Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
luke_idk

Storia apocrifa e monetazione di Edoardo VIII

Risposte migliori

luke_idk
Supporter

Qui di seguito, mi propongo di esporre un riepilogo di quanto già scritto in altre discussioni, relativamente alla monetazione di Edoardo VIII, integrandolo con qualche notazione storica.

Per questo, ringrazio Vathek1984, per le ottime segnalazioni ed i sempre preziosissimi manuali de Lamoneta.


STORIA


Il 20 gennaio del 1936, moriva Re Giorgio V, sovrano del Regno Unito ed imperatore d'India.

Al trono, ascese il figlio primogenito Edward Albert Christian George Andrew Patrick David, che assunse il nome di Edoardo VIII.

Uno dei suoi primi annunci ufficiali fu un vero e proprio shock, per la moralista società britannica post-vitoriana. Sarebbe salito al trono, accompagnato dall'americana Wallis Simpson, straniera, borghese e già sposata.

Le vicende successive sono note a tutti. Il neo-sovrano non si lasciò imporre le scelte, relative alla sua vita personale ed abdicò, lasciando il trono al fratello Albert Frederick Arthur George, che assunse il nome di Giorgio VI (padre dell'attuale Regina Elisabetta II).


In realtà, molte fonti sono, ormai, concordi nell'ipotizzare scenari alternativi, non meno credibili.

Consideriamo, per un attimo, la situazione politica e costituzionale britannica, nel 1936.
La Germania aveva appena rimilitarizzato la Renania ed aveva riannesso la Saar. Era in progetto un programma di armamenti navali, che l'avrebbe portata a rivaleggiare con la celeberrima Royal Navy (programma largamente presuntuoso ed irrealistico, a dire il vero). I rapporti anglo-tedeschi, quindi, andavano gradatamente deteriorandosi.


Il primo ministro Stanley Baldwin si trova letteralmente preso "fra l'incudine ed il martello". Da un lato, persegue una politica di "appeasement" (la pace ad ogni costo!) cerca di non inimicarsi alcuni "poteri forti", nell'alta società britannica, velatamente filonazisti.

Un'interminabile serie di motivazioni, che vanno dalla paura del pericolo rosso, alla fedeltà "germanica", ai miti neo-pagani della Thule, spingevano alcune élites socio-economiche a considerare il Reich, come il proprio naturale alleato ed amico.

D'altro canto Baldwin non intendeva, in alcun modo, mostrarsi subalterno alla Germania, nè transigere su alcuni capisaldi democratici (almeno in politica interna) e perseguiva la secolare politica britannica dell'equilibrio, fra le potenze "europee", primaria garanzia di pace e stabilità politco-economica.

I "rumors" sulla Simpson (ex amante del ministro degli esteri tedesco Von Ribbentropp) e sulle presunte simpatie tedesche (se non addirittura naziste) della coppia, pare circolassero già all'epoca.


Se aggiungiamo che, essendo il Regno Unito privo di una costituzione scritta, sarebbe stata sufficiente una semplice votazione della House of Commons, per deporre un sovrano (con conseguenze devastanti per il prestigio della monarchia) si può immaginare un preoccupatissimo Prime Minister rivolgere qualche "piccolo" suggerimento al capo di stato. L'abdicazione, che da una parte placò i benpensanti, che non vedevano di buon occhio il matrimonio, dall'altra ammantò di romaticismo tutta la vicenda.

Non per questo, Edoardo smise di creare grattacapi a Downing Street. Negli anni successivi, si recò in visita a Hitler, quindi dimorò in Francia e (dopo l'invasione tedesca) in Spagna e Portogallo (non proprio paesi scelti a caso). Per risolvere il problema, si decise di spedirlo nelle Bahamas a qualche migliaio di chilometri da Londra, forse anche per evitare tentazioni golpiste, da parte degli ambienti aristocratici filo-tedeschi che, fra l'altro, avevano già abbondantemente infiltrato i Servizi segreti inglesi, tanto da spingere il nuovo primo ministro Winston Churchill a creare il noto SOE, che rispondeva direttamente a lui, anziché al Foreign Office.


MONETAZIONE


REGNO UNITO


Venendo all'argomento che più ci interessa, nel Regno Unito, per tradizione, le monete con l'effigie del nuovo sovrano vengono coniate, soltanto dopo l'incoronazione ufficiale. Dato che Edoardo VIII abdicò, prima dell'incoronazione stessa, non esiste alcuna moneta britannica con la sua effige, ad eccezione delle prove (rarissime).



