Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
lopezcoins

Estratto di articolo di Fabio Gigante

Risposte migliori

lopezcoins
Ciao a tutti! Vorrei sottoporvi un estratto da un articolo di Fabio Gigante che un amico mi ha spedito via e-mail:

"Purtroppo da alcuni anni, pochi per la verità, stiamo assistendo ad un vero e proprio cambiamento significativo, per fortuna ancora da parte di pochi, nell'estetica delle monete; cambiamento che, a mio parere, costituisce un evidente scempio dell'arte numismatica.
Per rendere meglio l'idea inserisco, qui di seguito, una vera e propria galleria degli orrori numismatici: la Francia continua, imperterrita, ad emettere monete colorate, l'Olanda ha utilizzato una tecnica denominata "Multi View Minting" che consente, inclinando la moneta, di visualizzare una figura diversa da quella visualizzata tenendo la moneta perfettamente orizzontale, Mariana Island ha emesso delle monete in argento a forma di cuore in cui sono raffigurati, da un lato, due angeli ed una rosa colorati, sempre Mariana Island ha emesso delle monete in argento di forma quadrata con cristalli Swarovski incastonati nel metallo a formare una croce, il Congo ha emesso delle monete da 10 franchi, con l'effigie di Papa Wojtyla, a forma di lingotto ed altre in plexiglas con, all'interno, l'immagine di una nave cinese del 1403. Il tutto per meglio attirare l'attenzione di persone che, incuriositi da queste monete gadget, avranno sicuramente un'idea distorta di quello che, in realtà, è la numismatica; proprio un bel servizio alla propaganda delle monete da collezione."

Mi pare un'opinione largamente condivisibile.
Grazie dell'attenzione.
Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

linoxy
sono perfettamente daccordo con te!La numismatica deve andar oltre l'apparenza..oltre una moneta estrosa e colorata..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras
Concordo con voi, questi "nuovi" tipi di moneta mi paiono degli specchietti per le allodole... tipo: "Guarda quanto è avanti questa moneta!"
Certo però che quando uscirono le prime bimetalliche italiane io ero un po' perplesso e guardate oggi che diffusione hanno avuto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]E' quello che noi diciamo da tempo,ed anche di altre situazioni,che solo i "Professionisti"o "Professori" della numismatica potrebbero cambiare prendendo la situazione in mano e creare un Vero Album di professionisti e non, che abbia il suo peso sulle decisioni delle zecche.Finchè nelle alte sfere si faranno solo parole e nulla di concreto e normale che avanzi il metodo commerciale a discapito del numismatico,non essendoci regole che impongono un determinato conio perchè il risultato si possa chiamare "MONETA".
Certamente condivido quanto scritto da Gigante.
Ciao
Fabio[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Io sono per la liberta' in qualsiasi cosa a maggior ragione nelle collezioni numismatiche ; personalmente queste monete non mi piacciono ma questo non vuol dire che non possano essere apprezzate tantissimo da altri.
Chiamatele in qualsiasi modo ma fino a prova contraria sono ancora monete per definizione anche se dalle mille foggie e colori.
Ben vengano se riescono ad avvicinare alla numismatica + persone , probabilmente di queste una parte approfondira' in seguito il proprio interesse verso tipologie piu' classiche (mi auguro).
Lo stesso fenomeno si e' verificato con l' euro , che ha fatto da calamita inizialmente per poi favorire anche le altre collezioni numismatiche
Pertanto a me va benissimo che le zecche tentino strade alternative , sara' poi solo il mercato a dire se la scelta e' stata indovinata o meno .
E' sempre pericoloso in ogni campo voler stilare classifiche di merito e graduatorie, a maggior ragione quando si vuol definire il bello assoluto in senso estetico. Siamo sicuri che i criteri di oggi saranno validi in futuro , l' esperienza passata insegna.... Dare giudizi e' sempre difficile e a volte le cantonate sono dietro l' angolo
Mi auguro da questo punto di vista che le zecche siano lasciate libere di compiere le loro scelte anche inusuali ed erronee, non influenzate quindi da un pool di "esperti" o tecnici.
La numismatica oggi e' anche commercio , non solo arte ; non illudiamoci che possa diventare una isola felice fuori dalla realta'.
In questo sono molto pessimista , i professionisti che operano in questo settore sicuramente sono spinti da fini nobili anche di puro interesse culturale e di studio , ma di questo non si vive, anche l' aspetto commerciale e' presente.
Infatti gran parte dei periti conosciuti ha quasi sempre una attivita' di vendita ; in questo non c'e' nulla di male quando viene rispettata la propria deontologia professionale. Ma e' implicito che certe decisioni anche se in buonafede possano venir influenzate da fini piu' terreni
Spero quindi che ciascuno di noi possa continuare o iniziare la propria collezione in base ai propri criteri (giusti o sbagliati non e' importante) senza dover venire indirizzato da nessuno , libero anche di raccogliere monete orrende se gli aggradano :D

ciao Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
Direi di essere d'accordo con il signor Gigante, ma includerei anche tutte quelle false euro-prove che mai vedranno la luce in emissioni ufficiali, e non scordiamoci le nuove monete in legno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
A proposito di Fabio Gigante, sono due giorni che cerco di collegarmi al suo forum ed invece vengo reindirizzato a un sito che mi scarica un virus (fortunatamente sul PC del lavoro c'è l'antivirus aggiornatissimo sempre attivo che me lo segnala);
gli hanno cracckato il sito??? :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
Quoto in pieno quanto scritto da Piergi[img]http://www.faccinebuffe.it/smile/hands/hands35.gif[/img] il suo intervento è perfetto :D

