Jump to content
IGNORED

5 Centesimi 1867 M


piergi00
 Share

Recommended Posts

Per la collezione di Vittorio Emanuele II (Regno D'Italia) ho deciso inizialmente di puntare su monete comunissime ma in buona (media-alta) conservazione in modo da completare dove possibile la tipologia .

Infatti a parte gli scudi e i marenghi (miei vecchi amori)non credo proprio di dedicarmi ad una raccolta per data preferendo invece estendermi in seguito al Regno di Sardegna e alla serie Re Eletto

Adottando questa filosofia ho acquistato questo esemplare di 5 centesimi 1867 M piuttosto messo bene dal vivo; secondo me mezzo punto in meno del grado espresso nella perizia

Mi piacerebbe in questa discussione leggere la vostra linea guida e i criteri che utilizzate nella collezione di V.E.II.

post-116-1234268483_thumb.jpg

post-116-1234268490_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

nonostante abbia piu' volte ribadito di collezionare solo oro ho deciso nell'anno nuovo come proposito di estendermi ai vari re da Carlo Felice a Vittorio Emanuele III(mi sono appena arrivati i raccoglitori della Master Phil).

Dopo aver studiato(per ora poco) le quantità di monete coniate da questi Re ed averle suddivise in classi di rarità ho deciso di iniziare la collezione con le monete piu' comuni in alta qualità(dove possibile) ed iniziare a studiare meglio i materiali.

Quindi io ti posso dire che inizierei per VEII acquistando le date comuni in conservazione alta come la tua postata poi passerei alle varie zecche ed infine ai materiali mancanti.

A me collezionare per tipologia mi lascia il dubbio di aver tralasciato qualcosa e non mi sento soddisfatto quando vedo la mia collezione.

Facendo cio' dovresti metter in collezione circa il 60%-70% delle monete di quel sovrano senza spendere una follia.

Scusa il dilungamento

Ciao

giangi_75it

Link to comment
Share on other sites


collezione per data.

Re di Sardegna, d'Italia e Re Eletto compresi ori.

per ora va avanti la collezione dei 20 lire "collo lungo" del R.d.S., poi penso di passare ai 20 lire e agli ori del Regno d'Italia.

ovviamente qualche 5 lire "off topic" capita, oppure qualche liretta etc.

complimenti per la moneta.

un buon Spl a mio parere.

saluti,

N.

Link to comment
Share on other sites


ciao piergi,anzitutto complimenti per la moneta postata,secondo me in QFDC,non è cosi facile trovarle in questa conservazione... B)

per il regno colleziono esclusivamente VE II,e colleziono per data e zecca,magari sono meno esigente sulla conservazione,ma l'obiettivo(molto a lungo termine :D )è quello di averle tutte...sono daccordo con giangi,che il collezionare per tipologia mi sembra incompleto,specie se si colleziona un periodo ben definito o come nel mio caso un singolo sovrano....mentre invece,se la collezione abbraccia un ampio arco storico o per fare un esempio tutti i re di casa savoia dal 1800 in poi,è normale che la collezione non possa che essere tipologica...poi certo ognuno colleziona cio che vuole e secondo i propri gusti,la numismatica è bella anche per questo....

Link to comment
Share on other sites


Guest carledo49

Intanto complimenti per la moneta, secondo me SPL molto abbondante.

Per quanto riguarda la collezione di Vittorio Emanuele II, scudoni a parte (ne ho un certo numero perchè mi piacciono troppo), dato che mi interessa TUTTA Casa Savoia, la mia è ovviamente per tipologia, con le dovute eccezioni del caso (doppia per tipologia, nel caso appunto di Vittorio Emanuele II solo come Re d'Italia, ma anche Umberto I e Vittorio Emanuele III). In quest'ultimo caso le eccezioni sono la regola (anche 4-5 per tipo o con la serie completa).

Carlo

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente il mio buono proposito di limitarmi alla tipologia , come sempre , e' destinato a subire compromessi ; una prima eccezione sono gli scudi e i marenghi collezionati per data e zecca questi ultimi fortunatamente gia' in buona parte nella raccolta.

Inoltre sono sempre pronto ad aggiungere qualche esemplare in piu' se si presenta una favorevole occasione (leggi prezzi convenienti) :D

Proprio questa settimana sto trattando un nuovo centesimino , pur avendone gia' due .

Naturalmente come Carledo volendo collezionare la monetazione Sabauda sin dall' inizio bisogna per forza porsi dei limiti

x giangi_75it ho sostituito i miei vecchi raccoglitori della Picchio ormai logori dal tempo con quelli della Master Phil (versione lusso) per V.E.II-U.I e V.III e mi trovo benissimo

La qualita' delle plastiche e' decisamente robusta e non presenta i soliti problemi per le monete in rame e in argento inoltre possono contenere anche monete periziate

L' unico problema mi si e' presentato con il raccoglitore di V.E.III , inserendo i fogli aggiuntivi degli ori e delle colonie e avendo molte monete periziate l' album "straborda" e non e' piu' possibile inserirlo nel suo contenitore

Pertanto sono stato costretto ad acquistare un secondo raccoglitore onde inserire solo colonie e ori

Link to comment
Share on other sites


x giangi_75it ho sostituito i miei vecchi raccoglitori della Picchio ormai logori dal tempo con quelli della Master Phil (versione lusso) per V.E.II-U.I e V.III e mi trovo benissimo

La qualita' delle plastiche e' decisamente robusta e non presenta i soliti problemi per le monete in rame e in argento inoltre possono contenere anche monete periziate

L' unico problema mi si e' presentato con il raccoglitore di V.E.III , inserendo i fogli aggiuntivi degli ori e delle colonie e avendo molte monete periziate l' album "straborda" e non e' piu' possibile inserirlo nel suo contenitore

Pertanto sono stato costretto ad acquistare un secondo raccoglitore onde inserire solo colonie e ori

anch'io mi sono visto costretto ad acquistare un nuovo raccoglitore, in uno conservo la monetazione "ordinaria", mentre nell'altro gli ori, le colonie e prove&progetti.

questo più che altro dettato dalla vista di un possibile futuro raccoglitore con tutte le "caselline rimpite" (sogno :P ), che non da un'esigenza di uno stesso già "pieno".

saluti,

N.

