Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
denario69

Un consiglio monete-charm cinesi

Risposte migliori

denario69

Cari Amici Lamonetiani,

apro questo post per avere un vostro consiglio.

Il tutto è iniziato da un viaggio in Cambogia di un mio amico.. da qua sono arrivate 7 monetoni acquistati da un antiquario locale che le ha garantite per autentiche e di origine cinese , in realtà credo si tratti di imitazioni vietnamite :ph34r:, risalenti al periodo della guerra, in quanto le “monete” presentano un diametro variabile tra i 55 ed i 60 mm e recano al D 4 caratteri (diversi per moneta) ed al rovescio 8 caratteri (uguali su tutti)… appena possibile posterò le foto.

esclusa la possibilità di monete cinesi le uniche a presentare otto simboli al R sono (credo) quelle vietnamite..(Qualcuno può confermarmi questo, anche senza foto?)

Tra le monete ve né una, forse autentica, (cinese?) al D reca quattro simboli ed al rovescio un drago ed una fenice….. del diametro di 52 mm.

Da ricerche effettuate su internet risulta che quest’ultimo tipo di monete in realtà non sono monete, ma “charm” ossia una sorta di amuleti benaugurali……. sottoforma di monete, prodotti a partire dal 2-5 dc, non mi è chiaro però se avevano la funzione propria della moneta oppure se nascevano e morivano solo come monete-amuleti e questo è un altro dubbio al quale non ho trovato risposta, si parla infatti genericamente di "ancient chinese coins charm".

Mi è venuto in mente di affiancare alle romane ed alle pontificie anche quest’ultima tipologia (lo so, lo so che centra ?!? :) ma l'oriente mi ha sempre affascinato), unico problema le fonti cartacee… ed il reperimento materiale sicuro (mi è stato detto che esistono in tal senso una marea di falsi in circolazione) …..

Qualcuno please sa dirmi da dove iniziare (testi, fonti internet, archivi, ehm... link commerciali :rolleyes: )?

ed eventualmente l’impostazione da seguire nella raccolta ?

Grazie :)

denario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Ciao denarius,

anch'io dopo un lungo viaggio in Oriente mi sono scoperto ad appassionarmi delle monete locali antiche.

In particolare raccolgo monete della Birmania, una delle monetazioni piu' affascinanti e varie del Sud-Est Asiatico, qualche pezo di Angkor, l'antico regno della Cambogia fiorito attorno al 1000

e degli antichi stati della Malesia (monete in stagno a forma di animali oggi molto rare).

Ho anche qualche bullet-money tailandese, monete a forma di piccola palla con sopra inciso il simbolo reale, ne esistono di varie taglie (da pochi decimi di grammo fino a pezzi da oltre due kili, sia in oro che in argento.

In piu' ho anche un coin-tree cinese, ovvero uno stampo a forma di rami di albero con attaccate le monete, originali sono assai rari ma esistono anche moltissimi falsi.

Oggigiorno con lo sviluppo economico di questi Stati il materiale disponibile si e' molto rarefatto e se prima era un piacere e anche relativamente sicuro comprare nei mercatini o dagli antiquari locali ora e' assai piu' caro e soprattutto insidioso per ifalsi.

Venendo al tuo quesito, in Cambogia, in conseguenza dell'afflusso turistico, esistono moltissime copie sia di monete locali, sia dei vicini stati Cina, Vietnam e Korea (molto rare quelle con la testa di cervo, ma di nuovo, pullulano i falsi), sia vere e proprie monete di fantasia (ne acquistai alcune in una mi a vsita in Cambogia nel 1995 e le feci vedere al British che me le boccio' subito.

I coin-charm sono per lo piu' di origine cinese e anche vietnamita, popoli molto superstiziosi, non vengono considerate monete e le loro quotazioni restano abbastabza basse.

Piu' che una letteratura specialistica , costosa ma soprattutto di difficile reperimento , almeno in Italia, ti conviene procurarti uno dei cataloghi di vendita della SPINK-TAISEI oppure GILLIO o anche BALDWIN di Londra che organizzano regolarmente vendite all'asta e producono dei cataloghi dove sono normalmente rappresentate queste tipologie di monete appena descritte (eccetto i pezzi particolarmente rari come gli "animal tin-money", normalmente le altre si trovano quasi sempre tutte. Ti servira' per farti un'idea di massima e poi potrai, attraverso la letteratura citata, specializzarti in quelle che preferisci.

In ogni caso trovo che una passione per queste monete cosi' diverse da quelle classiche non stia affatto male accanto ad una collezione di romane, greche o bizantine. E' indice di apertura e soprattutto di curiosita' intellettuale. Infine un consiglio, stai attento ai mercatini in Italia dove s trovano monete tailandesi (lingue di tigre in agrgento..) o cinesi a profusione, molto spesso false (soprattutto gli esemplari senza patina). Chi le vende spesso non sa nemmeno lui che sono false e spergiurera' sulla provenienza ineccepibile. Se vuoi fare una collezione seria meglio rivolgerti ad uno specialista serio.

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

denario69

Ciao numa,

grazie 1000 per l’esauriente ed interessante risposta e per i consigli. :)

Posto le foto (un poco ridotte, sorry !) delle “monete”, credo, ahimè, siano tutte riproduzioni, moderne… forse vietnamite dell’epoca della guerra, non saprei. Quello che mi lascia perplesso sono oltre ai caratteri.... e alcune porosità sospette, anche i pesi:

le monete da 60 mm presentano pesi variabili dai 40,25 gr ai 43,30

e 44,82 gr per quella da 50 mm … e la cosa non mi torna molto.

Quest' ultima presenta forse una parvenza migliore delle altre, almeno a prima vista.... ma forse anch' essa è una riproduzione.

A questo punto però anche se fossero riproduzioni, sarebbe interessante sapere cosa c’è scritto …..

Spero di sbagliarmi….

grazie

Un saluto

post-2807-1223280228_thumb.jpg

post-2807-1223280240_thumb.jpg

post-2807-1223280248_thumb.jpg

post-2807-1223280255_thumb.jpg

post-2807-1223280299_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

denario69

Questa l'ho trovato su un listino internet girovagando in rete, è datata genericamente con XX Sec.

Lo stile sembrerebbe simile alla prima foto postata... ma ... boh ?!? :cry:

post-2807-1223546501_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

denario69

Il rovescio credo di averlo trovato:

questo è il link: http://www.charm.ru/images/charms/vn/minmanghuge-b.jpg

L'iscrizione sembrerebbe quindi riportare:

8 caratteri cinesi (?) in senso orario:

(Quoc Phu Binh Cuong Noi An Ngoai Tinh)

La nazione è ricca,

le armi potenti,

calma all'interno,

tranquillità all'esterno.......(thanks to Thuan Luc for translation).

E questo avvalora la prima impressione:

monete moderne ......

adesso altro interrogativo imitazioni di sana pianta ?

ciao

denario

Modificato da denario69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×