Jump to content
IGNORED

Ottaviano, 32-29 a.C.


gpittini
 Share

Recommended Posts

Supporter

DE GREGE EPICURI

Cari amici, vi posto questo recente acquisto che, pur non essendo bellissimo, mi sembra storicamente molto interessante. Denario di Ottaviano del periodo "imperatorio", con vittoria alata al D. e Nettuno al R., che regge un "acrostolium" ("apluster" nei libri inglesi), elemento ornamentale delle navi (a poppa, se ho ben capito: me lo confermate?) Vi è anche la legenda: CAESAR- DIVI F. Pesa 3,12 g. e misura 19 mm; dovrebbe essere la C60, RIC 256 e BMC 609. Ho una domanda: Nettuno e l'acrostolium sembrano alludere ad una flotta, o meglio ad una battaglia navale. A che cosa pensate si riferiscano precisamente?

post-4948-1233840074_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ed ecco il R.

post-4948-1233840124_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


L'acrostolium è la parte terminale della prua della nave

L'aplustre è la parte terminale della poppa della nave. Nel denario c'è l'aplustre raffigurato.

Link to comment
Share on other sites


Ho una domanda: Nettuno e l'acrostolium sembrano alludere ad una flotta, o meglio ad una battaglia navale. A che cosa pensate si riferiscano precisamente?

Sul rovescio di questo denario di Ottaviano è raffigurata la sua statua onoraria celebrativa della vittoria su Sesto Pompeo nella battaglia navale di Nauloco del 36 a.C. Ottaviano è raffigurato nudo in armonia con il canone stilistico dell'arte tardo classica e la composizione scultorea si ispira alla famosa opera di Lisippo che raffigurava Poseidone. In quanto vincitore di una battaglia navale, Ottaviano regge in mano, come trofeo, l'aplustre di una nave nemica. La lancia stretta nella mano sinistra lo qualifica come generale. Il piede destro è appoggiato su una "sphaera" che simboleggia la terra e la volta stellata e conseguentemente l'aspirazione di Ottaviano al potere assoluto. Enrico :)

Link to comment
Share on other sites


Ma questo denario non fa parte della monetazione imperiale?

Il Crawford nel suo RRC si ferma al 31 a.C. : con la sconfitta di Marc’Antonio nella battaglia navale di Anzio (2 settembre del 31 a.C.), Ottaviano diviene l’unico “Imperator”.

In precedenza gli scrittori più antichi facevano iniziare la monetazione imperiale all’anno 2 a.C. quando Augusto assunse il titolo di Pater Patriae.

Il Cohen faceva terminare la Repubblica al 44 a.C. quando Giulio Cesare diventa Imperator.

Il Mattingly ritiene che l’Impero abbia inizio il 16 gennaio del 27 a.C. quando Ottaviano, giunto al suo VII consolato, assunse il titolo di Augusto.

Link to comment
Share on other sites


Concordo con Mattingly. Il titolo di Imperator era previsto nella legislazione repubblicana ed era temporaneo. Nel 27 a.C. Cesare Ottaviano Augusto crea una dittatura perpetua facendo decadere la Repubblica.

Link to comment
Share on other sites


Ritengo anch'io che la definizione fornita da Mattingly sia quella fondata con maggiore precisione storica per i motivi perfettamente indicati da ArkaPD. Enrico :)

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.