Link to comment
Share on other sites


x giangi_75it ho sostituito i miei vecchi raccoglitori della Picchio ormai logori dal tempo con quelli della Master Phil (versione lusso) per V.E.II-U.I e V.III e mi trovo benissimo

La qualita' delle plastiche e' decisamente robusta e non presenta i soliti problemi per le monete in rame e in argento inoltre possono contenere anche monete periziate

L' unico problema mi si e' presentato con il raccoglitore di V.E.III , inserendo i fogli aggiuntivi degli ori e delle colonie e avendo molte monete periziate l' album "straborda" e non e' piu' possibile inserirlo nel suo contenitore

Pertanto sono stato costretto ad acquistare un secondo raccoglitore onde inserire solo colonie e ori

Ho notato anch'io una buona rosbustezza e delle taschine ampie.

Nei miei non ci sono ne le colonie e ne gli ori, perchè le prime non mi interessano(almeno per ora) e per i secondi quei pochi che ho li tengo a parte in un raccoglitore di legno e velluto della Righi.

Spero anch'io nel prossimo tempo di mostrare monete belle come quella postata da te.

Nele taschine ci metti le monete sfuse o le metti sempre dentro una bustina con il suo cartellino?

ciao

giangi_75it

Link to comment
Share on other sites


Nele taschine ci metti le monete sfuse o le metti sempre dentro una bustina con il suo cartellino?

Bustina con cartellino del venditore se presente o da me compilato in caso contrario , non amo veder muoversi le monete nelle taschine del raccoglitore

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...

Aggiunta una Lira (stemma) 1867 Milano , a parte un segnetto sul bordo al D/ presenta, secondo me, degli ottimi rilievi e un bel lustro di zecca

post-116-1239087153_thumb.jpg

post-116-1239087158_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...

Dopo un venerdi' sera passato in casa con amici a chiaccherare di monete mi sono regalato un piccolo e comune argento per la mia collezione del Regno D'Italia

50 centesimi 1867 Napoli Vittorio Emanuele II

p.s. invito l' amico Bruno a non sigillare piu' le sue monete con doppia bustina , cosi' mi rendi la vita difficile nel fotografarle considerata anche la mia scarsa perizia :D

post-116-1242456177_thumb.jpg

post-116-1242456184_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • 5 months later...

Bella bella!!!!!!!!!!

A mio giudizio Spl+/qFdC. Vedo minimi segni di circolazione e solo un paiio di minuscoli colpetti al bordo.

Ottima moneta, complimenti! :)

Link to comment
Share on other sites


  • 1 year later...

Per la collezione di Vittorio Emanuele II (Regno D'Italia) ho deciso inizialmente di puntare su monete comunissime ma in buona (media-alta) conservazione in modo da completare dove possibile la tipologia .

Infatti a parte gli scudi e i marenghi (miei vecchi amori)non credo proprio di dedicarmi ad una raccolta per data preferendo invece estendermi in seguito al Regno di Sardegna e alla serie Re Eletto

Adottando questa filosofia ho acquistato questo esemplare di 5 centesimi 1867 M piuttosto messo bene dal vivo; secondo me mezzo punto in meno del grado espresso nella perizia

Mi piacerebbe in questa discussione leggere la vostra linea guida e i criteri che utilizzate nella collezione di V.E.II.

Ciao,

nonostante abbia piu' volte ribadito di collezionare solo oro ho deciso nell'anno nuovo come proposito di estendermi ai vari re da Carlo Felice a Vittorio Emanuele III(mi sono appena arrivati i raccoglitori della Master Phil).

Dopo aver studiato(per ora poco) le quantità di monete coniate da questi Re ed averle suddivise in classi di rarità ho deciso di iniziare la collezione con le monete piu' comuni in alta qualità(dove possibile) ed iniziare a studiare meglio i materiali.

Quindi io ti posso dire che inizierei per VEII acquistando le date comuni in conservazione alta come la tua postata poi passerei alle varie zecche ed infine ai materiali mancanti.

A me collezionare per tipologia mi lascia il dubbio di aver tralasciato qualcosa e non mi sento soddisfatto quando vedo la mia collezione.

Facendo cio' dovresti metter in collezione circa il 60%-70% delle monete di quel sovrano senza spendere una follia.

Scusa il dilungamento

Ciao

giangi_75it

Bella per me SPL+ :)

Ciao

M.

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

vorrei sapere quanto vale la moneta della discussione (5 CENTESIMI 1867 VITTORIO EMANUELE II RE D'ITALIA)ne possiedo una un po rovinata, dovuto all'ossidazione del rame.

GRAZIE ciao...

Ciao,

Innanzi tutto: di che zecca è la tua? Confermi Milano?

Se parliamo di sola ossidazione del rame, vuol dire che la moneta è ancora messa più che bene quindi siamo sull' SPL o più e vale dai 100 ai 200 uero.

Se in realtà (come credo) è anche consumata dovuto alla normale circolazione e all'età (sono sempre 150 anni circa) allora, pochi euro, diciamo 5 o 10 massimo.

Se metti delle foto capiamo meglio. Ma dato che si tratta di un'altra situazione, ti invito ad aprire una nuova discussione.

Ciao, Dan

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.