Jump to content
IGNORED

A proposito di monetieri...


BiondoFlavio82
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti. Da qualche tempo pensavo di sostituire la mia valigetta dell'abafil con un monetiere più elegante ed efficiente. L'alto spessore di monete come i sesterzi è eccessivo e per questo mi ritrovo con alcuni ripiani 'coniati' :lol: dalle monete adagiate sopra. Su internet in trovato una ditta di firenze che realizza monetieri molto belli; non vorrei fare pubblicità ma se non riporto il nome rischiamo di non capirci. È la "Alberto Zecchi" di firenze, il prodotto di mio interesse l'articolo CAG 11, una cassettiera tutta in legno massello con 11 cassetti ricoperti in velluto. A questo punto vorrei chiedervi consigli..

Edited by BiondoFlavio82
Link to comment
Share on other sites


Qualcuno ha già acquistato da loro? I ripiani mi sembrano scorrevoli, quindi mi chiedo quale sia la loro profondità (non vorrei che, richiudendo un cassetto, delle monete toccassero il ripiano superiore, graffiandosi). Il costo del prodotto non è indifferente, ma se la qualità è realmente quella che sembra allora non è poi esagerato: un oggetto del genere sarebbe la soluzione definitiva per tutta la vita (della collezione). In precedenti post si parlava di artigiani fiorentini.., sono loro? Spero di non aver infranto qualche regola citando il nome della ditta e ringrazio tutti coloro che vorranno rispondermi.

Edited by BiondoFlavio82
Link to comment
Share on other sites


Per me hai anzi fatto bene a citarlo, come del resto sono citate le case d'asta, perché la qualità di questa ditta è eccellente.

Con me stati molto cortesi, chiamali per risolvere ogni tuo dubbio.

Link to comment
Share on other sites


I monetieri da te visti, BiondoFlavio, sono davvero eccezionali, ben fatti, non arrecano danno alcuno alle monete e sono davvero belli. In più, come ha già scritto Orlando10, la ditta è disponibile ad ogni richiesta e a soddisfare ogni esigenza. Enrico :)

Link to comment
Share on other sites


Confermo; anch'io ho acquistato da loro, con piena soddisfazione.

Ciao

Link to comment
Share on other sites


Su consiglio di altri lamonetieri (vengono in mente particolarmente Dimitrios e Zuolonomisma) anch'io uso i prodotti di questa ditta e posso dire che sono di prima qualità e disponibili in tutte le dimensioni possibili - per la prima volta sono riuscito a sistemare per bene la mia collezione. Inoltre, la consegna fu sempre effettuata entro tre giorni (da Firenze a Roma) dopo l'invio dell'ordine per posto elettronica.

Pienamente soddisfatto :) :) :)

Link to comment
Share on other sites


Peccato che la cassettiera non sia disponibile anche con due ante frontali e serratura... Credete che sia possibile farla realizzare con queste modifiche? O sarebbe molto più costosa? So che per informazioni dovrei contattare la ditta e non rivolgermi al forum, però mi farebbe comodo qualche vostro consiglio... Per esempio voi che modello avete scelto?

Edited by BiondoFlavio82
Link to comment
Share on other sites


Ciao, confermo quanto gia detto dagli altri utenti: il prodotto è ottimo, davvero di alta qualità artigianale. Il signor Zecchi presenta i suoi monetieri e le novità anche a Veronafil.

Io ho acquistato il modello CAM 10, con vassoi in velluto bordeaux serie VAM.

Ti assicuro che il prezzo vale il prodotto. ;)

Per richieste particolari, puoi comunque contattarli direttamente: anche con me si sono dimostrati cortesi ed efficienti.

Saluti

M.

Link to comment
Share on other sites


La struttura portante del mobiletto, però, non vi sembra in legno un po' troppo sottile? I ripiani sono dichiarati alti 15 mm, mentre le pareti della struttura di contenimento hanno uno spessore inferiore... Non saranno troppo sottili..?

Link to comment
Share on other sites


Devi chiedere a loro! :)

La ditta ha grande esperienza e lavora per il meglio, ma qualche dubbio personale è facile che sorga su dimensioni e materiali per esempio. Allora chi meglio di loro può spiegarti una determinata scelta costruttiva?

Eventualmente rivolgiti, se ne conosci, a qualche artigiano che lavora il legno. Il "sembrare troppo sottile", se non sei del campo, significa poco.

Link to comment
Share on other sites


Hai ragione.., appena avrò un po' di soldi in più da parte (in autunno vorrei comprare qualche moneta) mi deciderò a chiamarli per qualche chiarimento. Ora forse sarebbe prematuro non potendomi permettere un esborso rilevante per un monetiere. Di certo quando lo prenderò dovrà essere la soluzione definitiva... Grazie a tutti per le risposte.

Link to comment
Share on other sites


Ho acquistato la CAG 11 un anno fà e sono pienamente soddisfatto (tanto che sto pensando di prendermi anche il nuovo monetiere CAG 6).

I materiali, sia il legno sia il velluto sono di qualità.