  • " Estiste un modello di fiorino per il re Edoardo VIII, che doveva ricevere l'approvazione nel periodo in cui poi il re abdicò. Il dritto reca l'immagine del re a sinistra e la legenda EDWARDVS VIII D G BR OMN REX, mentre il rovescio mostra una rosa coronata fiancheggiata da un cardo e da un trifoglio. Sotto al cardo le lettera E e sotto al trifoglio la lettera R e la legenda FID DEF IND IMP TWO SHILLINGS 1937."



Da wikipedia

http://it.wikipedia.org/wiki/Florin

  • Anche le cosiddette Maundy money, distribuite dal sovrano Edoardo VIII, recavano ancora l'effigie di Giorgo V.

http://it.wikipedia.org/wiki/Maundy_money



Le monete che si trovano in vendita, quindi, sono banali falsi degli anni successivi, riproducenti le prove stesse o, addirittura, monete di fantasia.



COLONIE


Alcune colonie dell'Impero, peraltro, avevano già emesso le nuove monete, coniate in nome di questo sovrano, nel 1936. Il bello è che, a differenza delle famose prove inglesi, si tratta di monetine abbastanza comuni e con tirature elevate, seppure di non facilissima reperibilità, almeno in Italia.



EAST AFRICA


5 cents

http://worldcoingallery.com/countries/coin.php?image=img/57-23&desc=East%20Africa%20km23%205%20Cents%20(1936)


10 cents

http://worldcoingallery.com/countries/coin.php?image=img15/57-24&desc=East%20Africa%20km24%2010%20Cents%20(1936)



WEST AFRICA


1/10 penny

½ penny

1 penny


FIJI

1 penny



NEW GUINEA

1 penny


Prego chiunque fosse in possesso di informazioni, relative ad altre monete coniate in nome di Edoardo VIII, di segnalarmelo.


Grazie.


Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

complimenti hai scritto un articolo davvero interessante,anche per i risvolti storici...certo che questa è una di quelle vicende dove probabilmente non sapremo mai come sono andate veramente le cose,comunque credo che la tua ipotesi sia molto verosimile,avevo letto anche io di questi retroscena e di certo edoardo VIII si è rivelato un personaggio molto ingombrante per l'inghilterra...ah grazie a te per la citazione :lol:

passando al settore prettamente numismatico,credo che le monete coloniali da te elencate,siano tutte quelle attribuibili ad edoardo VIII,se ti interessa per east e west africa ci sono anche differenti zecche(h-kn-e senza segno zecca)...e poi forse esiste anche una prova da uno shilling per il west africa sempre del 1936 pero in questo caso il krause non presenta la foto e non specifica il sovrano(ma la data è emblematica)...quindi attendiamo altri pareri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
grazie a te per la citazione :lol:

Doverosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

:) Ciao Luke, voglio farti vedere una monetina che ho trovato tra le Inglesi, è in bellissima conservazione direi.

Ti faccio i miei complimenti per la tua esposizione, è molto interessante, l'argomento non è dei più trattati, almeno in Italia, quindi avere approfondimenti non mi dispiace per niente.

Grazie Giò :P :D :D

6ir9n5.jpg

309q7gk.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

10c East Africa del 1936, "sorella" del 5c inserito da Giovanna

33p339y.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Grazie Gio'.

Invidia, invidia, invidia :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Ad East Africa ci hanno già pensato e visto che i link al sito di Don Norris (che mi ha detto di ringraziarvi per l'uso delle foto e prega tutti di arricchire il suo sito con foto di monete ancora non presenti) per West Africa non credo funzionino vi posto le mie sperando che Vi piacciano. Dal vero sono meglio ma visto che non sono messe male penso renda anche la foto.

Ciao!

Eccovi il dritto delle tre monete di Edward VIII per il British West Africa...

post-5024-1228521045_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

ed eccovi i rovesci.

Alla prossima!

post-5024-1228521171_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ma allora mi volete proprio fare schiattare!!! :lol:

Modificato da luke_idk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ho modificato i links. Ora funzionano

Modificato da luke_idk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Ma non sono monete molto difficili queste! Con un pò di pazienza e qualche amicizia in paesi dove forse sono più comuni si possono trovare con una spesa non elevata ed in buone condizioni. Coraggio!

