Jump to content
IGNORED

SI bronzo greco


numa numa
 Share

Recommended Posts

Non ho capito bene cosa intendi per identificatori istantanei e altri mezzi, e non vorrei appartenere alla prima categoria e quindi dovermi astenere... :D

In ogni caso mi sembra sia Lampedusa (Lopadusa). Il pesce viene definito un tonno, ma non ci giurerei.

Link to comment
Share on other sites


Non ho capito bene cosa intendi per identificatori istantanei e altri mezzi, e non vorrei appartenere alla prima categoria e quindi dovermi astenere... :D

In ogni caso mi sembra sia Lampedusa (Lopadusa). Il pesce viene definito un tonno, ma non ci giurerei.

Bravo OKT,

Anche Lampedusa (minuscola isola) ha coniato propria moneta.

E quali sono i tuoi commenti piu' specifici sulla moneta ?

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Un esemplare è in ebay, compralo subito, per 2.200 USD:

http://cgi.ebay.at/FG-21-SICILY-ISLAND-LOP...bayphotohosting

Ma anche in bay.ru (lo stesso?):

http://www.bay.ru/index.php?pageID=105&amp...id=310116334105

Poi: Fiorelli, G. (1843) Osservazioni sopra talune monete rare di città greche. Napoli. pp. 68-69:

cit-1.jpg

Poi: Fischer, Ch.- Landolina Paternò, F. (1863) Raccolta di antiche monete appartenenti ad imperatori romani e bizantini, a re, a capi regionarii, a città autonome ed a famiglie consolari. Palermo. p. 37

cit-2.jpg

Infine l'esemplare venduto da CNG per 3000 USD l'8 giugno 2005 è definito CNS III 1 (non ho il Calciati), qui:

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...111&Lot=122

Confermo che il pesce non mi sembra un tonno ma piuttosto una spigola, che in alcuni dialetti, ha un nome che potrebbe avvicinarsi al λοπάς citato dal Fiorelli.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Credo che sia la tipica legenda "bustrofedica"= come l'aratura del bue, nel senso che comincia da sinistra, va verso destra, gira e poi continua nella direzione opposta: proprio come fa il bue. Faceva, perchè ormai i buoi arano solo nel 3° mondo.

Link to comment
Share on other sites


Mi accorgo ora di una cosa: nelle due citazioni che ho riportato la legenda è ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΩΝ (nella prima) e ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΟΝ (nella seconda).

In quella di coinarchives la scritta non è bustrofedica (o parzialmente retrograda).

In quella qui riprodotta la legenda è senza dubbio ΛΟΠΑΔΟΣΑΙΩΝ (senza la Y).

Link to comment
Share on other sites


Dovrei consultare il terzo volume del Corpus Nummorum Siculorum ma non ce l'ho haimè :unsure:

Il Calciati non riporta questo tipo, e non menziona esemplari con scritta retrograda.

L'hai vista altrove ?

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Cirami, G. -1959 - La monetazione greca della Sicilia antica. I. Bologna. p.29

"LOPADUSAEORVM - 350-309 Testa laureata di Giove volta a d. R/ Tonno tra ΛΟΠΑΔΟΥΣ-ΣΑΙΩΝ. Bronzo - Tav.87"

Link to comment
Share on other sites


Mi accorgo ora di una cosa: nelle due citazioni che ho riportato la legenda è ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΩΝ (nella prima) e ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΟΝ (nella seconda).

In quella di coinarchives la scritta non è bustrofedica (o parzialmente retrograda).

In quella qui riprodotta la legenda è senza dubbio ΛΟΠΑΔΟΣΑΙΩΝ (senza la Y).

Bravo OKT,

hai colto nel segno.

Da quel che appare la lettura della legenda dell'esemplare postato, sembrerebbe mancare la Y

al termine della prima riga di legenda.

