Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

TOLOMEO II FILADELFO.

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI.

Quesito difficile...e forse poco sensato. Domenica ho acquistato questa moneta di Tolomeo 2° (283-246 a.C.); pesa 10,8 g. e misura 25-26 mm. Il venditore, un privato, sosteneva trattarsi di un riconio su un bronzo dei Mamertini! O eventualmente dei Brettii. C'è da dire che il D. di questa moneta è praticamente identico a quello della "unità" dei Brettii, quella riportata dal Catalli al n. 480 in: "Le monete dell'Italia Antica". In questo mio esemplare si notano tracce di riconiatura, o forse almeno di ribattitura: davanti al profilo di Zeus si intravvede un profilo diverso, o comunque il residuo di altra coniazione. Ecco il D.

post-4948-1225312954_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Purtroppo le foto non sono ottimali, e di quanto dico si vede veramente poco! La moneta corrisponde, direi, a Svoronos 610 e SNG Cop 114 (o forse Svoronos 619). Al rovescio, davanti all'aquila c'è un piccolo scudo ovale, sotto l'ala la N cone di consueto; nessuna lettera fra le zampe. La scritta, PTOLEMAIOS BASILEOS, ha dimensioni abbastanza piccole, e qua e là sembra coprire qualcos'altro; fra la I e la Lambda di Basileos sembra di vedere la barra orizzontale di una T (?), che mi ha fatto pensare ai Brettii. Ed ecco il R.

post-4948-1225313341_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Ed ora i quesiti. (1)Le monete dei Lagidi e quella citata dei Brettii sono estrememente simili: chi ha copiato, o meglio, chi si è ispirato all' altro? Credo i Brettii, perchè i Lagidi avevano già cominciato con Tolomeo 1° (2)Qualcuno ha mai sentito dire che esistano dei veri riconii dell'una moneta sull'altra, ma in specie delle monete egiziane su quelle dei Brettii? Cosa che a me pare inammissibile: che bisogno aveva il Regno di Egitto di usare i bronzi altrui? (3)Come mai il mio esemplare pesa così poco? quelli che ho trovato nelle Aste Elsen (2004) e Classic. Numism. Group (2001) pesano fra 17 g e 18,5 g. (4) E' possibile che sia riconiata su altra dei Lagidi? Ogni parere sarà benvenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Salve! Premesso che di monetazione Tolemaica ne so veramente poco, volevo dire due cose dall' osservazione della moneta che hai postato.

Per monete bronzee di dimensione 28mm il peso in relazione all'usura variava da 17 a 14 gr.

sul Svoronos.

Cita 2 esemplari con dimensioni oiù ridotte 25mm con peso variabile da 14-11gr (circa) a secondo dell'usura.(la tua é veramente leggerina)

Che la moneta sia stata riconiata su un'altro tipo di moneta (e non ribattuta) è indubbio.

La testa di Zeus nella parte alta della fronte ne é una prova.

Per il viso sottostante c'é un ricciolo verso l'alto che però fa pensare ad un Ureo.

Se ciò fosse non sarebbero i mamertini ma un altro bronzo con l'effige del Faraone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×