Jump to content
IGNORED

Pio IX 1L(XXI) busto med., 2 1/2 (XXI), 5 L (XXV)


Guest carledo49
 Share

Recommended Posts

Guest carledo49

Mi son voluto allargare allo Stato Pontificio e mi sono capitate queste tre belle monete di Pio IX della serie "monetazione decimale".

Prese al volo

Cosa ne pensate?

Carlo

i337039_1LiraBustomedioDir.jpg

i337040_1LiraBustomedioRov.jpg

i337041_25LireDir.jpg

i337043_25LireRov.jpg

i337044_5LireDiritto.jpg

i337049_5LireRovescio.jpg

Link to comment
Share on other sites

:unsure: ...peso e diametro coincidono? Forse mi sbaglio, ma ho qualche dubbio.....in particolare:

- 1 lira 1866...tutto quel sovrametallo...soprattutto sul bordo

- 2,5 lire bordo molto sottile tra ore 10 e 11 al R/

- 5 lire perlinatura sia al D/ che al R/

Cmq, solo un dubbio...aspettiamo pareri più autorevoli!

Edited by wuby2007
Link to comment
Share on other sites


Peccato che la lira e forse anche il 2 1/2 siano stati lucidati. Lo scudo invece mi sembra davvero in ottima conservazione con i fondi lucenti. Tutto dipende poi da quello che hai pagato, ovviamente. Per l'autenticità non vedo problemi ma io sono abbastanza incapace per quanto riguarda i falsi quindi attendiamo pareri più affidabili ;)

Link to comment
Share on other sites


come valutate la conservazione?? il 5 lire mi sembra quello messo meglio. Monete molto interessanti.

Link to comment
Share on other sites


Teniamo presente che in queste monete il rovescio appare quasi sempre migliore del dritto, per via degli alti rilievi del ritratto (come peraltro nelle monete italiane coeve)

Per la lira non andrei oltre il BB per via della lucidatura. Nel complesso "nun me piace" anche se quella frattura di conio al R/ gli conferisce personalità :P E' una moneta comune, non mi preoccuperei dell'autenticità.

Il 2 1/2 lire è sicuramente migliore anche se i segni di circolazione sono evidenti, ci sono segni e colpetti e anche questa è probabile che sia stata lucidata. Azzardiamo un BB+/qSPL? "Me piace" con riserva. Il bordo sembra non avere una larghezza costante, come se la moneta fosse leggermente decentrata. E' una caratteristica che ho verificato anche su alcune monete comuni di Vittorio Emanuele II e secondo me è un difetto di lavorazione più che un possibile indice di falsità. Non mi pare una moneta di rarità o valore tale da giustificare una falsificazione, comunque merita forse un approfondimento.

Lo scudo senza dubbio è la migliore delle tre: segni di circolazione veramente minimi, fondi lucidi, qualche segnetto, un colpetto al bordo. Moneta comune anche questa ma sicuramente "me piace!". Migliore di SPL secondo me.

Poi, ripeto, conta molto anche il prezzo pagato.

P. :)

Link to comment
Share on other sites


Guest carledo49

Elementi aggiuntivi:

5 Lire: diametro 38mm peso 24,98

2 1/2 Lire: diametro 31mm peso 12,47

1 Lira: diametro 24mm peso 4,99

Le foto, riconosco, sono da schifo; risultano piatte, smorte, sbiadite e senza incisività; hanno perso il loro lustro di conio e leggera patina ambrata.

Ho controllato bene e nessuna risulta ripulita (come mio solito tolgo loro la plastica della perizia che però conservo gelosamente).

Certo, in mano risultano un'altra cosa e questo è l'annoso problema che ogni giorno affrontiamo nel giudicare stato di conservazione od originalità, basandoci esclusivamente su delle semplici foto che il più delle volte sono brutte come le mie.

Per vostra conoscenza vi dico come sono state chiuse:

5 Lire FDC 480€ (comprata in negozio per chiudere il trio)

2 1/2 Lire SPL/FDC 99,99€ asta ebay

1 Lira SPL/FDC 55€ asta ebay

Carlo

Link to comment
Share on other sites

Ok, dilemma risolto e dubbi rimossi....ma fai un corso intensivo di fotografia! :P

Diamo per buono che i segni di lucidatura non ci siano (anche se, come sottolineato da Paleologo, nella lira e 2,5 lire sembrano pesantissimi); per me FDC per il 5 Lire (che cmq appare bella anche in fotografia) e un qSPL per le altre due (in entrambe stola [ermellino?], capelli del pontefice e papalina appaiono un po' usurati; al R/ sembrano meglio).

Certo che per essere una "toccata e fuga" nelle pontificie non sei andato leggero, complimenti! :lol:

Link to comment
Share on other sites


Guest carledo49

La mia toccata e fuga dal mondo pontificio è stato dettato da un semplice motivo: normalmente colleziono i Savoia ma da poco non disdegno qualche bella moneta degli stati pre-unitari, almeno le più significative di grande modulo. Del periodo pontificio (anche se non pre-unitario, vista la data) non avevo nulla.

Tornando alle foto, purtroppo, precedentemente avevo un fotografo ufficiale che era mia figlia; ora, visto il suo scarso interessamento alla cosa, ho fatto con le monete postate, il mio primo tentativo (anche se da schifo come già detto). Spero di migliorare, naturalmente.

Le foto migliori delle monete da 1 e 2,5 Lire sono su ebay, basta andare sul mio profilo carledo49 (non ho avuto fantasia di cambiarlo su questo sito de La Moneta) e controllare i miei ultimi acquisti seguendo gli ultimi feedback.

Ringrazio comunque tutti coloro che hanno seguito questa discussione e che mi hanno gentilmente risposto.

Carlo

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.