Jump to content
IGNORED

Il globo sulle monete romane


SporaN27
 Share

Recommended Posts

salve,

volevo chiedervi se sapete cosa rappresenta il globo che appare in parecchie monete della roma imperiale.

grazie

375794[/snapback]

In mano o ai piedi delle figure al rovescio?

Link to comment
Share on other sites


mi sono reso conto che sono stato troppo vago nella domanda.

mi riferisco ai globi che appaiono ogni tanto nei rovesci delle emissioni imperiali pre avvento del cristianesimo nelle mani degli imperatori,delle varie dee (se nn erro).

Link to comment
Share on other sites


Si può andare ben più indietro rispetto all'epoca di Plinio il Vecchio. La sfericità della terra era teorizzata da Teofrasto, allievo di Pitagora e poi da Platone. E dimostrata da Aristotele:

http://www.vialattea.net/pagine/astro1/p1Csferica.html

Credo che la perdita della memoria sulla sfericità sia figlia degli <anni bui> e dall'interpretazione letterale della Bibbia

http://www.vialattea.net/pagine/astro1/copernic.htm

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


:) Ogni imperatore aveva vessilli e scettri personali; soltanto il globo e l’aquila d’oro gli venivano conferiti dal senato.

Come ti è stato già detto il globo rappresenta la terra ed era un simbolo di potere facente parte delle insegne imperiali. ;)

NB: Qualcuno ha fatto notare che il globo terrestre in cima allo scettro mal si concilia con le conoscenze geografiche dell'epoca, secondo le quali la terra era concepita come un disco piatto.

Opinione clamorosamente contraddetta dalle numerose affermazioni di vari autori latini fra cui Plinio il Vecchio, Cicerone, Macrobio ed altri. Cicerone, ad es., definisce la terra "globosa atque solida", cioè un pianeta rotondo costituito da materiale solido. La concezione della terra come una estensione piatta, per la precisione risale invece ai greci.

Edited by legioprimigenia
Link to comment
Share on other sites


Come è già stato spiegato, la sfera rappresenta generalmente il globo terracqueo che veniva raffigurato sulle monete per indicare chiaramente il ruolo di Roma sull'intero Mondo. ecco che quindi vediamo il globo nelle mani dell'imperatore, chiaramente per indicarne il ruolo predominante sull'impero e quindi sul mondo; il globo compare sormontato dalla Vittoria (spesso accanto ad altre raffigurazioni come l'imperatore, la Dea Roma e altre divinità) per propagandare l'invincibilità dell'impero, se raffigurato insieme alle stelle e alla luna rappresenta la aeternitas del mondo romano, e così via.

Dunque un simbolo di potere adottato per comunicare e trasmettere la potenza di Roma, le successioni del trono imperiale ad esempio di padre in figlio (generalmente vediamo il "giovane principe" con il globo in mano), vittorie militari.

Con il cristianesimo vediamo che al globo si aggiunge il simbolo della croce ma in sostanza il significato di fondo rimane lo stesso.

Link to comment
Share on other sites


Certo. Ma la cosa incredibile è che a scuola ci avevano insegnato che lo scopritore della sfericità della terra era Galileo!!!

Link to comment
Share on other sites


Casomai, se vogliamo essere pignoli già al tempo di Colombo si sospettava ciò, qualche tempo dopo fu confermato dal viaggio intorno al mondo di Magellano... :P

E manco si può dire che Galileo abbia scoperto l'eliocentrismo, dato che già un secolo prima Copernico aveva avuto la stessa intuizione, e Giordano Bruno aveva abbracciato la causa di Copernico sin dalla metà del '500...

Galileo in fondo ha dato la prova provata delle intuizioni altrui, insomma c'erano tre stelle che giravano attorno a Giove cosa che Tolomeo non aveva previsto nè si poteva adattare alla sua statica teoria delle sfere.