Forse l'unica pecca è che non c'è lo sportello per richiudere il monetiere, per evitare cioè che i cassetti si aprino se durante il trasporto inclini il monetiere. Ma è talmente compatto che con un braccio li tieni fermi tutti i vassoi interni.

I cassetti sono da 15 mm di altezza: però, tenendo conto dello spessore della base e del velluto, la profondità per le monete è di 6 (o 7) mm. Altri 2 mm sono per posizionare una copertura in plexiglass, che puoi comunque anche non mettercela recuperando questi altri 2 (o 3) mm.

Non possiedo sesterzi ma un paio di dupondi: la profondità è più che sufficiente, anche mettendoci la lastrina in plexiglass.

Edited by legionario
Link to comment
Share on other sites


Grazie Legionario, pensando ai sesterzi... Questi in genere sono sui 4 mm (a occhio, non gli ho mai misurati con il calibro) ma bisogna aggiungere almeno 2mm per i rilievi (sopratutto per via dei ritratti, molto rilevati). Forse sceglierò una soluzione analoga alla tua, con un ripiano di doppia profondità... o quasi quasi mi porterò una moneta a firenze se andrò a visionarli di persona... così per fare una prova.

Edited by BiondoFlavio82
Link to comment
Share on other sites


Ciao,

io acquisto da Zecchi, e uso solo i loro monetieri perchè esteticamente sono i prodotti più belli che ho visto in commercio, confermo quanto detto dagli altri utenti. Forse l'unico problema riscontrato è il fatto che utilizzano legni non troppo stagionati che in periodi secchi o unidi tendono a muoversi. percui ad esempio adesso in un monetiere se tolgo un cassetto, esce anche quello sotto perchè si è leggermente imbarcato, percui devo stare attento a non farlo cadere.. ma il legno si sa è un materiale vivo.. con la plastica questo non accade ma ha tutt'altro fascino...

M :P

Link to comment
Share on other sites


Forse l'unico problema riscontrato è il fatto che utilizzano legni non troppo stagionati che in periodi secchi o unidi tendono a muoversi. percui ad esempio adesso in un monetiere se tolgo un cassetto, esce anche quello sotto perchè si è leggermente imbarcato

361010[/snapback]

buono a sapersi... A qualcuno potrà sembrare un'esagerazione ma pensavo di inserire il loro mobiletto in un mobile realizzato da un falegname di fiducia. Eventualmente potrei chiedere alla ditta fiorentina di non lucidare le facce esterne della cassettiera, permettendo una migliore adesione e incollaggio di pareti in legno più spesso e più lunghe, che lascino spazio anche per l'applicazione (considerando lo spazio occupato dalle maniglie dei cassetti) delle ante con serratura.

Edited by BiondoFlavio82
Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Se poi volete esagerare:

view_prod.php5?t=prod&id=32&a.jpg

view_prod.php5?t=prod2&id=32&a.jpg

Link to comment
Share on other sites


Certo è che una volta che deciderò di comprare questo benedetto monetiere (sicuramente entro la fine del 2009) dovrà essere la soluzione definitiva, per questo mi piacerebbe che avesse una vera serratura... Non quella che si ritrova sulle valigette dell'abafil che ricorda molto i lucchetti dei diari delle ragazzine...

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff
purtroppo non riesco a visualizzare le immagini... Cosa sono?

Un medagliere (monetiere credo sia tutt'altrta cosa :lol:) della Hades Creations.

Link to comment
Share on other sites


Grazie Legionario, pensando ai sesterzi... Questi in genere sono sui 4 mm (a occhio, non gli ho mai misurati con il calibro) ma bisogna aggiungere almeno 2mm per i rilievi (sopratutto per via dei ritratti, molto rilevati). Forse sceglierò una soluzione analoga alla tua, con un ripiano di doppia profondità... o quasi quasi mi porterò una moneta a firenze se andrò a visionarli di persona... così per fare una prova.

360994[/snapback]

Se puoi andare da loro è meglio. Il mio l'ho ordinato di persona a Vicenza Numismatica (sono presenti ai maggiori convegni e fiere).

E portati qualche moneta dietro perchè oltre a controllare se la profondità è sufficiente devi scegliere anche il colore del velluto: oltre al classico rosso c'è anche il blu.

Scelsi il rosso perchè i denari d'argento risaltavano meglio: non saprei se il blu potrebbe stare meglio con monete in bronzo e oricalco (sicuramente con l'oro è perfetto). Poi naturalmente è un gusto personale :)

Edited by legionario
Link to comment
Share on other sites


Mi è capitato di vedere vassoi con velluto blu: oggi forse si sta diffondendo per la sua aria di novità... Io sono un po' tradizionalista e continuo a prediligere il tradizionale rosso; il blu mi sembra un po' troppo appariscente e non ce lo vedo con le monete antiche (e neanche con le moderne), potrebbe forse andare bene per monete del regno (ma solo nel caso fossero spatinate, come oggi si vedono spesso), o della repubblica... ma, ovviamente, sui gusti non si può discutere... B)

Edited by BiondoFlavio82
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.