Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
felampo

Ritenete possibile un aumento dei prezzi...

Risposte migliori

felampo

Ciao a tutti, come saprete dal 29.2.2012 le lire non si potranno più cambiare in euro alla banca d'italia. Secondo voi è ipotizzabile un aumento dei prezzi delle nostre monete dopo questa data, causato appunto dalla fine del periodo di cambio??? Mi riferisco ad un vero e proprio boom del mercato, una speculazione a breve termine, un po' come successo con l'introduzione dell'euro.

Oppure, ragionanando al contrario... i prezzi si abbasseranno??? oppure niente di tutto ciò, e la cosa passerà sotto silenzio nel mondo collezionistico?? cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun

mah....devo dire, secondo me non succederà niente di tutto ciò, e la cosa passerà sotto silenzio..... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Personalmente penso che, forse, qualche ritocchino lo possano praticare, ma bisogna stare attenti, siamo in un periodo molto blando, staremo a vedere.

Per le loro valutazioni, penso, che bisognerà attendere ancora per un bel pò di annetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

atg

teoricamente almeno per le circolate... potrebbe essere anche il contrario molte monete non scambiate che finiranno sui vari siti... se ci saranno anche le aste on line :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darman1983

non penso che avvenga un aumento di prezzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Credo che le quotazioni ufficiali rimarranno invariate, cos' come i prezzi applicati dai commericanti seri. Qualche furbetto, ovviamente ci proverà, comunque, come quello che offriva a prezzi esorbitanti le 1000 lire con la cartina sbagliata (la prima delle due, visto che sono sbagliate entrambe :D) sostenendo di essere uno dei pochissimi a saperlo :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Collezionista 91

Secondo me non ci sarà nessun aumento spropositato di prezzi, almeno per il momento. Forse tra qualche decina d'anni, si avrà un cambiamento del valore della lira.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

E per le monete Rare cosa pensate ?.

Non vi è sembrato che ci sia stata una lievitazione verso l' alto, quest' anno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun
E per le monete Rare cosa pensate ?.

Non vi è sembrato che ci sia stata una lievitazione verso l' alto, quest' anno?

invece no......io vedo che le quotazioni scendono sempre di più !!!! Addirittura trovare un 5 lire 1969 con l'uno rovesciato in FDC essere aggiudicato per 18 euro........davvero sconcertante! :o :( :blink: :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Intendevo quelle Rare con la R maiuscola

ovvero tutto il 1946 -1947, il 5 lire 1956 in alta conservazione, il 2 lire 1958,

ho visto anche il 100 lire 1972/ lievitare (sempre in alta conservazione), le 50 lire e le cento lire (primi anni) in conservazione FDC.

Vorrei sapere un vostro parere.

grazie a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun

per quanto riguarda il 2 lire 1958, direi di si.....anche perchè è possibile trovarlo in conservazione che va oltre un BB, cosa un pò più difficile per il 5 lire 1956, la maggior parte sono tutti in BB e poi ci sono i soliti pezzi falsi che circolano, accompagnati anche da perizie false.....e sulla baia ne ho viste tante !!!

Riguardo il 100 lire 1972/ dico anche di si....è una moneta molto ricercata e sfiora anche i 110/120 euro in BB. Per un FDC è proposta addirittura sui 400eur.

Però aggiungerei anche la 100 lire 1993 con la Testa piccola, anche lei molto ricercata !!!! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acitamsimun

c'è anche la 10 lire 1991 con l'uno rovesciato.....che molti nemmeno conoscono! Quella si che rimane una moneta abbastanza difficile da trovare, però non c'è tanta richiesta.......ho sentito dire che i pezzi sono circa 350.000......non so se qualcuno può confermare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cibcib

Sono d'accordo con cembruno5500, le vere rarità si sono alzate di valore e sono diventate molto difficili da trovare, parlo non tanto della 46 e 47 quanto delle 50 e 100 lire dei primi anni in vero FDC, mentre si è vista una netta svalutazione delle rarità e conservazioni inferiori, con dei crolli in alcuni casi davvero importanti (es. 5 lire 1969 con 1 rovesciato). Una possibile spiegazione potrebbe risiedere nella crisi che c'è e quindi nel fatto che vengono cercati maggiormente i pezzi che rappresentano un investimento e meno quelli che semplicemente completano la collezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Una possibile spiegazione potrebbe risiedere nella crisi

penso che tu abbia ragione, soldini in tasca ce ne sono pochini, si vede benissimo una certa stagnazione sugli acquisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto
Ciao a tutti, come saprete dal 29.2.2012 le lire non si potranno più cambiare in euro alla banca d'italia. Secondo voi è ipotizzabile un aumento dei prezzi delle nostre monete dopo questa data, causato appunto dalla fine del periodo di cambio??? Mi riferisco ad un vero e proprio boom del mercato, una speculazione a breve termine, un po' come successo con l'introduzione dell'euro.

