Jump to content
IGNORED

Cosa mi consigliate di fare ?


Hornblower
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti e prima di tutto complimenti vivissimi per il bellisismo forum.

Scrivo per porvi una domanda da esordiente totale del settore, domanda che spero non susciterà eccessiva ilarità negli esperti :unsure: .

Il mio dubbio è questo : conviene vendere un lingottino d'oro 999 da 10gr. e con il ricavato acquistare una moneta d'oro del Regno fra quelle diciamo con un prezzo vicino al ricavato della suddetta vendita (10 o 20 lire Vittorio Emanuele II) ?

Nel caso la risposta fosse sì, avevo pensato di rivolgermi a Bolaffi, che ne dite ?

GRAZIE a tutti quelli che vorranno rispondermi .

Link to comment
Share on other sites


bolaffi è più per i ghiri gori per i regali guarda che se sei di torino puoi andare da varallo cosi puoi valutare il giusto cambio con un marengo o meglio ancora il mezzo marengo in aggiunta puoi vedere Pacchiega Montenegro Rollero

moneta numismatica é sempre un buon affare nel tempo almeno cerca che sia di ottima qualità se no vale come oro di borsa ciaoooo ed auguri :P

Link to comment
Share on other sites


se devi investire,ti conviene prendere una moneta d'oro di valore,il classico marengo ha la quotazione dell'oro e se devi vendere per poi comprare oro ci rimetti di sicuro.se invece vendi il lingotto per prendere qualche moneta da collezione,la cosa cambia,dipende il lingotto quanto pesa,per la VETTA D'ITALIA,il lingotto deve essere molto pesante :P :D :P marcantonio.

Link to comment
Share on other sites


se invece vendi il lingotto per prendere qualche moneta da collezione,la cosa cambia

Mi fai qualche esempio di "moneta da collezione" e relativa valutazione per favore ?

Link to comment
Share on other sites


Guest Ilmonetaio
Mi fai qualche esempio di "moneta da collezione" e relativa valutazione per favore ?

Se non hai nessuna moneta, tutte le monete sono da collezione per te .

Anche i marenghi che "vanno a peso", 1882 compreso.

Cominciare a collezionare marenghi d'oro, partendo dai comuni, può essere per te un buon inizio. In questo modo cominceresti ad avere in mano monete il cui valore é dettato solo dal loro peso, per poi cominciare a comprare monete più "costose" (rare) non appena comincerai a capire qualcosa in +. Facendo INVESTIMENTO (se così si può chiamare, visto che per me l'oro é la "stabilizzazione del proprio valore").

Con un lingottino da 10gr di oro 999 ci prendi si e no un marengo e mezzo :) Senza contare il guadgno che si "tratterrà" il commerciante (giustamente).

Ti consiglierei comunque di comprarti il catalogo Montenegro o Gigante quando vai dal suddetto professionista.

Se posso aiutarti puoi scrivermi in PM.

Benvenuto!

Link to comment
Share on other sites

collezionare marenghi d'oro, partendo dai comuni, può essere per te un buon inizio. In questo modo cominceresti ad avere in mano monete il cui valore é dettato solo dal loro peso

Quindi i marenghi mantengono il solo valore dell'oro, strano, non l'avrei mai detto pensavo che un qualche plusvalore dato che ne so almeno dalla storicità ci fosse.

In ogni modo io da bolaffi ho trovato il mezzo marengo a 275 euro e il marengo a 295 (dicono di qualità splendida) , sono prezzi comuni (non dico onesti ...) , veritieri diciamo ?

No perchè allora mi sa che proprio ho cannato la valutazione corrente dell'oro ... a quanto sta al momento ?

Ultima cosa, volendo invece proprio INVESTIRE in monete d'oro su cosa si dovrebbe puntare per andare proprio sul sicuro (parlando sempre di cifre umane eh) ?

GRAZIE

Link to comment
Share on other sites


Quindi i marenghi mantengono il solo valore dell'oro, strano, non l'avrei mai detto pensavo che un qualche plusvalore dato che ne so almeno dalla storicità ci fosse.

Il plusvalore numismatico dipende dalla rarità del marengo in questione. Come ti ha correttamente segnalato ilmonetaio, solo alcune date (comuni) non hanno alcun plusvalore numismatico e viaggiano sul mercato praticamente al solo peso del metallo pregiato contenuto. Ma esistono poi parecchie altre date rare il cui valore aumenta proporzionalmente alla rarità.

In ogni modo io da bolaffi ho trovato il mezzo marengo a 275 euro e il marengo a 295 (dicono di qualità splendida) , sono prezzi comuni (non dico onesti ...) , veritieri diciamo ?

Il commerciante da te citato ha i prezzi più alti in assoluto sul mercato, e non aggiungo altro.... con una piccola ricerchina sul forum (basta che clicchi su cerca! nel menu a destra ed inserisci Bolaffi coma parola chiave) potrai farti da solo un'idea della fama che questo commerciante gode tra i numismatici.

