Jump to content
IGNORED

Sachsen Coburg Eisenach


Mirko
 Share

Recommended Posts

Premessa storica

Nel 1554 il Johann Frederich I della famiglia dei Wettin, Elettore di Sassonia, divise i territori fra i suoi tre figli: furono così creati i ducati di Sachsen-Eisenach e Sachsen-Coburg (a Johann Friederich II), il ducato di Sachsen-Weimar (ad un altro figlio) e il ducato di Sachsen-Gotha (ad un altro ancora).

La linea Ernestina (di cui faceva parte Johann Friederich II) per ragioni che qui non è necessario approfondire, aveva perso il titolo Elettorale, passato alla linea Albertina. Johann Friederich II tentò di riconquistarlo alla sua discendenza. Nel tentativo accoglie un cavaliere fuorilegge, tale Wilhelm von Grumbach, irritando l'Imperatore. L'Elettore di Sassonia, Augusto, su ordine imperiale assedia il castello di Gotha e sconfigge Giovanni Federico, che perde i privilegi feudali e anche la libertà, finendo nelle prigioni imperiali.

Nel 1570 la Dieta di Speyer restaura i diritti feudali dei figli di Giovanni Federico II e nel 1572 con la divisione di Erfurt, i territori aviti furono ridivisi e ridistribuiti. In particolare Coburg e Eisenach vennero fusi, dando vita al Ducato Sachsen-Coburg-Eisenach, retto congiuntamente da due fratelli: Johann Casimir e Johann Ernest, ancora minorenni e posti sotto tutela.

I territori comprendevano anche le città di Gotha e Hildburghausen e perciò questo ducato è anche detto "Alt Gotha" (Vecchio Gotha).

Nel 1596 i due decisero di comune accordo di dividersi i domini (ma l'Imperatore, loro Feudatario, sarà stato daccordo?): Johann Casimir si tenne Coburgo, mentre Johann Ernest si tenne Eisenach.

Ma nel 1633 Casimir muore senza eredi... e di nuovo il ducato passa a Johann Ernest, che lo tiene in unione personale con l'Eisenach.

In questo bailamme dinastico si può situare la moneta che vi presento.

Mezzo Tallero del 1614.

Al dritto i busti dei due fratelli, uno di fronte all'altro, con indosso l'armatura. Si noti che ancora non era di moda la parrucca... (e non avrebbe fatto loro male, vista la pelata che esibiscono).

Il globo imperiale indica che si tratta di un'emissione fatta secondo il Piede Imperiale.

La legenda recita

Per Grazia di Dio Giovanni Casimiro e Giovanni Ernesto fratelli, duchi di Sassonia, Julich, Cleve e Berg.

Nell'anello più interno è: Frid.Ernehrt u. Frid. Verzerhrt qualcosa del tipo "La pace nutre e la pace ???" (chi mi aiuta? Verzehren sta per "mangiare", ma "che c'azzecca???")

L'altra faccia raccoglie malinconicamente la fine di un'epoca: i tornei sono finiti da qualche decennio, eppure ecco presentato un cavaliere, nobiluomo Sassone (lo si capisce dal cimiero e dalla bandiera che pende dall'asta della lancia). Intorno i vari stemmi che compongono i domini dei Wettin.

La legenda snocciola i titoli nobiliari: Landgravi della Turingia, Marchesi di Misnia (?), conti del Marck e di Ravensberg, Signori in Ravestein.

Lo zecchiere Wolf Albrecht, attivo a Saalfeld, è ricordato dalla sigla WA.

Non più medioevo, il rinascimento non è quello Italiano, ancora non ci sono i fasti del Barocco: una moneta a cavallo di un'epoca.

post-46-1216225663_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Moneta splendida, davvero complimenti! :D

Secondo me potrebbe essere "Unfriden" in opposizione a "Frieden". Quindi: la pace nutre (nel senso di dare vita), la discordia consuma.

Link to comment
Share on other sites


Mi associo, moneta splendida

(ma l'Imperatore, loro Feudatario, sarà stato daccordo?).

365459[/snapback]

Dal 1593 era imperatore Mattia anche se nominalmente fino al 1612 era imperatore il folle Rodolfo II non credo che abbiano avuto ne' tempo ne' voglia d'impicciarsi anche perché gli Elettori di lì a poco verranno coinvolti nella guerra dei 30 anni che sconvolgerà confini e pertinenze della Germania

non più medioevo, il rinascimento non è quello Italiano, ancora non ci sono i fasti del Barocco: una moneta a cavallo di un'epoca.