Oppure, ragionanando al contrario... i prezzi si abbasseranno??? oppure niente di tutto ciò, e la cosa passerà sotto silenzio nel mondo collezionistico?? cosa ne pensate?

Per le monete/banconote rare non ci dovrebbe essere nessun cambiamento. Tanto quelle nessuno le va a cambiare al facciale in BdI.

Tutte quelle banconote comuni che ora valgono il facciale scenderanno di prezzo. Basta vedere cosa e' successo per le serie precedenti che sono gia diventate non-convertibili (es. confronta le quotazioni delle 10000 A. Volta con le Machiavelli).

Per le monete metalliche e' un po' diverso in quanto il loro valore facciale/intrinseco e' comunque bassissimo. Immagino che si continueranno a vendere come oggi, un po' al di sopra del loro valore in Euro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Collezionista 91

La crisi ha fatto calare di molto il potere d'acquisto delle persone, per questo secondo me non ci sono stati aumenti notevoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Per le monete/banconote rare non ci dovrebbe essere nessun cambiamento. Tanto quelle nessuno le va a cambiare al facciale in BdI.

Chiaramente ;)

Tutte quelle banconote comuni che ora valgono il facciale scenderanno di prezzo

Sicuramente, sono d' accordo con te.

Per le monete metalliche e' un po' diverso in quanto il loro valore facciale/intrinseco e' comunque bassissimo. Immagino che si continueranno a vendere come oggi, un po' al di sopra del loro valore in Euro

Si ipotizza, staremo a vedere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

Io invece sono convinto che dopo la fatidica data ci sarà un aumento del valore commerciale della monetazione della Repubblica, mentre per le Rare gli aumenti saranno più contenuti in quanto già da oggi il loro valore è notevolmente sovrastimato.

Aspettare per credere ed eventualmente.........accaparrarsele già da adesso :rolleyes:

Poi, a metà secolo vedremo come saranno quotate (per chi ci sarà ancora).

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roccoluiginec

Penso che non ci sarà grande valutazione per le monete della Repubblica, salvo la 50 lire del 1958 e la 10 lire del 1965 , chiaramente escludendo la serie 1946 e 47 , la 5 lire del 1956 e la 2 lire del 1958. Salve Rocco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Scusate, ma... per quale motivo dovrebbe esserci un apprezzamento delle monete repubblicane nel 2012? Potrei capire se si parlasse di certe banconote tesaurizzate negli ultimi anni e che andranno in prescrizione in quella data (penso ad esempio al 500mila Raffaello), su queste in effetti rimane il dubbio di capire se la massa le porterà al cambio temendo di ritrovarsi con carta straccia (e quindi la banconota in breve tempo potrebbe diventare rara), oppure se le terrà mantenendo di fatto invariata la situazione, ma per le monete? Davvero pensiamo che qualcuno possa portare a cambiare delle 50 lire del 1958 o dei 5 lire del 1956 rendendoli più rari? :blink: Per ricevere in cambio 2 centesimi? :lol:

Le uniche monete che potrebbero lasciare qualche dubbio sono i 500 e 1000 lire (in effetti se qualcuno ha tesaurizzato alcuni rotolini da 1000 lire (50.000 lire a rotolo, ossia 25€ circa, anche se non sono sicuro che siano rotoli da 50), potrebbe anche portarli al cambio visto che attualmente sono pressoché invendibili, e alla lunga la moneta potrebbe diventare un pò più difficile da reperire. Lo stesso si potrebbe dire per qualche annata del 500 lire. Ma per tutte le altre monete, nessuno le porterà in BI non essendoci alcuna convenienza, tanto 10 centesimi di media per lotti di monete da 200 lire su ebay te li daranno sempre.

Se le monete rimangono sempre quelle, i collezionisti pure, perchè mai dovrebbe esserci un apprezzamento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

Se le monete rimangono sempre quelle, i collezionisti pure, perchè mai dovrebbe esserci un apprezzamento?

