Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
alessandro81

Varsavia ad un passo dalla moneta unica?

Risposte migliori

alessandro81

I risultati polacchi per il rinnovo del Parlamento europeo hanno visto vincere con il 44,3% dei voti il premier liberale Donald Tusk e rappresentano secondo molti analisti un chiaro segnale di ampio sostegno popolare alla politica di avvicinamento all’ingresso nell’euro. Il governo di Varsavia ha infatti messo in atto negli ultimi mesi una politica di rigore, riducendo il deficit pubblico ed evitando di varare piani di stimolo all’economia per agguantare il prima possibile il traguardo dell’ingresso nella moneta unica. Nonostante la crisi che ha scosso il Paese e la svalutazione dello Zloty, il partito populista e xenofobo dei fratelli Kaczynski, fortemente euro-scettico, ha raccolto “solo” il 27% dei consensi, arretrando del 3% rispetto alle precedenti elezioni.

Possiamo iniziare a sperare ad un ingresso della Polonia nell’euro a breve?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libroverde
I risultati polacchi per il rinnovo del Parlamento europeo hanno visto vincere con il 44,3% dei voti il premier liberale Donald Tusk e rappresentano secondo molti analisti un chiaro segnale di ampio sostegno popolare alla politica di avvicinamento all’ingresso nell’euro. Il governo di Varsavia ha infatti messo in atto negli ultimi mesi una politica di rigore, riducendo il deficit pubblico ed evitando di varare piani di stimolo all’economia per agguantare il prima possibile il traguardo dell’ingresso nella moneta unica. Nonostante la crisi che ha scosso il Paese e la svalutazione dello Zloty, il partito populista e xenofobo dei fratelli Kaczynski, fortemente euro-scettico, ha raccolto “solo” il 27% dei consensi, arretrando del 3% rispetto alle precedenti elezioni.

Possiamo iniziare a sperare ad un ingresso della Polonia nell’euro a breve?

I polacchi NON VEDONO L'ORA DI PRENDERE L'EURO te lo garantisco - sanno che scaricheranno sull'europa tutti i loro problemi economici -

per fortuna alla BCE lavorano fior di professori con le migliori lauree al mondo che la tireranno lunga il + possibile....

grazie alle banche si esistere!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dryful

grazie alle banche di esistere??????????????????????? <_< :mellow: :o

questa dovevo sentirla un giorno....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro81
I risultati polacchi per il rinnovo del Parlamento europeo hanno visto vincere con il 44,3% dei voti il premier liberale Donald Tusk e rappresentano secondo molti analisti un chiaro segnale di ampio sostegno popolare alla politica di avvicinamento all’ingresso nell’euro. Il governo di Varsavia ha infatti messo in atto negli ultimi mesi una politica di rigore, riducendo il deficit pubblico ed evitando di varare piani di stimolo all’economia per agguantare il prima possibile il traguardo dell’ingresso nella moneta unica. Nonostante la crisi che ha scosso il Paese e la svalutazione dello Zloty, il partito populista e xenofobo dei fratelli Kaczynski, fortemente euro-scettico, ha raccolto “solo” il 27% dei consensi, arretrando del 3% rispetto alle precedenti elezioni.

Possiamo iniziare a sperare ad un ingresso della Polonia nell’euro a breve?

I polacchi NON VEDONO L'ORA DI PRENDERE L'EURO te lo garantisco - sanno che scaricheranno sull'europa tutti i loro problemi economici -

per fortuna alla BCE lavorano fior di professori con le migliori lauree al mondo che la tireranno lunga il + possibile....

grazie alle banche si esistere!!!

Onestamente non sono così tragico: le conseguenze sull'Europa si scaricano maggiormente quando un paese entra nell'UE, con l'adozione del libero scambio di merci e persone e con i fondi comunitari che da questo momento inizia a ricevere.

L'adozione dell'euro invece ha implicazioni prettamente positive:

1) perchè chi lo adotta deve rispettare severi e rigidi vincoli di bilancio, il che "mette al sicuro" gli altri Stati membri (e ti assicuro che i parametri di bilancio della Polonia non sono molto migliori di quelli italiani: basti pensare che il loro debito pubblico / PIL è inferiore al 60% contro il nostro 120%!!!).

