Jump to content
IGNORED

identificazione monete romane


Recommended Posts

:( ... ciao mi sa che sono tutte patacche senza valore

attendi pareri di gente più esperta di me però...

ciao ;)

Link to comment
Share on other sites


:( ... ciao mi sa che sono tutte patacche senza valore

attendi pareri di gente più esperta di me però...

ciao ;)

376467[/snapback]

non c'è bisogno di attendere, sono strapataccone anche queste

Edited by Fid
Link to comment
Share on other sites


È una domanda estremamente interessante!!!

Come si fa a riconoscere una patacca con una semplice occhiata ???

Evidentemente vi sono dei parametri oggettivi. Ma quali ?

Un grazie anticipato a chi ci illumina !!!

Link to comment
Share on other sites


Parametri oggetivi?

Certo, lo stile soprattutto, la tipologia di ciò che vi è raffigurato, le legende, il peso, il diametro, il materiale etc .

TUTTO CIO' deve/può essere poi confrontato con esemplari certamenti originali, al fine d'evidenziarne conformità o difformità, rispetto agli esemplari autentici.

Ma, anche a una persona non esperta nel campo delle monete romane repubblicane, (come me per esempio) basta che abbia visto qualche lirbo o catalogo, per ritenere questo stile impossibile per una moneta autentica.

Quindi, come in questo caso, basta una semplice occhiata per capire che si tratta di falsi, sono troppo evidenti.

Saluti.

Edited by Sesino
Link to comment
Share on other sites


le monete che ha appena postato il nostro amico compaiono una settimana si e una no qui sul forum,e sono proprio le stesse. anni fa dalla mr day e dalla perugina (se nn erro) le davano nelle loro confezioni di dolciumi.

fate un giro sul forum per vedere altri esempi,basta scrivere su in alto nel motore di ricerca "patacca" "mr day" per farvi un'idea.

personalmente delle quattro che sono in foto quella in basso a sinistra (è un denario repubblicano) non l'ho mai visto tra le serie delle super patacche.potresti fare una foto ingrandita di quella moneta?

Link to comment
Share on other sites


Come dice SporaN27, forse qualche speranza di autenicità, potrebbe giusto averla la moneta nell'angolo a sinistra...ma con foto così piccole è difficile dirlo.

Link to comment
Share on other sites


bella domanda che richiederebbe un trattato come risposta (o forse semplicemente partecipare di più nella sezione "proposte") una moneta si riconosce come falsa ogni qual volta raffrontata con l'originale non possiede i caratteri "ordinari"

il riconoscimento fra il vero ed il falso si basa esclusivamente sul raffronto esattamente come tutti i giorni riconoscete una ferrari da una non ferrari (e di falsi del cavallino rosso ne girano)

ecco qualche esempio pratico su come individuare un falso

Una moneta di ottone sicuramente non può essere una moneta coniata ad esempio a Siracusa perchè studiando questa monetazione (e tantissime altre) si scopre che in questa città fu utilizzato l'oro,l'argento,l'elettro, il bronzo ed il rame.

Un sesterzio romano lo si può riconoscere anche dallo spessore (notevole) di certo se la moneta è piatta (o quasi) non è normale pensare che sia originale

una piastra borbonica dell'ultimo periodo deve possedere un taglio caratteristico nei quali si legge la scritta "providentia optimi principis" su un 5 lire del Regno la scritta è "fert", ora è possibile che nei falsi non vi siano (allora il riconoscimento è più semplice) ma è possibile pure che siano presenti ma non come nell'originale

nelle patacche inoltre spesso esistono degli elementi comuni quali i dati ponderali anomali, i rilievi poco marcati,lo stile approssimativo,il metallo errato,la patina anomala etc etc

come riconoscere allora i falsi?

basta comprare i libri giusti,frequentare dei maestri (veri maestri), visionare i cataloghi di riferimento ma sopratutto smuovere il sedere dalla sedia e da internet e andando a toccare toccare toccare le monete :P

Edited by Fid
Link to comment
Share on other sites


...poi ci sono i falsi seri, falsi che per riconoscerli vi serve un miracolo e su cui anche i grandi esperti mondiali possono sbagliare

le monete postate in questi giorni sono patacche, oltre queste esistono i falsi di pregevole fattura (molto ma molto più pericolosi)

date un occhiata a questa discussione

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=34697&hl=

Link to comment
Share on other sites


Accidenti ...

mi spiace aver scatenato la vostra ira ...

Posso anche riconoscere che basta essere VERI ESPERTI per rendersi conto delle cose che dite.

