Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
carenz

Varie Monete tra cui una d'oro e argento

Risposte migliori

carenz
Salve a tutti,
mi è giunta tra le mani queste monete..................
Se possibile, vi chiedo l’identificazione delle monete allegate il grado di rarità, il periodo ed una valutazione di mercato.
Ringrazio in anticipo tutto lo staff per la continua disponibilità e mi scuso per il troppo lavoro proposto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
La seconda sembra buona.
La prima è evidentemente un'orrida patacca.
Una strana coppia :blink: .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
. . . buona ed interessante la terza.
Sulla quarta qualche perplessità: cosa manca all'immagine? (la parte inferiore risulta tagliata).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tigellino
Ciao Carenz... :P

credo proprio che le tue monete in realtà "monete" non siano...nel senso che secondo me sono riconii moderni di monete romane.
Sulla pseudo moneta d'oro non ci sono dubbi: riproduce una moneta di Agrippa, braccio destro di Augusto, che però in oro non ho mai visto.
Le altre tre credo siano altrettanti riconii, ma ci vorrebbe il parere autorevole di uno dei mostri sacri del forum per averne la conferma.

I'm sorry.. :unsure:
Un saluto

Tigellino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tigellino
Ciao Lucio.... :P
secondo te la seconda e la terza sono buone?
Non so..non mi convincono molto la foggia delle lettere della legenda, soprattutto della seconda... :ph34r:

ciao
Tigellino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
Un vecchio collezionista con un interesse particolare per il Caduceo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
[quote name='Tigellino' date='11 maggio 2005, 21:46']Ciao Lucio.... :P
secondo te la seconda e la terza sono buone?
Non so..non mi convincono molto la foggia delle lettere della legenda, soprattutto della seconda... :ph34r:

ciao
Tigellino
[right][post="32714"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]


Sto andando ad esclusione.
Anche io sto guardando in particolar gli aspetti paleografici che a prima vista mi hanno colpito.

Per ora escluderei senza ombra di dubbio la prima (che per me non è nemmeno una imitazione, ma una medaglietta "in stile").

La seconda mi sembra convincente, anche se è vero che il tondello si è comportato in maniera ben strana (e il bordo è alquanto anomalo).

La terza non riesco mentalmente a confrontarla con qualcosa di già visto; anche a me l'occhio è caduto prima di tutto sui caratteri e mi è sembrata interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tigellino
[attachment=4024:attachment]

Effettivamente ci sono dubbi...
Sul web ho trovato un esempio di denario d'argento di Severo Alessandro con la Salus Publica...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Anche a me sembrano tutte alquanto strane queste monete

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
Temo che siamo di fronte ad una bella collezione di patacche :(

ciao.
petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Sicuramente falsa la prima moneta; invece direi che sono autentiche la seconda (Tiberio) e la terza (Tito?), la quarta sembrerebbe un asse di alessandro Severo autentico, sarebbe opportuno però avere una foto migliore per valutarne i particolari.

Ecco una foto di un Asse di Tiberio come quello in foto 2:
[img]http://www.wildwinds.com/coins/ric/tiberius/RIC_0059.jpg[/img]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gordiano
anche per me sembra una bella collezione di patache. La seconda ,sembra coniata con due conii diversi, perche la testa è centrata invece il rovescio è fuori centro. Le altre non mi convincono proprio. ciao Modificato da gordiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
[quote name='gordiano' date='12 maggio 2005, 08:31']anche per me sembra una bella collezione di patache. La seconda ,sembra coniata con due conii diversi, perche la testa è centrata invece il rovescio è fuori centro. Le altre non mi convincono proprio. ciao
[right][post="32760"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Il fatto che il dritto sia centrato ed il rovescio no non significa che la moneta è falsa; ti ricordo che all'epoca di Tiberio, il conio era costituito da incudine e martello separati, cosa che ovviamente consentiva spesso una rotazione degli assi nonchè una provabile decentratura il più delle volte del rovescio (questo perchè il negativo del rovescio era generalmente sul martello e quindi sulla parte mobile). Solo successivamente fu inventato un conio costituito da due bracci infulcrati all'estremità che teneva rigidamente vicini dritto e rovescio proprio per evitare la rotazione degli assi e limitare le decentrature.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Eccoti alcuni esempi di decentratura in una moneta di Antonino Pio ed in una di Domiziano; come puoi notare in quella di Antonino il rovescio è decentrato rispetto al dritto, mentre sul Domiziano dritto e rovescio hanno una leggera decentratura che però puoi notare è uguale e nello stesso verso per entrambi (il rovescio è ruotato di 180° rispetto al dritto). Questo significa che le due monete sono state coniate provabilmente con il conio "libero" per l'Antonino e con quello "guidato" per il Domiziano". Il fatto che Domiziano abbia regnato prima di Antonino, ci indica inoltre che il conio "guidato" non venne impiegato sempre e in tutte le zecche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
Bellissimo esempio (in particolare la corrispondenza della centratura nel Domiziano). Perfetta dimostrazione della tecnica di coniazione romana.

Grazie "Centurione" ! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carenz
Scusate, ma banalmente da neofita quanto possono valere.
CarenZ
grazie di nuovo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gordiano
Mi riprometto di controllare i vari sistemi di coniazione, e vero che l'asse tra il diritto e il rovescio spesso non corrisponde, ma non mi convince la troppa decentratura, è solo una mia idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
La spiegazione di "Centurione" direi che è stata magistrale. Se serve a qualcosa la confermo pienamente.

Comunque anche la tua osservazione mi sembra assai interessante.

Solo non riesco a farmi venire in mente altri casi nei quali la scentratura notevole sia prova di falsità (a meno che tu non abbia il sospetto che si tratti di un esemplare -falso- realizzato mediante fusione, e non coniato -come sarebbe invece l'originale).

Stiamo pensando che sia fusa e non coniata ? A me non sembra, ma dalla semplice foto non ci potrei giurare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×