2) l'adozione della moneta unica aumenta il livello degli scambi con il paese in questione, con conseguenze positive sulla bilancia dei pagamenti dei paesi esportatori

3) l'adozione della moneta unica di un paese "mette al sciuro" dal rischio cambio gli investimenti che gli stati confinanti fanno in quel paese: basti pensare al rischio default che Unicredit ha sfiorato in Italia poichè, in febbraio, la crisi della valute dei paesi dell'est Europa stava per generare sulle sue attività. Ti lascio immaginare cosa poteva accadere al sistema finanziario italiano se Unicredit avesse sfiorato il fallimento....

Quindi, direi che se dovevamo essere contrari all'entrata della Polonia nell'Euro, dovevamo pensarci prima di farla entrare in Europa. Ormai, se di frittata si tratta, il danno è fatto (personalmente a suo tempo non fui molto felice della scelta, a causa dell'eccessivo filo-americanismo e scarso europeismo degli allora leader del Paese, i gemelli Kazcynski).

Se ormai siamo a questo punto, ben venga che la Polonia entri nell'Euro, non appena tutti i vincoli di bilanci saranno rispettati (a quanto ne so manca solo il deficit / PIl, che è sopra il 3% previsto da Maastricht).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libroverde

Si e lo ripeto BANCHE GRAZIE DI ESISTERE

se non fosse stato per i dirigenti della BCE oggi avremmo già L'euro Rumeno. L'euro lituano, e L'euro papua nuova guinea

insomma tutti avrebbero l'euro (almeno splamerebbero il loro casini su di noi)

invece grazie alla BCE - ed a tutte le banche nazionali SERIE non governate da fantasiosi sognatori, ma da persone che invece di parlare fanno i fatti, - è stato messo un bel freno ai paesi "emergenti"

ben vengano invece Svizzera, Liechestain, Israele, Norvegia, Danimarca, Svezia, Inghilterra,

invece questi paesi evitano l'euro come una persona sensata eviterebbe la peste nera.

se vogliono anche Singapore, Brunei, Australia, Nuova zelanda, Giappone, Canada, Stati uniti ed Argentina (quest'ultima che pur non essendo ricca come gli altri almeno hanno voglia di lavorare)

peccato che questi stati non ci pensano affatto all'euro (tra l'altro sentivo proprio un ora fa alla radio una dichiarazione di un leader inglese - che proprio in questi giorni si è aggiudicato qualche seggio in Europa, che diceva espressamente:" spero che questo sia il primo passo per liberarci definitivamente dall'idea dell' EURO e per uscire per sempre dalla UE -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dryful

wow che bei ragionamenti... quindi se tutti fossero cosi intelligenti da fuggire l'euro come la peste nera questa sezione del forum non esisterebbe e io non starei a sentire certi vaneggiamenti?????

devo dire che in effetti ci sarebbe questo indubbio vantaggio...

ps... che stupid gli islandesi... che dopo il fallimento dello stato hanno deciso di provare ad adottare l'euro... proprio masochisti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Ilmonetaio

Meno male che ci sono le banche centrali coi loro banchieri.

Pensa, se non ci fossero staremo ancora a comprare con moneta a valore intrinseco di proprietà del possessore, invece che cartastraccia fiduciaria di loro proprietà!

:D :D

Modificato da Ilmonetaio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
plata69
Si e lo ripeto BANCHE GRAZIE DI ESISTERE

se non fosse stato per i dirigenti della BCE oggi avremmo già L'euro Rumeno. L'euro lituano, e L'euro papua nuova guinea

insomma tutti avrebbero l'euro (almeno splamerebbero il loro casini su di noi)

invece grazie alla BCE - ed a tutte le banche nazionali SERIE non governate da fantasiosi sognatori, ma da persone che invece di parlare fanno i fatti, - è stato messo un bel freno ai paesi "emergenti"

ben vengano invece Svizzera, Liechestain, Israele, Norvegia, Danimarca, Svezia, Inghilterra,

invece questi paesi evitano l'euro come una persona sensata eviterebbe la peste nera.

