Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
castrix

Compri monete antiche? Forse sei un fuorilegge

Recommended Posts

castrix
Salve a tutti,
vi posto questo articolo che ho tratto dal sito antikitera.net :

"Compri monete antiche? Forse sei un fuorilegge
09 Giugno 2005
Le più antiche e pregiate monete italiane continuano ad essere contese all’estero: una tra le massime rarità, il 50 zecchini d’oro del Doge Alvise Mocenigo IV di Venezia, di fine ’700 (vedi foto), è stata aggiudicata il 19 aprile a New York per 380 mila dollari, in un’asta della Spink. In Italia, invece, il libero scambio incontra continue difficoltà a causa di incertezze legislative e restrizioni interpretative. Problemi che l’esperto Montenegro di Torino ha recentemente denunciato in una lettera aperta al premier Berlusconi, accusando il decreto legislativo n° 41 del 2004 di rendere il mercato confuso e restrittivo. Il decreto si rifà alla legge 364 del 1909, in base al quale i beni d’interesse storico archeologico, anche numismatico, sono sempre d’esclusiva proprietà dello Stato: i possessori, per dimostrare la legittimità del possesso, devono documentare che la scoperta del loro bene è avvenuta prima dell’entrata in vigore della legge del 1909. In seguito, però, la legge 1089 del 1939 stabilì che in ambito numismatico l’esclusiva proprietà dello Stato valeva solo per le monete di valore storico-artistico , cioè di particolare rarità e bellezza.
Ora, nel decreto legislativo 2004, l’elenco degli oggetti a cui si applica la legge di tutela fa riferimento anche alle «cose d’interesse numismatico» , senza alcuna limitazione: tutte le monete fino al 1954 vengono quindi considerate «di valore storico-artistico» e sottoposte a tutela del patrimonio. Si torna, così, alla legge dell’inizio secolo scorso: i proprietari sono tenuti a provare la legittimità del possesso e a dimostrare che la loro collezione era già formata prima del 1909.
L’auspicio è che la dichiarazione di «interesse archeologico, storico e numismatico» da parte della sovrintendenza venga in futuro limitata a pezzi eccezionalmente rari e importanti, e non estesa a tutte le monete classiche che si presentano in quantità. Ma serve anche un urgente intervento legislativo che fornisca regole certe, per la tranquillità degli operatori e dei collezionisti.
Al momento, comunque, viste le perduranti incertezze interpretative, Montenegro consiglia a chi voglia acquistare monete antiche nel pieno rispetto della legge, di rivolgersi a seri professionisti e a case d’asta, chiedendo sempre i documenti di provenienza, per mettersi al riparo da eventuali contestazioni. Il pedigree di proprietà dovrà risalire a ritroso nel tempo fino ad epoca anteriore alla prima legge del 1909. "

Fonte: ilmessaggero.caltanet.it
del 9 maggio 2005

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo
Fuorilegge? [url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=3920"]Forse no[/url]

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
[quote name='castrix' date='16 giugno 2005, 19:27']Al momento, comunque, viste le perduranti incertezze interpretative, Montenegro consiglia a chi voglia acquistare monete antiche nel pieno rispetto della legge, di rivolgersi a seri professionisti e a case d’asta, chiedendo sempre i documenti di provenienza, per mettersi al riparo da eventuali contestazioni. Il pedigree di proprietà dovrà risalire a ritroso nel tempo fino ad epoca anteriore alla prima legge del 1909. "


[right][post="40908"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]


Concordo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

agrippa
:beerchug:
E' un primo passo importante ed epocale per l'Italia.
Finalmente le mie "ripetitive" come le vostre, perchè solo di queste abbiamo discusso fin'ora, potranno uscire a prendere una "boccata" d'aria. :D
Aspettiamo fiduciosi la publicazione sulla Gazzetta Ufficiale.
agrì