1-Le monete della repubblica portate in Banca, dall'avvento dell'euro fino al 2012, ha creato e creerà una riduzione dei pezzi coniati.

2-Chi mi dice che il numero dei collezionisti in futuro non aumenti? Molti giovani si avvicineranno alla Numismatica e Repubblica potrebbe essere il primo passo naturale (del resto già si inizia a collezionare l' attuale monetazione circolante).

Comunque la mia è solo una pura supposizione.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
1-Le monete della repubblica portate in Banca, dall'avvento dell'euro fino al 2012, ha creato e creerà una riduzione dei pezzi coniati.

I pezzi comuni rimarranno sempre comuni (e quelli rari nessuno li porta a cambiare in BI)..... come detto sopra, il valore facciale di certi nominali è irrisorio, che senso ha portarli in banca? Tanto che pure ora che le cambiano, quasi tutti preferiscono venderle in lotti su ebay, tanto il facciale più o meno si prende sempre. In futuro anzi, certe monete comuni a mio avviso non le vorrà più nessuno, perchè adesso c'è ancora un certo mercato di questi lotti perchè gli acquirenti pensano: "tanto alla peggio le porto in BI a cambiare", ma dopo il 2012 un 50 lire comune sarà solo un pezzetto di metallo senza alcun valore di nessun tipo. E' lo stesso meccanismo che ha ben spiegato Ersanto riguardo alle banconote comuni anni '80, chi non le ha cambiate in tempo si ritrova oggi con in mano poco più che carta straccia.

2-Chi mi dice che il numero dei collezionisti in futuro non aumenti? Molti giovani si avvicineranno alla Numismatica e Repubblica potrebbe essere il primo passo naturale (del resto già si inizia a collezionare l' attuale monetazione circolante).

Beh, certo, se i collezionisti aumentano allora il discorso va riveduto (fermo restando che le comuni rimangono comuni, ce ne sono troppe in giro per poter vedere apprezzamenti duraturi)... però, parlando sempre per ipotesi, potrebbero pure diminuire... ;-) e cmq, in assenza di un anno di rottura quale fu il 2002, non vedo eventi in grado di cambiare subitaneamente il mercato di queste monete. Poi, tra 50 anni se ne riparlerà, ma è un lasso di tempo troppo lungo per poter fare previsioni già da ora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Come ho scritto al messaggio 3, penso che acquistare monete in FDC potranno (forse, ma penso di sì) avere un lieve aumento,

anche le comuni (il commerciante le aumenta a prescindere dal 2012).

Per le loro quotazioni, sicuramente se ne riparlerà in un futuro molto lontano (Ci saremo ancora Paolino? ;) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

Infatti ho considerato esclusivamente le monete in altissima conservazione, mentre per quelle in bassa non credo ci potranno essere degli stravolgimenti.

Volevo solo precisare che la mia considerazione non è basata sicuramente nell'immediato futuro per cui, prendendo per buono ciò che dice l'amico Bruno......ci saremo ancora?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Tra 50 anni avrò 91 anni, chissà se ci sarò ancora :o se sì non credo sarà una delle mie preoccupazioni maggiori la quotazione delle monete della repubblica :D

Ovviamente tutti i miei ragionamenti erano legati strettamente alla domanda iniziale del thread, ossia se poteva esserci un aumento subito dopo il 2012, anno in cui tutte le lire saranno definitivamente prescritte. E qui, io credo con discreto margine di certezza di poter dire che non ne esistono le condizioni.

Ragionando sempre di un possibile aumento di mercato nel vicino futuro, ma andando un attimo OT, e parlando di una monetazione diversa, ossia quella del regno, ho seguito con curiosità una certa propaganda che ultimamente sta facendo la nota ditta torinese che comincia con B e finisce con olaffi: i due simpaticoni che vendono in tv sostengono che nel 2011, anno del 150° anniversario dell'unità d'Italia, le monete del regno subiranno un aumento di quotazioni. La mia idea è che ovviamente si tratta solamente di una mera opera di propaganda per cercare di accalappiare qualche credulone, però non posso escludere che a forza di gridare al lupo al lupo, il mercato possa anche credere a questa panzana e di conseguenza creare davvero i presupposti per una speculazione, perlomeno di breve durata (tipo quella seguita all'Euro). Che ne pensate a proposito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×