se vogliono anche Singapore, Brunei, Australia, Nuova zelanda, Giappone, Canada, Stati uniti ed Argentina (quest'ultima che pur non essendo ricca come gli altri almeno hanno voglia di lavorare)

peccato che questi stati non ci pensano affatto all'euro (tra l'altro sentivo proprio un ora fa alla radio una dichiarazione di un leader inglese - che proprio in questi giorni si è aggiudicato qualche seggio in Europa, che diceva espressamente:" spero che questo sia il primo passo per liberarci definitivamente dall'idea dell' EURO e per uscire per sempre dalla UE -

un po' ti invidio, perchè penso che sia anche bello vivere sparando ca...... e non capendo un emerito ca......., però ti garantisco che alla lunga lo si prende in quel posto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente
Meno male che ci sono le banche centrali coi loro banchieri.

Pensa, se non ci fossero staremo ancora a comprare con moneta a valore intrinseco di proprietà del possessore, invece che cartastraccia fiduciaria di loro proprietà!

:D :D

Quotone! Che bello sarebbe, anche gli affari e la fiducia avrebbero un peso diverso!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
Onestamente non sono così tragico: le conseguenze sull'Europa si scaricano maggiormente quando un paese entra nell'UE, con l'adozione del libero scambio di merci e persone e con i fondi comunitari che da questo momento inizia a ricevere.

L'adozione dell'euro invece ha implicazioni prettamente positive:

Piaccia o non piaccia le cose stanno così.

Poi, ho il serio sospetto che chi è contrario all'ingresso polacco lo sia per motivi ben diversi. Gli aiuti li hanno ricevuti in tanti, ma non ho ancora sentito nessuno parlarne. Basterebbe andarsi a vedere il bilancio comunitario degli anni '70 e la Politica Agricola Comunitaria, per non parlare degli aiuti ricevuti dai paesi entrati negli anni '80.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

superbubu
Si e lo ripeto BANCHE GRAZIE DI ESISTERE

se non fosse stato per i dirigenti della BCE oggi avremmo già L'euro Rumeno. L'euro lituano, e L'euro papua nuova guinea

insomma tutti avrebbero l'euro (almeno splamerebbero il loro casini su di noi)

invece grazie alla BCE - ed a tutte le banche nazionali SERIE non governate da fantasiosi sognatori, ma da persone che invece di parlare fanno i fatti, - è stato messo un bel freno ai paesi "emergenti"

ben vengano invece Svizzera, Liechestain, Israele, Norvegia, Danimarca, Svezia, Inghilterra,

invece questi paesi evitano l'euro come una persona sensata eviterebbe la peste nera.

se vogliono anche Singapore, Brunei, Australia, Nuova zelanda, Giappone, Canada, Stati uniti ed Argentina (quest'ultima che pur non essendo ricca come gli altri almeno hanno voglia di lavorare)

peccato che questi stati non ci pensano affatto all'euro (tra l'altro sentivo proprio un ora fa alla radio una dichiarazione di un leader inglese - che proprio in questi giorni si è aggiudicato qualche seggio in Europa, che diceva espressamente:" spero che questo sia il primo passo per liberarci definitivamente dall'idea dell' EURO e per uscire per sempre dalla UE -

HAI HAI HAIII....Caro Franco Basaglia: con la Tua legge 180/78 non IMMAGINI NEMMENO I DANNI che Hai creato...

:D

S.B.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chellow

Sono scioccato di sentire che al Parlamento Europeo andrà a lavorare gente che spera nell'eliminazione dell'Euro e addirittura nell'uscita dall'UE... è come se uno che lavora in una fabbrica di macchine facesse di tutto per cessarne la produzione, è assurdo! Ma questa gente vuole lavorare per un'Europa migliore o vuole solo demolirla?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
Sono scioccato di sentire che al Parlamento Europeo andrà a lavorare gente che spera nell'eliminazione dell'Euro e addirittura nell'uscita dall'UE... è come se uno che lavora in una fabbrica di macchine facesse di tutto per cessarne la produzione, è assurdo! Ma questa gente vuole lavorare per un'Europa migliore o vuole solo demolirla?