Share this post


Link to post
Share on other sites

simone
Con tutto il rispetto (?) per la legge, credo che una moneta sia piu` al sicuro presso un privato che presso lo stato. Ad esempio, leggevo su CN della sparizione del 100lire 1940 nientemeno che dalla copllezione reale!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alexandro
il discorso che le monete siano più al sicuro presso il privato che in mano allo stato mi sembra un discorso molto opportunistico, il discorso secondo me è molto complesso e un sistema all'americana non lo gradirei assolutamente applicato in Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla
Magari si può dire che un amatore-collezionista le coccola di più le sue monete di un'impiegato del museo, ma dire che sono più al sicuro non mi sembra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

turifra
ciao a tutti, sono un fuorilegge, ho acquistato da 30 anni a porta portese a Roma monete e monetine romane e le ricevute non le hanno mai date.
Come si puo' chiedere la provenienza di cio' che si ha se quando nemmeno chi vende
ed'e' autorizzato a farlo non ha nessun documento sulla provenienza delle monete?
Sono tutte state sottratte allo stato?
Poi più amate si' più protette non credo sigh!!!
:( :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

LUCIO
Mi rendo conto benissimo che sto facendo un intervento da idealista :o .

Sia chiaro che non credo nel proibizionismo.

Mi piacerebbe però trovare nella gente un senso diffuso di apprezzamento per la legalità: se sai che chi vende non ha titolo per vendere, tu non comprare.
Se hai ragionevoli dubbi sulla provenienza legale della mece, non lasciarti ingolosire dall'idea dell'"affarone".

Poi, solo a quel punto, mettiamo i puntini sulle "i" e diciamoci chiaro che il mercato degli oggetti di antichità non è di per se stesso illegale. Ha delle regole, spesso troppo complicate, ma cerchiamo di rispettarne almeno lo spirito, o almeno almeno ... salviamo le apparenze <_< .

Share this post


Link to post
Share on other sites

turifra
Hai ragione la legalità e' fondamentale per chi ama la numismatica antica e allora come la mettiamo con gli acquisti in internet?
La legislazione e' sempre in ritardo sugli eventi che si succedono e poi magari per rimediare si fanno delle leggi pastrocchio, anche se poi e' vero che la mentalita' "onesta"
è fondamentale. ciao ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

LUCIO
[quote name='turifra' date='26 luglio 2005, 22:16']Hai ragione la legalità e' fondamentale per chi ama la numismatica antica e allora come la mettiamo con gli acquisti in internet?
La legislazione e' sempre in ritardo sugli eventi che si succedono e poi magari per rimediare si fanno delle leggi pastrocchio, anche se poi e' vero che la mentalita' "onesta"
è fondamentale. ciao ;)
[right][post="49318"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Internet non cambia niente; Internet è solamente un moltiplicatore di opportunità.

E sul fatto che le nostre Leggi siano infarcite di disposizioni retrograde, rassegnamoci.

Se hai voglia di giocare a pallone non sarà il fatto che il regolamento federale è inapplicabile alle partitelle fra amici che ti impedirà di giocare CON LEALTA'.

Mi piacerebbe che fra di noi prevalesse il disgusto per ciò che è sfacciatamente e dichiaratamente illegale, poi nel piccolo ognuno risponde (eventualmente) per se'.

Poi, ripeto, ma dopo, sarà il caso di ribadire che il mercato delle monete antiche NON E' DI PER SE' ILLEGALE e non sono certo io (e nemmeno la maggior parte delle Autorità preposte alla tutela) a preoccuparmi per inottemperanze formali o minime alla Norma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veneziano
Salve,
premetto
non sono un grande intenditore di monete per questo mi sono iscritto al forum!
per capirne di più.

Ho avuto fin da piccolo un certo fascino per le monete e ricevuto in dono negli anni sia
da mia nonna (N.D. veneziana D.O.C) che da pro zie una piccola serie di monete d'oro e d'argento della repubblica Serenissima.

leggendo il forum ho notato la discussione sulla legge che vorrebbe fare di tutta l'erba un fascio,( come al solito in Italia ci distinguiamo con leggi e leggine "cosmetiche" che servono a far bello sulla carta il legislatore)

ma come cavolo fa a diventare fuorilegge una persona che ha ricevuto un regalo?
Visto che trattasi di beni mobili mica posso produrre una scrittura o un atto notarile
che ne attesti il possesso?

che ne pensate devo rivolgermi all'avvocato Taormina?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
karnescim
[quote name='Veneziano' date='11 novembre 2005, 17:43']
che ne pensate devo rivolgermi all'avvocato Taormina?

Grazie
[right][snapback]68567[/snapback][/right]
[/quote]

Spero di no, per adesso BENVENUTO NEL FORUUUMM!! :lol: :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.