Jump to content
IGNORED

Informazioni medagli militari


Sesino
 Share

Recommended Posts

Salva a tutti,

La mia famiglia possiede alcune medaglie appartenute ad un nostro lontano parente, si tratta di decorazioni militari.

Vorrei sapere se esiste un catalogo di riferimento come per le monete, almeno per un periodo che copra 1800-1900 in Italia.

Hanno un fascino enorme e mi piacerebbe poterle tenere per me, anche perchè ho i documenti dell'epoca che attestano la loro attribuzione a questo mio parente.

Bisogna però vedere come andranno le cose.

Posso anche mettere delle foto, le ho fatte oggi ma devo ancora sistemarle.

Mi sapreste intanto dire se esiste un catalogo del genere?

Vi ringrazio e confido nel vostro aiuto.

Saluti.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao Sesino,la disciplina che studia le medaglie al Valore o al Merito,si chiama Faleristica.Puoi provare a cercare due Manuali di Paolo Sezanne:

1)Prontuario di Faleristica ufficiale Italiana-Insegne al Valore--Parma 1993-Ermanno Albertelli Editore

2)Le decorazioni del Regno di Sardegna e d'Italia -le decorazioni al merito-Roma 1992-Uffici Storici dell'Esercito,Marina,Aeronautica

Naturalmente ce ne sono parecchi,di vari autori. in vendita sul "noto sito"...

Se posti delle foto,mi farebbe piacere

Ciao,Roberto

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao Sesino. L'opera in due volumi di Paolo Sèzanne è senz'altro esauriente, ma non esattamente a buon mercato.

Se credi, intanto, puoi inviare la foto delle tue medaglie, saremo in tanti a vederle con piacere :)

Link to comment
Share on other sites


Ti ringrazio Roberto, purtroppo non sono proprio ferrato sulle decorazioni militari e sulla faleristica, ti sono quindi grato per le informazioni.

Ho le foto pronte, purtroppo alcune non mi sono venute benissimo perchè le ho fatte in un momento nel quale avevo fretta ed inoltre non avevo con me le attrezzature più adatte.

Le allegi comuqnue, ne manca solo una di Umberto I che metterò nei prossimi giorni magari.

Mi sapreste dare un valore alemo indicativo?

Grazie e saluti.

Medaglia Aquila sabauda:

medagliaaquilasabaudara4.th.jpg

Medaglia Crimea 1855:

medagliacrimea1855iv3.th.jpg

Medaglia Crimea Regina Victoria 1854:

medagliacrimearegvittorko5.th.jpg

Medaglia croce bianca:

medagliacrocebiancash1.th.jpg

Medaglia Valore Militare Palestro 1859:

medagliavaloremilitarepun5.th.jpg

Medaglia Napoleone III Campagne d'Italia:

medaglianapiiicampitalihb5.th.jpg

Medaglia Vittorio Emanuele II - Guerre d'Indipendenza:

medagliaveiiguerreindiprw1.th.jpg

Eccole, cliccateci sopra per ingrandirle, vi sarò grato per tutte le informazioni che mi darete.

Come già specificato queste medaglie (+ un'altra) sono appartenuto ad un mio grande antenato.

Saluti ed a presto.

Edited by Sesino
Link to comment
Share on other sites


La prima non è l'Ordine dell'Aquila Sabauda ma bensi l'Ordine della Corona d'Italia.

La seconda è la medaglia per la guerra in Crimea concessa alle truppe alleate (ergo piemontesi) dall'Impero Ottomano.

La terza è identificata correttamente ma prova a guardar sul bordo della medaglia se compare il nome dell'insignito (vi era questa usanza)

la quarta è l'Ordine di San Maurizio e San Lazzaro mi pare del primo tipo.

la quinta è la medaglia italiana più importante:

al valore militare , per giunta in argento...e per di più Risorgimentale!

la sesta identificata correttamente

la settima è corretta.Sbaglio o vi è pure la barretta 1848????

straordinario!!!!!!!!!!!!!!!!1

Link to comment
Share on other sites


Ti ringrazio Matapan, sia per l'identificazione che per i complimenti.

Spero di poter tenere queste medaglie se devo esser sincero, ma dipenderà da alcuni questioni familiari ed anche da loro valore.

Purtroppo per adesso sono della mia famiglia, ma non ancora mie: credo sia però un peccato venderle.

Purtroppo non ho i conferimenti cartacei, non li ho trovati e non so se purtroppo sono andati perduti, però ho 2 documenti con foto che attestano (anzi forse anche + di 2) il conferimento di queste medaglie a mio bisnonno, cioè il Conte e Ten. Co.l Giacinto de Gubernatis.

Ecco il documento:

storiabisnonnozj2.th.jpg

Mi potreste anche indicare un loro valore? (più che altro per sapere se posso tenerle).

