Jump to content
IGNORED

Come si imposta una collezione di scudi?


caiuspliniussecundus
 Share

Recommended Posts

Riguardando ieri sera la collezione di monete del Regno e degli stati ottocenteschi, che ho abbandonato una decina di anni fa, mi è venuta voglia di ricominciare, per esempio facendo una collezione tipologica di ritratti sulla moneta di modulo maggiore, le 5 lire. Qualcuno di voi lo consiglia? O raccogliete proprio tutte le date?

Link to comment
Share on other sites


Secondo me una collezione di Scudi e' piuttosto interessante e varia toccando diversi stati ed epoche

Personalmente , a parte i 5 lire di V.E.II(abbastanza abbordabili in buona conservazione anche per data) del Regno d' Italia, preferisco collezionare per tipologia

Link to comment
Share on other sites


Commercialmente la tipologia di scudi dell'800 ha sempre dato ottimi risultati al momento della vendita.

Collezionare per data, volendo mantenere un buono stndard qualitativo, sui massimali in argento, è decisamente impgantivo; sia per rarità sia per esborso.

Va considerato il fatto che in molti catataloghi le rarità sono alquanto aleatorie e quindi si finisce per fare i conti senza l'oste.

Collezionando per tipologia, ad eccezione di alcune monete, è assai più semplice trovare un bel pezzo a prezzi ragionevole, senza doversi necessariamente incapponire sulla data che manca (da sempre si strapaga, e mal si vende).

Si ha un magnifico colpo d'occhio e si fa sempre in tempo a migliorare un esemplare che non soddisfa a pieno.

E' un tipo di collezione che non ho mai affrontato in maniera così "orizzontale" e mi sono più volentieri dedicato agli scudi di Napoli e Milano. Buon esempio è stata la vendita ultima di Varesi, dove la parte degli scudi è andata assai bene ed era tipologica.

Link to comment
Share on other sites


Concordo con Picchio.

Una collezione tipoligica di scudi è molto bella, sia da collezionare che da mostrare agli amici.

Si riescono ad affrontare diversi periodi e zecche diverse e si possono scegliere date più facili da trovare, puntando sulla qualità dei pezzi.

Non conta più la data ma il tipo ... e conta molto di più la conservazione.

Nell'ultima asta Heritage è stata venduta una intera collezione di scudi e monete d'argento veramente bella.

Link to comment
Share on other sites


Penso che i miei (pochi) amici non abbiano mai visto una mia moneta ! Il mio mondo da collezionista è prettamente solitario. Colleziono e studio per un piacere assolutamente personale, non ostentativo. Le mere ostentazioni le porto su questo sito, dove nel mucchio c'è certamente chi appezza.

Ho poca pazienza e la perderei subito con chi non conosce le monete, per quanto amico sia... e sai che noia uno che parla di ore di una cosa che non interessa a nessuno !

Il vantaggio della collezione degli scudi sta anche nella loro facile presa su chi non ha profonde conoscenze, belle, grandi e generalemente per questo più curate nei dettagli. E' una collezione, per l'800 fattibile, nel senso che sono davvero poche tipologicamente le monete non disponibili sul mercato, parlo di disponibilità e non di costo.

Certo a poterselo permettere il '600 e '700 sono tutta un'altra cosa !

Link to comment
Share on other sites


Colleziono da un paio d'anni gli scudi dell'800, è un tipo di moneta che mi affascina molto, credo di averne una trentina circa, tipologicamente diversi, sarebbe interessante stilare una lista completa degli stati che li hanno coniati.

Sia chiaro che per scudo intendo gli ultimi scudi ovvero le monete da 5 unità in argento 835 o 900 per 25 grammi di peso sia della Unione latina che est europei e sudamericani.

Che ve ne sembra l'idea di creare una lista di stati che coniarono gli scudi?

Link to comment
Share on other sites


argomento molto interessante, che mi riguarda da vicino, perchè ho messo insieme una piccola raccolta di scudi per tipologia, coniati sullo standard dell'Unione Latina. Alm momento ho una quindicina di pezzi, comuni e in medio-bassa conservazione (le mie tasche non sono quelle di Creso :( ) ma vi garantisco che il colpo d'occhio è davvero bello e dà soddisfazione,,,

poi c'è questa http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=38975 che non è proprio uno scudo, ma la assimilo alla raccolta :D

Link to comment
Share on other sites


argomento molto interessante, che mi riguarda da vicino, perchè ho messo insieme una piccola raccolta di scudi per tipologia, coniati sullo standard dell'Unione Latina. Alm momento ho una quindicina di pezzi, comuni e in medio-bassa conservazione (le mie tasche non sono quelle di Creso :( ) ma vi garantisco che il colpo d'occhio è davvero bello e dà soddisfazione,,,

poi c'è questa http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=38975 che non è proprio uno scudo, ma la assimilo alla raccolta :D

Sicuramente in una collezione di scudi ci può rientrare, così come anche i 5 Marchi tedeschi e forzando un po' la mano le corone britanniche di quel periodo.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.