Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Elisa Euro

5 lire Regno d' Italia

Recommended Posts

Elisa Euro
Questa moneta mi incuriosisce, cos'è quella patina biancastra che ricopre NAPOL?
Vedo tra l'altro che l'offerta più alta al momento è di uno di noi (ciao fav! :D )

In bocca al lupo fabio! Edited by Elisa Euro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex
Parere di un non esperto... :D
penso sia solo la normale patina dell'argento.. :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricca770
Avevo una moneta da 500 lire caravelle che aveva fatto una patina quasi biancastra molto simile ma più uniforme di quella delle 5 lire di Napoleone.
Altra possibilità è che il flash della macchina fotografica abbia disegnato quell'alone.


P.S. Tieni duro favaldar mancano 8 giorni passano in fretta.... :) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil
Ciao, probabilmente non è nulla di preoccupante, solo la reazione della moneta, magari con un area più opaca, alla foto :rolleyes:

P.S.: Favaldar, MAI offrire con così tanto anticipo, altrimenti ti scoprono :lol:

Ciao, RCAMIL ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar
[color="blue"]Non credo sia il suo colore originale della patina ma dovuto alla luminosità data alla foto per far risaltare l'argento, schiarendola.
Poi se vinco ti dico con più sicurazza! :P
Ciao
fav.[/color]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
Tanto la tattica di Favaldar ormai l'ho imparata, offre cifre basse all'inizio solo per memorizzare l'asta, l'attacco decisivo lo sferra più avanti :P
(mannaggia, come per quel crocione della settimana scorsa, anche se poi l'asta si è chiusa a cifre molto più alte sia della mia che della tua offerta :D )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
Cmq il venditore (tanto per cambiare) mi sembra un tantinello abbondante sulla conservazione... basterebbe da solo quel bozzo in alto a ridosso della PE di IMPERATORE a declassare la moneta a BB... il resto non è male, ma non credo si vada oltre al BB.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Michele2198
[quote name='Paolino67' date='26 luglio 2005, 21:58']Cmq il venditore (tanto per cambiare) mi sembra un tantinello abbondante sulla conservazione... basterebbe da solo quel bozzo in alto a ridosso della PE di IMPERATORE a declassare la moneta a BB... il resto non è male, ma non credo si vada oltre al BB.
[right][post="49314"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

concordo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
Credo che la moneta sia stata pulita, la patina biancastra è solo il rimasuglio di una incrostazione più spessa che potrebbe avere intaccato solo superficialmente la lucidatura del tondello senza rovinarlo, olio di gomito e viene via.

Peccato per il colpo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar
[color="blue"]Concordo con il BB forse un pò meno,comunque non è che sia il massimo c'è di meglio ed è anche un anno comune ma le Napoleoniche mi piacciono e le studio.
Insomma niente di speciale e visto che sono stato "scoperto"ho già inserito il massimo della mia valutazione. :P
D'altronde come dice Paolino ne seguo tante ma alla fine sono poche quelle che m'interessano veramente o che riesco a prendere al prezzo che dico! B)
Parecchie le ritrovo in vendita dopo una settimana.
Ma dico.......se io ( e gli altri offerenti) lascio una moneta ad una certa cifra,come possono pensare che la ricompri una settimana dopo ad un prezzo più alto da un'altro venditore?
Chi ha denti non ha il pane e chi ha il pane non ha i denti!
vecchio proverbio.........odontoiatrico.
:lol:
Ciao
fav.[/color]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricca770
Si, qBB-BB direi che è idonea come valutazione, purtroppo quel colpo....... :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar
[color="blue"]IncrediBBBBBBile la fantasia delle persone,questo si è segnato apposta per prendere questa moneta?!?!
Mà?!
Elisa,Elisa........se non l'avessi postata a quest'ora stava ancora sotto i 10 euro! :P
Ciao
fav.[/color]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo
Non vorrei fare il paranoico, ma non vi sembra che l'usura del ritratto sia maggiore di quella della leggenda? Sembrano quasi due monete diverse... "le monete in vendita SONO DICHIARATE AUTENTICHE"... mah :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
Paleologo,
la moneta è la stessa le macchie di ossidazione combaciano, queste monete hanno l'asse alla francese, se il venditore fosse riuscito a trovare due monete diverse con identico difetto è un mago.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo
Scusate, mi sono espresso male... intendevo "due monete in una" cioè un conio per il ritratto (maggiore usura apparente) e uno per la leggenda (minore usura apparente). Se sto scrivendo idiozie ditemelo senza scrupoli, non sono certo un esperto di identificazione di falsi e voglio solo imparare :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Michele2198
Ciao Paleologo,
ho uno scudo dello stesso anno e zecca, credo che semplicemente avendo il ritratto sul D rilievo maggiore dello scudo sul R, sia la parte che si consuma più facilmente. La stessa cosa si osserva sulla mia moneta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
L'usura al centro della moneta è una cosa normale, per le monete che hanno circolato. Consideri solo come lei afferra una moneta, non di certo per i bordi ma per il suo centro. MOltiplichi questa operazione per x numero di volte ed l'usura diventa più marcata al centro e molto meno sulla leggenda. Almeno se ho ben compreso la sua osservazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo
Perfettamente, grazie a tutti per i chiarimenti