Grazie.

Saluti.

Edited by Sesino
Link to comment
Share on other sites


io te le valuterei sui 2000eu per una conservazione eccellente.

;)

dipende dalla conservazione reale...in foto è difficile valutarle in maniera seria

Edited by Matapan
Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

A giudicare dalla stampa le medaglie sono state tramandate tutte! :lol:

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Un pezzo di storia patria miracolosamente conservato dopo quasi 150 anni.Se puoi,battiti per ottenerle,senno' vendetele insieme,non disperdendole.Si tramandera'il ricordo del valore del tuo antenato ad un vero amatore.

Link to comment
Share on other sites


quarda questa medaglia al valore di bronzo fu concessa a mio bisnonno sul Piave nel 1918:

le prime medaglie al valore furono istituite nel 1793 e sono quelle più ricercate.

post-2774-1220363432_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao Sesino.

Molti complimenti per il Medagliere che hai mostrato, sarebbe veramente un peccato andasse frazionato o disperso se, come dici, tutte le insegne sono state conferite alla stessa persona.

La scritta "Palestro 1959" aumenta l'interesse e il valore della medaglia, visto che se ne trovano anche prive del riferimento storico a cui attiene il conferimento della decorazione.

Stesso discorso per le barrette indicanti l'anno della Campagna apposte sul nastro dell'ultima Medaglia.

Molto belle davvero, ed interessanti le due decorazioni inglesi relative alla Guerra di Crimea.

Circa il loro valore commerciale, penso anch'io come Matapan che la Medaglia d'Argento sia quella di maggior pregio. Lui le ha valutate circa 2000 euro : se accompagnate tutte dai rispettivi brevetti di conferimento, penso che la cifra potrebbe anche essere superiore

Saluti :)

Link to comment
Share on other sites


mi accodo, pur con una certa invidia, ai complimenti di tutti gli altri...un medagliere di tutto rispetto, Sesino, medaglie affascinanti e cariche di significati sia storici che estetici.

La bellezza, tutta risorgimentale di queste medaglie ci riporta ad un periodo in cui la Sardegna era in grado di confrontarsi con le grandi potenze (le medaglie ottomane e di Napoleone III sono sintomatiche di ciò) ma la mia preferita rimane quella della Regina Vittoria (che tra l'altro, vista la legenda, dovrebbe essere italiana non inglese).

In questo periodo si vede l'influenza benigna di Cavour che sollevò i Savoia ad un ruolo mai avuto prima, e mai dopo. Anche soltanto confrontandole con il nazionalismo gretto ed esteticamente eccessivo di quelle coniate nel secolo successivo.

Sulle croci neanche mi dilungo ma ti chiedo soltanto: quanto vuoi :D

;)

Link to comment
Share on other sites


Ringrazio tutti per i complimenti ricevuti, mi fa piacere che bvi piacciano, quanto prima mi adopererò per fotografre anche l'ultima medaglia, che per sbaglio ho dimenticato.

Vorrei ringraziarvi tutti di persona ma ci metterei troppo tempo, quindi un grazie a tutti! :)

Grazie comunque a Matapan per avermi dato una prima valutazione, a Sandokan per i complimenti, a Roberto ed a Frenkminem.

Per me sono davvero un gran pezzo di storia ed un ricordo enorme, peccato che difficilmente potrò eguagliare le imprese di questo mio avo, ma già valorizzare il suo passato credo che sia quasi un mio dovere.

Mi dispiecerebbe se andassero scorporate come unico medagliere ed inoltre ci terrei a conservarle , in quanto mi ritengo l'unico in grado di apprezzarle sino in fondo nella famiglia.

Vi metterò altre foto se possibile e vi terrò informati, un grazie per ora e saluti.

Matapan....ti chiami Locatelli di cognome?

Te lo chiedo perchè è un cognome tipico della mia zona.

Buona serata,

Saluti.

Link to comment
Share on other sites


Supporter
......... ma la mia preferita rimane quella della Regina Vittoria (che tra l'altro, vista la legenda, dovrebbe essere italiana non inglese).

379241[/snapback]

Ciao Frenk. Riporto quanto ha scritto a proposito di questa Medaglia in un suo testo Roberto Manno : "Seguendo la moda inglese, venne permesso ai decorati,facoltativamente e dietro pagamento,di poter ricevere la Medaglia con il bordo inciso con le generalità,il grado e il Corpo di appartenenza affinché in caso di smarrimento si possa riconoscere a chi spettino"

Il brevetto di nomina, intestato "Ministero della Guerra", è redatto in Italiano e recita:

"Sua Maestà il Re avendo accettato dall'Augusta Sua Alleata la graziosa offerta d'una Medaglia Commemorativa alle Sue truppe che presero parte alla Campagna degli anni1854-1856 in Crimea, il Ministro Segretario di Stato per gli Affari della Guerra ha concesso al [seguono grado, nome e Corpo dell'insignito] la facoltà di fregiarsene e quindi rilascia la presente dichiarazione"

Pertanto una Medaglia inglese venne formalmente concessa all'interessato dalle Autorità Italiane che, al riguardo, "privilegiarono la Classe Ufficiali"

(ma guarda...per fortuna la cosa non si mai più ripetuta !!)