365459[/snapback]

Oserei dire barocco puro al 100%

Edited by Frenkminem
Link to comment
Share on other sites


Oserei dire barocco puro al 100%

Per il periodo storico o per lo stile?

Il barocco _in italia_ nasce alla fine del 1500, ma - sempre se non sono in errore - in Germania il barocco fa la sua comparsa più tardi, verso il 1630 o ancora dopo.

Per quanto concerne lo stile, soprattutto del rovescio, a me pare più legato a canoni precedenti, più "cinquecenteschi". Che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites


Innanzitutto, bellissima moneta!

Per me la scritta potrebbe essere intesa come "La pace sostiene, mantiene, (ernehrt) e la discordia consuma, logora (verzehrt)": mi pare di vedere un VN consumato prima della seconda parola "Fride", per cui "Fride ernehrt*Unfride verzehrt", dove l'asterisco indica il globo crucifero che divide la scritta.

Da questo punto di vista è significativo vedere che i due dinasti si stringono la mano.

In ultimo, per me la moneta è legata ancora a modelli stilistici cinquecenteschi, il barocco in Germania fiorisce qualche decennio più tardi. Noto poi che il giro di stemmi al rovescio con al centro il cavaliere, richiama i talleri dell'Ordine Teutonico di Massimiliano III, praticamente coevi...

Link to comment
Share on other sites


Bella moneta Mirko!!!

Hai ben descritto uno dei tanti momenti di caos che hanno per secoli caratterizzato gli Antichi Stati Tedeschi generando una moltitudine di staterelli a volte dalla breve vita. Questo per nostra fortuna ha anche provocato la coniazione di tantissime belle monete come questa! :)

Link to comment
Share on other sites


Mi sa che avete ragione riguardo la frase al dritto...

"Frieden ernerht, unfrieden verzehrt", la pace nutre, la discordia consuma/distrugge.

Un classico "proverbio con la rima" :D

p.s. avete notato le legature fra le lettere? Poi dice che tirchi sono Scozzesi e Genovesi... i tedeschi oltre ad aver inventato l'umlaut (i due puntini sopra öäü) per non dover scrivere la e e la eszet (ß) per risparmiare sull' sz si mettono a fondere insieme anche altre lettere! :P :P :P

Link to comment
Share on other sites


Oserei dire barocco puro al 100%

Per il periodo storico o per lo stile?

Il barocco _in italia_ nasce alla fine del 1500, ma - sempre se non sono in errore - in Germania il barocco fa la sua comparsa più tardi, verso il 1630 o ancora dopo.

Per quanto concerne lo stile, soprattutto del rovescio, a me pare più legato a canoni precedenti, più "cinquecenteschi". Che ne pensate?

365565[/snapback]

A mio modo di vedere, soprattutto nella faccia con i due sovrani è molto "rubensiana"...poi c'è la presenza del barocchissimo "horror vacui" soprattutto nella faccia col cavaliere (che pure imita un medioevo di maniera) con una miriade di stemmi, legenda e figura messi a cerchi concentrici... lontani dalla pulizia formale delle monete rinascimentali.

Certo è vero che il barocco arriva più tardi in area germanica, ma forse il rinascimento non ci è mai arrivato, se non per echi di quello fiammingo, ma se vedete la pittura del tempo (a parte la fulgida stella di Durer) pare che si passi direttamente dal gotico fiammeggiante al barocco carico.

Link to comment
Share on other sites


Mi sa che avete ragione riguardo la frase al dritto...

"Frieden ernerht, unfrieden verzehrt", la pace nutre, la discordia consuma/distrugge.

Un classico "proverbio con la rima" :D

365713[/snapback]

Ma la scritta Friden senza la ie è un arcaismo no?

la eszet (ß)  per risparmiare sull' sz si mettono a fondere insieme anche altre lettere! :P :P :P

365713[/snapback]

Il mio tedesco è decisamente "komisch", quindi non entro troppo nel merito, ma la eszet

non si chiamava doppel s?

(qui lo dico e qui lo nego) :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


Veramente, la ß è la "scharfes es"... o "Eszett" ;)

Inoltre, la riforma ortografica del 1996 l'ha addirittura abolita...

Edited by Fratelupo
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.