La seconda che hai detto. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

richterian
Sono scioccato di sentire che al Parlamento Europeo andrà a lavorare gente che spera nell'eliminazione dell'Euro e addirittura nell'uscita dall'UE

Beh, non certo per colpa di quel 65% di cittadini europei che a votare non c'è proprio andato.

Cosa che forse è ancor più triste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro81
Si e lo ripeto BANCHE GRAZIE DI ESISTERE

se non fosse stato per i dirigenti della BCE oggi avremmo già L'euro Rumeno. L'euro lituano, e L'euro papua nuova guinea

insomma tutti avrebbero l'euro (almeno splamerebbero il loro casini su di noi)

invece grazie alla BCE - ed a tutte le banche nazionali SERIE non governate da fantasiosi sognatori, ma da persone che invece di parlare fanno i fatti, - è stato messo un bel freno ai paesi "emergenti"

ben vengano invece Svizzera, Liechestain, Israele, Norvegia, Danimarca, Svezia, Inghilterra,

invece questi paesi evitano l'euro come una persona sensata eviterebbe la peste nera.

se vogliono anche Singapore, Brunei, Australia, Nuova zelanda, Giappone, Canada, Stati uniti ed Argentina (quest'ultima che pur non essendo ricca come gli altri almeno hanno voglia di lavorare)

peccato che questi stati non ci pensano affatto all'euro (tra l'altro sentivo proprio un ora fa alla radio una dichiarazione di un leader inglese - che proprio in questi giorni si è aggiudicato qualche seggio in Europa, che diceva espressamente:" spero che questo sia il primo passo per liberarci definitivamente dall'idea dell' EURO e per uscire per sempre dalla UE -

Ahahah.... allora i tedeschi che cosa dovrebbero dire di noi????

Scherzi a parte, rimango seriamente perlesso dal fatto che esistano persone che non sanno nemmeno a cosa serve l'euro...

o forse fanno finta di non capirlo... in nome di qualche strana idea condita di nazionalismo (e speriamo non razzismo)....

Come alcuni del forum hanno sottolineato, se in Europa ci vanno i populisti euro-scettici (anzi direi anti-euro)... purtroppo è a causa del fatto che ci sono troppe persone come il nostro amico Libroverde, a cui non possiamo fare altro che consigliare di andare a seguire qualche lezione di economia in qualunque università italiana (sono pubbliche e aperte a tutti)... possibilmente consiglierei una lezione di "Economia dei Sistemi Finanziari" o di "Economia Monetaria"....

Almeno si potranno avere delle argomentazioni serie su cui dibattere serenamente...

Modificato da alessandro81

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
possibilmente consiglierei una lezione di "Economia dei Sistemi Finanziari" o di "Economia Monetaria"....

Almeno si potranno avere delle argomentazioni serie su cui dibattere serenamente...

Magari di economia delle Comunità Europee (o come si chiamerà adesso) giusto per vedere quanti aiuti hanno ricevuto Italia e Spagna o di come UK e Germania abbiano finanziato per anni il bilancio comunitario, grazie ad un'insolita addizionale sulle importazione agricole, che favoriva Francia e Italia. Poi, il regno unito è riuscito ad ottenere dei rimborsi, ma facendo un po' di calcoli i 3 sopra citati paesi sono quelli che hanno beneficiato di più ai tempi delle vacche grasse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libroverde
Si e lo ripeto BANCHE GRAZIE DI ESISTERE

se non fosse stato per i dirigenti della BCE oggi avremmo già L'euro Rumeno. L'euro lituano, e L'euro papua nuova guinea

insomma tutti avrebbero l'euro (almeno splamerebbero il loro casini su di noi)

invece grazie alla BCE - ed a tutte le banche nazionali SERIE non governate da fantasiosi sognatori, ma da persone che invece di parlare fanno i fatti, - è stato messo un bel freno ai paesi "emergenti"

ben vengano invece Svizzera, Liechestain, Israele, Norvegia, Danimarca, Svezia, Inghilterra,

invece questi paesi evitano l'euro come una persona sensata eviterebbe la peste nera.

se vogliono anche Singapore, Brunei, Australia, Nuova zelanda, Giappone, Canada, Stati uniti ed Argentina (quest'ultima che pur non essendo ricca come gli altri almeno hanno voglia di lavorare)

peccato che questi stati non ci pensano affatto all'euro (tra l'altro sentivo proprio un ora fa alla radio una dichiarazione di un leader inglese - che proprio in questi giorni si è aggiudicato qualche seggio in Europa, che diceva espressamente:" spero che questo sia il primo passo per liberarci definitivamente dall'idea dell' EURO e per uscire per sempre dalla UE -

Ahahah.... allora i tedeschi che cosa dovrebbero dire di noi????

