Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
cybo

Parere petachina genovese

Risposte migliori

cybo
Secondo voi questa monete sono buone?
Lo chiedo perchè mi piacerebbe avere in collezione qualcosa di quelli che ho scoperto essere miei "antenati" solo che non sapendo nulla di monetazione dell'epoca vorrei sapere se queste meritano almeno un'offerta e fino a quanto si può arrivare, insomma qual'è il loro valore di mercato
Mi piacerebbe anche sapere di più su queste monete anche dal punto di vista storico se non chiedo troppo ma so che siete eccezionali :)

[url="http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=3363&item=3974049324&rd=1&ssPageName=WDVW"]http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...ssPageName=WDVW[/url]
[url="http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=3363&item=3974050754&rd=1&ssPageName=WDVW"]http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...ssPageName=WDVW[/url]

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney
Va premesso che la qualita' delle immagini è pessima, per cui per il minuto in particolare, non è possibile dare un giudizio (non tanto sull'autenticita', giacché virtualmente non esistono falsi moderni del minuto, quanto sulla corretta attribuzione della moneta). Per cio' che riguarda la petachina si puo' pagare una venti / trentina di euro, senza esitazioni.

Cordialita',

Dario Ferro
[url="http://digilander.libero.it/adamaney"]http://digilander.libero.it/adamaney[/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cybo
Grazie Dario,

in effetti le foto sono piccole magari chiedo una scansione migliore.
Ci sono elementi in particolare che dovrei controllare per la petachina?
E' possibile che esistano riproduzioni di questa moneta?
Sarebbe la prima volta che compro qualcosa su ebay e leggendo il forum ho capito che bisogna stare molto attenti... (anche se in questo caso la cifra non sarebbe elevata)
Per il prezzo ho trovato un'asta in cui la petachina, in condizioni migliori (BB+) è stata venduta a 80 euro quindi mi sembra giusta la tua valutazione.
Avevo già visitato il tuo sito, molto bello in particolare ricco di immagini, ma non avevo notato la parte relativa alla zecca di Savona e ho attinto parecchie informazioni

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Quella in argento mi lascia qualche dubbio, però non è il mio settore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cybo
Ciao giovenale, in realtà la prima è in mistura non argento ma comunque non sono riuscito a prenderla (sono un po imbarnato con ebay... :D ).
Tra l'altro lo stesso venditore ne ha messo in vendita subito dopo un'altra che a me è sembrata in peggiore stato partendo da un prezzo più alto.
Cosa è che ti lasciava dubbioso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
ciao cybo, rispondo alla tua richiesta di notizie storiche, che puoi intergare visionando presso una biblioteca (es. Berio di Genova) il volume: Le monete genovesi, di Pesce e Felloni. :rolleyes:
Comunque i Campofregoso hanno dato parecchi dogi alla repubblica di Genova. In particolare Tomaso è stato due volte doge. A quei tempi il dogato poteva durare il tempo necessario perchè la fazione avversa (es. Adorno o Fieschi) riprendesse il potere con un colpo di stato. Di conseguenza a parità di taglio (petachina e minuto) il valore è legato alla quantità emessa e quindi alla durata del dogato. Tomaso è stato doge una prima volta nel 1415-1421 e una seconda volta nel 1436-1442. Il primo dogato era il 19° nella storia della repubblica ed era evidenziato sulle monete con il numero ordinale XVIIII. Il secondo dogato avrebbe dovuto avere il numero XXI, ma siccome non riconobbe la nomina del predecessore (Isnardo Guarco), in un primo tempo fece battere monete con la cifra XX. In un secondo tempo con la lettera XXI. Per stabilire il valore della moneta occorre individuare appunte queste cifre e onestamente credo sia impresa ardua.
:unsure:
bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

expo77
Caro Cybo
se volgi lo sguardo alle tue origini non dirmi che non collezioni monete dei Cybo-Malaspina di Massa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cybo
grazie delle preziose informazioni bavastro, infatti sto proprio cercando di documentarmi
ancor prima che sulle monete, sulla storia dei Campofregoso e avevo avuto già alcune informazioni da adamaney e anche su questo sito:
[url="http://roth37.it/COINS/Fregoso/index.html"]http://roth37.it/COINS/Fregoso/index.html[/url]

Per quanto riguarda i Cybo-Malaspina certo che mi interessano ma è da poco che mi sono appassionato al mondo delle monete quindi collezione niente. :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
ciao cybo, ti ringrazio, ho preso subito nota del sito. Per quanto riguarda la collezione non ti "angosciare". A meno di non beneficiare di un'eredità una collezione non si improvvisa da un giorno all'altro. Io ho cominciato qualche anno fa con i denari di Genova e le monete genovesi sono tra le più rare. Pensa che una medaglia (o obolo, corrispondente a mezzo denaro), del periodo dei Podestà, pesa 0,5 grammi di mistura e a suo tempo l'ho pagata 80000 lire.
B)
Bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Quello che mi lasciava dubbioso è la fattura della moneta, ma come ripeto è una mia impressione non è il mio campo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cybo
ah va bene, comunque da quello che so è una moneta abbastanza comune non credo sia falsificata :unsure:

[quote]Pensa che una medaglia (o obolo, corrispondente a mezzo denaro), del periodo dei Podestà, pesa 0,5 grammi di mistura e a suo tempo l'ho pagata 80000 lire.[/quote]

E già, purtoppo tutte le passioni costano ma insomma, credo ne valga la pena
:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
Ciao, è chiaro che le passioni costano, l'importante è sapere a cosa si può andare incontro. Volevo solo ricordarti, se ancora non lo sai, che in questi giorni a Verona c'è una fiera-mercato di numismatica. Finisce domani. Per dettagli vedi apposito forum.
bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Si è una passione costosa ma se si fà bene può essere anche un investimento per il futuro, per quello che vale il danaro oggi e quello che ti danno in banca, ci sono tanti che fanno questo tipo di investimento magari comprando delle belle monete d'oro (le sterline vanno per la maggiore.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×