Jump to content
IGNORED

Rame "non rosso"


Recommended Posts

Ho notato che diversi appassionati del Regno considerano le monete in rame FDC, solo se questo è rosso.

E' proprio così o può esistere anche il Fdc non rosso? (o meglio.... patinato).

Forse il Fdc rosso nella moneta in rame è come il Fdc ecz nell'argento. A parte questo penso sia abbastanza certo che se non è rosso, non significa a priori che sia circolata. Cosa ne pensate? ciao.

Link to comment
Share on other sites


il FDC è FDC a prescindere del rame rosso o patinato, comunque ultimamente ne stò notando in giro un bel pò, non vorrei che ci siano processi chimici per ravvivare il rame senza deturpare la moneta.

Non dimentichiamo che ci sono monete restaurate a regola d'arte che solo un esperto con tanta esperienza le possa notare.

saluti

Edited by quinarius
Link to comment
Share on other sites


come ha risposto quinarius fdc è fdc a prescindere è piu' ricercato il rame rosso perchè è piu' lucente a mè però piace molto il rame patinato scurito sembra oliato bellissimo :P

Link to comment
Share on other sites


Personalmente se devo scegliere tra i due tipi, preferisco senza dubbio il FDCrosso ma ciò non toglie che una moneta in FDC

rimane in FDC anche se, non è rosso.

Di solito il FDcr ha un plusvalore rispetto al FDC diciamo normale.

Link to comment
Share on other sites


Ok, grazie per risposte. Quindi si potrebbe affermare che la moneta in rame fdc non rosso sia semplicemente una moneta che probabilmente ha preso più aria e quindi normalmente patinata e mai circolata.

Sarebbe interessante in funzione di quanto detto da Quinarius avere la possibilità di divulgare tramite il forum qualche foto di monete che siano state fatte "arrossire" artificialmente così da capirne la reale differenza.

Link to comment
Share on other sites


lo stato di conservazione non dipende dal rame rosso o no, comunque io le preferisco.

per quanto riguarda le monete in cui viene riportato il rame rosso, quelle che ho visto erano abbastanza riconoscibili, in quanto il color rosso del rame era più smunto per via dei prodotti chimici utilizzati.

Link to comment
Share on other sites


lo stato di conservazione non dipende dal rame rosso o no, comunque io le preferisco.

per quanto riguarda le monete in cui viene riportato il rame rosso, quelle che ho visto erano abbastanza riconoscibili, in quanto il color rosso del rame era più smunto per via dei prodotti chimici utilizzati.

Mi è stato detto che le originali presentano il rosso maggiormente negli avvallamenti dei rilievi e meno sulle sommità, viceversa quelle taroccate hanno i rilievi più marcati nettamente rossi e le zone meno esposte al contatto più scure. Può essere una valida verifica?

Link to comment
Share on other sites


Personalmente se devo scegliere tra i due tipi, preferisco senza dubbio il FDCrosso ma ciò non toglie che una moneta in FDC

rimane in FDC anche se, non è rosso.

Di solito il FDcr ha un plusvalore rispetto al FDC diciamo normale.

Concordo

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.