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilchi23
L'intervento di Piergi00 è condivisibile soprattutto quando sottolinea l'impossibilità di dar vita a graduatorie numismatiche. E' giusto che ognuno collezioni ciò che vuole e che considera bello e interessante. Ma nutro dei dubbi sul fatto che le pseudo-monete e le stravaganze programmate a tavolino dalle zecche possano diventare il fattore trainante per i nuovi collezionisti. O meglio, sono uno stimolo fuorviante. Si finisce col credere che la numismatica sia altro da ciò che effettivamente è, o dovrebbe essere. :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
[quote name='Paolino67' date='18 maggio 2005, 21:30']A proposito di Fabio Gigante, sono due giorni che cerco di collegarmi al suo forum ed invece vengo reindirizzato a un sito che mi scarica un virus (fortunatamente sul PC del lavoro c'è l'antivirus aggiornatissimo sempre attivo che me lo segnala);
gli hanno cracckato il sito???  :blink:
[right][post="34064"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Adesso il sito funge :

[url="http://www.amici.gigante.it/"]http://www.amici.gigante.it/[/url]

probabilmente erano i lavori per il suo portale che hanno creato qualche problema :

[url="http://www.interhobby.com/"]http://www.interhobby.com/[/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attila
E' chiaro che in alcuni casi si tratta di semi-spazzatura, ad esempio nel caso di monete in plexiglass o, peggio, in legno.
Invece non mi sento di condannare il resto della monetazione, sia per forme che per aspetto (colori o dorature) se in metallo pregiato; questo perchè in fondo la monetazione ha sempre seguito strade piuttosto originali: Le prime monete in metallo nobile erano ad esempio dei lingotti anche di fogge alquanto bizzarre, variabili sia in titolo che in peso (che in alcuni casi poteva essere notevole); credo che anche la colorazione delle monete non sia una prerogativa moderna, ma su questo mi dovrei informare.
Ok, le 'Mariana Island' hanno prodotto una moneta a forma di cuore per S.Valentino. E con questo? In fondo è solo un'estremizzazione di quanto succede normalmente: ci sono infatti monete bucate, monete ottagonali, monete di tutti i tipi, insomma. Perchè prendercela in questo caso?
Ciao
Attila

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
[quote name='joker79' date='18 maggio 2005, 21:29']Direi di essere d'accordo con il signor Gigante, ma includerei anche tutte quelle false euro-prove che mai vedranno la luce in emissioni ufficiali, e non scordiamoci le nuove monete in legno...
[right][post="34063"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Le euro prove o euro patterns , come spesso ripetuto nel forum , non sono monete quindi il problema non si pone neppure

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Anche a me l'arte moderna pare un orrore, nondimeno altri apprezzano enormemente Chagal o Picasso o...
Credo che rifiutando a priori monete (perché pur sempre di monete si parla) colorate o dalle forme estrose rischiamo di chiuderci a guscio, fuori dal mondo, pensando che l'unica Numismatica sia quella che collezioniamo noi...

P.S.: quanto alle forme strane, ho davanti in foto (purtroppo) delle monete del 1700 tedesco quadrate, esagonali, roboidali ecc... ecc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65
Ciao a tutti,

personalmente ritengo queste nuove monete delle "pacchianate",ma fondamentalmente sono d'accordo con Piergi che ha dato una giusta e condivisibile opinione.

Saluti da Max65 :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leo1083
Bè, il mondo è bello perchè è vario!!!! Ho visto la moneta a forma di cuore su un catalogo di Bolaffi ( 85 euro mi pare!), volendo è anche carina, ma io 85 euro li spenderei diversamente. Sono "stravaganze numismatiche" del genere da cui il sovracitato Bolaffi fa affari d'oro! CIAO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius
bhe io ho avuto modo di vedere le monete di plastica del congo ma non ho sentito niente, non mi piaceva, sembrava un oggetto da dover buttare.
E' vero che i gusti sono gusti, ma credo che non si può andare a finire così tanto nel trash.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele2198
per il 2006 sono previste monete con la suoneria delle "Vibrazioni" e con donnina che si spoglia se rovesci la moneta, come gli accendini! :D

scherzi a parte, anch'io sono più d'accordo con l'idea di libero mercato di Piergi. Poi se le monete non piacciono, la gente non le compra. Se la gente le compra solo per completare le collezioni, tra qualche tempo capirà di avere robaccia senza valore perchè nessuno ricerca delle vecchie monete se sono brutte e studiate a tavolino solo per il collezionista.
Ho seguito per tanto tempo il mercato di fumetti americani, e anche lì le tentano tutte: fumetti con copertina multipla e componibile, argentata, dorata, 3D. Se il contenuto fa schifo, il valore collezionistico a distanza di anni resta pressochè nullo, perchè nessuno ricerca quel fumetto.
Penso che siano invece da contrastare i fenomeni di truffa vera e propria, tipo le finte monete di prova del Vaticano.

