenomeno diffuso. Non ricordo la rivista, mi sembra che era di economia. Qualcuno ne sa di più?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Prove o Test che siano, non hanno corso legale, per cui, secondo me, non appartengono al collezionismo numismatico.

Ha un senso collezionarle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
Una volta avevo letto un interessante articolo sulla diffusione in Germania di monete locali, autorizzate dalla banca centrale, fenomeno diffuso. Non ricordo la rivista, mi sembra che era di economia. Qualcuno ne sa di più?

323336[/snapback]

Si chiamano Regiogeld: non sono vera e propria cartamoneta ma dei "buoni" con validità temporale limitata che servono a favorire il commercio dei prodotti locali dei luoghi dove vengono emessi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lupastro
Prove o Test che siano, non hanno corso legale, per cui, secondo me, non appartengono al collezionismo numismatico.

Ha un senso collezionarle?

323354[/snapback]

Non so se le monete PROVA del Regno e della Repubblica avessero corso legale (cosa di cui dubito fortemente, qualcuno confermi plz) fatto sta che sono monete prodotte dalla zecca, molto rare e anche ben quotate.

IMHO le monete prodotte dalla zecca, anche se sono prove, hanno il diritto di entrare in una collezione numismatica.

Una cosa mi chiedevo... i Training Token non hanno nessuna scritta "EURO" che impedisce a un falsario di riprodurre queste monete... sbaglio qualcosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jaconico
Prove o Test che siano, non hanno corso legale, per cui, secondo me, non appartengono al collezionismo numismatico.

Ha un senso collezionarle?

323354[/snapback]

Non so se le monete PROVA del Regno e della Repubblica avessero corso legale (cosa di cui dubito fortemente, qualcuno confermi plz) fatto sta che sono monete prodotte dalla zecca, molto rare e anche ben quotate.

IMHO le monete prodotte dalla zecca, anche se sono prove, hanno il diritto di entrare in una collezione numismatica.

Una cosa mi chiedevo... i Training Token non hanno nessuna scritta "EURO" che impedisce a un falsario di riprodurre queste monete... sbaglio qualcosa?

323426[/snapback]

in effetti hai raggione! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sierra

In Francia le prove sono collezionate e presenti sia sui manuali che sugli album/raccoglitori specifici, si dividono generalmente in varie categorie:

- Prototipi,

- Pre-serie,

- Prove (generalmente riportano la scritta essai)

- adesso si potrebbero aggiungere anche le Monete-test, sono pur sempre monete coniate ufficialmente.

Sulle "monete prova"/"monete medaglie" se collezionarle o no potremmo discuterne per sempre. Ognuno è libero di impostare la propria collezione come meglio crede.

Personalmente preferisco le monete destinate alla circolazione, ma questo non mi preclude di tenermi informato e/o se mi capita l'occasione di avere delle monete della lista sopra.

Aggiungo che le altre monete collezionate da molti, me compreso, sono quelle con le varianti/errori. Esempio sono il 2 euro A&B, i centesimi francesi sopratutto dei primi anni che presentano varie disposizioni di angolazione delle api o gli euro mancanti di parti di conio (firma incisore euro 2002)...

Un buon sito di riferimento è questo http://juliencouto.free.fr/1.htm, ma ce ne sono molti altri, in tutte le lingue.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
Sulle "monete prova"/"monete medaglie" se collezionarle o no potremmo discuterne per sempre. Ognuno è libero di impostare la propria collezione come meglio crede.

Personalmente preferisco le monete destinate alla circolazione, ma questo non mi preclude di tenermi informato e/o se mi capita l'occasione di avere delle monete della lista sopra.

Concordo, sono sempre qualcosa che riguarda strettamente la valuta che si colleziona. Sono interessanti speciamente se, come le prove, pur non essendo destinate alla circolazione hanno una loro ufficialità.

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon
In Francia le prove sono collezionate e presenti sia sui manuali che sugli album/raccoglitori specifici, si dividono generalmente in varie categorie:

- Prototipi,

- Pre-serie,

- Prove (generalmente riportano la scritta essai)

- adesso si potrebbero aggiungere anche le Monete-test, sono pur sempre monete coniate ufficialmente.

Sulle "monete prova"/"monete medaglie" se collezionarle o no potremmo discuterne per sempre. Ognuno è libero di impostare la propria collezione come meglio crede.

Personalmente preferisco le monete destinate alla circolazione, ma questo non mi preclude di tenermi informato e/o se mi capita l'occasione di avere delle monete della lista sopra.

Aggiungo che le altre monete collezionate da molti, me compreso, sono quelle con le varianti/errori. Esempio sono il 2 euro A&B, i centesimi francesi sopratutto dei primi anni che presentano varie disposizioni di angolazione delle api o gli euro mancanti di parti di conio (firma incisore euro 2002)...

Un buon sito di riferimento è questo http://juliencouto.free.fr/1.htm, ma ce ne sono molti altri, in tutte le lingue.

323460[/snapback]

Se sono prove ufficialmente coniate dalla zecca, e da essa ufficialmente riconosciute, seppur non a corso legale ( per cui senza decreti ), sono daccordo sul fatto che rientrano nel collezionismo numismatico, in quanto appartengono comunque alla storia dell'emissione che li segue... Possono quindi considerarsi dei pezzi interessanti, anche oggetto di studio e di testimonianza da tramandare nel tempo...

Diversamente, secondo me sono da considerarsi solo dei souvenir!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aimo
chissa quanto costano!

333857[/snapback]

se guardi negli ultimi due link c'e' anche il prezzo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×