Non ho capito quanto hai detto della Legenda, che NON è in italiano.

Cordialmente :)

Link to comment
Share on other sites


Non ho capito quanto hai detto della Legenda, che NON è in italiano.

Cordialmente :)

379277[/snapback]

Mi sono imbrogliato perché la legenda recita VICTORIA REGINA (a me pareva italiano) però è vero che pure sulle monete appare regina e non queen, beh la solita figura di m. :lol: :lol:

ciao

;)

:lol: :lol: non solo ho fatto una pessima figura ma co' 'sto post so' pure diventato Visconte :o

Edited by Frenkminem
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Beh,la Gran Bretagna e la Citta' del Vaticano sono rimasti gli unici ad usare il nostro caro Latino...

Link to comment
Share on other sites


ciao

non vorrei deludere le aspettative nè smontare quanto da voi indicato ma la medaglia d'argento pur essendo di piccole dimensioni e un po' sfocata, non mi pare d'epoca. Non è mai facile dare indicazioni in questo senso, anche in presenza di scansioni più grandi e definite. :(

Però l'incisione non è corretta in quanto mi pare mancante il nome del destinatario. Il fatto che l'indicazione della data e del luogo siano incise all'interno della corona d'alloro non è corretto ma a volte veniva comunque fatto. Però i caratteri non sembrano consoni al periodo.

Bisogna controllare che sul fonte della medaglia d'argento sia presente sotto lo scudo sabaudo la marcatura FG.

In caso contrario si tratta di un riconio successivo acquistato e inciso in sostituzione dell'originale perduto o conservato altrove.

Le medaglie di Crimea sono molto interessanti. Sarebbe importante sapere se il nome del decorato è inciso sul bordo esterno della medaglia (soprattutto sulla decorazione inglese).

Anche le fascette sono interessanti ma la loro rarità dipende dall'anno riportato.

E' comunque un bellissimo insieme, davvero un pezzo di storia.

ciao :lol:

Link to comment
Share on other sites


Nemo osservazione corretta.

nella medaglia al Valore manca al dritto sotto lo scudo sabaudo l'indicazione della zecca.

Se osserverai con attenzione la foto dell'insignito noterai la medaglia al valore (ovviamente è la prima seguita dalla croce di San Lazzaro) con attacco "alla francese" prodotta in Francia per gli insigniti di quella nazionalità (anche se molti soldati francesi ebbero la medaglia nella forma italiana).Tale produzione era priva del simbolo di zecca (proprio come si vede nella foto presentata).

il mio ragionamento verte sul fatto che mi pare di notare una rimontatura (ma qua è solo la mia impressione) dell'appiccagliolo "alla moda italiana"..potrebbe trattarsi quindi di una medaglia di produzione francese conferita all'epoca e successivamente riconvertita nella foggia italiana (tramite nuova chiambretta).

convengo comunque con te sull'impossibilità di valutare un pezzo di tale importanza da una foto (e soprattutto dargli una valutazione economica congrua sia in eccesso sia in difetto).

ciao

Link to comment
Share on other sites


Ho visto Frenkminem, grazie per avermelo comunicato.

Grazie a Nemo e Matapan per le informazioni a riguardo della medaglia al valore: già un altro utente mi aveva fatto venire questo dubbio, proprio facendomi la stessa osservazione.

E' interessante l'ipotesi di Matapan, io spero sia così, perchè altrimenti vuol dire che la medaglia originale è andata perduta o sostituita già da qualcuno.

La cosa però mi sembra strana, perchè da quel che mi ricordo io le ho sempre viste nello stesso posto da anni...poi però, nulla è da escludere purtroppo.

Appena posso dovrò fare foto migliori sia di quella medaglia, che di quella mancante ed inoltre, anche dei bordi eventualmente incisi.

Vi ringrazio di nuovo e se avete altre informazioni o commenti, sono sempre ben graditi.

Saluti.

Link to comment
Share on other sites


A giudicare dalla stampa le medaglie sono state tramandate tutte! :lol:

379147[/snapback]

Vedere dal vivo le medaglie del disegno dopo così tanti anni fa davvero una certa impressione... :blink:

Spero vivamente che in famiglia verrà presa la saggia decisione di continuare a tramandarle visto quello che (probabilmente) avranno rappresentato in vita per il tuo avo.

Sinceri complimenti.

Simone

Link to comment
Share on other sites


  • 3 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.