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

A questo alberino eccellente :) su Edward VIII, lascilo prego contribuire questi 1936 5-kori che dal nativo indiano stato di Kutch:

post-12167-1238886809_thumb.jpg

Il 5-kori del Edward VIII viene in due combinazioni della data, VS1992/AD1936 e VS1993/AD1936. Questo 5-kori ha a VS (Vikrama Samvat) data di 1992, alla parte inferiore del cerchio interno.

Ci sono i 5-kori datati VS1992/AD1936 quasi identici, ma pubblicato sotto George V e ci sono inoltre i 5-kori datati VS1993/AD1936 quasi identici, ma pubblicato sotto George VI, in modo da controlli questo lato della moneta per determinare se il 5-kori appartenga a George V, a Edward VIII, o a George VI:

post-12167-1238886923_thumb.jpg

Noti il numero “8„ (di arabo) alla tomaia a sinistra del cerchio interno--Edward VIII. (I “5„ e “6„ che denotano George V e George VI compariranno nello stesso posto.)

Alberino de bellisimo, luke idk; Mi ricordo di leggerlo prima che abbia unito la forum. Gli alberini come questo erano uno dei motivi che mi sono unito. Desidero che ci erano più di loro. :rolleyes:

--------------------------------------------------

To this excellent post :) on Edward VIII, please let me contribute this 1936 5-kori from the Indian native state of Kutch:

post-12167-1238886809_thumb.jpg

The Edward VIII 5-kori comes in two date combinations, VS1992/AD1936 and VS1993/AD1936. This 5-kori has a VS (Vikrama Samvat) date of 1992, at the bottom of the inner circle.

There is a nearly identical 5-kori dated VS1992/AD1936, but issued under George V, and there is also a nearly identical 5-kori dated VS1993/AD1936, but issued under George VI, so check this side of the coin to determine whether the 5-kori belongs to George V, Edward VIII, or George VI:

post-12167-1238886923_thumb.jpg

Note the (Arabic) number “8” at the upper left of the inner circle—Edward VIII. (The “5” and “6” denoting George V and George VI will appear in the same place.)

Nice post, luke idk; I remember reading it before I joined the forum. Posts like this were one of the reasons I joined. I wish there were more of them. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Grazie e grazie del contributo sulla tua bellissima moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

La mancata emissione di monete britanniche, a nome di Edoardo VIII, sta facendo nascere un mercato (di nessun valore dal punto di vista numismatico) legato alla produzione di nonete di fantasia moderne (denominate modern patterns, fake coins, etc.).

A rigore, sarebbe più corretto definirle emissioni private di medaglie, nelle quali si sono cimentati (in alcuni casi) incisori di un certo rilievo.

Inoltre, sono attualmente allo studio progetti di coniazione di monete commemorative, per alcune ex-colonie britanniche.

http://www.hmkonline.co.uk/product_info.ph...ly--29-95-.html

http://jerseycoins.com/medal/Models.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

donax

Grazie Luca bell'articolo, e sopratutto mi hai fatto scoprire l'esistenza di monete coloniali di Edoardo VIII, pensavo non fosse stata coniata nessuna moneta a suo nome.

donax

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Tuttavia una numero limitato delle prove del pezzo di 3 pennies (threepence) brittanico (in ottone e con effigie)entrò in qualche modo effettivamente in circolazione - moneta rara e ricercatissima si vede qualche volta alle aste.

post-1393-1243103536_thumb.jpg

Una prova, considerata pezzo unico dato un trattamento speciale (matted), dello stesso fu venduta nel 2005 per $48,850:

http://coins.ha.com/common/view_item.php?S...120205a&ic=

Moltissime le riproduzioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

E per completare la serie delle immagini, ecco il penny della Nuova Guinea con data 1936 coniato dalla zecca di Melbourne.

post-1393-1243103860_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Grazie per le segnalazioni.

Noto, fra l'altro, una particolarità interessante. La moneta è coniata con millesimo 1937. E' presumibile, quindi, che sia stata prodotta verso la fine del 1936, per essere emessa sul mercato l'anno successivo. In effetti, Edoardo VIII abdicò il giorno 11 dicembre del 1936. Anche se il suo successore Giorgio VI fu incoronato il 12 maggio 1937, infatti, non è ipotizzabile che fossero state coniate monete per un sovrano, ormai non più in carica.

Quello che mi chiedo, però, è se tali monete siano mai circolate effettivamente, ossia se siano mai stata spese per le strade del Regno Unito.

Ti ringrazio anche per l'immagine della moneta della colonia australiana della Nuova Guinea, che mancava.

