Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
MARCO B

euro decentrato

Risposte migliori

Tm_NPZ

Effettivamente il lieve decentramento a volte è tipico di esemplari falsi... ma in questo caso le figure non sembrano "sbavate" o comunque mal realizzate come se di falso si trattasse... di certo occorrerebbe osservarlo dal vivo, anche se di rarità non si tratta perchè numismaticamente gli errori di conio ho sempre sentito abbiano poca importanza... :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

A mio parere è un pezzo assolutamente autentico!

Si tratta di un difetto di conio.

Per quanto concerne il controllo di qualità, è umanamente impossibile realizzare la verifica di milioni di monete...: essa viene fatta su dei campioni.

D'altronde, anche nelle monete destinate al collezionismo, e quindi coniate in poche migliaia di esemplari, non è difficile trovare pezzi difettati..., nonostante il controllo dovrebb'essere, in questo caso, rigorossissimo ( anche in considerazione dei prezzi...).

Tm_NPZ dice che per sentito dire gli errori di conio in numismatica hanno poca importanza.

Io gli rispondo che è opportuno discernerli, e non generalizzare, in base alla storia che ogni tipologia di errore porta con sè: ad esempio gli €uro monegaschi privi dei punzoni di Pessac... ( dei quali non si verrà mai a sapere l'effettiva tiratura. Comunque, pochissime migliaia di pezzi... ); oppure il 2€ Finlandese "Wrong Map" ( dritto 2006 e verso con la mappa 2007-versione UNC ( buona parte del contingente è finito effettivamente in circolazione... )...

Ti assicuro che queste monete valgono, in quanto la richiesta supera l'esigua disponibilità...

Ci sono poi i comuni errori di conio, solitamente causati da un conio ormai usurato oppure rotto, oppure ancora da una battitura decentrata ( evento già più raro...) ... etc.etc.

In questi casi, considerata la banalità del difetto, in quanto fine a se stesso, sembrerebbero monete prive d'interesse numismatico. Tuttavia, c'è pur sempre chi le colleziona, per cui è disposto anche ad acquistarle ( i prezzi oggigiorno sono alla portata di tutti ).

La schiera dei collezionisti è molto più folta di quanto si possa pensare...!

Io sono uno di loro! :D

Inoltre, non mancano i pezzi manomessi..., ma questa è un'altra storia... ;)

ERRORE/VARIETà 1 EURO 2007 **** ITALIA **** RARISSIMA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun

ce ne sono tantissime di queste monete decentrate.....diciamo che trovarle è abbastanza "comune" :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun
A mio parere è un pezzo assolutamente autentico!

Si tratta di un difetto di conio.

Per quanto concerne il controllo di qualità, è umanamente impossibile realizzare la verifica di milioni di monete...: essa viene fatta su dei campioni.

D'altronde, anche nelle monete destinate al collezionismo, e quindi coniate in poche migliaia di esemplari, non è difficile trovare pezzi difettati..., nonostante il controllo dovrebb'essere, in questo caso, rigorossissimo ( anche in considerazione dei prezzi...).

Tm_NPZ dice che per sentito dire gli errori di conio in numismatica hanno poca importanza.

Io gli rispondo che è opportuno discernerli, e non generalizzare, in base alla storia che ogni tipologia di errore porta con sè: ad esempio gli €uro monegaschi privi dei punzoni di Pessac... ( dei quali non si verrà mai a sapere l'effettiva tiratura. Comunque, pochissime migliaia di pezzi... ); oppure il 2€ Finlandese "Wrong Map" ( dritto 2006 e verso con la mappa 2007-versione UNC ( buona parte del contingente è finito effettivamente in circolazione... )...

Ti assicuro che queste monete valgono, in quanto la richiesta supera l'esigua disponibilità...

Ci sono poi i comuni errori di conio, solitamente causati da un conio ormai usurato oppure rotto, oppure ancora da una battitura decentrata ( evento già più raro...) ... etc.etc.