Due ipotesi :

1) il pezzo e' il prodotto di un falsario malaccorto che ha ripreso un esemplare autentico (a legenda bustrofedica) ove magari il primo rigo di legenda non veniva mostrato interamente e quindi il falsario ha interpretato a suo modo l'etnico

2) il ezzo e' originale ma pesantemente pulito e bulinato. Ovvero la moneta in origine era in condizioni di scarsa lettura e il falsario ha pensato, per renderla piu' gradevole, di intervenire pesantemente, commettendo l'errore della lettera mancante nella legenda.

Altri particolari quali la scarsa vigoria nel volto di Zeus, l'area periorbitale e l'occhio spento (rispetto ad altri esemplari conosciuti che mostrano un ben maggiore dettaglio e incisivita' dei tratti) e i fondi troppo uniformi e spatolati, assieme ad una patina spenta ed uniforme, farebbero pensare ad un intervento alterativo profondo , se non addirittura ad un vero e proprio clone.

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Mi accorgo ora di una cosa: nelle due citazioni che ho riportato la legenda è ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΩΝ (nella prima) e ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΟΝ (nella seconda).

In quella di coinarchives la scritta non è bustrofedica (o parzialmente retrograda).

In quella qui riprodotta la legenda è senza dubbio ΛΟΠΑΔΟΣΑΙΩΝ (senza la Y).

Bravo OKT,

hai colto nel segno.

Da quel che appare la lettura della legenda dell'esemplare postato, sembrerebbe mancare la Y

al termine della prima riga di legenda.

Due ipotesi :

1) il pezzo e' il prodotto di un falsario malaccorto che ha ripreso un esemplare autentico (a legenda bustrofedica) ove magari il primo rigo di legenda non veniva mostrato interamente e quindi il falsario ha interpretato a suo modo l'etnico

2) il ezzo e' originale ma pesantemente pulito e bulinato. Ovvero la moneta in origine era in condizioni di scarsa lettura e il falsario ha pensato, per renderla piu' gradevole, di intervenire pesantemente, commettendo l'errore della lettera mancante nella legenda.

Altri particolari quali la scarsa vigoria nel volto di Zeus, l'area periorbitale e l'occhio spento (rispetto ad altri esemplari conosciuti che mostrano un ben maggiore dettaglio e incisivita' dei tratti) e i fondi troppo uniformi e spatolati, assieme ad una patina spenta ed uniforme, farebbero pensare ad un intervento alterativo profondo , se non addirittura ad un vero e proprio clone.

numa numa

Ciao Numa Numa,

l'esemplare da te postato e' quello venduto su ebay in data 29/01/09 o ha un'altra provenienza? ( nel caso si tratterebbe di due cloni )

http://cgi.ebay.at/FG-21-SICILY-ISLAND-LOP...bayphotohosting

Link to comment
Share on other sites


Cirami, G. -1959 - La monetazione greca della Sicilia antica. I. Bologna. p.29

"LOPADUSAEORVM - 350-309 Testa laureata di Giove volta a d. R/ Tonno tra ΛΟΠΑΔΟΥΣ-ΣΑΙΩΝ. Bronzo - Tav.87"

ciaoooo, ottimo lavoro!!!!

sku

Link to comment
Share on other sites


Mi accorgo ora di una cosa: nelle due citazioni che ho riportato la legenda è ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΩΝ (nella prima) e ΛΟΠΑΔΟΥΣΣΑΙΟΝ (nella seconda).

In quella di coinarchives la scritta non è bustrofedica (o parzialmente retrograda).

In quella qui riprodotta la legenda è senza dubbio ΛΟΠΑΔΟΣΑΙΩΝ (senza la Y).

Bravo OKT,

hai colto nel segno.

Da quel che appare la lettura della legenda dell'esemplare postato, sembrerebbe mancare la Y

al termine della prima riga di legenda.

Due ipotesi :

1) il pezzo e' il prodotto di un falsario malaccorto che ha ripreso un esemplare autentico (a legenda bustrofedica) ove magari il primo rigo di legenda non veniva mostrato interamente e quindi il falsario ha interpretato a suo modo l'etnico

2) il ezzo e' originale ma pesantemente pulito e bulinato. Ovvero la moneta in origine era in condizioni di scarsa lettura e il falsario ha pensato, per renderla piu' gradevole, di intervenire pesantemente, commettendo l'errore della lettera mancante nella legenda.