Scherzi a parte, rimango seriamente perlesso dal fatto che esistano persone che non sanno nemmeno a cosa serve l'euro...

o forse fanno finta di non capirlo... in nome di qualche strana idea condita di nazionalismo (e speriamo non razzismo)....

Come alcuni del forum hanno sottolineato, se in Europa ci vanno i populisti euro-scettici (anzi direi anti-euro)... purtroppo è a causa del fatto che ci sono troppe persone come il nostro amico Libroverde, a cui non possiamo fare altro che consigliare di andare a seguire qualche lezione di economia in qualunque università italiana (sono pubbliche e aperte a tutti)... possibilmente consiglierei una lezione di "Economia dei Sistemi Finanziari" o di "Economia Monetaria"....

Almeno si potranno avere delle argomentazioni serie su cui dibattere serenamente...

Il sig. libroverde non ha tempo x seguire i corsi di economia e bla bla bla, SOLO PAROLE, I FATTI CONTANO.

il sig. libroverde come altre decine di milioni di persone dell'europa che conta (e non dei paesi dei morti di fame che campano grazie ai soldi che i paesi - dell'europa con i soldini - prende dalle mie trattenute mensili) la mattina del 1 gennaio 2002 si svegliò e vide che prendeva metà stipendio!!! i commericanti invece si svegliarono con stipendio doppio! è chiaro che fino a quando il circolo funzionava tutti erano euro felici (ingenuamente) ora grazie alle banche e grazie alla crisi la gente ha aperto gli occhi.

Le persone hanno capito che con l'euro i vantaggi promessi sono stati solo per commercianti e liberi professionisti.

il resto invece l'ha preso dove non batte il sole.

Altro problea spinoso è stata l'abolizione dei confini, quindi immigrati EUROPEI che arrivano in italia a lavorare al 15 euro al gg (togliendo lavoro agli italiani) : perchè è chiaro che un imprenditore preferisce pagare un "lettone" 500 euro al mese che un italiano 1500!!!!

secondo problema spinoso l'immigrazione extra UE (che con l'abolizione dei confini si è trasformata in un esodo di massa) di cui l'europa che tanto vi fa piacere NON SE NE FA CARICO PER NULLA!!!

Tornando a noi, sono proprio felice che il malcontento contro l'euro stia continuamente aumentando (e non di poco) idem contro la madre dell'euro la UE.

Ma ci pensate che smacco se un paese "ricco" come l'inghilterra, o la germania decidesse di uscire sia dall'euro che dalla UE????

sarebbe la disgregazione totale di questo male che attanaglia la mia busta paga a fine mese!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dryful
Si e lo ripeto BANCHE GRAZIE DI ESISTERE

se non fosse stato per i dirigenti della BCE oggi avremmo già L'euro Rumeno. L'euro lituano, e L'euro papua nuova guinea

insomma tutti avrebbero l'euro (almeno splamerebbero il loro casini su di noi)

invece grazie alla BCE - ed a tutte le banche nazionali SERIE non governate da fantasiosi sognatori, ma da persone che invece di parlare fanno i fatti, - è stato messo un bel freno ai paesi "emergenti"

ben vengano invece Svizzera, Liechestain, Israele, Norvegia, Danimarca, Svezia, Inghilterra,

invece questi paesi evitano l'euro come una persona sensata eviterebbe la peste nera.

se vogliono anche Singapore, Brunei, Australia, Nuova zelanda, Giappone, Canada, Stati uniti ed Argentina (quest'ultima che pur non essendo ricca come gli altri almeno hanno voglia di lavorare)

peccato che questi stati non ci pensano affatto all'euro (tra l'altro sentivo proprio un ora fa alla radio una dichiarazione di un leader inglese - che proprio in questi giorni si è aggiudicato qualche seggio in Europa, che diceva espressamente:" spero che questo sia il primo passo per liberarci definitivamente dall'idea dell' EURO e per uscire per sempre dalla UE -

Ahahah.... allora i tedeschi che cosa dovrebbero dire di noi????