Ciao, P.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricca770
[quote name='picchio' date='28 luglio 2005, 16:15']L'usura al centro della moneta è una cosa normale, per le monete che hanno circolato. Consideri solo come lei afferra una moneta, non di certo per i bordi ma per il suo centro. MOltiplichi questa operazione per x numero di volte ed l'usura diventa più marcata al centro e molto meno sulla leggenda. Almeno se ho ben compreso la sua osservazione.
[right][post="49613"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Niente da aggiungere, perfettamente d'accordo. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Elisa Euro
[quote name='favaldar' date='27 luglio 2005, 15:04'][color="blue"]IncrediBBBBBBile la fantasia delle persone,questo si è segnato apposta per prendere questa moneta?!?!
Mà?!
Elisa,Elisa........se non l'avessi postata a quest'ora stava ancora sotto i 10 euro!  :P
Ciao
fav.[/color]
[right][post="49426"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Ho tolto il link cosi ti salvo un po' :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar
[color="blue"]Non c'era bisogna,sono monete che si trovano spesso su Ebay ed altrove,nulla di speciale.
E poi stò iniziando a rompermi di questi gradi di conservazione.Preferisco aspettare ma prenderle almeno di un grado superiore.
Comunque grazie per il ....pensiero :P
Ciao Elisa
fav.[/color]

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
[color="red"]E poi stò iniziando a rompermi di questi gradi di conservazione. Preferisco aspettare ma prenderle almeno di un grado superiore[/color]

Appoggio la sua decisione anche se a malicuore ... non nuovo concorrente non fa mai troppo piacere. (non è vero, sono contento della sua scelta). Poche ma belle.

In bocca al lupo per l'acquisto di un 5 lire speciale, ... quasi regalato.

Il 5 lire è particolare come valutazioni, se splendido non fa cifre folli ma se solo si entra in una sfera del q.FDC o FDC la quotazione è notevole 2/3.000 euro anche per anni decisamente comuni. E' proprio il mercato che fa una modesta differenza sulla rarità ed immensa sulla conservazione. Le monete di poca qualità non si rivalutano, anzi corrono il rischio di perdere di valore mentre monete comuni decimali in grado di conservazione elevato sostanzialmente non hanno prezzo logico.
E' un mercato che ancora faccio fatica a seguire, che non premia minimamente il contesto storico o l'evoluzione e la rarità dell amoneta ma solo ed esclusivamente il suo stato di conservazione. Nulla importa se di quel particolare pezzo ce ne sia qualche mezza tonnellata in circolazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar
[color="blue"][quote]E' un mercato che ancora faccio fatica a seguire, che non premia minimamente il contesto storico o l'evoluzione e la rarità dell amoneta ma solo ed esclusivamente il suo stato di conservazione. Nulla importa se di quel particolare pezzo ce ne sia qualche mezza tonnellata in circolazione.[/quote]