:rolleyes: :rolleyes:

;)

Link to comment
Share on other sites


Certo. Ma anche accettando l'eccessiva semplificazione, sono stato oggetto di un falso storico che richiama il periodo più oscuro (dal punto di vista scientifico) del medio Evo trasferito negli anni Cinquanta-sessanta. Credo che una cosa sia citare Galileo omettendo Copernico (non va bene, ma...) un'altra scavalcare a piè pari la cultura scientifica greco-romana e posticipare di mille anni una scoperta.

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


La discussione mi ha fatto venir voglia di andare a vedere nell'archivio informatico della mia collezione le monete con il globo. Non ho controllato tutto perchè sto lavorando. Ma eccone qualcuna.

Questa modesta moneta di Gallieno viene dal Braithwell hoard ed è stata periziata dal British museum.

L'imperatore sul R/ celebra l'AETERNITAS AVG raffiguarando se stesso con globo e lancia

post-7971-1219872257_thumb.jpg

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


Ed ecco un Filippo II (ex collezione Gaviller e poi Boyd). Nel R/ si rappresenta proprio il giovane Filippo, PRINCIPI IVVENT, con asta e globo

post-7971-1219872430_thumb.jpg

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


E infine un Aureliano (da Sermarini). La zecca è quella di Serdica. Aureliano riceve il globo da Giove (IOVI CONSER).

post-7971-1219872505_thumb.jpg

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


Ne ho trovata un'altra di Aureliano. E' un SOLI INVICTO della zecca di Ticinum. Regge il globo, evidentemente il concetto gli piaceva. In questa il Sole sembra giocare a bocce con la terra

La moneta viene da Sermarini

------------------

E ancora Aureliano. Guarda a ORIENS e batte a Mediolanum. Ma il globo è sempre ben in alto.

Sempre da Sermarini

post-7971-1219879930_thumb.jpg

post-7971-1219881532_thumb.jpg

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


Ed ecco un Quintillo, che si affidava alla PROVIDENT(ia), ma teneva il globo ai suoi piedi. Non gli servirà: sarebbe rimasto Augusto per pochi giorni.

La moneta viene da una collezione privata italiana

post-7971-1219880959_thumb.jpg

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


E siamo a Numeriano, poi vado a nanna. Celebra, attraverso la zecca di Antiochia, la VIRTVS AVGG ricevendo il globo da Giove.

Non ho segnato sull'informatico la provenienza, ma sul cartaceo ce l'ho senz'altro. La posto domani

---------

Viene da Sermarini

post-7971-1219881920_thumb.jpg

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


Leggendo l’interessante post di antvala su forvmancientcoins

Ne emerge che non tutti ritengono che il globo raffigurato sulle monete romane sia quello terrestre bensì il globo celeste e quindi l’universo. Questo perché talvolta, soprattutto dove le dimensioni del globo raffigurato sono notevoli, compaiono al suo interno delle stelle e delle linee che si intersecano. Queste sono interpretate come le costellazioni della volta celeste.

Ma allora proviamo ad analizzare alcune monete sulle quali è raffigurato il globo, in relazione alle altre figure che compaiono vicino, dimensioni e legende:

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=309&Lot=412

Su questo antoniniano di Aemiliano compare Roma elmata e con asta a sx che tiene una fenice su globo e legenda ROMAE AETERN.

In questo caso è propagandata l’eternità (rappresentata dalla fenice) del potere di Roma sul mondo (globo)

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=306&Lot=386

Su questo antoniniano di Caro è raffigurata una Vittoria di grandi dimensioni su un globo al centro fra due prigionieri con le mani legate dietro la schiena. Notare che le dimensioni dei due prigionieri si equivalgono con quelle del globo; dunque se fosse il globo celeste, casa degli dei, sarebbe stato raffigurato, a mio giudizio, pericolosamente troppo piccolo rispetto ai prigionieri. La legenda dice VICTORIA AVGG

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=306&Lot=262

Su questo asse di Vespasiano è raffigurata un’aquila (simbolo di Roma) ad ali aperte su piccolo globo. Anche qui è rappresentato il potere di Roma sul Mondo (sempre raffigurato in dimensione minore).