Link to comment
Share on other sites


No perchè allora mi sa che proprio ho cannato la valutazione corrente dell'oro ... a quanto sta al momento ?

L'oro puro il 999,99 come il tuo lingotto al momento sta sui 25 euro al grammo, altro discorso è l'oro in negozio a cui va aggiunta la lavorazione , l'oro lavorato non è puro ma legato con argento o altre leghe ed è 18 kt cioè 750 millesimi(il puro è 24 kt).

Mi sono informato da mia moglie che è abbastanza aggiornata in quanto lavora in una ditta orafa.

Link to comment
Share on other sites


Guest Ilmonetaio
No perchè allora mi sa che proprio ho cannato la valutazione corrente dell'oro ... a quanto sta al momento ?

lo puoi vedere sempre in tempo reale su www.kitco.com (ad esempio).

L'oro puro il 999,99 come il tuo lingotto al momento sta sui 25 euro al grammo, altro discorso è l'oro in negozio a cui va aggiunta la lavorazione , l'oro lavorato non è puro ma legato con argento o altre leghe ed è 18 kt cioè 750 millesimi(il puro è 24 kt).

L'oro di borsa (il good delivery) é 999,9 non 999,99. (detto "four nine"), non ti tedio con differenze tra 995, 999, 999,5 e 999,9 . Inutile. Van tutti bene, visto che con ogni probabilità non devi saldare debiti con stati internazionali o effettuare transazioni tra banche e banche centrali :D.

Sbagli a parlare di "oro lavorato" invece. Anche un lingotto da 10 grammi 999,9 é oro lavorato. Su 10 grammi poi la laminatura, l'intagliatura e la coniatura ha una sua bella % di costo. Costo che spesso paghi all'acquisto e praticamente mai prendi sulla vendita.

Il 750 (anche detto 18 Carati o 750/1000) é lo standard italiano (e di altri paesi) la cui lega con 3/4 d'oro viene utilizzata per i gioielli. Rame e argento servono in primis per "indurire" il prodotto altrimenti troppo duttile e consumabile. Dalle % di rame e argento si ha la colorazione dell'oro gioello (giallo, rosso, rosa).

Altro discorso per l'oro bianco e rodiature varie.

Uu marengo pesa 6,45 grammi e contiene 900/1000 (22 Carati) di oro puro (24 Carati)

Quindi: ((6,45/1000)*900)*prezzo dell'oro

Link to comment
Share on other sites

facendo un discorso puramente speculativo, a mio avviso faresti meglio a tenerti il tuo lingotto 999, per due semplici motivi:

- sarà più facile da vendere in un fututro anche in oreficeria senza dover andare in qualche negozio di numismatica

- il tuo lingotto è da soli 10 gr. quindi dalla vendita dovresti ricavarne circa 200-220 euro (euro più, euro meno) con quella cifra non riusciresti a comprare una moneta d'oro rara tipo marenghi (solo in bassissima conservazione).

quindi a mio avviso non ne vale la pena

Link to comment
Share on other sites


Un marengo pesa 6,45 grammi e contiene 900/1000 (22 Carati) di oro puro (24 Carati)

Quindi: ((6,45/1000)*900)*prezzo dell'oro

A me viene fuori qualcosa come 140 euro e non mi sembra il prezzo corrente di un marengo, quindi o ho trovato solo ladri patentati (possibilissimo vista la mia palese incompetenza) oppure il loro valore non si limita al solo peso dell'oro.

Scusate se ribadisco, volendo invece proprio INVESTIRE in monete d'oro su cosa si dovrebbe puntare per andare proprio sul sicuro (parlando sempre di cifre umane eh) ?

GRAZIE

Link to comment
Share on other sites


Guest Ilmonetaio
A me viene fuori qualcosa come 140 euro e non mi sembra il prezzo corrente di un marengo, quindi o ho trovato solo ladri patentati (possibilissimo vista la mia palese incompetenza) oppure il loro valore non si limita al solo peso dell'oro.

Per il "Marengo" italiano (vale a dire il pezzo da 20 Lire da 6,45 grammi di oro 900/..) di annate comuni (generalmente si trova il 1882) ed in conservazione media vale la quotazione "di borsa", riportata da tutti i quotidiani nelle pagine economiche alla voce "Monete Auree - Marengo italiano." Il valore sale se la moneta è molto ben conservata o di annate particolari.

La denominazione Marengo, comunemente usata per tutte le 20 lire in oro, deriva dalla prima moneta italiana emessa con queste specifiche di valore, metallo, peso e dimensioni: fu coniata negli anni 1800-1801 dalla Repubblica Subalpina a celebrazione della Battaglia di Marengo e recava la leggenda L'ITALIE DELIVREE A MARENCO.

Scusate se ribadisco, volendo invece proprio INVESTIRE in monete d'oro su cosa si dovrebbe puntare per andare proprio sul sicuro (parlando sempre di cifre umane eh) ?

