Jump to content
IGNORED

consiglio per acquisto


legioprimigenia
 Share

Recommended Posts

ragazzi mi è stato proposto l'acquisto di questa tipologia di moneta. la tipologia è leggermente migliore di quella in foto, tratta da wildwinds!

http://www.wildwinds.com/coins/ric/treboni...Moushmov_56.jpg

Me la propongono, tirando al max il prezzo al max a 35 euro!!! :)

che cosa mi dite? ne vale la pena? ve lo chiedo poichè il tipo che la vende è uno che "spara un pò sui prezzi" ma di quel genere di monete non ne capisce alcunchè...

grazie per l'aiuto

ciao :)

Edited by legioprimigenia
Link to comment
Share on other sites


:) purtroppo non ce l'ho. posso dirti che le immagini sono chiare, migliori della foto postata, le scritte mi permettono una migliore lettura nella parte destra della moneta (COL VIM), nella parte inferiore (ANNXIII), e nella parte destra della legenda, dove guarda l'imperatore. La prte sinistra necessita di una lente e sembra un pò decentrata come moneta. :)

so che il venditore spara un pò! infatti da 65 euro me la fa a 35 euro ma, proprio per l'eccessivo sconto la cosa mi fa pensare! la moneta è autentica senz'altro :)

grazie

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Finora non ho mai visto falsi di Viminacium. Treboniano in effetti non è dei più comuni, io credo che come prezzo ci possa stare. Non credo che esistano cataloghi con prezzi di riferimento. Ci sono monete più rare, in cui la figura femminile o i due animali presentano particolarità, ma non so se per Treboniano.

Link to comment
Share on other sites


:) la moneta in questione, che ho acquistato, e di cui presto posterò le foto è la seguente!

Ref. XIII Newcastle Antiquaries Soc.

Mint: Viminacium

Period: 252 to 253

Obv: Bust of Trebonianus Gallus r.; IMP C GALLVS P FELIX AVG Rev: Moesia standing l. between bull and lion; PMS COL VIM

Material: AE Weight: 11 Axis: 7 Width: 21 SNGuk_1301_0199

Ref. XIII Newcastle Antiquaries Soc.

:)

Link to comment
Share on other sites


:) la prima in qusto link

http://www.s110120695.websitehome.co.uk/SN...p;crit_disp=sum

la mia porta il riferimento all'anno 13 della zecca di viminacium AN XIII

come classificazione forse cambia vero? quella in foto mi pare XII .come andrebbe classificata?

Edited by legioprimigenia
Link to comment
Share on other sites


Non specifichi il tipo di busto.

Se laureato, drappeggiato e corazzato a destra allora:

AMNG vol I parte 1 n. 165; Varbanov (bulg) vol I n. 200

Se radiato, drappeggiato e corazzato a destra AMNG 166 (AE 21), Varbanov (bulg) manca.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


:) eccovi le foto

http://img204.imageshack.us/my.php?image=img0881fj6.jpg

http://img204.imageshack.us/my.php?image=img0882dw8.jpg

IMP C GALLVS P FELIX AVG volto laureato a dx

PMS COL VIM ANXIII

peso 10,6 gr diametro mm25

qual'è la classificazione definitiva? pagata 30 euro grazie :)

P.S.: mi date anche un link per favore?

Edited by legioprimigenia
Link to comment
Share on other sites


Non so cosa intendi per riferimento definitivo. Esistono diversi testi che trattano più o meno approfonditamente la zecca di Viminacium.

La moneta ad esempio è descritta anche da Cohen al n. 142 (che tuttavia non descrive nel dettaglio il tipo di busto, ma dice solo “busto laureato a destra”).

Nel Varbanov in bulgato è la n. 200 (non ho quella in inglese, ma dovrebbe essere attorno al 207)

Nell’AMNG vol I parte 1 è la n. 165.

Per l’interruzione del rovescio C-OL e la forma della porzione finale di legenda VIM = VIII, puoi aggiungere anche Pick Martin 4-5.

Ti allego un frammento dell’AMNG.

Il busto è laureato, corazzato e drappeggiato a destra - visto da dietro (abbreviazioni del Pick LMPr)

Al rovescio la Moesia stante frontalmente, la testa a sinistra, tiene le mani su un toro ed un leone a posti ai lati.

L'antica Viminacium era la capitale della Provincia Romana della Mesia Superiore, provincia creata da Roma attorno al 6 d.C. e divisa nell'85 d.C. in Inferior e Superior; ai giorni d'oggi Viminacium corrisponde ad una cittadina Serba chiamata Kostolac, sul fiume Mlava nel punto di immissione nel Danubio. Qui era accampata la legione VII Claudia Pia Fidelis e per un certo periodo anche la legione IV Flavia Felix (di stanza a Singidium - Belgrado).

Le prime evidenze di stanziamenti militari nella zona sono databili ai primi anni del I secolo d.C. Adriano concessee alla città di Viminacium il titolo di Municipium (Municipium Aelium Viminacium). La zecca tuttavia inizia ad operare coniando monete in bronzo solo sotto Gordiano III nel 239 d.C.. Gli studiosi sono tuttavia ancora divisi sull'esatta datazione. Secondo Pick si tratterebbe del Novembre del 239, mentre altri pensano ad un periodo attorno al mese di Luglio. In ogni caso Viminacium ottiene contemporaneamente anche il titolo di Colonia, come risulta dalla legenda del rovescio delle sue monete.

Le emissioni di Viminacium si addensano attorno a tre gruppi; i bronzi larghi (9-16 g, 26-31 mm), i bronzi radiati (4 gr, 20-22 mm) e i piccoli bronzi non radiati (3-7 g, 21-22 mm). Questa scala ha fatto ipotizzare una evidente similitudine con i nominali imperiali sesterzio/dupondio/asse, ma allo stato attuale quale fosse il reale valore o la loro denominazione resta nell’ambito delle ipotesi.

Le emissioni di Viminacium sono abbastanza peculiari e con tematiche di tipo militare legate alle legioni. Prevalentemente raffigurano la Moesia con attributi e posture variabili, stante tra un leone ed un toro. Questi due animali erano gli emblemi delle legioni VII e IV. Al rovescio è riportata la legenda P.M. S. COL. VIM.(Provincia Moesia Superior Colonia Viminacium). Alcuni autori identificano la personificazione come quella della setessa citta di Viminacium, perchè raffigurata turrita. La Mesia viene accumunata alla Pax (Pax Moesia) allorchè viene incisa con un ramo di alloro ed un globo. Su una emissione di Gordiano III la Mesia è raffigurata nell'atto di tenere una lepre per le zampe posteriori; probabilmente fa riferimanto a festeggiamenti per la presenza di Gordiano III nell'area balcanica o a Viminacium stessa. Alcune emissioni raffigurano lo stesso Imperatore.

Per ulteriori approfondimenti ti consiglio un articolo di Matteo Traddaiu apparso qualche tempo fa su Monete Antiche.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.