Ma a questo punto mettetevi d'accordo : o accettate nel forum anche chi come me ha contatti sporadici con l'affascinante mondo numismatico e fa domande banali ... (e ci sopportate ...) oppure fate un numero chiuso come alla facoltà di medicina, risolvete il problema e vi divertite tra di voi.

ps: Riguardo al consiglio di "smuovere il sedere dalla sedia e da internet e andando a toccare le monete" credo già di aver dato del mio avendo, solo negli ultimi 2 mesi, felicemente visitato la mostra di Venezia "Roma e i Barbari" ma sopratutto essere andato al Museo archeologico di Napoli ma trovare (forse è per questo che non so molte cose) purtroppo chiusa la sezione numismatica (200.000 monete greche e romane) per mancanza di personale (ma siamo in Italia). Tenete presente che abito a Città di Castello e per me non è stata una passeggiata ...

Comunque, a parte queste sterili polemiche, nei miei periodici contatti con il forum ho imparato moltissimo e vi sono grato !!

... che vi devo dire ... sopportateci ...

buona serata ;) ;) ;)

Link to comment
Share on other sites


Ma via, tranquillo anche tu. Le monete postate sono false, per così dire, a vista d'occhio. Escluso, appunto, il denarietto che merita indagini più approfondite. Comunque, per dare a chi vede le monete maggiori strumenti di valutazione, chi ha proposto la discussione deve cercare di postare, con le foto, peso, diametro e quello che legge sulla moneta, per ciascuna moneta (che sarà sottoposta all'attenzione una alla volta).

Ciao e salutami Città di Castello. A proposito, in questi giorni siete sui giornali...

Edited by cancun175
Link to comment
Share on other sites


Ciao Cancun175, sono estremamente tranquillo.

Io nei miei post di identificazione cerco sempre di inserire i dati da te evidenziati (foto, peso, diametro ... e quando posso anche lo spessore ed il materiale).

Mi sono intromesso in questo post solo perchè ho notato da parte di alcuni utenti molta sicurezza di giudizio (senza avere analizzato nessuno dei dati sopra esposti)e volevo info al riguardo ...

Ripeto : non sono un esperto collezionista ma soltanto uno sporadico appassionato. Spero ci sia spazio anche per noi!

E questo è tutto !

ps: se ci leggi nei giornali per il Festival delle Nazioni di Musica da Camera ne sono felice, se invece (come temo) ci leggi per la fine di quella povera ragazza di Sansepolcro ... allora è una storia veramente triste.

Buona notte a tutti.

Link to comment
Share on other sites


Accidenti ...

mi spiace aver scatenato la vostra ira ...

è il mio modo di fare, se fossimo ad un convegno mi esprimerei nello stesso modo dando delle pacche nelle spalle e ci potremmo ridere su :rolleyes: non c'è assolutamente alcuna ira nel mio intervento :rolleyes:

Posso anche riconoscere che basta essere VERI ESPERTI per rendersi conto delle cose che dite. 

io non sono un esperto, vedere un esperto all'opera è tutt'altra cosa (ammesso che certe spiegazioni online si possano dare)

Ma a questo punto mettetevi d'accordo : o accettate nel forum anche chi come me ha contatti sporadici con l'affascinante mondo numismatico e fa domande banali ... (e ci sopportate ...) oppure fate un numero chiuso come alla facoltà di medicina, risolvete il problema e vi divertite tra di voi.

se non avessi accettato le domande banali non avresti letto un solo mio intervento

ps: Riguardo al consiglio di "smuovere il sedere dalla sedia e da internet e andando a toccare le monete" credo già di aver dato del mio avendo, solo negli ultimi 2 mesi, felicemente visitato la mostra di Venezia "Roma e i Barbari" ma sopratutto essere andato al Museo archeologico di Napoli ma trovare (forse è per questo che non so molte cose) purtroppo chiusa la sezione numismatica (200.000 monete greche e romane) per mancanza di personale (ma siamo in Italia). Tenete presente che abito a Città di Castello e per me non è stata una passeggiata ...

il mio era un consiglio affettuoso detto in maniera amichevole,le mostre servono0 ma serve di più andare da un buon collezionista o da un buon commerciante a palpare monete.se non le tocchi le monete non avrai mai l'idea di quanto debbano pesare, di che consistenza debba essere la patina, di cosa sia un codolo, di quant'è spessa una moneta,di come "luccica" l'argento....

per riconoscere una ferrari hai bisogno di vederne più di una di guidarle più volte, di visionarne il motore,la carrozzeria etc etc con le monete è esattamente la stessa cosa

Edited by Fid
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.