In questi casi, considerata la banalità del difetto, in quanto fine a se stesso, sembrerebbero monete prive d'interesse numismatico. Tuttavia, c'è pur sempre chi le colleziona, per cui è disposto anche ad acquistarle ( i prezzi oggigiorno sono alla portata di tutti ).

La schiera dei collezionisti è molto più folta di quanto si possa pensare...!

Io sono uno di loro!  :D

Inoltre, non mancano i pezzi manomessi..., ma questa è un'altra storia... ;)

ERRORE/VARIETà 1 EURO 2007 **** ITALIA **** RARISSIMA

387507[/snapback]

quoto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487
A mio parere è un pezzo assolutamente autentico!

Si tratta di un difetto di conio.

Per quanto concerne il controllo di qualità, è umanamente impossibile realizzare la verifica di milioni di monete...: essa viene fatta su dei campioni.

D'altronde, anche nelle monete destinate al collezionismo, e quindi coniate in poche migliaia di esemplari, non è difficile trovare pezzi difettati..., nonostante il controllo dovrebb'essere, in questo caso, rigorossissimo ( anche in considerazione dei prezzi...).

Tm_NPZ dice che per sentito dire gli errori di conio in numismatica hanno poca importanza.

Io gli rispondo che è opportuno discernerli, e non generalizzare, in base alla storia che ogni tipologia di errore porta con sè: ad esempio gli €uro monegaschi privi dei punzoni di Pessac... ( dei quali non si verrà mai a sapere l'effettiva tiratura. Comunque, pochissime migliaia di pezzi... ); oppure il 2€ Finlandese "Wrong Map" ( dritto 2006 e verso con la mappa 2007-versione UNC ( buona parte del contingente è finito effettivamente in circolazione... )...

Ti assicuro che queste monete valgono, in quanto la richiesta supera l'esigua disponibilità...

Ci sono poi i comuni errori di conio, solitamente causati da un conio ormai usurato oppure rotto, oppure ancora da una battitura decentrata ( evento già più raro...) ... etc.etc.

In questi casi, considerata la banalità del difetto, in quanto fine a se stesso, sembrerebbero monete prive d'interesse numismatico. Tuttavia, c'è pur sempre chi le colleziona, per cui è disposto anche ad acquistarle ( i prezzi oggigiorno sono alla portata di tutti ).

La schiera dei collezionisti è molto più folta di quanto si possa pensare...!

Io sono uno di loro!  :D

Inoltre, non mancano i pezzi manomessi..., ma questa è un'altra storia... ;)

ERRORE/VARIETà 1 EURO 2007 **** ITALIA **** RARISSIMA

387507[/snapback]

Si, il pezzo è certamente autentico. Si tratta di uno scarto di conio. E' vero che gli errori sono umani, però faccio osservare che per regolamento, ogni 10 minuti l'operatore, con tanto di lente di ingrandimento, deve controllare i pezzi battuti. Nel caso accerti la presenza di pezzi del genere, deve sospendere la coniazione e procedere a verifica e nel caso, bloccare la produzione ed inviare a scarto tutta la produzione del "cestello". Ma è ovvio che sarebbe una perdita per la zecca che è fiduciosa nella benevolenza dello Stato che acquista poi le monete, anche se difettate. Ovviamente per legge questa benevolenza non è consentita, ma si sa come vanno le cose. Voi acquistereste una partita di calzini tra le quali 10 paia sono bucate? Non credo. Non a caso, quando un commerciante riscontra tra le merci acquistate anche un solo pezzo difettosi, si preoccupa di restituirlo al grossista per il reso. Questo purtroppo non accade nella P.A., almeno in quella italiana... Mi rendo conto forse di essere troppo pignolo, ma allora perchè perdere tempo e denaro per approntare regolamenti puntualmente disattesi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Papillon

387507[/snapback]

