Jump to content
IGNORED

Adriano - Sesterzio


centurioneamico
 Share

Recommended Posts

Vorrei avere il vostro parere su questo sesterzio così descritto:

HADRIAN. 117-138 AD.Æ Sestertius (33mm, 30.18 g, 6h). Struck circa 134-138 AD. Laureate head right / Diana standing left, holding arrow and bow. RIC II 777; BMCRE 1545; Cohen 1364. Good VF, brown surfaces, minor obverse roughness.

Vorrei che ogni vostra singola osservazione fosse motivata al fine di rendere utile questa analisi collettiva.

post-66-1216907615_thumb.jpg

post-66-1216907649_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Non è tanto scontato dire che è una moneta che preferirei visionare direttamente , e le spiego il perchè.....a mio parere la moneta è autentica ma fortemente restaurata il che non le dà un aspetto di genuinità.....probabilmente presentava delle forti corrosioni che avevano creato un duro strato verde che rendeva spaicevole l'aspetto dell'esemplare.

Chi ci ha messo mano ha preferito cosi mettere in acido la moneta e spatinarla completamente per dare alla moneta un aspetto piu pulito e una superficie più omogenea.

Intravedo infatti al dritto tracce della preesistente patina verde e un velato strato rosso/violaceo come i resti dell'ossidazione del bronzo (cuprite).

Il rovescio però mi da dei dubbi , a senzazione non mi piace la figura di Diana, come se fosse stata ribulinata (vedi la faccia) , come anche SC ........ <_<

Se poi vogliamo essere proprio pessimisti ( ed è per questo che vorrei avere la moneta in mano :D) non mi paicciono dei residui che si intravedono al dritto, nel caso siano ''puntini'' di fusione , nonchè quel colore violaceo (definito ''beautiful patina''dal venditore) che è ottenibile anche con la tintura di iodio.....

A parte questi dubbi dati forse dalla mia eccessiva prudenza ritengo la moneta autentica e anche di modulo maestoso che la può rende interessante per alcuni.......

Comunque a me non piace, non la comprerei, ma come si dice...de gustibus.... :P

Link to comment
Share on other sites


Stile ottimo, anche se la questione dei solchi intorno al SC potrebbe essere plausibile, ma come spegare la puntinatura in rilevo presente sulla moneta? Vedi La guancia e l'occhio di Adriano ed al rovescio nel punto nel campo all'altezza dell'anca?

Un conio fresco non potrebbe lasciare questi segni!

A->Lo potrebbe un conio che che si sia solcato a causa di materiale più duro (ad esempio tondello incandescente caduto per terra e raccolta di granuletti di quarzo) successiva battitura e formazione di ncavi sul conio.

B->La puntinatura potrebbe formarsi anche per il rigonfiamento della patina (specie se artificiale)

C->Moneta fusa

Voi cosa ne pensate?

Certo che non avendo im mano la moneta risulta difficile la compensione, nel caso descritto sembra più plausibile l'ipotesi A o C,

Link to comment
Share on other sites


scusate mi sapreste spiegare due cose?!... :)

1) perchè la solcatura è più marcata sulla S che sulla C se ciò è dovuto a battitura? forse non è stata omogenea...nn sò... <_<

2) quelli sul dritto sono puntini di cuprite oppure sono dovuti alla fusione??? noto anche un bel pò di buchi...sono dovuti a qualche acido oppure...??? :unsure:

l'unica cosa che mi può piacere è quelle leggere incrostazioni verdi che magari possono far pensare che ci fosse stata una patina naturale, però per me (pensiero mio...) non mi dà una certezza sull'autenticità...(magari sono state formate apposta per ingannare...), poi il fatto che abbia un pò di cuprite non significa niente, sul questo metallo mi pare normale che si formi... :unsure:

ditemi perfavore in cosa sbaglio, così imparo... :P ...grazie... ;)

Edited by apuliensis
Link to comment
Share on other sites


La Cuprite Cu2O ha colore rosso cupo e quindi non mi sembra il caso di questa moneta; ribadisco la possibilità che il tondello incandescente possa per caduta aver raccolto granuli di quarzo, scavando così il conio che alla prima successiva battitura risulta, in corrispondenza dei granuli , incavato.