Scherzi a parte, rimango seriamente perlesso dal fatto che esistano persone che non sanno nemmeno a cosa serve l'euro...

o forse fanno finta di non capirlo... in nome di qualche strana idea condita di nazionalismo (e speriamo non razzismo)....

Come alcuni del forum hanno sottolineato, se in Europa ci vanno i populisti euro-scettici (anzi direi anti-euro)... purtroppo è a causa del fatto che ci sono troppe persone come il nostro amico Libroverde, a cui non possiamo fare altro che consigliare di andare a seguire qualche lezione di economia in qualunque università italiana (sono pubbliche e aperte a tutti)... possibilmente consiglierei una lezione di "Economia dei Sistemi Finanziari" o di "Economia Monetaria"....

Almeno si potranno avere delle argomentazioni serie su cui dibattere serenamente...

Il sig. libroverde non ha tempo x seguire i corsi di economia e bla bla bla, SOLO PAROLE, I FATTI CONTANO.

il sig. libroverde come altre decine di milioni di persone dell'europa che conta (e non dei paesi dei morti di fame che campano grazie ai soldi che i paesi - dell'europa con i soldini - prende dalle mie trattenute mensili) la mattina del 1 gennaio 2002 si svegliò e vide che prendeva metà stipendio!!! i commericanti invece si svegliarono con stipendio doppio! è chiaro che fino a quando il circolo funzionava tutti erano euro felici (ingenuamente) ora grazie alle banche e grazie alla crisi la gente ha aperto gli occhi.

Le persone hanno capito che con l'euro i vantaggi promessi sono stati solo per commercianti e liberi professionisti.

il resto invece l'ha preso dove non batte il sole.

Altro problea spinoso è stata l'abolizione dei confini, quindi immigrati EUROPEI che arrivano in italia a lavorare al 15 euro al gg (togliendo lavoro agli italiani) : perchè è chiaro che un imprenditore preferisce pagare un "lettone" 500 euro al mese che un italiano 1500!!!!

secondo problema spinoso l'immigrazione extra UE (che con l'abolizione dei confini si è trasformata in un esodo di massa) di cui l'europa che tanto vi fa piacere NON SE NE FA CARICO PER NULLA!!!

Tornando a noi, sono proprio felice che il malcontento contro l'euro stia continuamente aumentando (e non di poco) idem contro la madre dell'euro la UE.

Ma ci pensate che smacco se un paese "ricco" come l'inghilterra, o la germania decidesse di uscire sia dall'euro che dalla UE????

sarebbe la disgregazione totale di questo male che attanaglia la mia busta paga a fine mese!!!!

cavolo... :blink:

è davvero raro leggere cosi tante idiozie, ignoranza, razzismo e pregiudizi concentrati in poche righe...

ma tu hai una vaghissima idea di cosa dici?

secondo me stai facendo tipo uno studio per vedere come reagisce la gente a sentir dire certe assurdità...

non vedo altre spiegazioni razionali a questa cosa...

ps. si potrebbe contestare ogni singola parola e anche le virgole del tuo discorso... ma credo che ciò non porterebbe a nessun risultato...

Modificato da dryful

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zavatha

:blink:

:lol: :lol: :lol:

Questa è la discussione del mese di giugno!!

Ogni mese salta fuori una discussione di questo livello.

Secondo me c'è qualcuno che le fa saltare fuori apposta periodicamente per permettere a tutti di fare quattro sane risate.

:D :D :D

Io sono in attesa di qualche altro post fantasioso, poi attenderò con fiducia la discussione di luglio.

Mi raccomando: per luglio organizzare una discussione bella tosta sull'euro che è la più grande causa accertata del terremoto in Abruzzo, perchè, si sa, d'estate è dura far passare il tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Ilmonetaio
Le persone hanno capito che con l'euro i vantaggi promessi sono stati solo per commercianti e liberi professionisti.

il resto invece l'ha preso dove non batte il sole.

