Jump to content
IGNORED

Silphium


roth37
 Share

Recommended Posts

Salve,il sifio racconta Plinio il vecchio,si estinse

nel primo secolo dopo Cristo,gli ultimi invii furono per

l'imperatore Nerone.

Cirene una delle più importanti città greche della costa nord africana

attualmente Libia, fu fondata dagli abitanti di una piccola isola del mar

Egeo d nome Thera oggi Santorini, all'incirca nel 630 AC a pochi chilometri

di distanza dal mare,sulla costa Cirenaica da cui gli abitanti trassero enormi benefici

è profitti.

un saluto

legio

Link to comment
Share on other sites


Salve,sempre secondo Plinio questa pianta era uno dei più preziosi regali

che la natura potesse fare agli uomini.

Era così così preziosa che i Romani conservavano il silfio

accanto all'oro all'argento nei tesori dello stato.

il silfio dice Teofrasto da Lesbo (370-287 A.C.) "ha una grande radice

con lungo è robusto stelo è foglie simile a quelle del sedano il bulbo è tondeggiante e pieno.

Il suo fogliame somiglia a quello del sedano selvatico,il seme grande e piatto, è una samara.

é pianta annuale" il silfio aveva probabilmente un gusto un odore di anisetta.

Questa pianta assunze immediatamente una grande importanza sia nella cucina che nella medicina.

L'uso in cucina era vario il silfio era utilizzato per speziare i cibi e vini, gli antichi lo utilizzavano

soptratutto nelle verdure, come contorno nella preparazione di salse o come condimento nelle carni arrostite

per il condimento delle interiora di maiale è bue.Non era indicato per le pietanze a base di pesce fresco.

Quanto al suo uso come medicamento il libro del famoso Dioscorides famoso erborista del primo secolo dopo Cristo

ci indica che venivano utilizzate le sue radici è il succo x diverse malattie.....epilessia carbonchio,bronchiti,nevralgie,

febbre,punture di insetti.I Romani producevano gocce oculari a base di silfio.

gli usi che se ne facevano erano tanti ancora......uno che mi ha colpito più di tanti è.....il suo uso come contraccettivo...

come mezzo per abortire e favoriva le mestruazioni.Secondo Soranus le donne avrebbero dovuto bere succo di silfio

una volta la mese......

per ora termino.....qui

un saluto ed un augurio di una felice Pasqua a tutti......

legio

Link to comment
Share on other sites


Ovviamente scherzavo, nel precedente intervento!

Ma non sarà forse il Silphium perfoliatum L.?

Le sue foglie , poste attorno al fusto, non sono del tutto dissimili a quelle raffigurate nelle monete di Cirene.

Ci vorrebbe un botanico. Se c'è si faccia avanti!

Grazie!

P.S.; molto bella è anche l'immagine del seme di Silphium, che compare su alcune monete e che assomiglia (anche :D) a un cuore:

image00346.jpg

(da coinarchives)

...magari contornata da due delfini:

01026q00.jpg

(Ibidem)

...e anche quella che, in una stupenda composizione, raffigura la ninfa Cirene seduta davanti a una pianta di Silphium:

650383.jpg

(Ibidem)

Edited by okt
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.