Questo è il punto.
Sono anni che perdo ore ogni giorno a scandagliare aste alla ricerca di quello che ancora non c'è.Sono sincero ne ho trovate una decina circa e che ho preso.
Purtroppo la maggior parte degli inediti (c'è una spiegazione)sono in conservazione modesta e quando li metti sul mercato non gli danno la giusta valutazione e quì è anche colpa dei cataloghi,infatti ho preso il 2006 e non è cambiato nulla dal 2005 le vecchie varianti sono rimaste R4 o R5 e le nuove varianti non vengono valutate al massimo citate,quasi a scansarle.
Allora non interessano a nessuno?La numismatica si riduce ad un bell'oggetto nuovo?La storia,la storia di quella moneta e no quella dei numeri riportata sulla carta,non è quella numismatica?Quella che con l'osservazione del "singolo" pezzo si riesce o si prova a ricostrure un'arco di vita dell'essere umano?Non è questa la numismatica?Io spero ancora di si,anche se alcuni la vorebbero ridurre solo in 4 gradi di conservazione!
Qualche volta per rabbia o lasciato e il vecchio Rcamil, qualche volta mi è stato testimone,degli inediti perchè oltre alla battaglia per prenderli c'è da fare le battaglie per farli riconoscere o almeno per farli conoscere.Allora ho preferito lasciarli nell'oblio,ad alcuni ho preso la foto ma preferisco scordarli, visto che alla maggioranza professionistica non interessano e danno più importanza all'occhio che alla storia.
Spero che pian piano le cose cambino.
By
favaldar[/color]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko
[quote]Allora ho preferito lasciarli nell'oblio,ad alcuni ho preso la foto ma preferisco scordarli, visto che alla maggioranza professionistica non interessano e danno più importanza all'occhio che alla storia.[/quote]
[b]... e hai fatto male!!!![/b] ;)

La "maggioranza professionistica", come la definisci tu, è purtroppo condizionata dal fatto stesso di essere a) maggioranza e B) professionistica.
Credo che l'interesse presso i collezionisti sarebbe assai maggiore.

Ti invito, pertanto, a considerare non solo l'approvazione e l'attenzione dei professionisti, ma anche (soprattutto) l'approvazione e l'attenzione dei collezionisti.

La numismatica è una scienza, una disciplina storica, artistica ecc. ecc. ma è anche una passione e del parere di chi ne ha fatto solo un mestiere (e non una professione) sinceramente me ne infischio.

Scusa lo sfogo, Favaldar... spero tu abbia capito le mie intenzioni :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio
La questione deve essere divisa in due parti.

Da una parte i collezionisti e studiosi, tra cui certamente Favaldar, avidi di storia, di notizie di nuove monete e di un senso profondo per la ricerca e lo studio della numismatica.
Apprezzano le monete principalmente per la loro rilevanza storica numismatica. Attribuiscono un valore commerciale elevato ad i particolari che rendono una moneta unica, sia una variante sia un inedito. Giustamente lo stato di conservazione è ininfluente sulla "scoperta". Sono persone che hanno fatto della numismatica una ragione del vivere. La loro testa è costantemente li, mattina e sera. Il possesso della moneta è solo la parte terminale, è l'emozione e lo studio della moneta, l'emozion edi aver visto ciò che gli altri non hanno visto. (magnifici per il .... corteggiamento dovendo trovare una analogia per il vivere sociale).
Poi a seconda della disponibilità economica del collezionista c'è l apropensione all'acquisto della moneta nel miglior stato di conservazione

Poi una seconda congregazione, che ne hanno fatto una professione e per la maggior parte la loro fonte di susistenza e di reddito. Non c'è un approfondimento della variante o dell'inedito. Pochi libri e la calcolatrice, belle monete facili da capire, da comprare e da vendere. (.... nel vivere sociale preferirei sorvolare).
Ciò posto poi ci sono le dovute eccezioni, collezionisti di grande disponibilità e poca conoscenza reale di cosa stanno facendo ed acquistando e Numismatici professionisti con una competenza e dottrina che neanche lontanamente immaginiamo.

Io sto con Favaldar. consciamente sono stato anche facile preda di alcuni acquisti sconsiderati, e vulnerabile davanti alla moneta rara, indedita .... strapagata, ma tante le ho comprate anche da chi non aveva la più pallida idea di cosa stava vendendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.