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=296&Lot=2275

Bronzo coloniale di Lucio Vero, Sole e Luna di grandi dimensioni e piccolo globo sotto. Qui non c’è nulla che rappresenti espressamente Roma o l’imperatore, ma se il globo (molto piccolo) è usato generalmente per rappresentare il potere dell’imperatore, la rappresentazione potrebbe avere il significato di Aeternitas del potere di Lucio Vero, in questo caso.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=295&Lot=497

Su questo denario di consacrazione per Pertinace (legenda CONSECRATIO) è raffigurata un’aquila che spicca il volo. E’ chiaro che l’aquila, che in questo caso raffigura la dipartita del defunto imperatore, stà lasciando la terra per salire in cielo.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=295&Lot=805

Licinio II è raffigurato al D\ mentre regge un globo (sul quale si intravedono delle linee che si intersecano) sormontato da una Vittoria che lo incorona. Al rovescio sono due Prigionieri con uno stendardo centrale su cui sono riportati i Voti decennali per Licinio II e legenda VIRTVS EXERCIT.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=293&Lot=1717

Sesterzio di Nero Claudio Druso sul cui rovescio è raffigurato Claudio seduto su un cumulo di armi tra cui è visibile anche un piccolo globo. Roma ha vinto sul Mondo.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=293&Lot=1737

Asse di Vitellio, al rovescio è la Libertà che poggia la mano destra su un piccolo globo con legenda RESTITVTA LIBERTA (invece della solita mano che regge il globo). Potrebbe anche essersi trattato di una licenza dell’incisore ma, a mio avviso, la rappresentazione potrebbe essere stata assolutamente voluta e studiata per raffigurare la Libertà restituita al Mondo. Quella mano rappresenta appunto una libertà tolta in precedenza ed ora restituita con questo gesto, ovviamente da leggersi come grazie al nuovo imperatore.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=288&Lot=280

Denario di Vespasiano (coniato da Tito) con al rovescio un globo centrale tra due capricorni e uno scudo centrale su cui è inciso SC.

Questo è un rovescio che andrebbe analizzato con attenzione e probabilmente può essere interpretato in modi differenti. Personalmente vedo la rappresentazione della divinizzazione di Vespasiano (al D\ è DIVVS AVGVSTVS VESPASIANVS) raffigurata dai due capricorni che erano già stati il simbolo per Augusto, fra i quali è uno scudo con le sigle senatorie (in questo caso su un nominale d’argento) per indicare la benevolenza del senato verso questa divinizzazione (caso raro).

Sotto è un globo che in questo caso è vistosamente tracciato da linee a formare un reticolato.

E’ solo una mia ipotesi, ma vista la politica fortemente militare di Vespasiano potrebbe aver voluto ricordare le tante centuriazioni concesse proprio grazie a questo imperatore.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=288&Lot=299

Denario per Domizia. Qui al rovescio ne è raffigurato il figlio divinizzato (morto) su un grande globo che gioca (o forse invoca la benevolenza degli Dei?) con sette stelle che gli ruotano attorno.

Alcuni studiosi definiscono questo globo come quello della volta celeste per la presenza delle stelle e quelle linee che si intersecano sul globo. Personalmente penso che le stelle raffigurano come sempre l’Aeternitas, e l’intera immagine invoca la benevolenza degli sul bimbo defunto che, divinizzato, ha lasciato la terra e si trova in cielo ove stanno le altre divinità (stelle), o queste sono forse da identificare negli antenati della famiglia Flavia?. Vorrei azzardare anche l'ipotesi, forse troppo semplicistica, che le linee trasversali sul globo raffigurassero talvolta, come in questo caso, le strade costruite dai romani che convergono tutte su Roma che è al centro del mondo. Ma molto spesso le linee che si intersecano sono più di due e formano dei quadranti.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=268&Lot=920

