Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
camerlengo

Medaglie ufficiali di Città del Vaticano

Risposte migliori

camerlengo

Salve a tutti.

E' la prima volta che posto su questo forum, nonostante lo segua, come "visitatore", da qualche tempo.

Complice la lettura del manuale di Stefano Di Virgilio su GPII, mi sono avvicinato di recente alla medaglistica papale ufficiale, ordinaria e straordinaria, che trovo degna di assoluta attenzione.

Volendo iniziare dalla produzione più recente (per farmi le ossa e non troppo male al portafoglio) e poi magari risalire a ritroso, ho cominciato ad avere i primi problemi: paradossalmente, è molto più semplice trovare materiale (documentazione e medaglie) sulle emissioni più datate (GPII e GPI, Paolo VI, Giovanni XXIII a scendere) che su quelle correnti, relative al Papato di Benedetto XVI.

Esclusa qualche rarissima comparsa sui "soliti" siti di aste on line, trovare le medaglie ufficiali del Papa attuale è un terno al lotto. L' UFN di Città del Vaticano, al quale sono abbonato per le emissioni filateliche, non tratta medaglie e mi rimanda all' APSA (Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica) o alla Libreria Editrice Vaticana, che però o sono irraggiungibili (APSA) o si dichiarano non competenti, così come la Biblioteca Apostolica Vaticana (ove è custodita la raccolta delle medaglie papali) o l'Ufficio Pellegrini e Turisti (sì, non scherzo, mi sono rivolto pure a loro!).

La domanda che Vi pongo, a questo punto, se avete avuto la bontà di seguirmi sin qui, è la seguente: ma le medaglie annuali, ordinarie e straordinarie, come e da chi vengono vendute? C'è qualcuno così gentile da darmi riferimenti precisi per il loro acquisto ai prezzi di emissione? O bisogna per forza acquistare dai commercianti, con prezzi che stanno, a mio parere, al di fuori di ogni logica?

Chino già il capo per la lunghezza dell'intervento e ringrazio cmq per l'attenzione che vorrete prestarmi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

Colleziono medaglie papali da trenta anni e mi rallegro che nuovi collezionisti si uniscano al piccolo gruppo di tenaci medaglisti.

Per gli acquisti di medaglie papali ufficiali ho questo indirizzo (se è ancora esatto):

Amministrazione della Sede Apostolica

00120 CITTA' DEL VATICANO

tel. 06-69893497

I costi all'emissione sono piuttosto alti.

Qualche volta si acquista meglio se arriva sul mercato qualche medaglia donata (o invenduta dai commercianti al momento della emissione per un rifornimento eccessivo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Essendo la prima volta in assoluto che posto in un forum, nonostante l'ormai pluriennale frequentazione da lettore, la prima risposta ad un mio messaggio non la dimenticherò mai: grazie Renzo1940!

Domani provvederò a ricontattare l'APSA, sperando di avere più fortuna di quanto avuta sinora.

Certo che hai proprio ragione: per collezionare medaglie papali, bisogna essere tenaci, considerato che nelle ultime due settimane ho mandato mail praticamente a mezza Città del Vaticano...

Ti aggiornerò sugli sviluppi di questa caccia al "tesoro", intendendo per tesoro quel sottile piacere di possedere un oggetto che, presto o tardi, finirà sempre e comunque per segnare la storia del tempo che in questo momento stiamo vivendo.

Grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Anche io colleziono medaglie papali annuali papali (solo in argento).Incomincio con Pio VI,ne ho moltissime da Pio VII a Gregorio XVI.Le ho tutte da Pio IX a Paolo VI,fino al 1967,anno in cui ho voluto interrompere la collezione per lo scadimento dell'arte stessa.Drammatico il cambio di stile in due anni,dal 1965 al 1967,medaglie,peraltro incise da Giampaoli,Minguzzi,Fazzini.Ho notato che ,con Benedetto XVI,anche con le monete,c'e' un certo,timido ancora,miglioramento dell'arte e dello stile.Spero che con questo Papa,la medaglia riacquisti il suo antico splendore...,ma,in effetti,se ne vedono poche in giro...Puoi sicuramente rivolgerti ai numismatici della zona Vaticana,che sono tradizionalmente ben forniti.Sul sito del Vaticano,a differenza delle monete,non c'e' nulla...L'ultima medaglia annuale,poi,non l'ho trovata da nessuna parte,non riesco a vedere come sia fatta.Il numismatico Pedoni,da cui mi sono servito per altre monete,me ne avrebbe messa da parte una a 110 euro,ma ancora non ho avuto occasione di andarci.Vorrei visionarla,prima di comperarla...spero che mi faccia riaffezionare alla medaglia,perche',senno',debbo rituffarmi solo nel passato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

Tutti coloro che collezionano da tempo medaglie papali hanno avuto il trauma del cambio di stile voluto da Paolo VI dopo l'anno III con l'abbandono del modello tradizionale in fondo specchio e dell'incisore ufficiale. Anche io per anni ho collezionato fino a Papa Giovanni XXIII. Ma, successivamente, ho molto rivalutato le medaglie di Paolo VI. Non c'è più la inconfondibile unità di stile, ma le singole medaglie, in molti casi, mi sembrano di eccezionale bellezza, con il rilievo della scultura, e vi trovo una sensibilità moderna che mi piace. Più perplesso resto dinanzi a molte medaglie di Giovanni Paolo II.

Camerlengo mi ricorda il mio inzio di collezione e la ricerca ordinata dei pezzi mancanti. Ora acquisto dal 1400 al moderno ciò che mi piace, in argento o bronzo: e ammiro le antiche, i grandi moduli, le fuse....

Vorrei dire a Camerlengo che, fissato un tipo di collezione che nel tempo può essere implementato, è buona regola acquistare ciò che è proposto a prezzo conveniente sempre curando la conservazione. Non mi preoccuperei della mancanza di qualche anno; nelle moderne tutto si trova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Per Camerlengo:comincia a collezionare le medaglie Papa per Papa.Paolo VI e' molto accessibile,in quanto a prezzi.Cercati un catalogo con le foto.Non difficile da reperire e molto economico e' il Rinaldi,per i pezzi che vanno da Pio VII al 1967.Su eBay si trova molto,anche fuori Italia.C'e' possibilita' di fare affari.Una volta ne presi una quindicina dal Brasile ad una media di 35-40 euro l'una(in argento,da Pio X a Pio XII)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Concordo in pieno con quanto da voi affermato.

In realtà, non sono un collezionista di "primo pelo". Da sempre appassionato di oggetti legati alla figura del Papa (soprattutto francobolli, ma ho tutte le divisionali da Paolo VI ad oggi e qualche bella moneta precedente), le mie prime medaglie (GPII, Paolo VI e Pio XII), le ho comprate qualche anno fa (mi piacevano, avevano un buon prezzo e le ho acquistate) e messe da parte.

Riguardandole oggi, chissà forse con una maggiore maturità "collezionistica", le ho rivalutate e deciso di approfondire (anche) questo settore dell'arte.

Dal momento che, per forma mentis, prima di cimentarmi in qualsiasi nuova impresa (tra l'altro economicamente impegnativa), prima mi documento e poi acquisto, ho trovato che le medaglie più recenti (per quel poco che si riesce a trovare pubblicato) abbiano tratti artistici sicuramente più interessanti di alcune produzioni, per esempio, del papato di GPII, che, scusatemi, lasciano molto più che perplessi.

Il mio piano d'azione è quindi completare in primis il Papato di Benedetto XVI, per poi andare a ritroso ai papati precedenti. Lo so, il progetto è ambizioso ed economicamente importante, ma credo che limitandosi (!) alle edizioni in argento e bronzo ed approfittando del periodo (credo che oggettivamente alcune medaglie siano realmente sottostimate), qualcosa di buono si riuscirà a combinare.