Spero che il raffronto numismatica/fumetti non offenda nessuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uncle Scrooge
E’ la legge di mercato. Il valore attribuibile ad un bene è in funzione del beneficio percepito dall’acquirente al momento dell’acquisto e tale beneficio è a sua volta in funzione della motivazione che lo spinge a comprare quell'oggetto: tutto questo è molto soggettivo. Ho però il sospetto che queste nuove emissioni spingano tanto sugli aspetti commerciali legati al mondo delle monete e meno sugli altri aspetti: quante persone cioè saranno spinte, una volta fatto un acquisto “eccentrico – innovativo” , ad approfondire gli aspetti legati alla numismatica vera e propria, non limitandosi a sapere la quotazione di mercato raggiunta da queste? Temo pochine...
Mi spiego (spero meglio) con un esempio: ho comprato tempo fa per pochissimi euro qualche monetuzza romana sul famigerato sito d’aste. Sono convinto che commercialmente il mio acquisto non valga un fico secco (o le monete sono artefatte o comunque valgono quei pochi euro che gli ho dato), ma esse sono stata la molla che mi ha spinto ad interessarmi alla storia legata ad esse, a trovare questo forum, a voler studiare la numismatica. Ecco allora che per me oggi questi quattro tondini di bronzo acquisiscono un grande valore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti
Concordo con piergi00, comunque queste novità no mi piacciono più di tanto, mi sembra un grosso busines! Si ci sono state nella storia monete di varie forme, ma hanno circolato ed hano svolto la loro funzione di moneta.

lele :happyspoonboy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
[quote name='piergi00' date='19 maggio 2005, 07:52']Adesso il sito funge :

[url="http://www.amici.gigante.it/"]http://www.amici.gigante.it/[/url]

probabilmente erano i lavori per il suo portale che hanno creato qualche problema :

[url="http://www.interhobby.com/"]http://www.interhobby.com/[/url]
[right][post="34104"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Sì, tutto a posto adesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto
Mi trovo pienamente d'accordo con quano sostiene Gigante, ma condivido anche l'opinione di chi ritiene che queste nuove "monete" possano contribuire ad attirare l'attenzione di nuovi appassionati o a dar nuovo vigore al mercato numismatico.

Ad ogni modo ritengo che l'innovazione estetica non possa permettersi di stravolgere alcune delle caratteristiche fisiche fondamentali quali la composizione e la forma della moneta stessa: a mio modo di vedere, una moneta per definirsi tale deve essere di metallo e di forma circolare o poligonale. Tutto ciò che è fatto in legno o plexiglas o ha forma di cuore, stella o banana è, come dice max65, una "pacchianata".

Ciao,
[b]Alberto [/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins
Sono contento di aver letto tanti interventi e ringrazio tutti coloro che sono intervenuti e che ancora interverranno. Pur rispettando l'opinione di chi, contrariamente a Fabio Gigante, ritiene che l'emissione di monete come quelle citate nell'estratto possa avvicinare nuovi collezionisti alla numismatica, il mio parere è del tutto opposto: spesso, gli "incauti" che acquistano dalle zecche questi strani "gadget", si accorgono ben presto che quello che veniva pubblicizzato come un buon investimento, si rivela un inutile spreco di denaro. Le monete in questione ben difficilmente si rivalutano e, oltre ad essere prive di interesse storico o artistico, hanno prezzi assai maggiori del loro reale valore di mercato.
Ciao a tutti.
Marco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Quello che dici e' vero anche per tante monete perfettamente circolari , prive di colori psichedelici , non recenti e non pacchiane , ma che purtroppo dal punto di vista puramente economico si sono dimostrate un pessimo investimento.
Personalmente non sono contrario a quanto detto da F. Gigante nel brano che hai citato , ma lascio al mercato il compito di provvedere a far selezione .non ponendomi il problema di determinare se si tratta di scempio artistico o no.

ciao Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
[quote name='Mirko' date='19 maggio 2005, 09:17']Anche a me l'arte moderna pare un orrore, nondimeno  altri apprezzano enormemente Chagal o Picasso o...
[right][post="34132"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
....Pollock ([url="http://www.ibiblio.org/wm/paint/auth/pollock/pollock.eyes-heat.jpg"]Jackson Pollock[/url])

Scusa Mirko :D lo so che è OT ma non ho saputo resistere :rolleyes:
Condivido quello che dici nello stesso messaggio per le monete, ma per l'arte moderna non siamo proprio d'accordo :lol:

ciao.
petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Ma oggi come oggi c'è poco da stupirsi qualsiasi cosa che attira la gente diventa un busines, quindi anche nel campo della numismatica si stà entrando in questo ordine di idee, l'unica è non comprare delle emissioni pacchiane fatte solo per sfruttare il momento di un dato evento. :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×