Altri particolari quali la scarsa vigoria nel volto di Zeus, l'area periorbitale e l'occhio spento (rispetto ad altri esemplari conosciuti che mostrano un ben maggiore dettaglio e incisivita' dei tratti) e i fondi troppo uniformi e spatolati, assieme ad una patina spenta ed uniforme, farebbero pensare ad un intervento alterativo profondo , se non addirittura ad un vero e proprio clone.

numa numa

Ciao Numa Numa,

l'esemplare da te postato e' quello venduto su ebay in data 29/01/09 o ha un'altra provenienza? ( nel caso si tratterebbe di due cloni )

http://cgi.ebay.at/FG-21-SICILY-ISLAND-LOP...bayphotohosting

Grazie della segnalazione. Ora abbiamo la risposta a tutte le domande.

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Ho segnalato (e portato le prove) a Busso Peus che hanno messo (sicuramente inconsapevolmente) in vendita il bronzo di Lopadousa falso nella loro prossima asta.

Attendo le reazioni della casa d'aste. In ogni caso intendo segnalare il clone sul Bulletin of forgeries.

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Wilhelm Müseler della Busso Peus mi ha comunicato che la moneta, sottoposta ad analisi microscopiche, sarà ritirata.

Così fanno le ditte serie!

Urrah!

Avevo segnalato con una precisa analisi alla casa d'aste tutte le perplessita' del caso.

Molto correttamente mi hanno risposto dicendo che avrebbero preso in considerazione quanto da me sostenuto.

Ma non avevo ancora visto che avessero ritirato il pezzo.

Onore e emrito alla casa d'aste che si e' dimostrata di grande professionalita'.

Veramente proccupante e' invece il numero ccrescente di falsi, alcuni assai insidiosi e che necessitano di uno specialista per poterli smascherare (qui ho avuto gioco facile perche' conosco a menadito questa emissione). Un altro caso su un possibile clone in vendita presso un altro commerciante tedesco mi e' stato appena segnalato da Dupondio.

Purtroppo vi sono sempre meno esperti che sappiano riconoscere cloni o falsi tout court e questo e'veramente preoccupante.

Sono veramente contento che almeno stavolta ce l'abbiamo fatta :)

numa numa

Edited by numa numa
Link to comment
Share on other sites


Wilhelm Müseler della Busso Peus mi ha comunicato che la moneta, sottoposta ad analisi microscopiche, sarà ritirata.

Così fanno le ditte serie!

Okt, sei sicuro della conferma della Busso Peus , perche' nel catalogo on-line

la moneta sembra essere ancora li ?

Se hai notizie uletriori grazie per comunicarcele..

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Wilhelm Müseler della Busso Peus mi ha comunicato che la moneta, sottoposta ad analisi microscopiche, sarà ritirata.

Così fanno le ditte serie!

Okt, sei sicuro della conferma della Busso Peus , perche' nel catalogo on-line

la moneta sembra essere ancora li ?

Se hai notizie uletriori grazie per comunicarcele..

numa numa

..."So whatever the original state of the coin might have been, it has - rebus sic stantibus - to be considered as an equivalent of a fake and to be withdrawn."...

Link to comment
Share on other sites


Wilhelm Müseler della Busso Peus mi ha comunicato che la moneta, sottoposta ad analisi microscopiche, sarà ritirata.

Così fanno le ditte serie!

Okt, sei sicuro della conferma della Busso Peus , perche' nel catalogo on-line

la moneta sembra essere ancora li ?

Se hai notizie uletriori grazie per comunicarcele..

numa numa

..."So whatever the original state of the coin might have been, it has - rebus sic stantibus - to be considered as an equivalent of a fake and to be withdrawn."...

Grazie molto Okt :)

numa numa

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Vorrei sbagliarmi, ma temo che alla fine la moneta in questione sia stata battuta regolarmente in asta, con una quotazione finale di 600 euro...

Edited by nightfly
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.