Ma, per ritornare alle difficoltà di reperimento della relativa documentazione e rimanendo al papato di Benedetto XVI, chi può dire di avere visto qualcosa sulla medaglia celebrativa del bimillenario Paolino?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Beh, che dire... Renzo1940, sei un grande!

Il recapito telefonico è corretto (nessuno a Città del Vaticano me lo aveva saputo indicare...) e la mail, per chi può interessare, è la seguente: ufficio.cassa@apsa.va

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Vista la scarsità di immagini in giro...

Spero soltanto di avere postato bene le immagini.

Anno 2005 – I “COOPERATORES VERITATIS”

Anno 2006 – II “DEUS CARITAS EST”

Anno 2007 – III “CHRISTUS PAX NOSTRA”

Anno 2008 – IV "SPE SALVI FACTI SUMUS"

A me sembrano qualitativamente molto buone, fatta eccezione per l'edizione del 2006, un pò fiacca...

post-12282-1233341760_thumb.jpeg

post-12282-1233341770_thumb.jpeg

post-12282-1233341777_thumb.jpeg

post-12282-1233341785_thumb.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Grazie Camerlengo!Ma la medaglia del 2008 e' quella annuale?E' la prima volta che la vedo,mi sembra molto bella per quanto riguarda il dritto,stile classico,paramenti tradizionali,sobria dignita' dello stile.Erano 44 anni che non vedevo un ritratto papale cosi'!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Sì, è proprio quella annuale.

Sono assolutamente d'accordo con te: l'ultima edizione è assolutamente da avere, così come quella precedente del 2007.

Su un gradino leggermente più basso sta la prima, che, ahimè, è parecchio difficile da trovare a prezzi ragionevoli.

Ma la pazienza è la virtù dei forti ed il collezionista lo sa bene...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Visto che sono diventato così bravo a postare immagini, eccone altre due di medaglie ufficiali (sottolineo, ufficiali) di CdV e relative al Papato attuale.

Si tratta dei due viaggi di Benedetto XVI a Colonia e Valencia. Le immagini sono tratte dal sito della Johnson, storica casa che non ha bisogno di presentazione, dove è pubblicata qualche notizia in più per gli appassionati.

Neanche queste, a mio parere, sono da sottovalutare e confermano il nuovo corso della medaglistica papale (ritorno al passato?).post-12282-1233355733_thumb.jpg

post-12282-1233355762_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

Complimenti per le riproduzioni!

Le medaglie del terzo e quarto anno sono veramente belle! Nelle straordinarie per i viaggi, che forse sono semi-ufficiali, vedo una continuazione rispetto alla lunghissima seie di Papa Giovanni Paolo II.

Ho acquistato recentemente l'annuale - anno terzo in argento e bronzo a prezzo leggermente inferiore a quello di emissione. Le tirature sono elevate e con la pazienza l'occasione capita.

Diverso è il ragionamento sulle medaglie antiche. Se non acquisti la medaglia rara in bella conservazione , talvolta non la rivedi in vendita per tutta la tua vita di collezionista.

Tra le medaglie rare e rarissime vi sono le vecchie medaglie di sede vacante. Non hanno fascino sotto il profilo artistico, ma non possono mancare in una collezione di medaglistica papale. Questa tipologia è obbligata per camerlengo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Le medaglie per i viaggi a Colonia e Valencia, come si può ricavare dal sito della Johnson, sono state ordinate loro direttamente dalla Segreteria del Governatorato e sono in esclusiva (non si possono cioè acquistare... :angry: ): si possono considerare ufficiali?