Il territorio in questione nacque con l'unificazione fra la Nuova Guinea Australiana (ceduta dal regno unito all'Australia, nel 1905) e l'ex-Nuova Guinea e Isole Salomone tedesca (la porzione britannica dell'arcipelago divenne indipendente nel 1978) assegnate in mandato di tipo B (senza scadenza) all'Australia dalla Società delle NAzioni, in base ai dettami del trattato di Versailles del 1919, seguito alla sconfitta tedesca nella Grande Guerra.

Ancora oggi il sovrano del Regno Unito è anche capo di stato in Australia, Papua Nuova Guinea (divenuta indipendente nel 1975) e Isole Salomone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Ringraziamenti, Maffeo :), per le immagini della parte sperimentale del modello di Edward VIII datato 1937. Che cosa dite circa loro che sono trovate nella circolazione sono allineare, apparentemente, e sono qualcosa che in primo luogo abbia letto circa come ragazzo nei fatti del 1968 libro in brossura del Leon Lindheim Facts and Fictions About Coins: “Conciliandosi ad un articolo da un cittadino britannico anonimo che è comparso The Numismatist del marzo 1937, le autorità britanniche, cercanti di cancellare Edward VIII da storia inglese, ha cercato di distruggere tutte le monete che possono essere colpite per 1937 e distruggono tutti i dadi che lo hanno descritto.

“Possiamo dire che quasi sono riuscito. Alcune parti d'ottone di threepence datate 1937, mostrando il busto di Edward VIII che affronta a sinistra, sono state scoperte nella circolazione.„

Lindheim continua, ma le sue conclusioni sono state modificate (circa quale, più successivamente): “Se questi erano di prova o le parti del modello è dure da dire….Dal threepence di George VI, che è comparso più successivamente lo stesso anno, ha avuto un disegno simile a quello di Edward VIII, esso è più probabile che il pochi che entrassero casualmente in circolazione erano le parti soltanto di prova usate per esaminare i nuovi dadi.„

Secondo il catalogo di campione del Coincraft 1999 delle monete del Regno Unito & inglesi 1066 fin qui, le immagini inviato da Maffeo sono dei modelli sperimentali usati per esaminare come la nuova moneta d'ottone di threepence ha effettuato in distributori automatici ed altrove (e sono i threepences d'ottone del Edward VIII trovati nella circolazione).

Ma questi modelli sperimentali (con il disegno stilizzato e la data divisa) devono essere distinti dagli altri modelli d'ottone di threepence di 1937, che erano di essere la parte dell'invenzione reale di Edward VIII e circa questi….

----------------------------------------

Thanks, Maffeo :), for the images of the experimental pattern piece of Edward VIII dated 1937. What you say about them being found in circulation is true, apparently, and is something I first read about as a boy in Leon Lindheim’s 1968 paperback book Facts & Fictions About Coins: “According to an article by an anonymous British citizen that appeared in The Numismatist of March, 1937, the British authorities, seeking to obliterate Edward VIII from English history, sought to destroy all coins that may have been struck for 1937, and destroy all dies that pictured him.

“We can say that they almost succeeded. A few brass threepence pieces dated 1937, showing the bust of Edward VIII facing left, were discovered in circulation.”

Lindheim continues, but his conclusions have been revised (about which, more later): “Whether these were trial or pattern pieces is hard to say....Since the threepence of George VI, which appeared later the same year, had a similar design to that of Edward VIII, it is most likely that the few that accidentally got into circulation were merely trial pieces used to test the new dies.”

According to Coincraft’s 1999 Standard Catalogue of English & UK Coins 1066 to Date, the images posted by Maffeo are of the experimental patterns used to test how the new brass threepence coin performed in vending machines and elsewhere (and are the Edward VIII brass threepences found in circulation).

But these experimental patterns (with the stylized design and divided date) are to be distinguished from the other brass threepence patterns of 1937, which were to be the part of the actual coinage of Edward VIII, and about these....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

La maggior parte di noi hanno letto--in un'ampia varietà di posti--circa (funzionario, quasi completamente reale-approvati) Edward VIII il modello 1937 collega. E forse senza realizzarlo, guardiamo le monete del Edward VIII tutto il tempo. Bene, quasi :rolleyes:.