è davvero raro leggere cosi tante idiozie, ignoranza, razzismo e pregiudizi concentrati in poche righe...

ma tu hai una vaghissima idea di cosa dici?

Non sa nemmeno di cosa parla, ovviamente. Lui é la classica persona, che se vivesse in un mondo come da lui descritto (in questi ed altri post), ahimè probabilmente sarebbe il primo a finire senza la testa. :(

Il problema é che come sostiene lui, sono in tanti messi così. Ed ecco perchè certa gentaglia (non Libro & co, ma quelli che decidono della loro e nostra vita) si possono permettere di fare le schifezze che fanno (in questo caso leggasi svalutazione inflativa della valuta euopea in concomitanza col cambio).

L'ignoranza (reale o relativa) é uno dei fulcri centrali della gestione delle masse dei nostri tempi, ricordiamocelo tutti e sempre assieme alla complementare gestione della comunicazione :)

Nel senso, non c'é da stupirsi nel vedere che c'é gente che dice queste cose: qualcuno gliele ha messe scientemente in bocca (testa)... Ma la bravura stà nel non far rendere conto nemmeno di questo :D (oh, per quelli che son già pronti col tastino reply, guardate che non stò parlando di politica o politici!)

Certo, studiare certe cose non é facile. Nessuno l'ha mai sostenuto. Senza la conoscenza però non si può fare nessun ragionamento: mancano i dati necessari per poter effettuare valutazioni di sorta. Di conseguenza, qualsiasi opinione é sbagliata a prescindere. Se poi vogliamo dire che non tutti sono fatti per studiare, diciamolo pure.

Insomma, libro in questo caso direbbe:

Però ci vorrebbe una legge che impedisse di parlare su argomenti di cui si ignorano persino le basi. E se qualcuno lo fa, 20 anni di galera!

:D (battuta eh)

Non solo, al nonno di LibroVerde (Libro ti uso ad esempio non é riferito a te!) dobbiamo infliggere una multa per i danni che ha fatto lui emigrando negli anni 50 in Svizzera o Germania e andando a lavorare a basso costo portando via lavoro ai minatori del posto! Se il nonno di Libroverde non c'é più, pagherà Libroverde... In fondo se suo nonno non fosse andato a rubare il lavoro in casa d'altri, ora non avrebbe certo il tenore di vita elitario che ha. Forse non sarebbe nemmeno nato. Pensandoci bene, anche il costruttore che ha venduto la casa al nonno di Libroverde quando è tornato... Anche la fruttivendola di quel quartiere, LA FIAT che s'é comprato, il benzinaio... Un momento: tutti! Anche le tasse relative che sono state pagate in Italia con i soldi "rubati" agli altri Paesi! Mah, caspiterina! Dai facciamo tutti una colletta va, però é ingiusto...

Per colpa del nonno di Libroverde dobbiamo ora pagare tutti.

(Qui traete voi le conclusioni sul pensiero comune medio che ne consegue)

(Ciao Luke, l'esempio di stravolgimento dei fatti qua sopra é simpaticissimo, non accoltellare pls)

Modificato da Ilmonetaio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mikkandrea

Tutti contro il povero Libroverde! :D

Tengo a dire che ho opinioni divergenti e forse opposte a quelle espresse da Libroverde, e tuttavia alcuni commenti contrari alle tesi un po' estremiste del Nostro mi sono sembrati troppo virulenti.

Bisogna saper rispettare anche l'avversario! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

richterian
Bisogna saper rispettare anche l'avversario! :rolleyes:

L'euro infatti rispetta Libroverde, è lui che non rispetta l'euro. Attendiamo un gentlemen's agreement tra i due soggetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
Si e lo ripeto BANCHE GRAZIE DI ESISTERE

se non fosse stato per i dirigenti della BCE oggi avremmo già L'euro Rumeno. L'euro lituano, e L'euro papua nuova guinea

insomma tutti avrebbero l'euro (almeno splamerebbero il loro casini su di noi)

invece grazie alla BCE - ed a tutte le banche nazionali SERIE non governate da fantasiosi sognatori, ma da persone che invece di parlare fanno i fatti, - è stato messo un bel freno ai paesi "emergenti"

ben vengano invece Svizzera, Liechestain, Israele, Norvegia, Danimarca, Svezia, Inghilterra,

invece questi paesi evitano l'euro come una persona sensata eviterebbe la peste nera.