Quanto alle sedi vacanti, possiedo quella del Villot in FDC (1978) da qualche anno e la considero un pò il mio fiore all'occhiello (ho avuto l'intuito, pur non avendo allora specifica competenza, di comprarla ad un prezzo assai conveniente). Le altre, come le antiche in bella conservazione, per ora mi limito ad ammirarle...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Cari amici e colleghi di collezione.Ieri ho acquistato a 80€ la medaglia annuale in argento del IV anno di Pontificato di Benedetto XVI presso la Libreria Editrice Vaticana a Piazza San Pietro.Voglio postare le foto,ribadendo,pur trattandosi di una medaglia moderna che si tratta(nel dritto),di ritorno al grande stile delle medaglie papali,fino a Paolo VI.Non sorrisi smaglianti,deformazioni quasi caricaturali,astrattismo, ecc.ecc.L'autore e'la scultrice Fusco,a cui va il mio plauso.Il Papa e' ritratto con gli abiti tradizionali,stola e mozzetta d'ermellino,gli abiti tradizionali delle medaglie papali negli ultimi due secoli.Nella medaglia,questi non si vedevano dal 1962, con Papa Roncalli(nel 1966 Paolo VI,forse)Il rovescio e' moderno,ma con una bella simbologia..La consiglio a tutti,e' facilmente reperibile per i Romani

post-8064-1233491317_thumb.jpg

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Ecco il rovescio:Grazie a Camerlengo,che mi ha fatto ritornare il desiderio di ricollezionare medaglie papali moderne postando le sue foto.

post-8064-1233491442_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Complimenti, la medaglia è bellissima e sto cercando da circa di due mesi di acquistarla nelle due edizioni in bronzo ed argento.

Trovo incredibile che per chi abiti fuori Roma l'acquisto sia una vera e propria impresa. La mia mail alla Libreria Editrice Vaticana, cui mi ero rivolto subito dopo avere letto la notizia dell'emissione su Cronaca Numismatica di qualche mese fa, è stata, in burocratese :blink: "Non siamo competenti".

E da lì è iniziato il mio (per restare in tema) pellegrinaggio: mail a mezza Città del Vaticano, telefonate a numeri sempre diversi e "non competenti", finchè, grazie a Renzo1940, riesco per la prima volta a sentire, al di là del Tevere, la frase: "Sì, può dire a me".

Nuova mail ma ad oggi nessuna risposta. Ma la spes è l'ultima a morire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Grazie a te.Manda qualcuno a Piazza S.Pietro,la trovi senza problemi(ma non so per quanto ancora).Ne hanno coniate 6000.Nei negozi di numismatica della zona sta a 110 euro.Cosi' ne risparmi 30.Ciao,Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
ritorno al passato?

Non solo nella medaglistica? In questa è solo da apprezzare, in tutti gli altri campi... qui mi fermo :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Giusto per tenere informati gli eventuali interessati all'acquisto, che non siano romani o non abbiano la fortuna di avere "ganci" a Roma, finalmente l'altro ieri l'APSA mi ha fornito tutte le indicazioni per l'acquisto della medaglia anno IV: 80 Euro per Ag, 60 Euro per Ae.

Ieri è partita la raccomandata con il mio ordine: sono curioso di vedere i tempi di risposta e spedizione, ma ormai intravedo la luce alla fine del tunnel...

Mi è sorta, nel frattempo, una curiosità: le medaglie annuali, mi pare di avere capito, sono da diversi decenni emesse con una tiratura prevista di 6000 esemplari (ovviamente, mi riferisco alle due edizioni più comuni in AG e AE), che onestamente non mi sembrano tantissimi... Ma tiratura prevista significa tiratura effettiva? O possono esserci in giro più (o meno) medaglie delle 6000 "previste"? La Sede vacante 2005 è stata emessa in 5000 esemplari. E' sempre così per le sedi vacanti o il 2005 costituisce eccezione? I numeri non sono effettivamente assai bassi per oggetti d'arte che, almeno potenzialmente, dovrebbero attirare, oltre che il collezionista specifico, anche altre persone (penso a tutti i turisti, pellegrini, fedeli che comunque CdV riesce ad attirare da ogni parte del mondo)?