L'alternativa purtroppo è che sia fusa!

Link to comment
Share on other sites


La Cuprite Cu2O ha colore rosso cupo e quindi non mi sembra il caso di questa moneta;

368263[/snapback]

hai ragione ma messa in acido cloridrico cambia leggermente di colore mi pare

Link to comment
Share on other sites


Allego immagine del dritto con circoscritti in rosso i punti tondeggianti che mi paiono sospetti.

Ho pensato anche ad un incendio in cui possa essere stata sottoposta la moneta ma eventuali sostanze che riscaldate possano aver creato la bollosità l'avrebbero creata già in fase di riscaldamento del tondello prima del conio.

Qualcuno ha qualche altra idea?

post-1966-1216923991_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


no teodato , come ho detto prima non resta che visonarla direttamente per stabilire se sono puntini di fusione o meno..............

è chiaro che però è sconsigliabile l'acquisto :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


L'alternativa purtroppo è che sia fusa!

368263[/snapback]

a me sembra così... <_< ...purtroppo sono questioni delicate non avendo la moneta in mano... :unsure:

Edited by apuliensis
Link to comment
Share on other sites


Grazie per aver partecipato a questa discussione in maniera motlo costruttiva :)

Io ritengo che, almeno a giudicare dalle foto, ci siano diversi particolari che possano far pensare ad una moneta falsa.

La moneta ha una battuta molto forte soprattutto al dritto, non vedo i segni che una battuta tale avrebbe dovuto lasciare. Ad esempio ingrandendo i caratteri delle legende, vorrei farvi notare come i contorni di molte lettere appaiono troppo arrotondati, mancando di quell'angolo che la battitura avrebbe dovuto lasciare.

In particolare ho ingrandito una porzione della foto, ho accentuato i colori per differenziare quella che potrebbe effettivamente essere cuprite dalle escrescenze di metallo (vedi allegato sotto). Il risultato è che i contorni della D di HADRIANVS si presentano frastagliati e "rotondi" come se vi fossero dei piccoli cordoli. Manca lo spigolo che la battuta lascia inevitabilmente.

Inoltre ho evidenziato una escrescenza rotonda di metallo che potrebbe essere l'ovvio segno di fusione.

I depositi rotondi di cuprite possono presentarsi così anche in natura (ne ho già viste) ma possono anche essere riprodotte e spesso servono a camuffare le bolle di fusione. Anche quel residuo verde può essere ricreato purtroppo e non da alcuna certezza.

I canaletti intorno alla S di SC al rovescio sono plausibili e la maggiore profondità sulla S piuttosto che sulla C può dipendere dal fatto che il conio originale sia stato ribulinato (magari solo sulla S) perchè poco incisivo ma potrebbe anche dipendere dall'inclinazione durante la battitura del conio che ha trasferito maggiore forza sul lato ove era presente la S.

Il mio dubbio è però che si tratti di un falso ottenuto per fusione ad alta pressione (in centrifuga), sapientemente ripatinato e trattato. La fusione si sarebbe portata dietro anche le imperfezioni della moneta originale (mancanze di metallo, canaletti, ecc) ma non i segni lievissimi della battitura.

post-66-1216970922_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Per capire come si deve presentare il carattere di una monet abattuta guardate la foto in allegato; noterete che, anche dove la legenda appare più piatta, in realtà permane l'incisività del carattere, l'angolo dato dalla battitura. Non noterete un contorno rotondeggiante eprivo di spigoli. Al contrario il sesterzio di adriano, anche dove dovrebbe avere un carattere "piatto" (la HA di HADRIANVS è piatta mentre la lettera immediatamente successiva, la D, è più in rilievo e a contorni rotondeggianti) presenta una carattere più alto (come è possibile? ) e più rotondo.

post-66-1216972094_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ho l'impressione che sia uno di quei cloni molto pericolosi, che partono da una base comune e poi vengono "customizzati". Ma se uno non lo sa, rischia davvero grosso. Anche nel bronzo stanno facendo falsi molto pericolosi.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.