Domanda pretenziosa, a cui non potrai ovviamente avere risposta da nessuna persona seria. Penso che quanto ti serva per cominciare a capire tu debba appunto comprare i cataloghi (o similari) da me riportati nel 1mo post.

Uno dei tanti posti dove puoi comrpare Marenghi (ma altre monete così dette "di borsa" come sterline, Rand ecc ecc):

http://oro.numismatica.it/

Link to comment
Share on other sites

Domanda pretenziosa

No più che altro da ignorante :unsure: , in ogni modo mi era sfuggita la dritta dei cataloghi, seguirò il consiglio. Grazie

Già che ci siamo avrei un altra domanda (l'ho postata in un'altra sezione ma nessuno mi ha risposto).

Avendo in casa anche una di quelle patacche spacciate per grandi investimenti, sapete no le classiche medaglie in oro e diamanti coniate da zecche estere e vendute a sprovveduti per cifre assurde (mia nonna poverina c'è cascata e ne ha comprate 2) e volendosene liberare puntando ovviamente sul solo valore dei materiali ... insomma con una medaglia di 16,89 gr. di oro 22k e un tot di 0,22 carati di diamanti (36 pz.) quanto potrei realizzare ?

Link to comment
Share on other sites


Guest Ilmonetaio

Eh...

Per l'oro, il conto lo dovresti ormai saper fare.

I diamanti sotto il quarto di punto di carato (cioè 0,25ct a pezzo) di qualsiasi qualità (colore, purezza, taglio ecc ecc) NON sono oggetti da investimento e, praticamente, non hanno nessun valore reale di mercato.

Questo per quanto riguarda il valore intrinseco dell'oggetto da te descritto. Poi se abbia qualche valore aggiunto, non lo posso sapere non conoscendo l'oggetto di cui parli, anche se, ovviamente, ho forti dubbi che ne possa avere.

Link to comment
Share on other sites

Forse la numismatica, parlando di cifre tipo € 250, non è il modo migliore per investire dei soldi. Questo forum è frequentato da innamorati della moneta pertanto disposti a spendere per avere una moneta senza la pretesa di avere un ritorno nel breve o medio termine.Tieni conto che il nostro principale obbiettivo e solo quello di accaparrarci una moneta al minor prezzo possibile ma il venderla non è MAI preso in considerazione. Pertanto € 250 per investirli conviene comprare delle obbligazioni ma non monete. Oppure volendo rimanere per forza sulla numismatica per un buon investimento ti occorrono essenzialmente due cose. La prima alcune migliaia di euro per una moneta rara e la seconda la pazienza di aspettare l'occasione. Per la prima non posso metterci voce ma per la seconda direi che occorre la debita conoscienza del mercato numismatico, cosa che sembra che tu non abbia.

E un'altra cosa! Sei disposto a correre il rischio di investire soldi nella numismatica e poi innamorarti delle monete come Noi e non volerle più rivendere? :D Potresti ritrovarti nel girone dantesco dei collezionisti di numismatica senza neanche accorgertene! :D :D

Link to comment
Share on other sites


anch' io concordo con STEVE-O . ti conviene aspettare e accumulare eurii per una buona moneta.

quel lingottino tienitelo come bonus.

la numismatica è correlata alle quotazioni dell' oro, pertanto quei 200 \ 250 euro li hai già, come inizio di investimento per una bella moneta.

Link to comment
Share on other sites


E un'altra cosa! Sei disposto a correre il rischio di investire soldi nella numismatica e poi innamorarti delle monete come Noi e non volerle più rivendere?

Il rischio lo corro eccome, io sono già così, sono un grande appassionato di oggetti storici e le monete mi hanno sempre affascinato moltissimo.

Forse all'inizio ho sbagliato a definire la mia intenzione come investimento, più che altro io cercavo un bene rifugio che oltre ad assicurarmi un certo valore immobilizzato e "sicuro" mi desse anche la gioia del possesso di qualcosa di storico e prezioso non solo per il materiale in cui è coniato.

Spero di essermi spiegato .

Link to comment
Share on other sites


Adesso il tuo ragionamento acquista un'altro valore! Numismatica come bene rifugio direi che è già una cosa possibile...vedendo che hai già iniziato a rovistare nei cassetti alla ricerca di monete direi anche che nel girone dei numismatici ci sei finito con tanto di calze e scarpe! :D

Anch'io oltre alla passione ho dato un taglio economico alla mia collezione. In questi anni ho cercato di capire come far collimare le due cose e mi sembra di aver trovato il giusto connubio acquistando, indipendentemente dalla rarità, monete in FDC. Perchè FDC? Perchè è l'unica conservazione insindacabile e pertanto con il passare del tempo la tua moneta sarà soggetta all'andamento del mercato collezionistico e non da quello speculativo di chi in uno SPL ci vede un BB o viceversa(viceversa non capita mai).

Poi speriamo solo che non succeda come per la filatelia!

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.