Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Aureliano, Iovi conservatori.

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

In un'altra discussione (credo in "Identificazioni antiche") è sorto il problema della grande varietà di aspetti nelle monete di Aureliano. Là veramente si parlava di legende, qui invece la particolarità è il ritratto. Di Aureliano si conoscono 3 o 4 tipi principali di ritratto: uno intermedio o classico, uno con il collo massiccio, uno con il collo sottile, e infine questo, in cui c'è una grande somiglianza con Claudio il Gotico, l'imperatore che lo aveva preceduto. Pesa 3,0 g. e misura 21 mm. Al D. IMP AURELIANUS AUG.

Al R. IOVI CONSERV-ATORI; Giove dà ad Aureliano un globo (=il mondo). Somiglia vagamente alla RIC 129, che però ha la legenda del R. più breve (IOVI CONSER). Qualche volonteroso la classificherebbe?

post-4948-1240600490_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Ecco il R. Osservate la doppia battitura della legenda.

post-4948-1240600549_thumb.jpg

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Ciao Gianfranco credo che tu voglia arrivare ad un risconoscimento dell'esergo, cosa molto problematica perchè non si legge quasi nulla.

Ti allego una moneta simile alla tua (un po meno liscia e rovinata) naturalmente non è detto che l'esergo sia quello.

post-1966-1240632966_thumb.jpg

Sembra di vedere tre lettere il che porterebbe a SER (Serdica)

Però nel campo centrale mi sembra di vedere una stella il che porterebbe a quaste possibilità:

Q star

star P

star T

star Q

star S

Siscia, che non quadrerebbe con le tre lettere. Tu coosa pensi di vedere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Scusa il ritardo, ma volevo guardare bene la moneta, che non avevo sotto mano. Beh, non riesco a leggere assolutamente nulla, nè in esergo nè nel campo! E non sembra che precedenti lettere siano abrase, tanto più che i rilievi in generale sono buoni. Ipotesi: forse la doppia battitura che si vede nella parte alta della legenda rappresenta un errore di battitura/coniazione, che ha anche impedito la coniazione regolare dell'esergo, che ne pensi? Si nota in effetti solo un leggerissimo rilievo, non tale da poter individuare la lettera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Le primissime emissioni di Aureliano a Roma (negli ultimi mesi del 270 d.C.), a Mediolanum, Siscia e Cizico (anche in parte del 271 d.C.) sono facilmente identificabili (oltre che per la fattura ed il peso) perchè il ritratto ricorda quello dei due precedessori, Claudio II e Quintillo. (cfr. Carson in RN, 6, 7 pag. 232 §)

Gli incisori, non conoscendo l’esatto ritratto di Aureliano, lo hanno immaginato simile a quello degli imperatori precedenti, che al contrario conoscevano meglio.

Alla morte di Claudio II, Aureliano si trovava nei Balcani, ove pose termine all’assedio dei Goti a Nicopolis (ed Anchialos). Gli incisori di Serdica dovevavo quindi conoscere aabbastanza bene Aureliano.

La moneta potrebbe essere RIC V, 1 n. 227 (Siscia)

Luigi

§) R.A.G. Carson, The reform of Aurelian, Revue Numismatique, vol 6 n. 7 pp 225-235 (1965)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×