Il 1937 inversi del modello del Edward VIII sono inoltre gli inversi di 1937 monete del George VI in--Io credono--i seguenti casi:

1) Farthing

2) Mezzo Penny

3) Penny

4) Threepence (ottone) (non il modello sperimentale inviato da Maffeo, ma il modello “di circolazione„)

5) Scellino (inverso scozzese) (il Edward VIII scellino d'inversione “inglese” è stato progettato, ma mai non è stato colpito)

6) Florin

7) Crown

8) Sovrano

9) 2-libbre

10) 5-libbre

Pensate, luke idk :rolleyes:, che dovremmo aggiungere i ‘37 inversi di suddette monete del George VI al filetto? Sono apparentemente identiche a Edward VIII hanno progettato 1937 l'invenzione, destra giù alla data!

:) v.

----------------------------------------

Most of us have read--in a wide variety of places--about the (official, very nearly royally-approved) 1937 Edward VIII pattern pieces. And perhaps without realizing it, we look at Edward VIII coins all the time. Well, almost :rolleyes:.

Edward VIII’s 1937 pattern reverses are also the reverses of George VI’s 1937 coins in—I believe—the following cases:

1) Farthing

2) Half penny

3) Penny

4) Threepence (brass) (not the experimental pattern posted by Maffeo, but the “circulation” pattern)

5) Shilling (Scottish reverse) (the Edward VIII “English reverse” shilling was designed, but never struck)

6) Florin

7) Crown

8) Sovereign

9) 2-pound

10) 5-pound

Do you think, luke idk :rolleyes:, that we should add the ’37 reverses of the above George VI coins to the thread? They are apparently identical to Edward VIII’s planned 1937 coinage, right down to the date!

:) v.

Modificato da villa66

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
Do you think, luke idk :rolleyes: , that we should add the '37 reverses of the above George VI coins to the thread? They are apparently identical to Edward VIII's planned 1937 coinage, right down to the date!

:) v.

Sure. You have not to ask :) . It could be interesting.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Dovrei essere più chiaro. Non stavo chiedendo il permesso, soltanto un'opinione :) .

Non si era presentato mai a me prima che la notte scorsa che molte delle monete del Regno Unito 1937 possono essere considerate “fossili viventi„ (dai loro retro, in ogni modo) dell'invenzione del Edward VIII. Sull'a scala ridotta di a molto :D, ha sembrato come la scoperta di Coelacanth vivente in ‘38, alcuni milioni di anni dopo che si pensassero per andare estinti.

La difficoltà con entusiasmo è che non tutta lo ripartisce, o lo ripartisce allo stesso tempo. È facile da ottenere trasportato con un'idea ed in un ambiente in cui, a causa del mio proprio handicap linguistico, ho difficoltà che comunico sfumatura-o effettivamente, persino il significato-Io molto più fondamentale ha desiderato essere sicuro che non stavo ottenendo troppo lontano “fuori là.„

Che cosa ha avuto mi sono domandato ero, 1) se aggiungendo 1937 inversi del Edward che realmente lo hanno trasformato la moneta-forma (anche se il obverse è George VI) stavano allungando i parametri stabiliti all'interno del filetto ad un punto in cui non hanno avuti significato, e 2) se chiunque altrimenti era come eccitato dall'idea “dei fossili viventi„ mentre ero :D .

Ma non lo ho ottenuto detto. Spiacente.

v.

-----------------------------

I should have been more clear. I wasn’t asking permission, only an opinion :).

It had never occurred to me before last night that many of the UK’s 1937 coins can be considered “living fossils” (on their reverse sides, anyway) of Edward VIII’s coinage. On a very small scale :D, it seemed like the discovery of living Coelacanth in ’38, some millions of years after they were thought to have gone extinct.

The trouble with enthusiasm is that not everyone shares it, or shares it at the same time. It’s easy to get carried away with an idea, and in an environment where, because of my own linguistic handicap, I have trouble communicating nuance—or indeed, even much more basic meaning—I wanted to be sure I wasn’t getting too far “out there.”

What had I wondered was 1) whether adding Edward’s 1937 reverses that actually made it into coin-form (even if the obverse is George VI) would be stretching the parameters established within the thread to a point where they had no meaning, and 2) whether anyone else was as excited by the idea of “living fossils” as I was :D .

But I didn’t get it said. Sorry.

v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Sorry, but this time I'm not so sure to have understood, what you meant :D

I'd like to see that "reverse", anyway.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

donax

Grazie a questa discussione ho acquisito tramite scambio la mia prima moneta di Edoardo VIII.

E' un 1/10 Penny 1936.

:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

scusate ho sbagliato

Modificato da aureocollector

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×