Jump to content
IGNORED

The Roman Aurei Catalogue


legionario
 Share

Recommended Posts

C'è qualcuno che ha avuto modo di sfogliare quest'opera (di circa 5200 aurei) composta da due volumi:

The Roman Aurei Catalogue di Calicó E., Xavier - 2003.

1) From the Republic to Pertinax 196 a.C. - 193 d.C.

2) From Didius Julianus to Constantius I. 193 d.C. – 335 d.C.

Vorrei sapere se è valido come lavoro, la qualità delle foto, le schede che accompagnano ogni moneta.

So che è un testo specializzato solo sugli aurei e forse, a parità di prezzo, sarebbe meglio prendere un paio di volumi del RIC.

Edited by legionario
Link to comment
Share on other sites


C'è qualcuno che ha avuto modo di sfogliare quest'opera (di circa 5200 aurei) composta da due volumi:

The Roman Aurei Catalogue di Calicó E., Xavier - 2003.

1) From the Republic to Pertinax 196 a.C. - 193 d.C.

2) From Didius Julianus to Constantius I. 193 d.C. – 335 d.C.

Vorrei sapere se è valido come lavoro, la qualità delle foto, le schede che accompagnano ogni moneta.

So che è un testo specializzato solo sugli aurei e forse, a parità di prezzo, sarebbe meglio prendere un paio di volumi del RIC.

356702[/snapback]

Cosa ti interessa in particolare? Io ce l'ho e posso dirti che si tratta di un'opera certamente ben fatta, con schede ben strutturate e gran parte degli aurei illustrati. Le foto sono generlamente di buona qualità. Sono riportate moltissime (forse persino troppe) varianti rispetto ai tipi principali e le relative valutazioni circa la rarità (la gran parte condivisibili, altre un po' azzardate). Comunque è senz'altro bene averla.

Un appunto: mi sembra di ricordare che non sono classificati o illustrati i quinari aurei, ma potrei sbagliare.

Se serve qualche altra informazione, chiedi pure.

Link to comment
Share on other sites


Grazie :) aemilianus.

Volevo appunto un giudizio globale sull'opera.

Naturalmente il mio interesse è rivolto alla parte repubblicana ma non disdegno di guardare (perchè posso fare solo quello :D ) anche gli aurei imperiali.

Naturalmente le foto sono a colori...... :unsure:

Link to comment
Share on other sites


Grazie  :)  aemilianus.

Volevo appunto un giudizio globale sull'opera.

Naturalmente il mio interesse è rivolto alla parte repubblicana ma non disdegno di guardare (perchè posso fare solo quello  :D ) anche gli aurei imperiali.

Naturalmente le foto sono a colori...... :unsure:

356875[/snapback]

Le foto sono in bianco e nero. Sono estrapolate principalmente da collezioni e cataloghi d'asta. Se fossero a colori, considerato il numero delle immagini ed il formato dei due libri, penso che il Calicò costerebbe una cifra!

Link to comment
Share on other sites


Grazie  :)  aemilianus.

Volevo appunto un giudizio globale sull'opera.

Naturalmente il mio interesse è rivolto alla parte repubblicana ma non disdegno di guardare (perchè posso fare solo quello  :D ) anche gli aurei imperiali.

Naturalmente le foto sono a colori...... :unsure:

356875[/snapback]

Legionario,

se il tuo interesse e' per la monetazione repubblicana e, credo, imperatoriale (da Cesare fino ad Augusto) d'oro, allora la migliore opera di riferimento e' il testo tedesco del Bahrfeldt "Die Romische Goldmunzenpragung" pubblicato, se ricordo bene nel 1923, che raapresenta ancora oggi il miglior testo in assoluto per tutte le monete d'oro emesse dalla Republica romana dalle sue origini (dall'aureo del giuramento in giu') fino all'epoca di Augusto. Per ogni pezzo vengono riportate non solo notizie estremamente dettagliate ma anche il censimento degli esemplari esistenti, con l'ubicazione, peso, etc. il tutto corredato da ottime tavole fotografiche in B/N

Due soli difetti, lopera e' in tedesco e quasi introvabile, almeno in originale.

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Grazie   :)  aemilianus.

Naturalmente le foto sono a colori...... :unsure:

356875[/snapback]

Le foto sono in bianco e nero. Sono estrapolate principalmente da collezioni e cataloghi d'asta. Se fossero a colori, considerato il numero delle immagini ed il formato dei due libri, penso che il Calicò costerebbe una cifra!

356977[/snapback]

.....aaahhh.... le foto sono in bianco e nero.....

Non me l'aspettavo :( . Avevo immaginato una bella sequenza di aurei con foto a colori.......

Edited by legionario
Link to comment
Share on other sites


Legionario,

se il tuo interesse e' per la monetazione repubblicana e, credo, imperatoriale (da Cesare fino ad Augusto) d'oro, allora la migliore opera di riferimento e' il testo tedesco del Bahrfeldt "Die Romische Goldmunzenpragung" pubblicato, se ricordo bene nel 1923, che raapresenta ancora oggi il miglior testo in assoluto per tutte le monete d'oro emesse dalla Republica romana dalle sue origini (dall'aureo del giuramento  in giu') fino all'epoca di Augusto. Per ogni pezzo vengono riportate non solo notizie estremamente dettagliate ma anche il censimento degli esemplari esistenti, con l'ubicazione, peso, etc. il tutto corredato da ottime tavole fotografiche in B/N

Due soli difetti, lopera e' in tedesco e quasi introvabile, almeno in originale.

numa numa

356984[/snapback]

Grazie Numa Numa :)

Conosco l'opera del Bahrfeldt ma non sono riuscito ancora a prenderla.

Edited by legionario
Link to comment
Share on other sites


L'aureo è una moneta molto particolare, ridotto in b/n mette tristezza e depressione. Non esistono quindi testi con raffigurazioni di aurei a colori?? rimangono solo i cataloghi d'asta, mi sembra di capire.

Personalmente considero prezioso il catalogo della Tkalec riguardante la collezione Ferruccio Bolla (2007): solo 115 monete, ma perfette oltre che rarissime.

Caius

Link to comment
Share on other sites


L'aureo è una moneta molto particolare, ridotto in b/n mette tristezza e depressione. Non esistono quindi testi con raffigurazioni di aurei a colori?? rimangono solo i cataloghi d'asta, mi sembra di capire.

Personalmente considero prezioso il catalogo della Tkalec riguardante la collezione Ferruccio Bolla (2007): solo 115 monete, ma perfette oltre che rarissime.

Caius

357570[/snapback]

Esistono, a mia memoria altri meravigliosi cataloghi di aurei a colori, tipo NAC (favoloso il n. 24) o Leu. Ci sono anche bei cataloghi "del passato" di ditte ora scomparse, tipo Numismatic Fine Ars o Sotheby con bellissime foto di aurei a colori. :)

Link to comment
Share on other sites


Rettifico: la Sotheby non è affatto scomparsa, anche se da tempo non mi risultano più aste numismatiche di questa prestigiosa ditta.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.