Si, il pezzo è certamente autentico. Si tratta di uno scarto di conio. E' vero che gli errori sono umani, però faccio osservare che per regolamento, ogni 10 minuti l'operatore, con tanto di lente di ingrandimento, deve controllare i pezzi battuti. Nel caso accerti la presenza di pezzi del genere, deve sospendere la coniazione e procedere a verifica e nel caso, bloccare la produzione ed inviare a scarto tutta la produzione del "cestello". Ma è ovvio che sarebbe una perdita per la zecca che è fiduciosa nella benevolenza dello Stato che acquista poi le monete, anche se difettate. Ovviamente per legge questa benevolenza non è consentita, ma si sa come vanno le cose. Voi acquistereste una partita di calzini tra le quali 10 paia sono bucate? Non credo. Non a caso, quando un commerciante riscontra tra le merci acquistate anche un solo pezzo difettosi, si preoccupa di restituirlo al grossista per il reso. Questo purtroppo non accade nella P.A., almeno in quella italiana... Mi rendo conto forse di essere troppo pignolo, ma allora perchè perdere tempo e denaro per approntare regolamenti puntualmente disattesi?

387799[/snapback]

Quoto!

Per quanto concerne il controllo di qualità, diciamo che ogni 10 minuti l'operatore, con tanto di lente di ingrandimento, dovrebbe controllare i pezzi battuti... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skaterghost

Per me l'operatore, ogni 10 minuti, invece di fare il controllo di qualità si và a prendere il caffè :D Passatemi la battuta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

387507[/snapback]

Si, il pezzo è certamente autentico. Si tratta di uno scarto di conio. E' vero che gli errori sono umani, però faccio osservare che per regolamento, ogni 10 minuti l'operatore, con tanto di lente di ingrandimento, deve controllare i pezzi battuti. Nel caso accerti la presenza di pezzi del genere, deve sospendere la coniazione e procedere a verifica e nel caso, bloccare la produzione ed inviare a scarto tutta la produzione del "cestello". Ma è ovvio che sarebbe una perdita per la zecca che è fiduciosa nella benevolenza dello Stato che acquista poi le monete, anche se difettate. Ovviamente per legge questa benevolenza non è consentita, ma si sa come vanno le cose. Voi acquistereste una partita di calzini tra le quali 10 paia sono bucate? Non credo. Non a caso, quando un commerciante riscontra tra le merci acquistate anche un solo pezzo difettosi, si preoccupa di restituirlo al grossista per il reso. Questo purtroppo non accade nella P.A., almeno in quella italiana... Mi rendo conto forse di essere troppo pignolo, ma allora perchè perdere tempo e denaro per approntare regolamenti puntualmente disattesi?

387799[/snapback]

Quoto!

Per quanto concerne il controllo di qualità, diciamo che ogni 10 minuti l'operatore, con tanto di lente di ingrandimento, dovrebbe controllare i pezzi battuti... :D

387810[/snapback]

forse l'addetto aveva la lente ma gli occhi erano chiusi :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

387507[/snapback]

387799[/snapback]

Quoto!

Per quanto concerne il controllo di qualità, diciamo che ogni 10 minuti l'operatore, con tanto di lente di ingrandimento, dovrebbe controllare i pezzi battuti... :D

387810[/snapback]

forse l'addetto aveva la lente ma gli occhi erano chiusi :D :D

387818[/snapback]

happy3.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
Per me l'operatore, ogni 10 minuti, invece di fare il controllo di qualità si và a prendere il caffè :D  Passatemi la battuta...

387817[/snapback]

Direi che questa è la spiegazione più razionale :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

La moneta da un centesimo con doppia faccia comune l'ho trovata come errore di conio su di un sito francese. Era indicato come errore proprio della zecca francese.

