Jump to content
IGNORED

1 e 2 lire Aquila (serie IMPERO)


elmetto2007
 Share

Recommended Posts

Amici,

avete notato che vi è una certa differenza tra le tipologie di lira impero in Acmonital (39 XVII e XVIII)? In particolare, le 39 XVII si presentano dal colore più scuro (tendente al grigio/nero), mentre le XVIII e successive tendono al bianco.Non credo sia una questione di magneticità/antimagneticità poichè 39 XVII M/A si presentano entrambe tendenti a fondi grigio-neri, mentre entrambe le XVIII (e successivi anni fino al 43) M/A che siano si presentano con fondi molto più vivaci, più chiari

Ci sono poi delle differenze di conio, alcune delle quali richiamano la serie in Nichelio.

Sulla tipolgia da 1 lira, osservate bene a che "altezza è legato il fascio": Nel 36 è molto alto, nel 39 XVII si abbassa leggermente, nel 39 XVIII. Anche lo stile delle lettere risulta analogo: la "A" di ITALIA ha le due estremità poggiate all'ala, nel XVII solo 1, poi nel XVIII di nuovo simile al '36.

LIRA3.jpg

Anche sulla tipologia di 2 lire, si osservano altri piccole differenze. In particolare, mi soffermerò sul fascio, ancora, che risulta semplificato nel 39/XVII

particolarefascio.jpg

2lire3.jpg

La conclusione che ho tratto è che il 36 sia il primo conio, il 39 XVII un nuovo conio. Ma col 39XVIII e successive coniazioni si è fatto dietrofront, utilizzando il conio del 36.

Ma perchè mai avranno optato per questa scelta?

Link to comment
Share on other sites


Grandissimo elmetto anche io avevo notato da tempo questa differenza di conio solo che non mi sono mai pronunciato sul perchè di questa cosa.Sinceramente la tua ipotesi per un cambio di conio per il solo anno 1939 mi sembra poco plausibile,ma non riesco a trovare altre spiegazioni per il momento.

Link to comment
Share on other sites


grazie amici, grazie a tutti :)

Che ne pensate del "riuso" del conio del 36 per da metà anno 39 in poi? E' un ipotesi "plausibile", magari dovuta alla natura estetica (magari al Re, piaceva di più il vecchio conio..)? Oppure il conio è venuto meno, e per necessità si è avuto il riciclo del conio del nichel?

Io credo però più alla questione stilistica... non mi pare di aver notato nessuna differenza tra i tagli da 20 Cent e 50 Cent, e questo mi fa supporre che le aquile del 39 XVII stonassero un pochettino con il resto della serie

resterebbe ancora da capire perchè i tondelli del solo 39 XVII sono così scuri. In verità il colore è molto simile a quello dei 50 cent e 20 cent, per cui credo sia solo una questione di "partita" dei tondelli e nulla più.

Che ne pensate voi? Fatevi pure avanti...

Link to comment
Share on other sites


resterebbe ancora da capire perchè i tondelli del solo 39 XVII sono così scuri. In verità il colore è molto simile a quello dei 50 cent e 20 cent, per cui credo sia solo una questione di "partita" dei tondelli e nulla più.

la penso come te, credo che sia stata una partita di monete con caratteristiche di materiali composti in percentuale.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.