Jump to content
IGNORED

Altra difficile identificazione


Recommended Posts

Sarò proprio negato ma non riesco a classificare quasi nulla forse perchè mi sono affacciato da qualche mese al collezionismo, comunque se come il solito mi aiutate ve ne sarò grato

fronte

post-7584-1237387171_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


A guardarle bene non sono la stessa moneta, nel rovescio la lancia è impugnata con entrambe le mani e nel diritto la testa è diversa sia come espressione che come decorazione. Ultima impressione è che sul rovescio ci sia un guerriero o un cacciatore nell'atto di uccidere un animale non un unomo, perchè se la vista non mi inganna c'è un accenno di coda. Comunque resto in attesa di qualche esperto.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

C'è la coda perchè c'è anche il cavallo, da cui il cavaliere è stato disarcionato. Questo rovescio di FEL TEMP REPARATIO esiste con almemo 8-10 piccole varianti; se le vuoi distinguere, puoi cercare nel sito Forum Ancient Coins, dibattiti in lingua italiana, qualche mese fa: il cavaliere può essere già a terra, o nell'atto di cadere, in parte ancora sollevato, ecc. ecc. Le monete possono appartenere a diversi imperatori, ma principalmente a Costanzo 2°, Costanzo Gallo e Giuliano; se l'imperatore è diademato ed ha il titolo di augusto, dovrebbe trattarsi di Costanzo 2°.

Link to comment
Share on other sites


Mi congratulo per la competenza che ogni volta dimostrate, siete unici.

Scusa gpittini, non per sembrarti troppo invadente o impiccione, ma perchè de grege epicuri??? vedo che compare in tutti i tuoi messaggi e mi è scattata la molla della curiosità, se non sbalgio è riferita alla frase Epicuri de grege porcus, il porco del gregge di epicuro, ma non riesco a capire il contesto. Mi spieghi se ti va???

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Ricordi bene. Orazio invita un amico nella sua villetta (anzi nel suo podere) della Sabina, e gli dice subito di non aspettarsi manicaretti nè eleganza nè grandi cose; troverà silenzio, la pace della natura e lui, lustro e grassottello, "Epicuri de grege porcum". Allo stesso modo, benché con meno ironia, anche il mio amato Lucrezio si considera dello stesso "gregge", ma lui cita prevalentemente Democrito e gli atomi. Siccome, oltre ad amarle, condivido queste posizioni, e insomma ho un approccio immanente (e non trascendente) alla natura e alla vita...ho scelto questo motto.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.