Non ricordo il nome del sito, ci sono arrivato di link in link, però era come uno dei nostrani cataloghi di euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forza_italia
150,00 euro per un centesimo...io non li avrei mai spesi!!!!!! :huh:

Neanch'io! Con questi soldi avrei comprato un bel marengo! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

otrebor

Scusate l'ot, ma all'apertura di questa discussione il mio antivirus mi segnala un virus!!!!

non so come ci si deve comportare in questi casi.... si deve far presente ad un amministratore o cosa??? :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giugiu45
Scusate l'ot, ma all'apertura di questa discussione il mio antivirus mi segnala un virus!!!!

non so come ci si deve comportare in questi casi.... si deve far presente ad un amministratore o cosa??? :unsure:

Sì,anche a me,aggiungo che la segnalazione,me l'ha data con la pag.1

non so' se puo' essere indicativo di un messaggio in particolare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Scusate, ieri sera mi sono dimenticato di scriverlo, ma me ne sono accorto anch'io. Anche per me, si apre alla prima pgina, che possa essere il link?

Apro una discussione in un'altra sezione, per portarlo in evidenza.

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=38703

Modificato da luke_idk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

la moneta da 1 centesimo è assolutamente originale, a quanto pare è stata la zecca francese, si sono trovati pochissimi pezzi in circolazione proprio in Francia.

fa parte dei tondelli del 2002 ed è sempre molto ricercata, direi 150 euro è il suo prezzo per una moneta così in quelle condizionei di conservazione.

Estremamente più rare sono i pezzi dai 2 cent fino ai 2 euro (qualche migliaia di euro)

Il problema è che non so se questi pezzi possono essere legalemte venduti, se sono errori di zecca potrebbero essere sequestrati giusto?? un po come la storia del cent italiano battuto su una moneta da 2 cent, vi ricordate?

mi piacerebbe molto vedere l'immagine della moneta decentrata a cui si fa riferimento nel primo post ma l'asta non è più disponibile, qualcuno ha le immagini?

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Il cent con le facce uguali è un errore di conio volontariamente procurato..., in quanto ritengo che ciò non possa accadere durante una normale fase di coniazione...

Quale sia lo stato emittente è difficile da acclarare, resta il fatto che dovrebb'essere una moneta la cui detenzione è illegale..., almeno quì in Italia...

P.S.= Una curiosità che chiedo ad attila650: come fai ad affermare che il cent in questione è della Francia? :unsure:

Modificato da Papillon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun
Scusate l'ot, ma all'apertura di questa discussione il mio antivirus mi segnala un virus!!!!

non so come ci si deve comportare in questi casi.... si deve far presente ad un amministratore o cosa??? :unsure:

succede anche a me!!!! :blink: :blink: :blink: :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710
P.S.= Una curiosità che chiedo ad attila650: come fai ad affermare che il cent in questione è della Francia? :unsure:

Ciao, ripeto come ho detto nel post di prima che in questo catalogo on line francese veniva dichiarato che era un proprio errore di conio. Purtroppo non mi ricordo l'indirizzo web.

Mirko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon
Ragazzi vi segnalo queste altre due inserzioni con il compralo subito riguardante il centesimo con la double face....

Entrambe le monete si trovano in Francia :unsure:

Asta N° 220294636704

Asta N° 110334807217

Dopo circa dieci anni questi pezzi iniziano a uscire fuori un po' alla volta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun

circa un anno fa ne uscì uno anche su ebay italia......arrivò a 108eur dopo che mancavano ancora 4 giorni alla fine dell'asta......poi l'inserzione venne rimossa! :unsure:

mi piacerebbe averla nella mia collezione...(però è sempre una moneta sequestrabile :o :unsure:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon
circa un anno fa ne uscì uno anche su ebay italia......arrivò a 108eur dopo che mancavano ancora 4 giorni alla fine dell'asta......poi l'inserzione venne rimossa! :unsure:

mi piacerebbe averla nella mia collezione...(però è sempre una moneta sequestrabile :o :unsure:)

In effetti è un pezzo illegale: rischia sia il venditore che l'acquirente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×