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

Da molti anni la tiratura delle medaglie papali in argento e bronzo è di 6000 esemplari, con aggiunta - credo - di 1000 trittici comprensivi della coniazione in oro.

Ritengo le tirature molto elevate; ma la medaglia è emessa per gli omaggi del Papa ad autorevoli ospiti e visitatori e la tiratura deve considerare queste necessità.

Antecedentemente a Paolo VI le tirature erano di 2000/300O esemplari e le medaglie restavano in vendita fino ad esaurimento.

Il costo della ultima emissione mi sembra molto alto e certo non incoraggia il collezionismo.

Molto più conveniente è il rapporto prezzo/rarità per medaglie più datate e da questa riflessione potrebbe derivare un messaggio interessante per accrescere il numero degli appassionati, anche se una collezione che dal 1400 è ancora viva di norma inizia dalla contemporaneità per risalire nel tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

E' assolutamente vero quello che dici: il rapporto prezzo/rarità per le medaglie papali del secolo scorso è, fuor di dubbio, più che attraente. Basti pensare alle medaglie di Mistruzzi, vere e proprie opere di arte, ma anche a quelle di Paolo VI, in massima parte acquistabili a prezzi che in altri settori del collezionismo più "battuti" fanno sorridere...

Vero è che il collezionista non compra una medaglia perchè pensa di fare l' affare della vita e sistemare sè e i suoi discendenti per il resto dei giorni, bensì per il piacere di possedere un "segno del tempo", ma sapere di spendere energie e risorse economiche per qualcosa che comunque quei soldi li vale tutti, mette in una condizione di tranquillità che altrove è difficile trovare.

In buona sostanza (e in questo dissento da te): le 6000 (o 5000 per le sedi vacanti) medaglie di tiratura massima sono nulla rispetto all'importanza e la risonanza che la Santa Sede, volenti o nolenti, credenti o no, ha nel mondo. La medaglia è storia, così come lo è la moneta: ma lo è forse ancor di più della moneta, perchè nasce non per circolare ma solo per commemorare. Basti guardare la medaglistica di Pio XII: parla da sola, raccontando le paure dell'uomo (e le speranze del credente) di fronte alla guerra.

Anche la medaglistica corrente di Benedetto XVI avrà domani un senso: quello di ricordare un Papato difficile in tempi difficili, forse il Papato più complicato del tempo moderno. A noi il compito di sapere cogliere l'importanza del momento che stiamo vivendo e, laddove possiamo, cercare di conservarne una traccia. Anche se i prezzi, concordo con te, sono eccessivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Anche se concordo sul prezzo un po' elevato(in Vaticano la numismatica e' salita alle stelle con l'Euro),questo e' sicuramente piu' basso ,in proporzione ,delle monete in argento,non fosse altro che per le dimensioni ed il peso dei pezzi.Le tirature sono diventate,a mio avviso,sufficientemente elevate.Non credo che abbiano un mercato cosi'interessato quanto le monete,che vanno ,ormai,con la borsa nera.Se consideriamo le medaglie del Novecento,le tirature,spesso superavano di poco il migliaio di pezzi,almeno fino a Pio XII.Eppure si trovano con relativa facilita',tranne pochissimi pezzi piu' rari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Misteri del mercato! Con una serie divisionale 2002, dalla valenza artistica assai bassa (mi scusino i collezionisti di Euro), compri quattro o cinque medaglie in argento di Pio XI o XII in FDC (e scusate se ribatto su Mistruzzi) ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

george.ca

Non bisogna ad ogni modo trascurare la bellezza delle nuove coniazioni in argento dei 5 e 10 euro del 2007 e 2008. Le immagini del Santo Padre non sono canoniche ma ad ogni modo di splendida fattura. Vorrei sapere che cosa ne pensate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×