Questo è un caso più difficile perché mette in discussione parte delle analisi condotte sopra;

si tratta di un asse di Tiberio che raffigura un grande globo con due linee parallele, dietro ad un grande timone. In basso alla sx del timone è un piccolo globo. In questo caso forse è propagandata la forza marittima (timone) di Roma sul Mondo (globo piccolo) sostenuta ed aiutata dal Panteon degli dei (globo grande). Ma allora, se questa interpretazione è corretta, ogni volta che sul globo compaiono le linee esso è da identificare con il globo celeste? A mio giudizio no, dipende sempre dalle dimensioni del globo rispetto agli altri elementi raffigurati sulla moneta. Ecco ad esempio un aureo di Aureliano con la vittoria su un globo su cui sono due linee che si intersecano al centro e due prigionieri (di dimensione superiore al globo) ai lati. In questo caso io credo sia chiaro che il globo rappresenta quello terrestre. http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=268&Lot=1214

Resta un dilemma il perché però il globo venisse spesso raffigurato attraversato da quelle linee longitudinali che, intersecandosi fra loro, creano dei quadranti. Torno ad avanzare la mia ipotesi legata alla centuriazione romana che si apprestava a dividere il “mondo” conquistato in centurie perfette ( http://it.wikipedia.org/wiki/Centuriazione_romana ).

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=265&Lot=644

Nel caso di questo bronzetto di Costante I compaiono anche dei pallini nei quadranti del globo, esattamente 4; questi sono interpretati da alcuni studiosi come astri dando quindi il significato di globo celeste all’immagine. Ma considerato il periodo storico e il simbolo della fenice, non potrebbero rappresentare l’Aeternitas dei 4 detentori del potere? Non dimentichiamo che Costante I spartì l’impero con i fratelli Costantino II, Delmazio e Costanzo II, 4 in totale per dominare un impero (il mondo) suddiviso in 4 parti ( http://it.wikipedia.org/wiki/Costante_I ).

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=285&Lot=2299

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=242&Lot=1194 (Costantino x Crispo)

Se i 4 pallini volessero rappresentare degli astri e non i 4 augusti, per quale motivo essi non compaiono mai in emissioni precedenti ai costantini (se conoscete emissioni precedenti con i pallini per favore mostrateli, io non sono stato in grado di trovarne)?

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=298&Lot=3692

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ID=259&Lot=1103

Dunque concludo dicendo che tendenzialmente il globo, sempre a mio giudizio, doveva necessariamente rappresentare il mondo e il potere su di esso da parte dei romani. Non è pero da escludere che in qualche occasione si volesse rappresentare anche il mondo degli dei immaginato come un globo che galleggiava nei cieli e raggiungibile solo dagli imperatori divinizzati.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Concordo nel ritenere che il globo coniato sulle monete romane alluda al mondo. Se si fosse voluta rappresentare la sfera celeste, ritengo che i romani avrebbero punteggiato la stessa di stelle. Era loro convinzione, infatti, che le stelle fossero incastonate nella sfera celeste e non fluttuanti al di essa interno (Cfr. Plinio il Vecchio). Le stelle erano incastonate a formare dei disegni.

Le linee che si vedono dividere una sfera liscia e compatta potrebbero anche alludere alla terra ed al mare e questo potrebbe spiegare anche il perchè dell'abbinamento con il timone: Roma era padrona della terra e del mare. Anche l'idea della centuriazione mi pare molto condivisibile.

Enrico

Link to comment
Share on other sites


Non sono d'accordo con te Minerva, i globi postati da centurione sulle romane, paiono delle sfere armillari (già conosciute dai greci) quindi proprio una rappresentazione del cielo in versione tolemaica con le sfere celesti.

http://it.wikipedia.org/wiki/Sfera_armillare

questa è una versione botticelliana dello strumento

post-9670-1219937579_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ma se veramente quello rappresentato è una sfera armillare mi chiedo e vi chiedo: quanti romani (parlo soprattutto del popolino) aveva mai avuto modo di vederne una? Come poteva comprendere correttamente il significato della raffigurazione sulla moneta senza rischiare di confondere il globo celeste con quello terrestre?

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.