Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
tacrolimus2000

Le monete di Geta emesse dalla zecca di Parium

Risposte migliori

tacrolimus2000

Le emissioni provinciali di Geta rappresentano una percentuale non trascurabile dell'intera monetazione provinciale romana.

Al momento ho recensito oltre 2000 emissioni provinciali di Geta; stimo che questa cifra rappresenti poco più della meta dell'intero corpus attualmente pubblicato (contando anche monete che ritraggono Geta con Caracalla o con Settimio Severo).

Nel seguito un piccolissimo estratto relativo alla zecca di Parium in Misia, zecca modesta per quantità di monete emesse a nome di Geta, ma che offre, spero, alcuni spunti di approfondimento.

Luigi

Parium (Misia)

Il tipo esclusivo delle emissioni di Geta a Parium è quello del colono, andante verso destra, che traccia un solco con un aratro trainato da una coppia di buoi e ricorda la fondazione della colonia con uno spiccato richiamo alla mitologia della fondazione di Roma (vedi allegato Lanz, Auction 117, lotto 967; nov 2003).

Le emissioni sono tutte di piccolo modulo 15-16 mm (forse del valore di un quadrante) e le legende in latino (in quanto colonia romana).

Il ritratto di Geta al dritto è sempre con la testa scoperta, ossia da Cesare quindi sotto Settimio Severo (emesse prima del 209 d.C.). Il busto è drappeggiato o drappeggiato e corazzato. Sono note alcune varianti di legenda di dritto (vedi catalogo).

La legenda di rovescio è variamente abbreviato CGIH | PAR o CGIH | PA o CGIH | P, generalmente diviso in due parti – sopra ai buoi i titoli della colonia ed in esergo le iniziali della stessa.

La sigla del rovescio (non esclusiva delle emissioni di Geta) è stata sciolta in Colonia Gemella Julia Hadriana Pariana (o Gemina). Il titolo di Gemella è stato oggetto di studio da parte di vari autori, ma non è ancora del tutto chiaro; forse va interpretato che la colonia di Parium venne fondata da due nuclei di veterani, cesariani ed augustei (ossia due deduzioni di pari importanza), o forse che Parium era gemella di una seconda colonia della zona, ad esempio Lampsacus (Laffi, U; Colonie e municipi nello stato romano, Roma 2007).

CATALOGO

Æ 15

Obv: GETAE C[…..], draped bust of Geta right, bare headed

Rev: C.G.I.H.PAR, colonist ploughing right with two oxen

Mionnet V suppl 763

Parium 1

Æ 18

Obv: SEP GETAC, bare head of Geta right

Rev: C.G.I.H.P, colonist ploughing right with two oxen

Mionnet II 444

Parium 2

Æ 15

Obv: GETAC C, bare head of Geta right

Rev: C.G.I.H.PAR, colonist ploughing right with two oxen

Mionnet II 445

Parium 3

Æ 16

Obv: SEP GETAS CAI, draped and cuirassed bust of Geta right, bare headed

Rev: C.G.I.H.PA, colonist ploughing right with two oxen

SNG von Aulock 1341.

2,39g

Parium 4

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...=71&Lot=967

Æ 16

Obv: SEP GETAS CAE, bust of Geta right, bare headed

Rev: C.G.I.H.PA, colonist ploughing right with two oxen

SNG Cop. 298

Parium 5

Æ 16

Obv: SEP GETAS CAI, draped bust of Geta right, bare headed

Rev: C.G.I.H.PAR, colonist ploughing right with two oxen

BMC 110

Parium 6

Æ 16

Obv: SEP GETAS, draped bust of Geta right, bare headed

Rev: C.G.I.H P, colonist ploughing right with two oxen

Lindgren I 277

Parium 7

Æ 15

Obv: SEP (S retrograde) GETAS, draped and cuirassed bust of Geta right, bare headed

Rev: C.G.I.H P, colonist ploughing right with two oxen

Private collection:

http://www.arminius-numismatics.com/copper...e.php?pos=-2425

Parium 8

Riferimenti del catalogo

BMC: British Museum Catalogue of Greek Coins, vol 15: Mysia (1892)

Lindgren I: H.C. Lindgren and F.L. Kovacs, Ancient Bronze Coins of Asia Minor and the Levant (1985)

Von Aulock: Sylloge Nummorum Graecorum Deutschland, Sammlung von Aulock, Volume 1-4, Berlin 1957, 62, 64 und 67

SNG Cop: Copenhagen, Danish National Museum (1942-79)

Mionnet: T.E. Mionnet, Description des Médailles Antiques, Grecques et Romaines (1806-37)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Molto interessante, mi dispiace di non averne neppure una. Ho però una moneta di Augusto, sempre di Parium, con lo stesso rovescio ma riportante anche i nomi dei monetieri (dovrebbe essere la n. 48 del Sear): evidentemente si tratta di un rovescio tipico di questa città, anche se non esclusivo. Dico questo perchè mi sembra di avere da qualche parte una moneta di COLONE, per Caracalla, con lo stesso rovescio; è possibile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Hai perfettamente ragione, Gianfranco; la scena della tracciatura del solco per definire il pomerium non è esclusiva della zecca di Parium. Quasi tutte le colonie romane in Spagna, Fenicia, Pisidia, Macedonia, etc, etc, hanno immortalato questa scena sulle loro monete (così come gli emblemi delle legioni da cui provenivano i veterani).

E' singolare, tuttavia, che a Parium le emissioni di Geta non riportino altre tipologie se non questa.

Le uniche "licenze artistiche" degli incisori riguardarono la abbreviazione della legenda di rovescio!

E' una situazione singolare (anche se non unica, vedi la zecca di Coela o quella di Odessus), se si considera che altre zecche provinciali coeve hanno invece avuto molta più fantasia, con produzioni variamente diversificate!

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×