se vogliono anche Singapore, Brunei, Australia, Nuova zelanda, Giappone, Canada, Stati uniti ed Argentina (quest'ultima che pur non essendo ricca come gli altri almeno hanno voglia di lavorare)

peccato che questi stati non ci pensano affatto all'euro (tra l'altro sentivo proprio un ora fa alla radio una dichiarazione di un leader inglese - che proprio in questi giorni si è aggiudicato qualche seggio in Europa, che diceva espressamente:" spero che questo sia il primo passo per liberarci definitivamente dall'idea dell' EURO e per uscire per sempre dalla UE -

Ahahah.... allora i tedeschi che cosa dovrebbero dire di noi????

Scherzi a parte, rimango seriamente perlesso dal fatto che esistano persone che non sanno nemmeno a cosa serve l'euro...

o forse fanno finta di non capirlo... in nome di qualche strana idea condita di nazionalismo (e speriamo non razzismo)....

Come alcuni del forum hanno sottolineato, se in Europa ci vanno i populisti euro-scettici (anzi direi anti-euro)... purtroppo è a causa del fatto che ci sono troppe persone come il nostro amico Libroverde, a cui non possiamo fare altro che consigliare di andare a seguire qualche lezione di economia in qualunque università italiana (sono pubbliche e aperte a tutti)... possibilmente consiglierei una lezione di "Economia dei Sistemi Finanziari" o di "Economia Monetaria"....

Almeno si potranno avere delle argomentazioni serie su cui dibattere serenamente...

Il sig. libroverde non ha tempo x seguire i corsi di economia e bla bla bla, SOLO PAROLE, I FATTI CONTANO.

il sig. libroverde come altre decine di milioni di persone dell'europa che conta (e non dei paesi dei morti di fame che campano grazie ai soldi che i paesi - dell'europa con i soldini - prende dalle mie trattenute mensili) la mattina del 1 gennaio 2002 si svegliò e vide che prendeva metà stipendio!!! i commericanti invece si svegliarono con stipendio doppio! è chiaro che fino a quando il circolo funzionava tutti erano euro felici (ingenuamente) ora grazie alle banche e grazie alla crisi la gente ha aperto gli occhi.

Le persone hanno capito che con l'euro i vantaggi promessi sono stati solo per commercianti e liberi professionisti.

il resto invece l'ha preso dove non batte il sole.

Altro problea spinoso è stata l'abolizione dei confini, quindi immigrati EUROPEI che arrivano in italia a lavorare al 15 euro al gg (togliendo lavoro agli italiani) : perchè è chiaro che un imprenditore preferisce pagare un "lettone" 500 euro al mese che un italiano 1500!!!!

secondo problema spinoso l'immigrazione extra UE (che con l'abolizione dei confini si è trasformata in un esodo di massa) di cui l'europa che tanto vi fa piacere NON SE NE FA CARICO PER NULLA!!!

Tornando a noi, sono proprio felice che il malcontento contro l'euro stia continuamente aumentando (e non di poco) idem contro la madre dell'euro la UE.

Ma ci pensate che smacco se un paese "ricco" come l'inghilterra, o la germania decidesse di uscire sia dall'euro che dalla UE????

sarebbe la disgregazione totale di questo male che attanaglia la mia busta paga a fine mese!!!!

Proprio perchè ho studiato certe cose, conosco i fatti. Continui a sorvolare sul fatto che gli aiuti sono arrivati per anni ad Italia e Spagna eviti proprio di rispondere a questa cosa) quindi immagino che tu non sia contro gli aiuti, ma contro gli aiuti a determinati paesi, che non ti piacciono. E questi sarebbero fatti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
(Ciao Luke, l'esempio di stravolgimento dei fatti qua sopra é simpaticissimo, non accoltellare pls)

Starai scherzando! E' bellissimo! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×