Jump to content
IGNORED

Ho ricevuto


Recommended Posts

Da una persona ho ricevuto la richiesta di identificazione di questa moneta. Non si conosce peso e diametro, ma mi dice essere d'argento. Sospetta si tratti di una moneta di Mantova.

Qualcuno sa aiutarla?

roth37

post-1738-1233855755_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


ciao roth,non sono un'esperto di questa monetazione ma'il sole raggiante raffigurato su' uno dei lati non mi sembra quello delle monete mantovane ma'potrei sbagliarmi,sull'alto lato ci sono delle lettere potresti leggerle magari potrebbero aiutarci per l'identificazione

Link to comment
Share on other sites


La moneta proviene da un forum olandese. Anch'io sono d'accordo con quanto precedentemente scritto che non si tratta di una coniazione mantovana. L'ho scritto solo per dare tutti gli elementi che mi sono stati forniti.

roth37

Link to comment
Share on other sites


ciao, seguendo l'indizio di augustus ho trovato una moneta battuta da Cesare I per Guastalla.

Purtroppo niente foto. Ecco la descrizione:

Soldino

0,6 grammi mistura

16 mm

D/ busto rivolto a destra CAESAR GON DNS GVAST

R/ sole raggiante Anepigrafe

In effetti sulla moneta si legge:"...GON (FORO)DNS G..."

rarità R2

Sarebbe un bel colpo.

Attendiamo conferme :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


Allego la foto della moneta della collezione Magnaguti (da "La collezione della Banca Agricola Mantovana - vol. VI)

Cesare I Gonzaga (1557-1575) - signore di Guastalla

Interessante notare un'altra interpretazione del rovescio: non il sole raggiante ma una bussola con l'ago diretto verso una stella a otto raggi.

post-4217-1233923777_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Una bussola che punta la stella polare!

Originale, ma plausibile, questo spiega il disegno al centro del "sole" che somiglia ad un fiore a sei petali.

Quindi il "sole" non è altro che la rosa dei venti.

B)

Link to comment
Share on other sites


Urka, è vero, il solino con la bussola, bisogna che mi metta a studiare un pò di più le zecche minori! :o

A proposito di questa moneta vorrei intavolare una discussione: è di tutta evidenza come questa tipologia non sia altro che l'imitazione del soldino anonimo con Virgilio per Mantova, attribuito al marchese Ludovico II: http://catalogo-mantova.lamoneta.it/moneta/W-L2/3. Però Cesare Gonzaga fu conte di Guastalla a partire dal 1557, mentre Ludovico II è di quasi un secolo prima. Mi sembra quindi molto strano che a Guastalla si imitasse una moneta che presumibilmente non circolava più da parecchio tempo. Ora, la mia ignoranza in materia non mi permette di stabilire se esistessero altre monete coeve a questa guastallese che fossero simili, così da rappresentare il vero obiettivo dell'imitazione; ma se così non fosse, non è che l'attribuzione del soldino mantovano a Ludovico II sia errata? La butto lì anche perchè, in tutta onestà, questa attribuzione non mi ha mai pienamente convinto, nonostante gli studiosi siano praticamente tutti concordi; lo stile del soldino mantovano non mi pare quattrocentesco, l'effigie di Virgilio infatti è molto ma molto simile a quella presente su alcuni sesini battuti nel periodo di Federico II (1519-1540)....

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.